19 set 2018

DIRETTA ESCLUSIVA | La talpa “Marisol” viene estratta dalla fossa di Via Belgio


Buongiorno, alle ore 10 presso il cantiere di Via Belgio avverrà la cerimonia organizzata da RFI e SiS che vedrà l’uscita della talpa che in questi mesi ha scavato la canna del tunnel ferroviario dalla Stazione Notarbartolo alla fossa d’uscita nei pressi del ponte di Via Belgio.

Seguiranno foto e video

Queste le prime immagini con i preparativi in corso:

Eccoci pronti a guardare tutto da una prospettiva speciale

WhatsApp Image 2018-09-19 at 10.35.44

Ecco la diretta video:

Video Facebook

WhatsApp Image 2018-09-19 at 11.18.25

WhatsApp Image 2018-09-19 at 11.27.55

Articolo in continuo aggiornamento


bucade gasperifossa d'estrazionemarisolmobilita palermopassante ferroviarioPASSANTE FERROVIARIO DI PALERMOraddoppio ferroviario palermo punta raisiscavoSegnalatitbm marisoltbm palermotreno aeroportotreno falcone borsellinotreno palermotreno palermo aeroportotreno punta raisitunnelvia belgiovia monti iblei

10 commenti per “DIRETTA ESCLUSIVA | La talpa “Marisol” viene estratta dalla fossa di Via Belgio
  • Simone Aiello 9
    19 set 2018 alle 14:37

    Ottimo!
    Grazie ai componenti di Mobilita Palermo per le vostre attività di divulgazione.
    Adesso attendiamo l’apertura del Passante, e a tal proposito, avete qualche novità in merito?

    • Metropolitano 3396
      19 set 2018 alle 19:51

      Calma, il diaframma finale del tunnel è stato scavato da poco, ma devono armarlo ed attrezzarlo con i binari, catenarie, SCMT, tecnologie varie ,etc… dopo la linea sarà fruibile e a pieno regime, beh, da Notarbartolo all’Aeroporto, mentre fino a quando non completano lo scavo di vicolo Bernava non apriranno il raddoppio da Notarbartolo a Roccella.

      • Simone Aiello 9
        20 set 2018 alle 11:23

        @Metropolitano ma io mi riferisco alla apertura parziale. Pensavamo che finalmente si aprisse il 9 settembre, poi il 14 con inaugurazione in pompa magna, dopo il 19 con Marisol che sbucava dal secondo tunnel, e quindi il 20 ma non c’è alcun segnale di vita.
        Insomma, quannu si rapi nun si sapi!

        • Metropolitano 3396
          20 set 2018 alle 16:09

          Hmmmm, la linea a singolo binario da Notarbartolo a San Lorenzo di fatto esiste, ma ancora non circolano treni per il protocollo sulla sicurezza o roba simile. Comunque se la aprono adesso sarà a singolo binario. Una volta creato il secondo binario dovranno per forza aprirla, senza apologie, senza “se” e senza “ma”. A nessuno serve un’opera bloccata dalla burocrazia e/o un’opera monca. La apriranno a doppio binario credo, ma sui tempi io NON sono ottimista dati quei proclami inutili di Orlando, del Comune e di RFI. Non so cosa dirti e non ci sono altre parole. Dispiace pure a me delle illusioni alimentate da loro. In verità vi dico, io non mi sono illuso quando dicevano di aprirla in un giorno specifico. Nello stesso giorno ci puo sempre essere una doccia fredda. Quando l’avranno effettivamente aperta, a singolo o a doppio binario (meglio a doppio), constateremo insieme il giorno effettivo.

    • GriGiu 44
      19 set 2018 alle 16:43

      Si vero, ma l’emozione più grande è quando l’opera può essere utilizzata e non resta solo come memoria degli sprechi. Al momento, dopo 3 anni e mezzo, la riapertura non è avvenuta neanche ritornando al singolo binario come era prima della chiusura.

      • filotramviaria 248
        19 set 2018 alle 19:41

        Condivido la tua opinione : fino ad ora oltre all’interruzione della linea per piu’ di tre anni, ci sono stati solo disagi, gravissimo danneggiamento delle case di ben 60 famiglie in via Bernava (forse per incompetenza di chi lavorava ), e al momento il servizio ferroviario per Punta Raisi rimane SOPPRESSO. Quindi fino ad ora assistiamo allo SPRECO di soldi pubblici, mentre non si parla neppure lontanamente dell’apertura della linea. Intanto tutti emozionati, tutti a fare riprese col telefonino di sta gran CRETINATA INUTILE dell’abbattimento dell’ultimo diaframma………………cioe’ una galleria che NON SERVIRA’ a niente PER ANNI e poi forse un giorno chi campera’ tanto ci passera’ col treno. Poi quando dico che l’umanita’ e’ formata da gente che si entusiasma per le cose inutili mi danno torto.


Lascia un Commento