Articolo
16 mar 2021

La giunta comunale approva l’accordo con Provveditorato Oo.Pp. e ANAS per ponti su fiume Oreto e svincolo Perpignano

di Fabio Nicolosi

La Giunta comunale, su proposta dell’Assessore Maria Prestigiacomo, ha approvato oggi pomeriggio il testo del protocollo d’intesa con il Provveditorato Interregionale delle Opere Pubbliche (Sicilia e Calabria) e l’ANAS riguardante alcuni interventi relativi ad assi viari comunali. In particolare, quelli che riguardano i ponti sul fiume Oreto (Ponte “Corleone” lungo la circonvallazione e ponte “Oreto” lungo l’omonima via) e lo svincolo di via Perpignano lungo la Circonvallazione. In base al Protocollo d’intesa, tutti gli enti coinvolti procederanno alla stesura di un Progetto integrato di interventi riguardanti 4 azioni: 1. Lavori di manutenzione straordinaria del ponte sul fiume Oreto 2. Costruzione per il raddoppio della circonvallazione di Palermo, relativo al tronco compreso tra via Giafar e via Altofonte, progetto stralcio relativo ai lavori di costruzione per i ponti laterali sul fiume Oreto 3. Messa in sicurezza e manutenzione straordinaria del ponte Corleone 4. Realizzazione dello svincolo di via Perpignano, limitatamente alla realizzazione dei lavori. Il Provveditorato delle Opere Pubbliche viene individuato come referente unico per la progettazione degli interventi di manutenzione straordinaria del ponte “Oreto” nonché di quelli di messa in sicurezza e manutenzione straordinaria del ponte “Corleone”, mentre per il raddoppio del ponte Corleone e dello svincolo Perpignano, la progettazione sarà curata dai soggetti risultati vincitori delle procedure di gara già avviate dal Comune. Il documento prende spunto dalla “specificità degli interventi e la stretta interconnessione degli interventi stessi con i tratti di viabilità statale di interesse, in quanto la circonvallazione di Palermo, dove sono ubicato il pronte Corleone e lo svincolo Perpignano, rappresenta il raccordo autostradale tra la A19 e la A29 (di competenza ANAS) e il ponte Oreto è l’unico accesso alternativo alla città di Palermo in caso di fuori servizio del Ponte Corleone.”. Il Comune si impegna a mettere a disposizione del Provveditorato le somme già disponibili per la progettazione nonché quelle che dovessero risultare ulteriormente disponibili. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Provveditorato Interregionale OperePubbliche potrà avviare, attraverso ANAS, la successiva fase di realizzazione degli interventi sulla base della predisposizione della progettazione. “Si tratta di un importante passo avanti per la risoluzione di diversi elementi di criticità riscontrati in questi mesi ed anni – ha detto il Sindaco. Un passo avanti realizzato con un lavoro lungo mesi per individuare le giuste soluzioni, grazie ad un importante collaborazione fra diversi soggetti istituzionali che hanno condiviso e condividono la volontà di affrontare e risolvere insieme i problemi che interessano il più importante asse viario della città e la sua naturale alternativa che è il ponte di via Oreto. Siamo fiduciosi che sarà ora possibile imprimere un’accelerazione ad ogni intervento necessario non solo per gli interventi di sicurezza ma anche per quelli che renderanno in generale più fluida la viabilità sulla circonvallazione.”

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
22 feb 2019

BANDO | Si sblocca l’appalto per il raddoppio del ponte Corleone

di Fabio Nicolosi

L’opera di raddoppio del ponte Corleone è fondamentale poiché servirebbe a eliminare la strozzatura sul viadotto che attraversa il fiume Oreto. La struttura esistente, inoltre, oggi è davvero malconcia. Tanto che nel 2005 una perizia di un tecnico avrebbe attestato la necessità di provvedere ad una manutenzione straordinaria (dal costo di altri 20 milioni). Una struttura dunque vecchia e potenzialmente pericolosa, specialmente se si pensa che da quel ponte transitano ogni giorno centinaia di migliaia di automobilisti provenienti da Palermo e Provincia. Il contratto fu stipulato con la Cariboni il 19 marzo 2007 e – “a seguito di grave inadempimento contrattuale” – la Giunta Comunale (epoca Cammarata) deliberò la rescissione dell’appalto il 30 maggio 2008. È intendimento dell’Amministrazione riprendere i lavori al fine di completare l’opera pertanto è propedeuticamente necessario adeguare il progetto esistente alle nuove normative nel frattempo intervenute. Nella fase di presentazione delle Offerte l’Operatore Economico potrà, su base del tutto volontaria, proporre varianti che, salvaguardando per quanto possibile quanto già realizzato nel corso dell’appalto rescisso, rendano l’opera più funzionale sia con riguardo agli aspetti costruttivi, che manutentivi, che per quanto riguarda la fase di cantierizzazione. Sulla base di quanto esposto prima, all’aggiudicatario saranno forniti gli elaborati progettuali d’interesse e gli atti prodotti durante il periodo di vigenza del contratto di appalto da adeguare. Gli elaborati visionabili in sede di gara sono quelli relativi al progetto, allora redatto, e quelli di contabilità. Importo a base di gara : 1.156.828,39 € Data pubblicazione : 21/02/2019 Data scadenza : 17/04/2019 entro le 12:00 Ricordiamo che il costo iniziale era di 14 milioni di euro, mentre oggi ne servono 21. Qui la Cariboni lasciò i lavori al 15%, realizzando le “spalle” (vedi Foto) sul lato di fronte al Baby Luna.

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
26 mag 2014

Circonvallazione, aperto nuovo varco in via Di Giorgi

di antony977

E’ da oggi aperto un nuovo varco lungo la Circonvallazione. Dopo quello precedentemente aperto all'altezza di via Giotto,  ne è stato realizzato un altro all'altezza di via Ferdinando Di Giorgi e che consentirà il collegamento fra la carreggiata laterale e quella centrale in direzione Messina. Nell'ambito della realizzazione della linea tranviaria 3B, questo varco sarà definitivo e verrà successivamente regolato da semafori necessari a regolare il transito delle vetture. Ringraziamo Giuseppe Tucci per gli scatti.   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 18
Articolo
22 mag 2014

Tram, aperto nuovo varco sulla Circonvallazione

di antony977

E' stato aperto il nuovo varco lungo viale Regione Siciliana. Il varco è stato realizzato all'altezza di via Giotto per collegare la carreggiata laterale in direzione Messina e quella centrale. Tutto ciò per consentire alle auto provenienti da Nord e dal quartiere Uditore di raggiungere la circonvallazione, e di alleggerire piazza Einstein e via Uditore. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 19
Articolo
08 mag 2014

Tram, nuovo varco lungo la Circonvallazione

di antony977

Novità per quanto riguarda la viabilità su viale Regione Siciliana, nell'ambito dei lavori tranviari. Fra qualche giorno cominceranno i lavori per la realizzazione di un nuovo varco  lungo la circonvallazione, e che consentirà il collegamento fra la corsia laterale e la carreggiata centrale. Con l’apertura del cantiere di lavoro per i lavori del tram in via Notarbartolo, per evitare ulteriori disagi ai cittadini sarà realizzato in viale Regione Siciliana all’altezza di via Giotto, un varco di collegamento tra la carreggiata laterale in direzione Messina e quella centrale. Tutto ciò per consentire alle auto provenienti da Nord e dal quartiere Uditore di raggiungere la circonvallazione, con lo scopo soprattutto di alleggerire piazza Einstein e via Uditore.   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 19
Articolo
20 feb 2014

Tram, aperto nuovo varco lungo la Circonvallazione

di antony977

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa della Comune di Palermo circa l'apertura del nuovo varco lungo la Circonvallazione (altezza piazzale J.Lennon). Il Comando della Polizia Municipale comunica che stamani è stato aperto al transito veicolare,  il varco di collegamento all’altezza di piazzale Giotto, tra la carreggiata centrale in direzione Trapani e quella laterale.  Le maestranze della Sis, hanno, infatti, ultimato  i lavori in tempi brevi. Sul posto, le pattuglie della Polizia Municipale hanno indicato agli utenti,  la possibilità di deviare sulla corsia laterale per immettersi in via de Saliba, prima strada utile per raggiungere il centro cittadino e la zona portuale, attraverso le vie Galilei, Zandonai e Principe di Paternò. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 10