17 ago 2018

TRAM | Iniziano i primi rilievi per le nuove linee tram


Martedì 8 Maggio era stato proclamato il vincitore del concorso internazionale per il nuovo sistema tram di Palermo.

Da quel giorno lo studio Cassata, ha accettato l’incarico a procedere alla progettazione delle prime tre linee, le linee A-B-E.

Il concorso infatti prevedeva il prolungamento delle attuali linee fra la stazione centrale e piazza De Gasperi, dallo svincolo Calatafimi a via Lodato e da Notarbatolo a Giachery e già finanziate coi fondi del Patto per Palermo.

Con l’ordinanza n°1106 del 14 Agosto l’ufficio traffico autorizza la ditta incaricata ad effettuare i rilievi georadar, indagini geognostiche geofisiche e prove in situ.

A che scopo?

La tecnica georadar viene utilizzata per l’individuazione plano-altimetrica dei sottoservizi interrati quali condotte idriche, fognarie e del gas, per la ricerca di strutture murarie archeologiche sepolte.

Possiamo dunque affermare che con questo primo atto si da il via alla redazione del progetto preliminare con cui il Comune si metterà in lista per ottenere i 200 milioni di euro stanziati nel Patto per il Sud. Nel 2020 si affideranno i lavori per le prime tre tratte e a quel punto ci vorranno tre anni per la loro realizzazione.

Ecco l’ordinanza:

Questo slideshow richiede JavaScript.


Ti potrebbe interessare anche:


amatcentro storicocomune di palermoconcorrimilinealinee tranviarie palermomobilita palermoSegnalatisistema tram palermoTramtram via libertàtram zentratta atratta btratta etratta tram palermovia romaZTL

34 commenti per “TRAM | Iniziano i primi rilievi per le nuove linee tram
  • friz 1139
    17 ago 2018 alle 17:00

    …..mah…. in giro per il mondo vengono realizzate cose pazzesche… musei stupendi… metropolitane velocissime e modernissime… pedonalizzazioni spettacolari… piazze disegnate da grandissimi architetti… e noi invece a Palermo stiamo nel 2018 iniziando a fare il tram…. boh….
    …..forse avrei potuto provare entusiasmo per una notizia simile nel 1918, ma nel 2018 la cosa, oltre a ritenerla una spesa inutile, non genera in me alcun tipo di entusiasmo… per me è solo spazio rubato a future e potenziali pedonalizzazioni…. perchè nessuno mi toglie dalla testa che se in futuro su via Roma, invece di farci passare il tram, fosse fatta una pedonalizzazione, potrebbe venir fuori qualcosa di stupendo…. ma purtroppo il “caro” orlando non sa andare al di là della mediocrità… la capacità di guardare lontano non sembra essere una sua caratteristica….
    P.S. ….speriamo che possano mostrare un minimo di cervello in quello che andranno a fare e che possano comprendere che in certi tratti sarà doveroso mettere questo “benedetto” tram sotto terra nei punti critici…. ma dubito seriamente che la classe politica coinvolta abbia un minimo di cervello….

    • peppe2994 3145
      17 ago 2018 alle 20:28

      Per quanti anni ancora dovrà andare avanti questa guerra ?
      Ce la facciamo a passare oltre ?

      Poi proprio la storia del tram oggi come scelta anacronistica è assolutamente falsa. i progetti tram vanno avanti ovunque, anzi con i mezzi bimodali stanno tornando in voga, e molto.

      Lo sappiamo che la metropolitana era meglio, ma non arriverà.

  • Sachverhalt 10
    17 ago 2018 alle 20:33

    Infatti: sì tratta di una discussione davvero surreale… Abito in una grande città tedesca nella quale sarebbe impensabile rinunciare al tram! Giro per l’Europa per motivi di lavoro e mi imbatto continuamente in città con reti tramviarie molto sviluppate, di cosa stiamo parlando, dunque?

    • friz 1139
      17 ago 2018 alle 21:45

      ….non lo so di cosa stai parlando, ma se non lo sai neanche tu… Io invece stavo parlando del fatto che il tram, difficilmente, al di fuori di Palermo, genera entusiasmo…. se vai a da un torinese ( o da un milanese, da un londinese, o da un parigino) e gli dici che che forse nelle loro città viene estesa la rete tram ti guarda perplesso e ovviamente non capisce quale debba essere il vantaggio per lui e per la sua città…. se viceversa gli dici che verrà fatta una nuova linea della metropolitana allora mostrerà entusiasmo…
      Il “tram” sembra generare entusiasmo solo in poche persone da Messina in giù… ma tutto il resto dell’umanità sembra più interessata ai mezzi di trasporto Veloci…. perchè mai come oggi il tempo è denaro….
      Tu sei libero di vedere il tram come vuoi… se tu vuoi vederlo come il Futuro sei libero di farlo, ma per me resta il Passato…. per me resta un autobus (su binari) con costi di gestione INCREDIBILMENTE più alti… e OVVIAMENTE anche i costi di realizzazione sono molto più alti… con quei soldi ad esempio si potevano fare cose più utili per Palermo… e l’elenco è lungo…. ad esempio si poteva provare con quei soldi a rilanciare la Costa sud, piuttosto che limitarsi a fare una Misera pista ciclabile… o magari si poteva investire la cifra sulla Favorita per cercare di trasformarla in un parco…. ma evidentemente a te della costa sud o del nostro “Central park” non te ne frega molto… probabilmente hai una visione delle cose simile al nostro orlando…

  • Orazio 1010
    17 ago 2018 alle 23:15

    In viaggio adesso tra Francia e Germania, in 10 giorni ho visto reti tranviarie nell’ordine a: Lione, Clermont-Ferrand, Besancon, Mulhouse, Strasburgo e in Germania Friburgo.

    Potrei elencare decine e decine di reti tranviarie da me viste nelle due nazioni di cui parlo.

    Reti nuove, in ampilamento, a mono rotaia o binarie normale.

    Non e’ discussione qui c’e’ uno solo che ripete sempre lo stesso monologo, pure a ferragosto, periodo in cui potrebbe invece uscire e distrarsi. Uno che non sa e pontifica, uno che non conosce e sentenzia.

    Un figlio dei tempi. Uno che il ponte Morandi lo avrebbe fatto bene. Lui e solo lui. :)

    • bottarisali 164
      17 ago 2018 alle 23:41

      Clermont-Ferrand, abitanti 142.000
      Besancon, abitanti 117.000
      Mulhouse, abitanti 112.000
      Strasbourg, abitanti 277.000
      Freiburg abitanti 230.000.
      Piuttosto piccoline rispetto a Palermo che ha 670.000, che è compressa fra il mare a est e le montagne ad ovest, allungata da nord a sud per circa 20 kilometri e che prima dei tram ha seriamente bisogno di una metropolitana seria. Poi se vogliamo autoipnotizzarci e autoconvincerci che ai Palermitani basteranno i tram e che non abbiamo davvero bisogno di una vera metropolitana è un altro discorso…

      Ah dimenticavo, Lyon, abitanti 514.000, più piccola di Palermo ma con una rete di metropolitana di 4 linee.

      • Orazio 1010
        18 ago 2018 alle 9:16

        Sono reti tranviarie che servono pure l’hinterland, la ricerca su wikipedia ti risulterebbe piu’ complessa… :)

        • bottarisali 164
          18 ago 2018 alle 11:47

          Orazio,
          1. Il tono dei tuoi commenti indica sempre che tu sottovaluti le conoscenze e addirittura la capacità di poter usare internet della maggior parte dei lettori di Mobilita Palermo, ma un giorno la bolla di sapone dentro la quale stai vivendo scoppierà e ti ritroverai a non poter sorridere compiaciutamente come fai adesso.
          2. Davvero davvero carine le tue faccine sorridenti alla fine di tutti i tuoi commenti acidi.
          3. Anche Palermo ha il suo hinterland ed è molto più popoloso di quelli delle città da te menzionate.
          4. Palermo ha bisogno di metropolitana non di tram. E se è il nostro destino essere poveri e non avere abbastanza soldi per poter costruire una rete metropolitana questo non significa che la soluzione reale è il tram.

          • Orazio 1010
            18 ago 2018 alle 16:42

            Vedi, internet e’ pieno di gente che crede di sapere perché sa usare wikipedia. Poi cosa diversa e’ conoscere cose, persone, luoghi e situazioni. O addirittura essere in quei posti. Ma di sicuro tu a Lyon e nelle altre citta’ di cui sopra ci sei stato piu’ volte. :)

          • mdm 328
            18 ago 2018 alle 23:29

            Non ti alterare, ad Orazio piace dilettarci con il cabaret. Non tentare di instaurare un dialogo costruttivo con lui. Non è in grado di contrabbattere nel merito. Divaga sempre. Come in questo caso, che ti accusa di prendere dati da Wikipedia senza però esser capace di fare controdeduzioni nel merito :)

          • bottarisali 164
            19 ago 2018 alle 11:31

            mdm,
            merci, mais putain, j’y crois pas! Ce mec, Orazio, n’arrete jamais avec son air suffisant!
            Il parle de ses aventures d’été en France mais mon père était originaire de Rennes. Ce mec est vraiment un gros connard!

        • mdm 328
          18 ago 2018 alle 23:10

          Perdi sempre l’opportunità di tacere esponendoti a facilissime contestazioni. Per avallare la tua idea del “va bene il tram sempre ed ovunque” non solo hai portato ad esempio paesini pi un sesto

        • mdm 328
          18 ago 2018 alle 23:20

          Perdi sempre l’opportunità di tacere esponendoti a facilissime contestazioni. Per avallare la tua idea del “va bene solo il tram sempre ed ovunque” non solo hai portato ad esempio paesini piccoli un sesto rispetto a Palermo, ma addirittura citando un città come Lione, ove, oltre al tram, sono presenti svariate linee metropolitane. Non c’è fine alla iralità, alla presunzione ed alla saccenza che promana dalle tue affermazioni. Ogni tanto, raramente, mi siedo, prendo i popcorn e leggo i tuoi commenti…. Grazie per le risate che ci regali xD

          • Orazio 1010
            18 ago 2018 alle 23:37

            Prima di parlare di Francia tu e gli altri due tastieristi almeno arrivate a Villa San Giovanni invece di compulsare wikipedia. Quando poi avrete addirittura varcato i Pirenei capirete come sono fatte le citta’ francesi, periferie (banlieu) comprese, che amministrativamente sono extra-comune, e dove arrivano i loro tram e quindi che bacino di utenza servono.

            Cosi’, tanto per la precisione e per evitare che qualcuno che conosce fatti e luoghi vi legga e rida di cuore. :)

            Mi dispiace mettere sempre i sottotitoli. Come quella volta che uno di voi tre, dopo aver letto wikipedia ovviamente, parlava di metropolitana a Nantes, citta’ (banlieu compresa) che ha una rete di tram che serve più o meno la popolazione di Palermo.

            Vediamo se cosi’ lo capite. Se no godete delle vostre certezze da tastiera. Sembrate il prototipo del grillino. :)

        • mdm 328
          19 ago 2018 alle 0:19

          Parli con una persona che oltre ad aver attraversato lo stretto, vive in una città lontana dalla Sicilia ove sono presenti svariate linee di tram e di metropolitana e nessuno si immaginerebbe di togliere l’una o l’altra. Come vedi, ancora una volta perdi l’occasione per tacere. Ps oltre a richiamare Lione, mirabile esempio di come tram e metropolitana convivano, continui a richiamare altre cittadine in cui comunque, anche considerando l’hinterland, non si raggiungono valori demografici tali da poter reggere un paragone. Così giusto per chiarire a chi non si sia informato delle corbellerie scritte. Sta sera ho finito i popcorn, grazie ancora per i lieti momenti, alla prossima. Buona serata ;)

    • friz 1139
      18 ago 2018 alle 0:01

      …..no, come al solito orazio ti sbagli… io il ponte Morandi non l’avrei fatto bene perchè non sono un ingegnere, ma penso che a Palermo con il tuo orlando il crollo del ponte non sarebbe avvenuto…. lo avrebbe di certo tenuto in ottime condizioni…. basti pensare al modo ECCELLENTE in cui tiene il Ponte Corleone e il Ponte Oreto a Palermo…. woooowwww……. orazio il tuo capo è un eroe…. stai seguendo un grande uomo… bravo… :)

      P.S. Nelle ultime due settimane sono stato a New York e a Milano… ed ho pensato… ma almeno una linea della metropolitana, anche solo una, non la potrebbero fare anche a Palermo? …..noi gli diamo sei linee di tram e loro ci danno una linea della metropolitana…. farei volentieri a cambio…. :)

  • se68 437
    18 ago 2018 alle 0:10

    Verrà il sindaco che la farà sta benedetta metro…verrà, chissà quando ma verrà. Perché è ovvio che serva ad una città come Palermo. Sarebbe la vera rivoluzione nei trasporti che potrebbe cambiare il volto divquesta città adessovsommersa dalle auto.

    • friz 1139
      19 ago 2018 alle 21:57

      ….lo speriamo in tanti… direi che basta parlare con la quasi totalità dei palermitani per comprendere che ormai orlando ha veramente stancato gran parte dei palermitani… occorre un sindaco capace di proiettare Palermo verso il futuro… e prima o poi arriverà…

  • alex2018 1
    18 ago 2018 alle 14:39

    A Friz, Bottarisali e altri… A Parigi e area metropolitana ci sono ben 8 linee di tram e servono aree di centinaia di migliaia di abitanti. Sono state realizzate senza interruzione nel corso degli ultimi trent’anni e una nona linea è attualmente in progettazione.

    • giuseppe83 88
      21 ago 2018 alle 21:31

      scusa… ma parlare di Parigi vuol dire sparare sulla croce rossa… è qualcosa di surreale rispetto a Palermo

  • marimalt 45
    18 ago 2018 alle 14:46

    … verrà… verrà… sarà un sindaco che si occuperà di problematiche irrisolte, di marciapiedi da rifare, di manti stradali da rattoppare, di interessarsi alle problematiche dei commercianti mortificati da un cantiere per l’ anello ferroviario che Lui stesso inaugurerà, di case per homeless, di indigenti, di sicurezza, di decoro e di pulizia… di lavoro. Tanti auguri, sig. Nuovo Sindaco… non dimentichi pane e pesci…

  • Metropolitano 3373
    19 ago 2018 alle 2:13

    D’accordo per il prolungamento del Tram, ma la vera priorità, su scala Statale, è quella di mettere immediatamente in sicurezza i ponti Palermitani antichi sull’Oreto, con la prevenzione menzionata dopo quanto è successo al nord.

  • belfagor 516
    19 ago 2018 alle 3:11

    Con l’approvazione del decreto milleproroghe, è stata rimandata la progettazione del tram a Mondello e Sferracavallo. In parole povere i soldi che dovevano servire alla progettazione del tram sono stati congelati fino al 2020, bene che vada.
    Anche se si tratta di una parte del finanziamento francamente non ci sembra che l’attuale governo nazionale sia molto interessato a tale progetto del tram. Dopo i fatti di Genova è probabile che il governo chieda al Comune di dirottare tali finanziamenti per mettere in sicurezza il Ponte Corleone e il Ponte Oreto. Una recente ispezione su tale ponte ha messo in evidenza le gravi criticità.
    Che l’aria che tira non è molto favorevole al tram lo dimostra una dichiarazione del sindaco Orlando che ha chiesto: “un incontro urgente con il governo nazionale per tentare di non vanificare il lavoro di progettazione fatto prima di settembre, quando toccherà alla Camera confermare o meno la norma».
    Perciò questi primi sopraluoghi mi sembrano un po’ prematuri.

    • Metropolitano 3373
      19 ago 2018 alle 16:55

      Per il ponte Corleone urgono i lavori del Raddoppio con le carreggiate laterali del Viale Regione (interrotti e fermi da diversi anni per la questione Cariboni), così per ristrutturare gli archi del ponte centrale non devono mai interrompere il traffico delle due autostrade. Per il Ponte sulla via Oreto spero in un restauro immediato, e in alternativa provvisoria usano il ponte militare BAILEY e quello appena realizzato delle Teste Mozze ( SS113, con i binari del tram al centro) per lo schema di traffico provvisorio. Poi ripristino del traffico con i vecchi percorsi designatiu na volta conclusi i lavori di messa in sicurezza dei viadotti; ma bisogna vedere se quest’amministrazione non ne sia incapace come sembra, a giudicare da come ragiona Orlando dopo gli avvertimenti della giunta comunale e del Governo centrale.

  • trinacria82 15
    20 ago 2018 alle 0:21

    Io amo il tram, ma inutile prenderci in giro e fare finta di nulla.
    Il tram di palermo sta generando perdite per milioni di euro, perdite che andranno ad aumentare con l’arrivo di ulteriori linee.
    Con una regione super indebitata ed un comune che non ha soldi, chi pagherà?

  • milanese palermitano 4
    20 ago 2018 alle 17:07

    Buongiorno a tutti,
    leggo spesso questo blog seguendo l’evoluzione di Palermo città che adoro per questioni familiari e per averci vissuto tanto tempo negli ultimi 30 anni. Volevo darvi il mio parere esterno per quanto riguardo la faida tram sì/meglio la metro.

    Ora vi dico da cittadino di Milano quando mi muovo il concetto dì “che mezzo uso” è assolutamente secondario. Ho un app dove scrivo il punto di arrivo e di partenza, e l’unica cosa che mi interessa è il tempo di percorrenza..sarà l’app a dirmi quale delle milioni di combinazioni fra tram, filobus, autobus, metro, passante ferroviario, bike sharing/car sharing debba usare e il relativo costo.

    Per quanto riguarda il tram come mezzo..fossi in voi non lo sottovaluterei. Il tram ha il rapporto efficienza di trasporto/costo di manutenzione migliore in assoluto. A Milano ci sono ancora in giro i “1928″ il cui nome non è dato a caso :).
    Le fermate del tram sono più frequenti ed accessibili rispetto alla metro. Sono anche più flessibili: in base alla necessità prolungare/cambiare una linea tranviaria è una banalità rispetto a sventrare il sottosuolo di una città per realizzarne percorso e fermate. Se fai tardi a Milano la sera le metro son chiuse i tram no.

    Adesso a Milano stanno già implementando l’”asservimento semaforico” che è una tecnologia che permette al tram di avere sempre il verde ai semafori in anticipo. Se fate una tipica tratta da 7 fermate a Milano fidatevi che fate molto prima col tram che con la metro che magari si trova al livello -3.

    Non fatevi fregare dal discorso “non ci sono i soldi” poichè nessun trasporto pubblico (neanche a Milano) si sostiene coi biglietti venduti. La Sicilia è l’unica regione che non da i finanziamenti ai tram..è questo il problema, non il tram in sè che è efficientissimo :).

    Quindi io non mi imputerei sul tipo di mezzo piuttosto punterei all’aumento delle linee che sono davvero poche per avere benefici, sul biglietto unico e soprattutto sul completare il passante/anello ferroviario.

    Detto questo avete una città meravigliosa e sarebbe bello un giorno arrivare a Mondello e dalle vetrate di un tram ammirarne le spiagge ;)

    • mdm 328
      20 ago 2018 alle 21:57

      D’accordo su molto di ciò che dici. Solo una piccola delucidazione. A Palermo non esiste una faida tra quelli che vogliono il tram e quelli che invece vogliono la metropolitana. Esiste piuttosto un dibattito tra chi crede che il tram vada bene sempre e comunque e chi invece crede che tram e metropolitana debbano convivere. Inutile cercare di convincere te che, abitando a Milano, ben capirai che la linea rossa
      o la gialla non potrebbero mai essere sostituite da una linea tranviaria, vista l’enorme mole di utenza che servono, e viceversa le miriadi di tranvie che collegano centinaia di punti cittadini non possono essere sostituite da una metropolitana. Ti sembrerà una constatazione banale, ma a Palermo, ti assicuro, non lo è :)

    • friz 1139
      20 ago 2018 alle 22:50

      …..ciao Palermitano Milanese (per sbaglio ho invertito il nick… ops)…. vedi qual è il problema… in genere in ogni città del mondo quando si sta per realizzare un linea metropolitana si è contenti, perchè ovviamente ti risolve molti problemi…. invece circa sei anni fa, a Palermo, un sindaco obsoleto (orlando), decise di bloccare tutto l’iter già iniziato dal precedente sindaco per realizzare la metropolitana automatica…. e questa azione di orlando, agli occhi di tanti, apparve OVVIAMENTE una stronz… colossale… molti non ne capirono il motivo….
      ….il sindaco obsoleto in questione (sempre orlando), giustificò l’atto dicendo che il tram costava di meno… è ovvio che costa di meno, non ci vuole un genio per capirlo…. è ovvio che un gamberetto ti costa meno di un’aragosta…. :) ….mi sembra scontato affermare una cosa simile…. e capisco che per un sindaco mediocre sia molto più facile procurarsi “pochi soldi” per realizzare qualcosa di facile (il tram), piuttosto che procurarsi una cifra superiore per realizzare qualcosa che magari ti potrebbe rivoluzionare una città…. però, noi cittadini, ovviamente avevamo creduto che orlando fosse molto più in gamba di come si è dimostrato nei fatti ed alla fine siamo rimasti molto delusi…
      Tu che sei Milanese…. se dovessi rinunciare alla Meravigliosa rete Metro di Milano o al Tram, a cosa rinunceresti? …..facciamo un gioco…. Se tu, a Milano, dovessi gettare dal grattacielo il tram o la metro, chi getteresti?
      Ti prego non mi rispondere la Metro altrimenti dovrò pensare che in realtà non sei milanese…. :) …..perchè so per certo che tantissimi amici milanesi vanno giustamente fieri della loro splendida ed efficiente Metropoliana… e da quello che so volete continuare ad estendere….. infatti proprio grazie alla metropolitana apparite come la città più moderna ed europea (nel senso buono del termine) che c’è in Italia…
      Buona serata!

  • milanese palermitano 4
    21 ago 2018 alle 8:54

    Guarda vi dico il mio post era sul progresso tecnologico del tram che lo rende davvero un mezzo efficiente con costi e tempi di realizzazione nettamente inferiori alla metro..quindi per me si tratta semplicemente di servizi diversi che possono fare a meno l’uno dell’altro.

    Sì a Milano abbiamo anche 4 metropolitane efficienti ma é dagli anni 60 che le stiamo costruendo.. quante generazioni di lettori di questo blog dovranno passare per vedere realizzare una rete metropolitana equivalente? ;)

    Non è la metro o il tram in sé che fa il successo..ho lavorato a Melbourne e avevano “solo” il tram..efficientissimi davvero.

    La linea a Palermo è ovviamente acerba sono d’accordo con voi, va estesa..ci vuole tempo ma fidatevi se facevate quelle linee sottoterra eravate ancora alla fase di progetto.

    Poi per carità questo è il mio parere..non ne abbiate a male..spero che il progetto continui.

    • friz 1139
      21 ago 2018 alle 10:26

      Buongiorno Palermitano Milanese…… tu ti chiedi quanti anni ci vorrebbero a Palermo per realizzare una rete della metropolitana sullo stile di Milano…. con un sindaco come Orlando a Palermo non basterebbero 5 secoli…. :) …..ma se a Palermo avessimo una successione di sindaci come quelli che hanno fatto la metropolitana a Napoli probabilmente in un tempo decente anche noi avremmo un paio di linee molto belle ed efficienti…. lo stesso accadrebbe se avessimo uno dei sindaci torinesi (Fassino o l’Appendino)…. lo stesso accadrebbe se avessimo il sindaco Enzo Bianco, che ha lavorato per realizzare la metro a Catania…. ecc… ecc…. ma purtroppo, cavolo, abbiamo orlando… :) :)
      La verità è che in genere, nelle città con tanto traffico e con carenza di parcheggi (come Palermo), di solito di preferisce investire sulla metropolitana piuttosto che sul tram…. qui invece a Palermo orlando pensa che in nome del risparmio, si debba puntare sul tram sempre e comunque…. è come se non fosse in grado di comprendere che in determinate situazioni il tram è fuori luogo… è come se non ci arrivasse…. peccato, perchè secondo me spesso dimostra di non essere stupido…. però quella cosa proprio non riesce a capirla….
      P.S. …i tuoi commenti appaiono come uno spot pubblicitario in favore del tram… sembra quasi di sentire parlare una delle persone che ruotano attorno ad orlando e al suo “progetto tram”…. :) ….rischi di fare brutta figura perchè ormai orlando non è molto amato a Palermo, infatti ha deluso tanti elettori… :) …..ovviamente stavo scherzando riguardo al tuo commento…. non ti volevo offendere…. però è vero che orlando ormai non è più amato in città…. quello è un dato di fatto…. basta chiedere in giro….
      Buona giornata e salutami la Moderna ed elegante Milano!

  • punteruolorosso 1953
    25 ago 2018 alle 20:53

    @belfagor
    speri dunque che i finanziamenti del tram vengano dirottati sul ponte corleone? sarebbe l-ennesima stronzata di questo governo da quattro soldi. sono ridicoli.


Lascia un Commento