Articolo
13 apr 2017

ARS | Quando il privilegio va oltre… (foto)

di Giulio Di Chiara

Che ve ne siate accorti oppure no, a Piazza Indipendenza già da diverso tempo è stata riservata una parte di carreggiata per la sosta dei veicoli muniti di pass rilasciati dall'A.R.S. Infatti, dopo la recente istituzione dell'itinerario arabo - normanno sono venuti meno quei "bei" posti auto nel piazzale antistante il Palazzo dei Normanni dove notoriamente si riunisce il consiglio regionale siciliano. Così si pensò bene di trasformare un segmento di piazza Indipendenza (dove vige la sosta vietata per la quasi totalità dell'area) a zona di sosta per pochi eletti. Una mossa che fece storcere il naso a parecchi, visto che sembrò l'ennesimo privilegio ingiusto destinato ai soliti pochi. Tuttavia questa striscia di parcheggi è rimasta fino ai giorni nostri ed evidentemente sono aumentati i pretendenti a lasciare lì il proprio mezzo. Quasi ogni mattina le auto in sosta sforano l'area delimitata, vengono puntualmente lasciate nei modi più disparati e alcune volte anche senza pass esposto. Dunque, oltre il privilegio anche l'arroganza di andare oltre il privilegio stesso. Questo serpentone di auto rischia di allungarsi a vista d'occhio protetto dall'impunità. Percorrendo quasi giornalmente questo tratto di città, non ricordiamo a memoria una multa sventolare nei parabrezza. Quindi ci rivolgiamo ai vigili urbani, che sollecitiamo ulteriormente affinchè chi va oltre  il limite venga puntualmente multato come previsto dal codice della strada. Il sospetto è che in scia alla disponibilità dei pass, ci sia qualcuno non autorizzato che lasci lì l'auto confidando nella zona franca istituita. Ti potrebbe interessare anche: La casta dell’Ars si ritaglia i parcheggi a piazza Indipendenza Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3
Segnalazione
29 mar 2016

I privilegiati dell’Ars col parcheggio riservato a piazza Indipendenza

di belfagor

Non è vero che tutti i cittadini sono uguali, infatti esistono cittadini "più uguali " degli altri. E' il caso dei dipendenti e dei dirigenti dell'Assemblea Regionale Siciliana ( ARS) Sarebbero stati riservati ben 50 posti auto a questi dipendenti a Piazza Indipendenza. Non si sa chi abbia autorizzato questo privilegio inaccettabile. Qualcuno sostiene che  sarebbe stato "l' Ufficio traffico" del Comune di Palermo, altri sostengono che tale parcheggio riservato è privo di autorizzazioni. In altre parole,  i dirigenti e i dipendenti dell' ARS  si  sarebbero  autorizzati da soli .

Leggi tutto    Commenti 7    Proposte 0
Articolo
20 ott 2015

Il Comune di Isnello aderisce alla sosta selvaggia

di administrator

Nulla è cambiato dal nostro precedente reportage dove abbiamo accuratamente denunciato i parcheggi selvaggi che presunti dipendenti dell'Ars si ritagliavano sui marciapiedi di fronte la Presidenza della Regione. Oggi anche un auto di servizio del Comune di Isnello aderisce a questa insana abitudine. Ogni altro commento è superfluo. Foto: C.E.      

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
12 ott 2015

A piazza Indipendenza la casta regionale si ritaglia il parcheggio selvaggio?

di antony977

Dopo i parcheggi riservati che l'Ars si è ritagliata a piazza Indipendenza, davanti alla Presidenza della Regione affiorano i parcheggi selvaggi. Un'insana abitudine che ogni giorno si presenta agli occhi di automobilisti, passanti e turisti che transitano lungo quel tratto. Sembra che le auto siano quasi sempre le stesse. E fa altrettanto clamore il fatto che gli agenti di presidio all'ingresso della presidenza, acconsentano il parcheggio nonostante il divieto dovuto anche a motivi di sicurezza. Taciti accordi di Palazzo? Non vogliamo pernsar male anche se il sabato stranamente il marciapiede è libero da auto e moto. Foto: A.M.D'Amico

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
01 apr 2015

La casta dell’Ars si ritaglia i parcheggi a piazza Indipendenza

di Comitato

Come già ampiamente annunciato, Amministrazione Comunale, Assemblea Regionale Siciliana, Comando Regionale dell’Esercito italiano e la rappresentanza dall’Unesco in Sicilia, da oggi si accingono a sgomberare dalle auto piazza della Vittoria. Si utilizzeranno dei mezzi alternativi? Car Sharing? Si sfrutterà il parcheggio Basile? Qualche parlamentare farà un po' di strada a piedi? Niente di tutto ciò visto che come ben noto, i privilegi in Sicilia sono come ben consolidati. A fronte della perdita di circa 200 posti auto che fino a ieri erano esclusivamente riservati in quella piazza, si è deciso di compensare attraverso l'istituzione di nuove aree riservate a piazza Indipendenza e piazza Enrico D'Orleans. Una cinquantina di posti complessivamente.    (altro…)

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
30 dic 2014

Dal 1 Gennaio proseguirà la pedonalizzazione rateizzata di piazza del Parlamento

di Comitato

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa il secondo step della chiusura  alle auto di piazza del Parlamento. Ricordiamo che Il provvedimento rientra nell’ambito della candidatura  dell’itinerario arabo normanno della città di Palermo  insieme ai siti di Monreale, nella lista del Patrimonio Mondiale Unesco. La seconda tappa del cronoprogramma di pedonalizzazione di piazza Parlamento scatterà col primo giorno del nuovo anno, così come concordato tra Amministrazione comunale, Assemblea regionale siciliana, Comando Regionale dell'Esercito italiano e la rappresentanza dall'Unesco in Sicilia.   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
30 set 2014

UNESCO | Il vero “Circo degli Orrori” a Palermo sta a Palazzo dei Normanni

di Andrea Baio

Ok, è il caso di dire che la faccenda ha assunto le dimensioni di una farsa tragicomica. A Palermo, non si sa perché, si deve sempre "aspettare e vedere come va", anche quando non ce n'è motivo. Parliamo nello specifico delle politiche per le pedonalizzazioni adottate dall'amministrazione. Sulla carta, abbiamo creato un paradiso dei pedoni; nella pratica: fate un po' come ve pare. A parte poche piazze come Bellini e Bologni, nella maggior parte dei casi ci sono zero controlli, fioriere rimosse all'occorrenza per fare entrare le auto, poca pianificazione a lungo termine degli interventi, etc. Non è di questo in realtà che ci interessa discutere, dato che l'argomento è già stato ampiamente affrontato in troppe occasioni. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 13

Ultimi commenti