Articolo
31 ott 2018

Sicilia in Treno | Storia, presente e futuro del trasporto su ferro a Palermo

di Mobilita Palermo

L’Associazione Sicilia in Treno è lieta di annunciare che a partire dal giorno 8 novembre sarà aperta al pubblico la mostra dedicata “Storia, presente e futuro del trasporto su ferro a Palermo”. La mostra è promossa e organizzata da Sicilia in Treno in collaborazione con il Servizio Sistema Bibliotecario e Archivio Cittadino - Settore cultura del Comune di Palermo ed è inserita nel calendario ufficiale degli eventi di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018. La mostra si tiene nella Sala Pollaci e nella Sala Almeyda nella sede dell’Archivio Storico Comunale, in via Maqueda 157 a Palermo. La mostra è la occasione per la esposizione pubblica, per la prima volta, di numerosi documenti presenti presso l’Archivio Storico Comunale. Altri documenti, la maggior parte in originale, sono stati gentilmente messi a disposizione da altri soggetti, tra i quali molti appassionati e collezionisti palermitani. Anche tra questi, sono presenti interessantissimi documenti esposti per la prima volta. Ulteriori e pieghevole su: SiciliaInTreno

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 ott 2018

Ersu, al via i nuovi sistemi di ristorazione

di Antony Passalacqua

Palermo, 30 ottobre 2018 - Un appalto del valore di 14milioni di euro, per una durata massima di 5 anni e l’erogazione di circa 2,5 milioni di pasti; mentre 60 sono gli addetti che la COT ristorazione impiegherà per eseguire il nuovo contratto con l’ERSU Palermo, l’ente della Regione Siciliana che fornisce servizi (ristorazione collettiva e 732 posti letto) e benefici (borse di studio) agli studenti universitari e AFAM della Sicilia occidentale. Presso l’Ersu Palermo, oggi diretto dal commissario straordinario Giuseppe Amodei, indicato dall’assessore regionale Roberto Lagalla, lavorano oggi 65 unità di personale del comparto regionale (28 unità in dotazione organica dell’Ersu, di cui 3 dirigenti + 37 dipendenti regionali distaccati prevalentemente dal Dipartimento regionale Istruzione e Formazione. Ben 8 sono le sedi di servizio Ersu Palermo, dislocate negli uffici e residenze universitarie tra: Palermo (Santi Romano, San Saverio, Biscottari, Casa del Goliardo/ex Hotel de France, Santissima Nunziata, Schiavuzzo), Caltanissetta (San Domenico), Agrigento (ITG Brunelleschi). LE NUOVE MENSE Fino a Giugno 2018 erano tre i centri di ristorazione collettiva a disposizione degli studenti: Santi Romano, San Saverio e Ospedale Civico (Area Policlinico Universitario). Con il nuovo sistema di ristorazione, che è appena partito e andrà a regime entro gennaio 2019, si va verso un sistema più capillare: si confermano con un’integrale ristrutturazione Santi Romano (dentro la cittadella universitaria) e San Saverio (in via G. Di Cristina), nonché la mensa dell’Ospedale Civico (zona Policlinico Universitario); si aprono nuovi centri di ristorazione in quattro punti del centro storico di Palermo sede di residenze universitarie, ovvero Casa del Goliardo/ex Hotel de France (in piazza Marina), Schiavuzzo (via Schiavuzzo-piazza Rivoluzione), Santissima Nunziata (Piazza Casa Professa–Giurisprudenza), Biscottari (via Biscottari–zona Cattedrale/Albergheria). Un servizio vicino non solo agli studenti di Palermo ma anche a quelli dei Consorzi Universitari di Agrigento (città sede anche dell’Accademia Michelangelo), Caltanissetta e Trapani (città sede anche del Conservatorio di Musica Scontrino e dell’Accademia Kandiskij): infatti, anche in queste città, entro novembre 2018, partirà il servizio di ristorazione. Ma si sta lavorando anche per l’apertura del servizio in favore degli studenti del Conservatorio Bellini di Palermo (in via Squarcialupo) e l’Università pubblica non Statale LUMSA (via Filippo Parlatore) le cui istituzioni hanno già manifestato la disponibilità, mentre si è in attesa di un riscontro da parte dell’Accademia delle Belle Arti di Palermo. L’APP My RistoCLOUD Il nuovo sistema di ristorazione, varato dalla Regione Siciliana attraverso l’Ersu Palermo, prevede anche un sistema innovativo per la prenotazione e la programmazione dell’alimentazione da parte degli studenti attraverso un’apposita APP (My RistoCLOUD), consultabile dallo Smartphone e che consente di: prendere visione dei menu, delle ricette, navigando tra le pietanze previste per la giornata, visualizzando la loro composizione dal punto di vista organolettico, nutrizionale e bromatologico (ndr: scienza dell'alimentazione che studia la natura chimica, il valore nutritivo, la conservazione, le alterazioni delle sostanze alimentari), essere informati su ingredienti o eventuali sostanze potenzialmente allergizzanti o foriere di intolleranze. Tramite l’APP si potrà prendere visione dei singoli ingredienti e degli eventuali marchi di tutela (es. prodotto DOP, IGP, BIO, prodotti del territorio, locale…) con il relativo calendario della stagionalità o reperibilità sul mercato. E al termine del pasto, l’utente potrà anche esprimere il proprio gradimento sulle pietanze e sul servizio. IL PROGETTO ALIMENTARE La dieta mediterranea, alla quale sono ispirati tutti i menu, sarà somministrata per lo più attraverso prodotti freschi e di stagione, preparati secondo ricette tradizionali. I principi ispiratori del progetto alimentare Cot per l’Ersu Palermo sono: il Territorio (utilizzo di produzioni siciliane con alta percentuale di prodotti biologici e locali di stagione, molti a denominazione protetta DOP, IGP e PAT); le Tradizioni (promozione di gastronomia siciliana); l’Utenza con l’uso di prodotti provenienti dal commercio equo-solidale e/o da terreni confiscati alle mafie nonché proposte gastronomiche vegetariane e vegane o legate a dettami religiosi; la salute (sicurezza alimentare e nutrizionale attraverso l’informazione sulla composizione delle ricette, la provenienza dei prodotti, la presenza di sostanze allergeniche, i valori nutrizionali delle ricette). Alla base il rispetto delle raccomandazioni scientifiche in campo nutrizionale, facendo riferimento alla Dieta Mediterranea, dal 2010 inserita dall’UNESCO fra i beni culturali immateriali dell’umanità. LA NUOVA MENSA SANTI ROMANO Presso la mensa Santi Romano – realizzata dal gruppo internazionale di progettazione Urban Future Organization - saranno attivi: la linea self-service, la pizzeria, la linea salad (insalate composte), l’hamburgheria, il take away. Si è provveduto a una nuova tinteggiatura degli ambienti per renderli più accoglienti e vivibili, utilizzando diverse tonalità di grigi per soffitti e pareti. Sono state inserite colonnine ricarica devices e impianti di diffusione sonora. Allo stesso tempo è stata realizzata la predisposizione nell’ottica di possibili inserimenti futuri di videoproiettori. Realizzate anche pannellature, scritte in rilievo sulle murature, la localizzazione degli ambienti con le loro funzioni. Diverse le postazioni a sedere per i diversamente abili, così come le indicazioni dei percorsi da seguire per l’accesso ai servizi forniti, grazie all’illuminazione totalmente revisionata, a pannelli/monitor digitali e banconi retro-illuminati. Facile individuazione della zona docenti e studenti al piano primo, o della sala pizzeria e hamburgheria al piano terra. Apposita area anche per il servizio del take-away. Presenti anche formazioni di pareti vegetali realizzate con l’utilizzo di muschio. Nei bagni nuovi sanitari e rubinetterie, piastrelle con diffusori aria sapone con sensori di avvicinamento; lo stesso per i bagni dei portatori di disabilità. Le soluzioni adottate consentono un risparmio idrico del 40-50% rispetto a un sistema tradizionale. Realizzata un’area lounge, filtro tra la residenza studentesca e la mensa vera e propria, in cui poter sostare in relax e passare del tempo libero, anche fuori dall’orario di apertura della mensa. Altra peculiarità è la caratterizzazione dei suoi prospetti esterni attraverso l’inserimento di una facciata continua in vetro retro illuminato RGB. Illuminazione LED RGB che permette di poter cambiare il colore per variazione e intensità luminosa, ottenendo tutta la scala dei colori così da creare atmosfere particolari nelle ore serali e notturne. Per il risparmio energetico, una nuova installazione di corpi illuminanti a led.   LO STUDIO ARCHITETTONICO “URBAN FUTURE ORGANIZATION” Il CNS per la realizzazione delle opere si è avvalso della consulenza del gruppo internazionale di progettazione Urban Future Organization. Fondato nel 1996 da Francesco Giordano (Italia), Claudio Lucchesi (Italia), Andrew Yau (Hong Kong), Denis Balent(Slovacchia) e Jonas Lundberg (Svezia) con l’apertura degli studi di Messina e Londra; si aggiungono nel tempo gli studi di Goteborg, Stoccolma, Oslo, Copenaghen, Atene, Rotterdam, Reykjavik, Sidney, Seoul, Pechino, Taipei, Jeddha, Lincoln e Istanbul. Nella sede di Messina, UFO srl, operano gli architetti Francesco Giordano, Claudio Lucchesi, Carmela Notaristefano, Elena Trio, Anna Liuzzo, Salvatore Fiorello, Antonino Marzo, Giuseppe Giordano. Lo studio UFO è vincitore di diversi concorsi e progettazioni internazionali (Sarajevo, Castelmola, Etna Nord, Milano, Amalfi, Shenzen (Cina), Milazzo, Biennale di Venezia, Catania, Messina, Oxford, Seul (Sud Korea), Swuon, Ho Chi Min City (Vietnam), Dapeng (Cina), Jakarta, Russia, Malta.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 ott 2018

Viabilità | Targa Florio classica, limitazioni alla circolazione veicolare

di Fabio Nicolosi

La Polizia Municipale rende noti gli eventi che influenzeranno la viabilità nel fine settimana. Per lo svolgimento della "Targa Florio", domenica 7 ottobre è prevista la chiusura al transito veicolare dei Viali Diana ed Ercole e delle stradelle di collegamento  dalle ore 11,00 alle ore 13,00 e comunque sino a cessate esigenze; nel tardo pomeriggio  sarà istituita l'area pedonale nelle zone   limitrofe allo stadio "R. Barbera" in occasione dell'incontro di calcio Palermo-Crotone previsto per le ore 21. In entrambe le giornate di sabato e domenica inoltre, si svolgeranno alcune processioni religiose. Sabato 6 Ottobre  2018 Ore 15.30 (fino alle ore 18.00 e fino a cessate esigenze) – via Juvara – Processione religiosa (O.D. 1298/2018) Via Filippo Juvara a)                 Tratto compreso tra l'intersezione con la via Re Federico e l'intersezione con la via Polara (escluse le due intersezioni): Divieto di sosta con rimozione b)                  coatta sul lato dr per ogni senso di marcia e Divieto di transito veicolare (con collocazione dei relativi segnali verticali temporanei mobili): Transennamento (perpendicolarmente alla carreggiata) delle due estremità del suddetto tratto di strada; le due estremità del tratto di strada chiusa al traffico veicolare, ovvero sia la soglia dell'intersezione con via Re Federico che l'intersezione con via Polara, dovranno essere costantemente presidiate dai personale di cui all' art. 12 del Codice della Strada (Agenti della Polizia Municipale) coadiuvato, o presidiate in sua vece, dal personale qualificato (addetto alla vigilanza) autorizzato dall'Organizzazione della manifestazione: b)         Subito prima (secondo il senso di marcia in direzione di via Re Federico) dell'intersezione con via Gioacchino Vitagliano: -           Collocazione del segnale verticale temporaneo mobile "Direzione obbligatoria a destra", per i veicoli marcianti su via Filippo Juvara (secondo la direzione di marcia verso via Re Federico) che, alla suddetta intersezione, avranno l'obbligo di svoltare a destra per la via Gioacchino Vitagliano in direzione di via Houel; -           la suddetta intersezione, della via Filippo Juvara con la via Gioacchino Vitagliano e con il cortile Barcellona, dovrà essere costantemente presidiata dal personale di cui all' art. 12 del Codice della Strada (C.d.S.) coadiuvato, o presidiate in sua vece, dal personale qualificato (addetto alla vigilanza) autorizzato dall'Organizzazione della manifestazione Via Polara, sulla soglia dell'intersezione con via Filippo Juvara: -           Collocazione del segnale verticale temporaneo mobile "Direzione obbligatoria a destra", per i veicoli che da via Polara imboccano la via Filippo Juvara; Cortile Barcellona, sulla soglia dell'intersezione con via Filippo Juvara: - Collocazione del segnale verticale temporaneo mobile "Direzioni consentite diritto e destra", per i veicoli che dal cortile Barcellona imboccano o attraversano la via Filippo Juvara. Via Gioacchino Vitagliano, sulla soglia dell'intersezione con via Filippo Juvara: -           Collocazione del segnale verticale temporaneo mobile "Direzione obbligatoria a sinistra", per i veicoli che da via G. Vitagliano imboccano la via Filippo Juvara; Via Re Federico, a) subito prima (secondo il senso di marcia in direzione di via Dante) dell'intersezione con via Filippo Juvara: - Collocazione del segnale verticale temporaneo mobile "Direzione obbligatoria diritto"; b) Subito prima (secondo il senso di marcia in direzione di corso C. Finocchiaro Aprile) dell'intersezione con via Filippo Juvara: -           Collocazione del segnale verticale temporaneo mobile "Direzione obbligatoria diritto"; c) Subito prima (secondo il senso di marcia verso via Dante) dell'intersezione con via Serpotta: Collocazione del "segnale di indicazione" (segnale verticale temporaneo mobile), ovvero "segnale di direzione", con la freccia indicante "destra" ed in cui vi sia riportata l'iscrizione "via Filippo Juvara": - la suddetta intersezione dovrà essere costantemente presidiata dal personale qualificato (addetto alla vigilanza) autorizzato dall'Organizzazione della manifestazione, in modo tale da fornire ai conducenti dei veicoli le opportune indicazioni sul percorso alternativo (per recarsi in via E. Juvara): d) Subito prima (secondo il senso di marcia verso corso C. Finocchiaro Aprile) dell'intersezione con via Giacomo Serpotta: - Collocazione del "segnale di indicazione" (segnale verticale temporaneo mobile), ovvero "segnale di direzione", con la freccia indicante "sinistra" ed in cui vi sia riportata l'iscrizione "via Filippo Juvara"; Via Goethe, a)            subito prima (secondo il senso unico di marcia) dell' intersezione con via Cluverio: - Collocazione del "segnale di indicazione" (segnale verticale temporaneo mobile), ovvero "segnale di direzione", con la freccia indicante "diritto" ed in cui vi sia riportata l'iscrizione "via Re Federico": - la suddetta intersezione dovrà essere costantemente presidiata dal personale qualificato (addetto alla vigilanza) autorizzato dall'Organizzazione della manifestazione, in modo tale da fornire ai conducenti dei veicoli le opportune indicazioni sul percorso alternativo (per recarsi in via Re Federico): b)         Subito prima (secondo il senso unico di marcia) dell' intersezione con via Giovanni Pacini: - Collocazione del "segnale di indicazione" (segnale verticale temporaneo mobile), ovvero "segnale di direzione", con la freccia indicante "destra" ed in cui vi sia riportata l'iscrizione "via Re Federico"; - la suddetta intersezione dovrà essere costantemente presidiata dal personale qualificato (addetto alla vigilanza) autorizzato dall'Organizzazione della manifestazione, in modo tale da fornire ai conducenti dei veicoli le opportune indicazioni sul percorso alternativo (per recarsi in via Re Federico). Domenica 07 Ottobre 2018 Ore 8.00 – Piazza Santa Chiara – Rassegna cinema africano (O.D. n. 1230/2018) Piazza Santa Chiara, intera piazza, dalle ore 8.00 alle ore 24.00: istituzione del Divieto di sosta con rimozione coatta in ambo i lati e dalle ore 19.00 alle ore 24.00 e comunque sino al termine della manifestazione chiusura al transito veicolare. Ore 14.30 – Sferracavallo – Processione religiosa (O.D. n. 1310/2018) Chiusura al transito veicolare, delle vie e piazze interessate, al passaggio dalla processione in onore a San Francesco, con partenza alle ore 14.30 e lino al termine della processione, per il giorno 07 ottobre 2018, lungo l'itinerario sotto descritto: Via Torretta, vicolo Baglicello, piazzetta B. Reina, via S. Marciano', via Tacito, via Odivilio, via Catullo, via Torretta, via Plauto, via Leone, via E. Palazzotto, via Dell'arancio, via Del Cedro, via Sferracavallo, via B. Masbel, via Sferracavallo, via Platone, via Aristotele, via Schillaci, via Sferracavallo, via Del Manderino, via Terenzio, via Barcaioli, via Pegaso, via Terenzio, via Proserpina, via Barcaioli, via Pegaso, via Filisto, via Proserpina, via Barcaioli, via Del Manderino, via Filisto, via Proserpina, via F. Materno, via Proserpina, via Tritone, via Del Manderino, via Filisto, via Lucrezio, via Barcaioli, via Del Mandarino, via Pescatori, via Lucrezio, via Terenzio, via Del Manderino, via Sferracavallo, piazza Ss. Cosma E Damiano, via Dammuso, via Pescatori, via Lucrezio, via Barcaioli, via Dammuso, via Tritone, via Delle Naiadi, via Tritone, via Ennio, via Tritone, via Barcarello, via Virgilio, via Ennio, via Duilio, via Orazio, via Virgilio, via Dammuso, via Cavallo, via Orazio, via Virgilio, via Ennio, via Barcaioli, via Dammuso, via Pescatori, via Scalo Di Sferracavallo, via Tabo', via Dammuso, via Amorello, via Scalo Di Sferracavallo, piazza Marina e via Torretta.   Ore 16.00 – Piazza San Domenico – Processione religiosa fino alla Cattedrale (O.D. n. 1265/2018) Divieto di sosta ambo i lati con rimozione coatta, dalle ore 14,00 e sino a termine della manifestazione religiosa, e chiusura al traffico veicolare delle piazze (intere e/o parziali) e vie (intere e/o parziali) sotto citate interessate al passaggio della processione religiosa a partire dalle ore 16.00 sino al termine della stessa manifestazione che si snoderà secondo il seguente itinerario: uscita dalla Chiesa San Domenico sita in Piazza San Domenico 4 Via Roma - Via Napoli - Via Maqueda - Via Vittorio Emanuele - Via Matteo Bonello - Cattedrale (sosta per la celebrazione della Liturgia Eucaristica) ritorno via Matteo Bonello - Via Vittorio Emanuele - Via Roma - e ritorno a Piazza San Domenico- Rientro in Chiesa. Ore 16.30 – Zona Bandita - Processione Eucaristica "Maria SS. Del Rosario a Bandita "(O.D. n. 1300/2018) Chiusura al transito veicolare, delle vie e piazze interessate, al passaggio dalla processione seguendo il senso di marcia dalle ore 16,30 e fino al termine della processione, per il giorno 07 Ottobre 2018, con partenza dall'ingresso principale della chiesa lungo l'itinerario sotto descritto e comunque sino al termine della manifestazione in conformità alla richiesta allegata che fa parte integrante del presente provvedimento: Uscita Chiesa — Cortile Fiammingo, Via Bandita, Vicolo Cavallaro, Via Messina Marine (dal civ. 659 al civ. 717, Cortile Mannino, Via Messina Marine ( dal civ. 500 al civ. 342), Via Laudicina, Via Bertet, Via Messina Marina(dal civ. 543 al civ. 657), via Bandita, Cortile Fiammingo ( Rientro in Chiesa). Ore 18,30 Stadio Comunale "R.Barbera" Area Pedonale in occasione di Palermo – Crotone con inizio alle ore 21.00 Chiusura al transito veicolare di viale del Fante, (da piazza Leoni fino a piazza Salerno)  e delle vie del Carabiniere e Cassarà.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 set 2018

FOTO | A Palermo il Golden Eagle Danube Express: la crociera ferroviaria fa tappa in città

di Fabio Nicolosi

Atmosfere da romanzi ottocenteschi tra paesaggi contemporanei. Partito da Budapest, il Golden Eagle Danube Express ha fatto sosta domenica 23 settembre nella stazione di Palermo centrale. Dopo essere approdato a Messina alle ore 06.35 il treno è giunto alle 09.30 nel capoluogo regionale. La sosta è prevista per permettere ai turisti di raggiungere Corleone in pullman e ripartire in serata alla volta di Agrigento. Le prossime tappe prevedono il transito da Agrigento Centrale, Ragusa Bla, Siracusa, Catania C.le, Taormina. Giovedì il treno tornerà in Calabria per poi riprendere il viaggio. Il Danubio Express è uno dei treni più lussuosi al mondo, con suite da 15 mila euro, bar e ristoranti in stile vittoriano. Per viaggiare a bordo lussuoso hotel su ruote una doppia costa 3995 dollari, mentre per una doppia in classe extra lusso ne “bastano” 7295. È di proprietà della società britannica Golden Eagle Luxury Trains, che offre pacchetti per viaggi romanzeschi lungo i binari di tutto il territorio euroasiatico, dalla Mongolia al Mar Caspio, dalla Siberia all’Artico. Il tour che fa tappa a Palermo è il Sicilian Odissey, con diverse fermate da Nord a Sud, tra le quali Venezia, Verona, Bologna, Palermo, Corleone e Siracusa. Ringraziamo Daniele C. , Giuseppe C. e Giuseppe S. per le foto Stupisce la scelta che a trainare uno dei treni più lussuosi al mondo sia una vecchia locomotiva 656-096, davvero in Sicilia non si riesce ad avere di meglio? Giusto per dare un'idea, ecco la locomotiva che è stata utilizzata a Bologna Sicuramente una scelta dettata dalla vetustà del materiale rotabile, che spesso su queste pagine abbiamo evidenziato. Che sia stato stato voluto?

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
07 set 2018

Il Papa in visita a Palermo | I dettagli su treni, parcheggi e navette per raggiungere il Foro Italico

di Salvatore Galati

Ci perviene il comunicato stampa del Comune di Palermo circa il XXV anniversario del martirio di Padre Pino Puglisi, qui di seguito tutti i dettagli della viabilità: In considerazione degli spostamenti  è stato predisposto un piano di mobilità straordinario che modificherà la circolazione veicolare secondo le disposizioni contenute nell’ordinanza dirigenziale n. 1154 del 31.08.2018. Il corteo papale attraverserà parte della città in prossimità del Foro Italico e del centro Padre Nostro di Brancaccio.  Il percorso attraversato dal corteo papale sarà libero da scarrabili e cassoni utilizzati in edilizia per la raccolta di sfabbricidi provenienti da ristrutturazioni a partire dalla mezzanotte di mercoledì 12 settembre  e dalla mezzanotte di giovedì 13 settembre entreranno in vigore i divieti di sosta nelle vie interessate al percorso. Il transito veicolare sarà interdetto a partire dalle ore 6.00 di sabato 15 settembre. Al fine di evitare il flusso pesante di autovetture verso il centro che è perlopiù interdetto al transito, si raccomanda di lasciare le autovetture private nelle aree destinate, senza avvicinarsi al centro città: Zona Forum (area antistante stazione Roccella), da cui sarà possibile spostarsi verso il centro con il tram, con navette e con i treni che giungeranno alla stazione centrale e con corse potenziate; Parcheggio via Basile, da cui sarà possibile spostarsi con navette; Parcheggio via degli Emiri, da cui sarà possibile spostarsi con navette; Il biglietto Amat per bus/tram con l'occasione sarà valido per l'intera giornata e sempre al costo di  € 1,40. Considerato che dal 9 settembre sarà riattivata la linea ferroviaria (APERTURA NON ANCORA UFFICIALE) Punta Raisi-Palermo, sarà possibile arrivare a piazza Giulio Cesare anche dalle stazioni San Lorenzo, Francia, Notarbartolo, Tommaso Natale, Isola delle Femmine, Carini, Cardillo, Guadagna, Orleans, Lolli. Ma anche chi proverrà da Catania e Messina potrà arrivare alla stazione centrale e da lì poi raggiungere a piedi il Foro Italico. I pullman saranno concentrati in zona Forum e in via Basile, all’interno del parcheggio Basile. Trenitalia informa che per il giorno 15 settembre, verranno potenziati i treni per "Palermo Roccella", ecco gli orari: Qui di seguito una mappa illustrativa delle aree vietate:

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
01 set 2018

Dal 3 settembre la V edizione della International Summer School – URBAN MOBILITY

di Antony Passalacqua

Palermo - Dal 03 al 7 settembre 2018 la Università degli Studi di Enna “Kore” organizza a Palermo la 5° International Summer School – URBAN MOBILITY, già inserita tra gli eventi di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018, che vede coinvolte le Università di Palermo, Catania, Rijeka (Croazia), UPC - Politecnica della Catalunnia di Barcellona, Osijek (Croazia), Mostar (Bosnia Erzegovina), Wiesbaden (Germania), Manchester (UK), Newcastle (UK) e Maribor (Slovenia). L’obiettivo è quello di confrontare esperienze e ricerche diverse nel settore della Mobilità Urbana, con particolare riferimento alla sostenibilità ambientale ed alla sicurezza degli utenti deboli della strada, attraverso la partecipazione di docenti, giovani ricercatori e studenti delle scuole di dottorando dei diversi Paesi europei. La Summer School si articolerà su quattro sessioni di lavoro: -          Le infrastrutture per la evoluzione della mobilità urbana; -          La progettazione e modellazione del traffico in ambito urbano; -          Strategie di ecomobilità; -          Gli utenti deboli della strada. La seduta inaugurale si terrà al Palazzo delle Aquile alla presenza del Sindaco di Palermo. Numerosi gli Sponsor della iniziativa tra le più qualificate aziende che operano nel settore della mobilità urbana. Complessivamente il numero dei partecipanti, tra studenti e docenti, è di oltre 40 di cui l’ 80% provenienti da Università Straniere. Il programma sarà completato da visite guidate alla città di Palermo e momenti di conviviale. All’interno del programma è stato previsto un apposito spazio dove sarà presentato il progetto delle nuove linee tramviarie della città di Palermo.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 ago 2018

In memoria di Libero Grassi: pedalata Parco Acqua dei Corsari

di Antony Passalacqua

Palermo - Il 29 agosto ricordiamo ancora una volta Libero Grassi eroe immortale della resistenza antimafiosa e della libera impresa per l’ottava pedalata consecutiva e chiedendo a gran voce che il Parco a mare che porta il suo nome divenga simbolo di riscatto di un’area e di rinascita della Costa Sud di Palermo che da decenni ha visto negata la fruibilità del proprio mare. Così come ci auguriamo anche che diventi esempio di buona amministrazione anche per tanti altri spazi che attendono da anni di essere restituiti alla cittadinanza intera.  CI VEDIAMO PER IL CONCENTRAMENTO al Nautoscopio alle 16:30 e partenza alle 16:45. Alle 17:30 presso il parco avrà inizio il dibattito "Parco Libero Grassi: a che punto siamo?"Il momento di dibattito sarà l’occasione per un confronto tra cittadini, associazioni e istituzioni sulla riapertura del parco intitolato a Libero Grassi e sull’avvio di un percorso di progettazione e gestione partecipata. La pedalata è promossa dal Comitato Parco Libero Grassi ad Acqua dei Corsari adesso completiamo il recupero, Aldo Penna FIAB Palermo Ciclabile, MobilitaPalermo Comitato Addiopizzo E' possibile seguire l'evento su facebook cliccando qui

Leggi tutto    Commenti 2