In restauro l’arredo urbano di piazza Politeama

Spread the love

Novità dalle piazza Castelnuovo e Ruggero Settimo, intese Politeama. In allestimento i ponteggi intorno il Palchetto della Musica (1874-75) e alla statua di Carlo Cottone, principe di Castelnuovo (1873). A breve i ponteggi verranno allestiti anche sulla Statua di Ruggero Settimo posta davanti il teatro (1865). L’intervento non comprende le statue in bronzo intorno il palchetto. Ammetto di essere alquanto scettico sulla durata di questi interventi una volta ultimati, vista la fine del restauro al palchetto di qualche anno fa. Ma un sistema di videosorveglianza?



un dettaglio dei danni creati al palchetto dai suoi abituali, adorabili frequentatori:

La statua di Ruggero Settimo:

Post correlati

21 Thoughts to “In restauro l’arredo urbano di piazza Politeama”

  1. ma quante volte li dovranno restaurare??? Tempo una settimana e fanno di nuovo schifo a causa dei vandali. Ci vorrebbero delle guardie a sorvegliare continuamente, non c’è altra soluzione

  2. manupanormus85

    ci vorrebbero delle guardie come a firenze a piazza delle signorie…. e telecamere ovunque e multare e denunciare penalmente i vandali …….

  3. Perfettamente d’accordo, servono dei sorveglianti 24 ore su 24.

  4. Real

    ….dovrebbero beccare chi sporca i monumenti, così chi sporca la facciate dei palazzi e obbligarli a partecipare alla pulizia di ciò che hanno imbrattato !!

  5. Luca S.

    Il controllo dovrebbe partire dai cittadini, con la denuncia di quei ragazzini inutili che si passano il tempo con quelle bombolette di [email protected]#$A.

  6. pinowolf

    Ripropongo la soluzione di un utente su SSC (credo Huge): delle belle fontane con giochi acquatici che partono dal suolo, come a Genova, che fungerebbero sia da deterrente per i vandali e sia da attrazione turistica.

  7. MAQVEDA

    Ero stato io stesso ad avere questa trovata 🙂

  8. Prometeus

    Bisognerebbe intraprendere le stesse iniziative di restauro e sorveglianza per il monumento al Milite Ignoto in piazza Vittorio Veneto (la cd “Statua”), che è ridotto in stato pietoso a causa delle scritte fatte con le bombolette.

  9. Purtroppo finchè non ci saranno dei controlli seri tutti questi lavori saranno inutili! Tempo una settimana e sono di nuovo imbrattati…

  10. Metropolitano

    Costerebbe molto di meno un sistema CCTV che ristrutturare frequentemente i monumenti per cancellare i segni dei vandali.

  11. V:E:N:D:E:T:T:A

    guardate che esistono delle vernici per monumenti anti spray, così come esitono le striscie pedonali che non sbiadiscono. Bastava bandire una gara d’ appalto con questa clausola.

  12. mikiwow

    sono senza parole ragazzini che distrugono monumenti con graffiti, ci vuole più sorveglianza!!!!

  13. salvuccio

    Palermo una citta’ tra le piu’belle al Mondo..come diceva Goethe

    Il monte Pellegrino definito da Goethe “il promontorio più bello del mondo”

    Villa Giulia fu il primo giardino pubblico della città e fu definito da Goethe, noto amante delle iperboli, “il luogo più stupendo del mondo”.

    Il Teatro Massimo Vittorio Emanuele di Palermo è il più grande teatro d’Italia e uno dei più grandi teatri lirici d’Europa il terzo per dimensioni dopo l’Opéra

    La spiaggia di Mondello si distingue ancora per i suoi numerosi servizi e ospita una delle più famose stazioni balneari d’Europa.

    Provate a chidere ad un turista la Vucciria o la Pescheria ? Mondello o la Playa ? Il Massimo di Palermo o il Bellini di catania ? la Cattedrale di Palermo o quella di catania,tutti conoscdono le bellezze di Palermo…

  14. pinowolf

    @Salvuccio

    Pienamente d’accordo su quello che dici, ma che c’entra il paragone con CT?

  15. MAQVEDA

    @pinowolf
    ma scusa de che, non lo dire nemmeno per scherzo 😉

  16. MAQVEDA

    devo essere sincero nemmeno io ho colto il senso del paragone…

  17. peppech

    E che ce ne facciamo della videosorveglianza? Il mio motore era sotto “videosorveglianza”, ora me lo ritrovo con mezza carena ma ho un bel video in cui si vede chi e come la smonta in 40 secondi. Le FdO non sanno che farsene del video…
    Se riprendi Gionni, u nuputi di Saro o chi altri ad imbrattare i muri o il monumento, e magari lo becchi anche e lo multi, sta tranquillo che il giorno dopo verrà col secchio di vernice acrilica..

  18. salvuccio

    x pinowolf Il paragone non esite era solo per rispodere al catanese che scrive su questo forum,che parla sempre di catania,una citta’che io conosco benissimo avendo avuto la ragazza catanese,cmq per dire che catania ha 4 negozi a via etnea si danno le arie come Milano o Roma,alla fine catania e’un paesone sul mare,non arriva a 300.000 abitanti Palermo e’ 3 volte piu’grande e molto piu’bella di catania

  19. MAQVEDA

    Si ok, ma per favore, non creiamo discorsi del tipo Pa contro Ct, perchè sinceramente non credo interessino nessuno su questo sito. Il tizio in questione non cambierà idea sul fatto di vivere a Manhattan solo perchè scrivi queste cose, e rischiamo solo il flame 😉

  20. thesearcher

    Le telecamere servono e come!
    L’art.639 codice penale prevede l’arresto fino a 1 anno per chi danneggia il patrimonio e meglio di un video non c’è niente se non i propri occhi.
    E’ facile notare che i negozi e le banche che dispongono di CCTV che puntano verso i muri e le entrate non hanno graffiti sui muri dei loro locali…non ci vuole un genio per capire che è il miglior deterrente a un costo relativamente basso.

    E’ ovvio che Palermo non è una città che merita la manina ma il pugno di ferro. Basterebbe che il sindaco emanasse un’ordinanza inasprendo le pene per i vandali e i danneggiatori a partire dai monumenti e tutti gli edifici storici e di interesse artistico.
    E’ una vergogna immane vedere in centro la statua di Ruggero Settimo tutta imbrattata per non parlare del Palchetto e di tutto il resto in città.
    Prima di piangere sulla mancanza di turismo, commercio, ecc la gente dovrebbe farsi un’esame di coscienza e dire: dovremmo farci veramente schifo a noi stessi prima di fare schifo agli altri…
    Per me, la città potrebbe essere disseminata di telecamere a ogni uso e consumo sempre nei rispetti della legge e con lo scopo ultimo di elevare multe elevate e arrivare anche al penale a chi danneggia, vandalizza, commette reati, infrazioni stradali e non…vedreste che anche il più incallito degli animali di questa città vedendosi in continuazione inondato da multe e denunce diventerebbe un agnellino…bisogna colpire il portafoglio e in ultimo la libertà, gli unici deterrenti all’inciviltà; non c’è altra via!

Lascia un commento