21 nov 2019

Avviata l’installazione dei semafori intelligenti a LED


Riportiamo il comunicato stampa che richiama l’articolo di aprile 2018.

Sono iniziati in questi giorni i lavori per installare in 51 incroci della città particolarmente soggetti a traffico automobilistico i sensori “intelligenti” che regoleranno i tempi semaforici in base all’effettiva presenza di autovetture in attesa.

Dopo i lavori di ammodernamento e sostituzione delle lampade con quelle a Led, si procede quindi alla seconda fase del progetto, inserito nel PON Metro, per l’ammodernamento dei semafori cittadini.

In totale sono 187 i semafori in diversi quartieri della città adattati con lampade a basso consumo che garantiranno un risparmio stimato di circa l’80% di energia elettrica e maggiore visibilità, mentre 51 saranno appunto dotati del rilevatore di traffico che adatterà i tempi di accensione in base ai flussi veicolari rilevati in tempo reale.

I lavori sono eseguito dalla Aesys di Brusaporto (Bg) per importo di circa 780 mila euro finanziato con fondi del PON Metro.

La rilevazione del traffico in tempo reale si basa su telecamere e trasmettitori UMTS, che permetteranno ad un sistema centralizzato a livello cittadino l’elaborazione dei dati e l’adattamento sempre in tempo reale dei tempi di accensione e spegnimento delle luci verdi/gialle/rosse per ciascun senso di marcia.

Ad esempio nei semafori che regolano il traffico lungo la via Dante, in via Libertà e via Roma potranno variare i tempi del “verde” per ciascuna direzione di marcia delle auto in base all’effettivo traffico che su ciascuna direttrice si registrerà in tempo reale.

“Mobilità e innovazione sono scelta strategica e visione ormai consolidata della nostra città – ha dichiarato il sindaco Orlando -. I semafori intelligenti oggi consentono di contrastare stress e ritardi per i cittadini e di realizzare mobilità sostenibile, confermando il PON Metro e la progettazione comunitaria del Comune come importanti strumenti per la vivibilità in città”.


incandescenzalanternaledmobilita palermopalermo semaforopalermo trafficopon metropon metro palermoponmetroponmetro palermoSegnalatisemaforisemafori ledsemaforo palermotraffico palermo

2 commenti per “Avviata l’installazione dei semafori intelligenti a LED
  • peppe2994 3373
    21 nov 2019 alle 22:33

    Dissuasori oleodinamici, semafori smart…… quanto siamo moderni :)

    Se come dicono arriverà anche l’applicazione dell’AMAT c’è da aprire una bottiglia di spumante.

  • belfagor 649
    22 nov 2019 alle 5:33

    Certamente si tratta di una buona notizia , ma c’è il sospetto che si tratta del solito “annuncio”.
    Infatti il comunicato stampa del Comune “richiama” una vecchia notizia del 26/04/2018 dove si annunciava che era stato bandita una gara d’appalto: “ le buste del bando sarebbero state aperte il 24/05/2018 e la durata dell’appalto doveva essere di 306 giorni dalla data di consegna dei lavori .”
    Sono passati ben 18 mesi da quella notizia è solo ora apprendiamo che “Sono iniziati in questi giorni i lavori per installare in 51 incroci della città particolarmente soggetti a traffico automobilistico i sensori “intelligenti” che regoleranno i tempi semaforici in base all’effettiva presenza di autovetture in attesa.”
    Cioè ci sono voluti circa 540 giorni per assegnare e iniziare tali lavori.
    Inoltre la notizia è un po’ generica .
    Per esempio non si parla della durata di tali lavori e dove saranno installati tali semafori.
    Non vorremmo che tali semafori “intelligenti “ fanno la fine delle tante opera annunciate e mai realizzate .
    Un caso emblematico è quello del Porticciolo della Bandita
    Il Comune pubblicò, nel settembre 2017, un bando per il drenaggio dei fondali .
    Passa il tempo e di tale appalto si perdono le tracce.
    Solo l’8/07/2018, cioè dopo ben 9 mesi, finalmente il Comune annuncia che “sarà firmato nel corso della settimana il contratto per l’avvio dei lavori di dragaggio del Porticciolo della bandita”
    Sono passati 16 mesi da allora è ancora non si sa più niente ( forse stanno ancora cercando la penna per firmare il contratto) .


Lascia un Commento