Articolo
22 apr 2020

Coronavirus | Limitazione della viabilità del Parco della Favorita e della Riserva di Monte Pellegrino

di Salvatore Galati

Con un comunicato da parte della Polizia Municipale, avvisa che sarà limitato il transito veicolare e pedonale al Parco della Favorita e della Riserva di Monte Pellegrino. Il divieto è reso necessario per il contenimento del Covid-19. Dal giorno 24 Aprile, a partire dalle ore 12:00 fino al 27 Aprile, fino alle ore 7:00; Dal giorno 30 Aprile, a partire dalle ore 12:00 fino al 4 Maggio, fino alle ore 7:00.   Saranno chiusi al transito veicolare e pedonale:  Via C.D. Case Rocca, intero tratto tra viale Ercole e viale del Fante tranne che per i Residenti che non dispongono di itinerari alternativi da e per le loro abitazioni, dalle ore 12.00 di venerdì 24 aprile alle ore 07.00 di lunedì 27 aprile e dalle ore 12.00 di giovedì 30 aprile  alle ore 07.00 di lunedì 04 maggio. Viale Diana, intero tratto, dalle ore 12.00 di venerdì 24 aprile 2020 alle ore 07.00 di lunedì 27 aprile 2020 e dalle ore 12.00 di giovedì 30 aprile 2020 alle ore 07.00 di lunedì 04 maggio. Viale Ercole, intero tratto, dalle ore 12.00 di venerdì 24 aprile 2020 alle ore 07.00 di lunedì 27 aprile 2020 e dalle ore 12.00 di giovedì 30 aprile 2020 alle ore 07.00 di lunedì 04 maggio.. Viale Margherita di Savoia, nel tratto compreso tra Via Mater Dolorosa e la tenuta Real Favorita/ cancello Giusino, dalle ore 12.00 di venerdì 24  aprile 2020 alle ore 07.00 di lunedì 27 aprile e dalle ore 12.00 di giovedì 30 aprile alle ore 07.00 di lunedì 04 maggio. Via Paolo Giaccone e Via Sebastiano Bosio, strade senza uscita, allo sbocco su via Margherita di Savoia, dalle ore 12.00 di venerdì 24 aprile alle ore 07.00 di lunedì 27 aprile  e dalle ore 12.00 di giovedì 30 aprile  alle ore 07.00 di lunedì 04 maggio. Viale della Favorita, intero tratto, tranne che per i Residenti che non dispongono di itinerari alternativi da e per le loro abitazioni, dalle ore 12.00 di venerdì 24  aprile alle ore 07.00 di lunedì 27 aprile e dalle ore 12.00 di giovedì 30 aprile alle ore 07.00 di lunedì 04 maggio.. Via Pietro Bonanno, tratto compreso tra via Cardinale Rampolla e la fine della strada, tranne che per i Residenti che non dispongono di itinerari alternativi da e per le loro abitazioni e per il Rettore ed il personale ecclesiastico diretto al Santuario di S. Rosalia, dalle ore 12.00 di venerdì 24 aprile alle ore 07.00 di lunedì 27 aprile e dalle ore 12.00 di giovedì 30 aprile  alle ore 07.00 di lunedì 04 maggio. Via del Santuario di Montepellegrino al Santuario Eremita, intero tratto, dalle ore 12.00 di venerdì 24  aprile alle ore 07.00 di lunedì 27 aprile e dalle ore 12.00 di giovedì 30 aprile alle ore 07.00 di lunedì 04 maggio. Via al Santuario scala Vecchia e Via del Santuario Mezz’Arancio intero tratto, dalle ore 12.00 di venerdì 24  aprile alle ore 07.00 di lunedì 27 aprile e dalle ore 12.00 di giovedì 30 aprile  alle ore 07.00 di lunedì 04 maggio. Via al Santuario Piano della Ciotola e  via al Santuario Croce intero tratto, dalle ore 12.00 di venerdì 24  aprile alle ore 07.00 di lunedì 27 aprile e dalle ore 12.00 di giovedì 30 aprile  alle ore 07.00 di lunedì 04 maggio. La chiusura di quella che è conosciuta come “Scala vecchia” sarà unicamente pedonale, con barriere solo alle Falde, in prossimità di largo Antonio Sellerio, dalle ore 12.00 di venerdì 24 aprile alle ore 07.00 di lunedì 27 aprile e dalle ore 12.00 di giovedì 30 aprile alle ore 07.00 di lunedì 04 maggio. Sarà lasciato un passaggio di circa 3 metri per consentire il transito per gli autorizzati e per i casi di emergenza.   Dal superiore provvedimento sono esclusi i veicoli delle Forze dell’Ordine, di Soccorso, i mezzi di servizio della Protezione Civile, della Riserva Naturale Orientata “Monte Pellegrino” e del personale diretto al Campo Ostacoli, alla Nucleo della Polizia a Cavallo ed alla struttura che ospita i cani.

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
20 apr 2020

MONDELLO | La regione finanzia il rifacimento della piazza

di Salvatore Galati

A gennaio, vi avevamo annunciato l'inizio dei lavori di sistemazione di nuovi arredi nella piazza di Mondello e che bisognava portare al termine la progettazione della riqualificazione complessiva della piazza. La regione ha finanziato più di un milione e mezzo per la riqualificazione della piazza di Mondello. Lo stanziamento è stato approvato dall'Assessorato dei Beni Culturali della Regione. Progetto di cui è stato approvato dal vice sindaco Fabio Giambrone e dall'assessore all'Ambiente Giusto Catania, a giugno dello scorso anno. Gli uffici comunali lavoreranno da adesso alla progettazione definitiva e presumibilmente alla fine dell'anno, salvo ritardi dall'emergenza Covid-19, si potrà bandire la gara per lo svolgimento dei lavori. I lavori che interessano la piazza sono: Sostituzione della pavimentazione attuale (asfalto), con della pietra di colore grigio, simile al marmo di Billiemi; L'area pedonale sarà ampliata restringendo le carreggiate; La fontana della Sirenetta sarà spostata più a monte, per consentire maggiore spazio; Il progetto finale, che dovrà essere approvato dalla sovrintendenza, prevederà l sistemazione di aree verdi, sia all'interno della nuova area pedonale, sia lungo la linea di costa. Infine un intervento essenziale, riguarderà il potenziamento dello smaltimento delle acque meteorologiche e delle acque nere.

Leggi tutto    Commenti 11

Ultimi commenti