Articolo
06 mag 2017

La domenica Favorita, il 7 maggio “il parco apre alle persone”

di Antony Passalacqua

Quarto appuntamento de “La Domenica Favorita”, in programma dopodomani, domenica 7 maggio, tra le 8 e le 14, all’interno del Parco della Favorita. Anche per questa occasione - dopo il grande successo della prime tre giornate – sono in programma numerose iniziative, tra corse a piedi o in sella alle mountain bike, passeggiate, musica, pattini, calcio, corsi per bambini, aree picnic con tavoli e panchine, attività ludiche, sportive e culturali dedicate ai ragazzi e ai loro genitori, letture ad alta voce e spettacoli di danza. Previsti la chiusura al traffico delle strade interne (viale Diana e viale Ercole,  dalle 8 alle 14) e servizi a supporto della manifestazione. Tre bus navetta gratuiti per gli spostamenti all’interno del Parco della Favorita con 13 nuove fermate insieme ad alcuni stalli di bike sharing e 6 parcheggi in prossimità dei rispettivi ingressi al Parco. Per il raggiungimento della zona interessata alla manifestazione, Amat ha previsto per quelle domeniche il biglietto unico per l'intera città per poter raggiungere il Parco della Favorita e Mondello e sarà operativo anche il servizio di Taxi sharing. Anche la Rap interviene durante la manifestazione "La Domenica Favorita", dalle ore 8,00 - 15,00, con l'installazione di 5 "ecopunti" presso alcuni siti  individuati.  Sarà  inoltre predisposto  un gazebo, presso la villetta adiacente lo Stadio delle Palme, curato dal settore "Comunicazione e Urp" della Rap come veicolo di comunicazione per la diffusione della Raccolta Differenziata e sarà distribuito in tal senso del materiale promo- pubblicitario. Gli ecopunti saranno posizionati in Zona d'ingresso della Palazzina Cinese, Case Rocca, Casa Natura, Piazzale dei Matrimoni, Villetta adiacente Stadio delle Palme.Ogni "ecopunto" sarà costituito da 5 contenitori carrellati (da 240 - 360 litri) per le seguenti frazioni: organico, carta, vetro-plastica / metalli, residuo non riciclabile. Il palinsesto, la mappa del parco, le vie alternative ed altre informazioni utili nel sito ufficiale http://www.ladomenicafavorita.com/ La manifestazione si svolge a domeniche alterne. L’appuntamento successivo, quindi, è previsto per domenica 21 Maggio.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
22 apr 2017

La domenica Favorita, il 23 aprile “il parco apre alle persone”

di Antony Passalacqua

Domani  domenica 23 aprile, tra le 8 e le 14, si svolgerà il terzo appuntamento de “La domenica Favorita” all’interno del Parco della Favorita. Anche per questa occasione - dopo il grande successo della prima e della seconda giornata con una presenza di più di 15 mila persone – sono in programma numerose iniziative, tra corse a piedi o in sella alle mountain bike, passeggiate, musica, pattini, calcio, corsi per bambini, aree picnic con tavoli e panchine, attività ludiche, sportive e culturali dedicate ai ragazzi e ai loro genitori, letture ad alta voce e spettacoli di danza. Il palinsesto completo della attività è visibile al link http://www.ladomenicafavorita.com/palinsesto/ Previsti la chiusura al traffico delle strade interne (viale Diana e viale Ercole,  dalle 8 alle 14) e servizi a supporto della manifestazione. Tre bus navetta gratuiti per gli spostamenti all’interno del Parco della Favorita con 13 nuove fermate insieme ad alcuni stalli di bike sharing e 6 parcheggi in prossimità dei rispettivi ingressi al Parco. Per il raggiungimento della zona interessata alla manifestazione, Amat ha previsto per quelle domeniche il biglietto unico per l'intera città per poter raggiungere il Parco della Favorita e Mondello e sarà operativo anche il servizio di Taxi sharing. Informazioni utili • Parcheggi: sono previste 5 aree destinate a parcheggio posizionate agli ingressi al Parco. Il parcheggio della Fiera non sarà disponibile. • Orari di Interdizione al traffico: dalle 8.00 alle 15.00 • Mobilità all’interno del Parco: garantita con bus navetta (fermate indicate nella mappa) e/o con mezzi non motorizzati (bici, monopattini, etc); sono presenti anche stazioni di bike sharing e rastrelliere per il deposito bici • Servizi Igienici: presenti e indicati nella Mappa • Comportamento: è severamente vietato accendere fuochi, cucinare, gettare carte, andare in bici negli assi viari non rispettando il codice della strada, usare gli assi viari come zona pedonale in quanto utilizzati dai bus navetta • Trasporti Pubblici: a) servizio AMAT con biglietto unico per muoversi tutto il giorno ; b) servizio di taxi collettivo garantito da Coop. Auto RadioTaxi (091 8481) Coop Trinacria (091.6878) presso le stazioni di Piazza Castelnuovo, Politeama, De Gasperi, Valdesi Mondello, Mondello Paese con costo corsa 2 euro per movimenti all’interno della città o 4 euro tratta palermo/mondello (i costi sono per un minimo di 4 pax); • Attività: il parco è aperto a tutti; potranno essere svolte le attività in maniera autonoma o partecipando a quelle proposte dalle associazione secondo quanto riportato nel Palinsesto. Il Comitato La Domenica Favorita cura l’attività di promozione di tutte le attività che rimangono sotto la diretta responsabilità delle Istituzioni/Enti/Associazione proponenti La manifestazione “La domenica Favorita” si svolge a domeniche alterne. I prossimi appuntamenti, dunque, sono in calendario per il 7 ed il 21 Maggio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 apr 2017

“La domenica Favorita”, domenica 9 aprile chiusura parco

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo inerente la seconda domenica di chiusura del parco della Favorita. Palermo - Dopo il grande successo della prima giornata con una presenza di circa 15 mila persone, il 9 aprile, tra le 8 e le 14, si svolgerà il secondo appuntamento de “La domenica Favorita” all’interno del Parco della Favorita. Anche per questo secondo appuntamento vede in programma un buon numero di iniziative tra Corse a piedi o in sella alle mountain bike, passeggiate, musica, pattini, calcio, corsi per bambini, aree picnic con tavoli e panchine, attività ludiche, sportive, culturali dedicate ai ragazzi e ai loro genitori, letture ad alta voce e spettacoli di danza. Il palinsesto completo della attività è visibile al link http://www.ladomenicafavorita.com/palinsesto/ (sito ufficiale http://www.ladomenicafavorita.com/), Ricordiamo che la manifestazione “La domenica Favorita) si svolge a domeniche alterne. I prossimi appuntamenti saranno il 23 Aprile, il 7 e il 21 Maggio.  Anche per domenica 9 aprile è prevista la chiusura al traffico delle strade interne, viale Diana e viale Ercole dalle 8 alle 14. Sono previsti anche dei servizi a supporto della manifestazione. Tre bus navetta gratuiti per gli spostamenti all’interno del Parco della Favorita con 13 nuove fermate insieme ad alcuni stalli di bike sharing e 6 parcheggi in prossimità dei rispettivi ingressi al Parco. Per il raggiungimento della zona interessata alla manifestazione, Amat ha previsto per quelle domeniche il biglietto unico per l'intera città per poter raggiungere il Parco della Favorita e Mondello e sarà operativo anche il servizio di Taxi sharing. Rap ha previsto un piano di pulizia al termine della manifestazione, mentre Reset nell’arco della mattinata metterà in campo 20 unità dislocate all’interno del Parco della Favorita, così come la polizia municipale ha disposto l’utilizzo di 18 Agenti per la defluidificazione del traffico che saranno coadiuviate da 14 persone di alcune associazioni di volontariato. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 mar 2017

Domenica 26 Marzo la prima “Domenica in Favorita”

di Fabio Nicolosi

Sboccia la primavera al parco della Favorita con sport e cultura all’aria aperta la domenica mattina. Cinque appuntamenti per far rinascere il parco alle pendici di Monte Pellegrino e renderlo finalmente fruibile ai palermitani. Il primo di cinque appuntamenti della manifestazione “La domenica Favorita”, un contenitore di iniziative sportive e culturali che avrà come palcoscenico i 400 ettari del parco, suddivisi in 15 aree tematiche. Dalle 8 alle 14 il più grande polmone verde di Palermo verrà chiuso al traffico e “consegnato” ai palermitani. Ci sarà l’imbarazzo della scelta per chi vuole trascorrere una mattinata all’insegna del vivere salutare: dalle corse a piedi o in sella alle mountain bike, alle passeggiate, ma anche musica, pattinaggio, spazi attrezzati per bambini, aree picnic con tavoli e panchine, momenti culturali dedicati ai ragazzi e agli adulti, letture ad alta voce e spettacoli di danza. Niente smog per sei ore e navette gratis per spostarsi all’interno del parco. Dopo l’esordio del 26 marzo, la kermesse verrà riproposta le domeniche mattina del 9 e 23 aprile, 7 e 21 maggio. E se da un lato l'iniziativa porterà tanti benefici, sicuramente ci sarà chi criticherà il provvedimento e allora ecco un consiglio per raggiungere Mondello senza incappare nel traffico Ecco infine il palinsesto completo delle attività che si svolgeranno:

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 feb 2017

Il parco della FAVORITA sarà chiuso al traffico le domeniche di primavera, l’amministrazione ci riprova

di Fabio Nicolosi

La giunta comunale ha approvato la delibera che dà il via al protocollo di intesa fra l'amministrazione e l'associazione "La domenica Favorita" che prevede un calendario di 8 domeniche chiuse al traffico dalle 8 alle 14 per attività ricreative, ludiche e sportive. La Favorita diventerà il parco giochi dei palermitani. Si parte il 26 marzo e si va avanti fino alla fine di maggio. Delle 11 domeniche previste fino a fine maggio verranno escluse sicuramente quelle di Pasqua e il fine settimana del primo maggio, tradizionale appuntamento per migliaia di palermitani amanti delle grigliate all’aria aperta. Il Comune si occuperà della chiusura al traffico della Favorita (via Diana, viale Ercole e via La Rocca) la domenica mattina. Le attività cominceranno verso le 9, ma la chiusura al traffico avverrà già dalle 8. Le domeniche in Favorita si concluderanno comunque non oltre le 14 con la riapertura al traffico. I parcheggi disponibili saranno quelli della Fiera, via Del Fante e viale Regina Margherita. Otto le aree tematiche in cui verranno divisi gli oltre 400 ettari di verde sotto Monte Pellegrino. Le attività sportive saranno il cuore del progetto con percorsi sterrati per chi ama correre a piedi o in mountain bike, con aree attrezzate per il fitness che ricreeranno una sorta di palestra all’aria aperta dove poter “faticare” respirando la migliore aria di Palermo. Non mancheranno le zone per i più piccoli con uno spazio attrezzato a parco giochi e uno dove imparare a pattinare. Verrà creata anche una zona olistica dove praticare yoga, pilates e meditazione immersi nel verde. Non poteva mancare un’ampia area per riposarsi e mangiare. La zona picnic sarà dotata di bagni chimici, tavoli in legno e panchine oltre che di centinaia di cestini. Accanto allo sport ci sarà spazio anche per e attività culturali con concerti di musica classica al mattino. L’area sarà quella attorno a Casa Natura nelle ex Scuderie reali. Verrà allestito un palco dove si esibiranno le orchestre. La Sinfonica siciliana, il conservatorio Bellini e il Teatro Massimo hanno già avanzato proposte per concerti e spettacoli. Articolo tratto da: Repubblica.it Non mancano però i contrari: Non si comprende - dice il presidente della Settima circoscrizione, Pietro Gottuso intervistato da LiveSicilia - perchè mai questa Amministrazione, in modo periodico, si ostina a voler isolare la periferia nord della città e a discriminare i cittadini di intere borgate Pallavicino, Vergine Maria e Arenella, rendendole infernali con la chiusura della Favorita. La chiusura degli assi viari della Favorita determina l’isolamento di Partanna e di Mondello, con ripercussioni negative sulla già debole economia delle due borgate, mentre Pallavicino, Vergine Maria e Arenella sono rese invivibili dagli ingorghi che inevitabilmente si creano, bloccando e isolando, nei fatti, decine di migliaia di cittadini palermitani. I due assi viari della Favorita - continua il presidente - sono basilari e fondamentali per la mobilità di tutta la zona nord di Palermo e non bisogna dimenticare che la progettualià dell'asse Olimpo-Venere è stata pensata e realizzata per collegare più velocemente l’autostrada, e quindi l'aeroporto, col porto e col centro città passando per la Favorita, e viceversa. Quello che però vogliamo sottileare è come si avanzi sempre a tentoni, siamo d'accordo ad iniziative simili, ma si è fatto uno studio alle spalle? Si sono analizzati i punti critici in caso di chiusura? Si è tenuto conto che proprio nel periodo primaverile e nelle domeniche gran parte dei palermitani si reca a Mondello per godersi le belle giornate?

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
02 ago 2016

Completato il restauro della Fontana d’Ercole presso il Parco della Favorita

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa il recupero e manutenzione portata a termine della Fontana d'Ercole all'interno del Parco della Favorita.   Palermo - E’ stata riconsegnata alla cittadinanza la fontana d'Ercole al Real Parco della Favorita, la prima di circa 170 opere del parco statuario e dei monumenti di arredo artistico della Città  Storica ad essere riportata agli antichi splendori. "Primo degli interventi di cura continua e sistematica dei beni monumentali cittadini, voluta dall'Amministrazione Comunale con il Progetto pilota di manutenzione ordinaria programmata per la prevenzione dei degradi fisici del patrimonio scultoreo cittadino”, dichiara il Vicesindaco ed assessore alla Riqualificazione Urbana e Infrastrutture Emilio Arcuri, presente alla cerimonia insieme al Presidente della Re.se.t. Antonio Perniciaro Spatrisano. L'intervento di manutenzione ordinaria è stato progettato da tecnici dell'Ufficio Città Storica diretto dall'Ing.Tonino Martelli ed è stato progettato dai tecnici comunali, con il tramite della restauratrice Serena Bavastrelli che ha coordinato la squadra di operatori Re.se.t. appositamente formati dall'Amministrazione Comunale. Tre gli architetti che si alternano alla direzione dei lavori: Marilù Cannarozzo, Giuliana Zichichi e Angela Gebbia. Il programma di interventi, prevede anche il censimento e la redazione di schede dettagliate per  ogni elemento soggetto a manutenzione, nonché la disinfestazione del verde attorno alle statue, la pulizia delle caditoie ed operazioni di messa in sicurezza laddove necessario, riprenderà il 1 settembre presso il parco statuario di Villa Giulia, poi sarà la volta del patrimonio della Villa Trabia e in seguito all'interno delle ville comunali. In autunno è calendarizzato l'intervento nel parco statuario dei Quattro Canti e sulle statue di piazza Castelnuovo. Saranno oggetto di manutenzione, per citare solo alcuni esempi,  anche la fontana del Garraffo a Piazza Marina, del Genio di Piazza Rivoluzione, del Cavalluccio marino a Piazza Santo Spirito, di Piazza Giulio Cesare, della Vucciria,  di quella  all’interno del complesso monumentale dello Spasimo e delle statue di piazza San Domenico. “Con la conclusione del primo intervento, promosso dall’Ufficio Città Storica dell’Area Riqualificazione Urbana e Infrastrutture, previsto nel quadro degli interventi di riqualificazione del Real Parco della Favorita e visti i risultati ottenuti, si conferma il valore della scelta dell’intervento in house, realizzato dalla società partecipata Reset Palermo” ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando. “E’ la conferma, ancora una volta, del ruolo strategico delle società partecipate comunali e dell’attenzione verso il patrimonio storico-culturale della Città. Voglio esprimere il mio apprezzamento, - ha concluso il Sindaco - per l’operato della Reset e l’impegno profuso dall’Ufficio Città Storica. Grazie al lavoro certosino di censimento e programmazione compiuto in questi anni, abbiamo oggi avviato un programma che restituirà ai palermitani e ai turisti tanti piccoli e grandi tesori”.

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
08 giu 2016

Incidenti stradali in città, quale prevenzione?

di Mobilita Palermo

Continua la scia di gravi sinistri stradali in città, e un numero di morti che sale paurosamente. Solo otto nell'ultimo mese, compresi pedoni falciati. Fra auto ribaltate e che si vanno a schiantare lungo i viali del Parco della Favorita, qui le riflessioni di Gabriele Corsale in merito l'attività di prevenzione. Vi scrivo poche ore dopo l'ennesima incidente sulle nostre strade, probabilmente a causa dell'elevata velocità, e proprio questo pomeriggio, di ritorno a casa, attraversando il Parco della Favorita mi aspettavo di trovare il solito autovelox o altro ( almeno una pattuglia ) per far sentire e notare al cittadino, il continuo controllo del controllo. Ma ahimè niente di tutto ciò. Anzi, la classica fila di auto e moto che superava non curante dei limiti di velocità, incuranti della presenza di atleti e ciclisti. Adesso mi chiedo se la vostra presenza ( intesa come forze dell'ordine ) sia dovuta solo occasionalmente per far cassa, per consentire l'infinita potatura degli alberi in viale Regina Margherita, ma su quale prevenzione possiamo fare affidamento? Oltre ai soliti autovelox, esiste una campagna di sensibilizzazione nelle scuole e per strada che possa scuotere le coscienze dato che questo triste primato non sembra affatto scoraggiare molti automobilisti? Foto: Gds

Leggi tutto    Commenti 28