Articolo
22 mag 2018

XXVI Anniversario strage di Capaci – Info viabilità

di Salvatore Galati

XXVI Anniversario Strage di Capaci   Ci perviene un comunicato stampa della Polizia Municipale circa: "XXVI Anniversario Strage di Capaci". In città si svolgeranno varie attività commemorative, con due cortei programmati per il giorno 23 maggio 2018 che partiranno rispettivamente da via D'Amelio e dall'Aula Bunker della casa circondariale dell’Ucciardone, per ricongiungersi presso l'Albero Falcone di via Notarbartolo. Per le varie manifestazioni programmate sono state emesse le ordinanze n.568, 575, 577 e 578 c.a. consultabili presso il sito istituzionale del Comune di Palermo. Si richiama l’attenzione dei residenti delle vie interessate alle manifestazioni ed al passaggio dei cortei di rivolgere particolare attenzione ai cartelli mobili di zona rimozione  recanti l’istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati,dalle ore 07,00 del 22 maggio 2018 alle ore 24 del 23 maggio 2017 e comunque sino a cessate esigenze. O.D 568 Via Notarbartolo nel tratto compreso tra le vie della Libertà e Sciuti/Terrasanta (escluse): chiusura al transito veicolare dalle ore 12  del     23 maggio e sino a cessate esigenze: Corteo: partenza alle ore 15,30 da via D'Amelio, e per via A. Siciliana, via G. Alessi, via Marchese di Villabianca, via Rutelli, via E. De Amicis, via Ugdulena, via della Liberta', via F.P. Di Blasi, via V. Alfieri, via Pirandello, via Pipitone Federico, via G. Leopardi, via Notarbartolo e arrivo "Albero Falcone". Istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati,dalle ore 07,00 del 22 maggio 2018 alle ore 24 del 23 maggio 2017 e comunque sino a cessate esigenze nelle seguenti vie: via D'amelio, largo G. La Loggia, via dell' Autonomia Siciliana, via Giuseppe Alessi   , via M. Rutelli (tra via Marchese di Villabianca e via De Amicis), via De Amicis (tra via M. Rutelli e via Ugdulena), via Ugdulena (tra le vie vie De Amicis e della Libertà), via F.P. Di Blasi (tra le vie della Libertà e V. Alfieri), via V. Alfieri, via L. Pirandello, via Pipitone Federico (tra le vie Pirandello e Leopardi), via Leopardi (tra la via Pipitone Federico e la via Notarbartolo),  piazza M. Boiardo via Lo Jacono (tra le vie G. Di Marzo e D. Costantino),  piazzale B. Lavagnini, via P. Mattarella, piazza A. Mordini, (porzione di piazza compresa tra il prolungamento di via La Farina e via della Libertà),  via Marchese Ugo, piazza L. Scalia, via C. Nigra (tra piazza Mameli e via P. Mattarella), piazza Mameli, via XX Settembre (tra piazza L. Scalia e piazza Mameli), via D. Almeyda (tra via F. Lo Jacono e via P. Mattarella), via D. Costantino (tra via P. Mattarella e via F. Lo Jacono), piazza Verdi. Chiusura al transito veicolare al momento del passaggio dei corteo, che transiterà nel sotto descritto percorso, dalle ore 16,00 e sino a cessate esigenze, per il giorno 23 maggio 2018: partenza dall'Aula Bunker di via Remo Sandron e per via Duca Della Verdura, via Notarbartolo e arrivo "Albero Falcone". Via Remo Sandron, via delle Croci  (tra le vie P. Calvi e R. Sandron) via Ferro Luzzi (tra le vie R. Sandron e Duca della Verdura), via Duca della Verdura, via Frà G. Pantaleo, via E. Albanese ( tra piazza della Pace e via P. Calvi), via A. Catalano (tratto compreso tra ml. 40,00 prima l'ingresso della Caserma Lungaro e largo Traina), via E. Loi, largo C. Traina, via dell’Università (tra via Maqueda e salita Raffadali), salita Raffadali (tra vicolo Panormita e via dell' Università),  vicolo Panormita, via G. D’Alessi (tra piazza Bologni e via Maqueda), via Maqueda (tra piazza Villena e via dell' Università). Inoltre: piazza Magione,  nello slargo della piazza, fuori dai flussi veicolari delle vie limitrofe: Chiusura al transito veicolare dalle ore 8,00 del 21 maggio 2018 e sino a cessate esigenze. Intera piazza, inclusa l'area di sosta compresa tra la piazza e la via Carlo Rao:  Istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati, dalle ore 7,00 del 22 maggio 2018 alle ore 24 del 23 maggio 2018 e comunque sino a cessate esigenze; via Carlo Rao, via G. Filangeri (tra le vie C. Rao e Botta), via C. Botta, via Magione (tra la via Garibaldi e piazza Magione), via C. Pardi, via F. Evola (tra via Pardi e piazza dello Spasimo), piazza Due Palme, via Torre di Gotto, piazza Colonna via Gagini (tra il civico 35 e piazza S. Domenico), piazza G. Meli, via G. Meli. O.D. 575  Manifestazione commemorativa D.D. “E. De Amicis” VIA NAZARIO SAURO: Tratto compreso tra via L. Settembrini (esclusa) e la laterale di Viale Regione Siciliana (esclusa); Chiusura al transito veicolare, dalle ore 08,30 del 23/05/2018 sino alle ore 1230 e comunque sino a cessate esigenze; Divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati, dalle ore 07,00 del 23/05/2018 sino alle ore 13,00 e comunque sino a cessate esigenze; O.D. 577 (Integrazione della O.D. 568) Istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta dalle ore 00.00 alle ore 24,00 del 23 maggio 2018 e comunque sino a cessate esigenze nelle seguenti vie: piazza S. Domenico, piazza Verdi, via Pignatelli Aragona (tra piazza Verdi e 100 metri della stessa), via Favara (tra piazza Verdi e via Scarlatti), via Donizetti (tra piazza Verdi e via Scarlatti), via Rossini (tra piazza Verdi e via Scarlatti), via G. Vaglica (tra piazza Verdi e via Sperlinga), via Cavour (tra via Maqueda e via Valenti). Istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati,dalle ore 07,00 del 22 maggio 2018 alle ore 24 del 23 maggio 2017 e comunque sino a cessate esigenze nelle seguenti vie: via Marchese di Villabianca (tratto 50  metri prima e dopo le vie Alessi e  Rutelli (carreggiate di monte e di mare); Istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati,dalle ore 00,00 alle ore 24 del 23 maggio 2017 e comunque sino a cessate esigenze: piazza Bellini intera area compresi gli stalli di sosta riservati sul fronte di via Maqueda; Istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati,dalle ore 19,00  del 22 maggio alle ore 24 del 23 maggio 2017 e comunque sino a cessate esigenze via F. Crispi   (tra via E. Amari e via M. Stabile) O.D. 578 via  Vito Schifani, tratto compreso tra  viale Maria SS. Mediatrice e via Palmerino e piazza G. Turba (escluse) Chiusura al transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta ambo i lati, nel giorno 23 maggio 2018 dalle ore 07,00 alle ore 13,00 e comunque sino a cessate esigenze.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 mag 2018

Petizione | Raccolta differenziata nelle borgate di Ciaculli – Croceverde e Conte Federico

di Salvatore Galati

Nelle ultime settimane la spazzatura ha invaso le strade della nostra città, per causa di un guasto alla tmb. Contemporaneamente a Palermo si inizia a fare la differenziata 2.0, che consentirà di diminuire tonnellate di rifiuti presso la discarica di Bellolampo. Nella II Circoscrizione le borgate come Ciaculli - Croceverde Giardini e Conte Federico, che hanno ristretti spazi a disposizione per le stade, i contenitori occupando la carreggiata, causano molti problemi relativi alla viabilità e i disagi ai pedoni. L'associazione "Cittadini in Rete" e il consigliere Giuseppe Guaresi, con richiesta dei cittadini, in seguito alle problematiche dei giorni scorsi, chiedono all'amministrazione Comunale di Palermo, di poter avviare la Raccolta Differenziata, nelle suddette borgate. Pertanto è stata presentata una mozione al Comune di Palermo: "Premesso che il mantenimento dell’igiene pubblica e il decoro sono condizioni fondamentali per garantire una migliore qualità della vita e sicurezza dei cittadini di Ciaculli-Croceverde Giardini e Conte Federico, nonostante l’impegno e il lavoro svolto dalla RAP, le vie versano in condizioni di grave degrado ambientale a causa dell’abbandono indiscriminato di ogni genere di rifiuti da parte dei soliti ignoti che amano sporcare. Il Sottoscritto Consigliere Giuseppe Guaresi dietro richiesta dei cittadini residenti sopra citati e dell’Associazione "Cittadini in Rete", Chiede, a codesta amministrazione Comunale di Palermo l’attivazione di tutti gli strumenti previsti dalla legge per avviare entro il 2018 la raccolta differenziata porta a porta per ridurre la quantità dei rifiuti prodotti sul territorio comunale e aumentare notevolmente le percentuali di raccolta differenziata, finalizzata al riciclaggio dei materiali contenuti nei rifiuti solidi urbani e di attuare una politica di riduzione della produzione dei rifiuti nelle zone sopra citate. Pertanto, dietro petizione popolare i cittadini firmatari della presente petizione chiedono all'Amministrazione Comunale di Palermo una svolta ecologista delle politiche dei rifiuti e politiche efficaci di raccolta differenziata domiciliare. l promotori di questa petizione ( il Consigliere Guaresi e gli amministratori di "Cittadini in Rete"), offrono la loro piena disponibilità e collaborazione fin d'ora, ai fini della suddetta petizione con tutti i mezzi a loro disposizione. Ritenendo tali argomentazioni di rilevante interesse per l'intera collettività, si attende positivo riscontro". Si allega petizione popolare:   CLICCA QUI PER FIRMARE!

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
01 mag 2018

Rinasce il cinema Tiffany. Cityplex Tiffany il multisala da 500 posti

di Fabio Nicolosi

L'ex quartiere d'oro dei cinema, quello che va da via Terrasanta a via Piemonte, riacquista uno dei suoi cinema. Chiuso il Fiamma, trasformato in teatro il Jolly, utilizzato solo come sala da concerti il Golden, la riapertura del Tiffany va a rinforzare un'offerta che negli ultimi sei anni era basata solo su Gaudium, Lux e Ariston. Gestito a lungo dall'ex presidente della Provincia Ernesto Di Fresco, il Tiffany è poi passato nelle mani del gruppo Siviglia. Nel 2011 la crisi con un calo del 33 per cento degli incassi. Lontani i tempi di gloria al botteghino con i circa quattro mesi filati di programmazione di "Titanic", con tutti i suoi record di incassi. Il vecchio cinema Tiffany fu inaugurato nel 1967 e fu pioniere tra le nuove sale di prima visione che si spingevano nelle zone residenziali della città. Oggi ha deciso di rinascere, diventando Cityplex Tiffany e adeguandosi agli standard tecnologici moderni. Quattro le sale che rivisitano elegantemente lo stile retrò degli anni Settanta, per un totale di 500 poltrone che permettono il massimo comfort allo spettatore che potrà reclinare lo schienale e regolare la seduta a proprio piacimento. Ogni sala è dotata di un sistema di proiezione in 4K per offrire una qualità superiore dell’immagine, in particolare la tre con il suo box di proiezione, progettato dalla Città delle Arti e delle Scienze dell’università di Valencia, che non ha bisogno di alcuna cabina che lo contenga e può essere governato a distanza. La sala numero quattro, invece, è dotata del sistema Dolby Atmos, che garantisce un drastico aumento della percezione extrasensoriale. Per il Primo maggio, il ventaglio delle scelte è più ampio con "Avengers", "Loro 1", "A Beautiful day" e "Game night". L'ultima proiezione è alle 22,40. Foto di Repubblica Palermo: Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
30 apr 2018

Viabilità | I divieti del 1 Maggio: Piazza Magione off limits

di Fabio Nicolosi

La polizia municipale informa che gli eventi previsti per martedì 1 maggio con variazioni alla circolazione veicolare sono la manifestazione "Primo Mag(g)ione – Primo Maggio studentesco" che si svolgerà a piazza Magione con interdizioni alla circolazione veicolare delle vie Carlo Rao, Magione, Castrofilippo, Francesco Riso e dello Spasimo e la chiusura del "Cassaro Basso". nel tratto di via Vittorio Emanuele compreso fra via Roma e piazza Marina. In particolare per tutta la giornata di martedì 1 maggio: fino alle ore 7.00 del 2.5.2018 Piazza Magione - "Primo Mag(g)ione – Primo Maggio studentesco" (O.D. 486) Via Carlo Rao, intero tratto: chiusura al transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata, compreso lo slargo interno. Via Gaetano Filangeri , tratto compreso tra via Carlo Rao e via Carlo Botta: divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata. Via Carmelo Pardi, intero tratto: divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata. Via Filippo Evola, intero tratto: divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata. Piazza Magione, intera area: divieto di sosta con rimozione coatta. Via Magione, intero tratto: chiusura al transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata. Via Castrofilippo, intero tratto: chiusura al transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata. Via Teatro Garibaldi, intero tratto: divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata. Via Francesco Riso, intero tratto: chiusura al transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata. Via dello Spasimo, tratto compreso tra via della Vetriera e piazza Magione: chiusura al transito veicolare Via Carlo Botta, intero tratto: divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata. fino alle ore 22.30 di martedì 1 maggio – interdizione della circolazione veicolare del Cassaro Basso, nel tratto di via Vittorio Emanuele da via Roma a via Porto Salvo.- Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 apr 2018

Trenitalia ti accompagna al Beer Street Festival di Cefalù

di Mobilita Palermo

Quindici birrifici siciliani ed il meglio dello street food per godere del lungomare e dei vicoli del borgo tra i più amati d’Italia, tra concerti, eventi, brevi corsi, degustazioni e, soprattutto, il fenomeno enogastronomico più interessante degli ultimi anni: la birra artigianale. Raggiungi Cefalù con i treni regionali, per te subito lo sconto sul “Welcome Beer”, al costo di 3,00 € anziché 5,00 €! Come ottenere lo sconto Per ottenere lo sconto è necessario presentare al botteghino un biglietto o abbonamento regionale Trenitalia valido per raggiungere Cefalù tra il 28 aprile ed il primo maggio 2018. Il Beer Street Festival di Cefalù è un evento interamente dedicato alle birre artigianali: quindici birrifici rigorosamente siciliani e quindici produttori di street food animeranno per quattro giornate il lungomare e i vicoli di Cefalù, meta tra le più amate dell’isola coi suoi monumenti Arabo-Normanni e la sua famosa spiaggia. Il Welcome Beer comprende il bicchiere dell’evento, la casacca ed una birra piccola a scelta tra una delle tante etichette proposte dai 15 birrifici. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
20 apr 2018

L’ Appello di un siciliano | “Sogno un Museo della civiltà arabo-normanna: cerco partner !”

di Mobilita Palermo

Oggi vogliamo riportarvi la lettera aperta di un cittadino siciliano che tra di mille difficoltà sta provando a realizzare un'opera culturale da donare alla nostra città, per celebrare la sua storia e la sua tradizione. Non vogliamo aggiungere altro e vi invitiamo semplicemente a leggere quanto segue e veicolare questo appello a potenziali interessati:   Miei cari palermitani, questo messaggio è rivolto a voi. La nostra città ha importanti musei che espongono significative opere d’arte, tuttavia non esiste uno specifico museo riguardante il periodo notoriamente conosciuto come «arabo-normanno». Nonostante infatti insigni monumenti come il Duomo o la Cappella Palatina ci parlino di quell’età tanto prospera per la nostra città e per il Sud Italia (i confini del Regno di Sicilia si estendevano dalle Marche a gran parte del Nordafrica) non esiste alcun museo che possa ricordarla degnamente. Questo messaggio è dunque rivolto agli imprenditori che desiderano sostenere finanziariamente questo mio progetto: la fondazione a Palermo di un museo sulla civiltà nota come arabo-normanna, ma che io chiamo «siciliana» per l’autoctonia della cultura espressa. Purtroppo le istituzioni non hanno dato ascolto alla mia iniziativa. Così, per raggiungere con le mie sole forze l’obiettivo in questione, nel 2017 ho fondato l’azienda Regnum Siciliae ed ho registrato alla Camera di Commercio il brand Museo della civiltà arabo-normanna Primo della civiltà siciliana, più semplicemente «Museo della civiltà arabo-normanna». Ho riprodotto alcuni degli abiti appartenuti ai re normanni, riconosciuti dalla Soprintendenza ai Beni Culturali di Trapani: il manto di Ruggero, i sandali, la tunica blu, il cingolo, la corona kamelaukion , inoltre ho ricostruito idealmente il loros. Tali abiti saranno esposti in una immediata attività commerciale, ma gradualmente verranno sostituiti con riproduzioni volte a rispettare ogni singola caratteristica dell’originale manufatto conservato al Kunsthistorisches Museum di Vienna (filo d’oro, applicazioni in filigrana, pietre preziose, perle, seta sciamito, scartando le superfetazioni per riportare il manufatto storico all’originale condizione). Per raggiungere simili obiettivi in tempi più rapidi, sarà fatto un nuovo annuncio alla cittadinanza per la raccolta dei fondi necessari. Tutti quelli che vi parteciperanno saranno ricordati in un apposito registro pubblicato on-line e godranno di benefici come sconti e promozioni varie. Al momento non posso rendere noto quali sono i reali progetti volti ad arricchire l’offerta che verrà in un certo senso avviata con la pubblicazione in estate del mio nuovo libro; sono però certo che il futuro museo saprà essere un valido contenitore di cultura e l’intera iniziativa potrebbe rivelarsi come la più grande operazione di recupero della nostra più alta identità mai realizzato a Palermo. Per raggiungere simili risultati, prevedo che verrà interessata l’Università di Palermo. Comunque, il futuro museo lavorerà in sinergia con i tour operator e sarà aperto alla cittadinanza. Sarà emblema d’una Palermo più moderna ed anche più fedele al suo passato. Cari palermitani, questo breve messaggio si rivolge agli imprenditori che vogliono aiutarmi in questa mia appassionante quanto gravosa iniziativa. La nostra città è bella, ma abbiamo il dovere di conoscerla meglio e di renderla possibilmente ancor più bella. Vi ringrazio. Bartolomeo Massimo D’Azeglio CONTATTI Mobile: 3402495561 bmassimodazeglio@libero.it

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 apr 2018

Retake Palermo | Plogging, i Runners che “seminano bellezza”

di Salvatore Galati

L'associazione Retake Palermo organizzerà un evento per giorno 28 aprile dalle ore 10:00 in poi. E' un evento plogging nazionale che si terrà in contemporanea in tutte le città Retake d’Italia. Cos’è il plogging? Un nuovo modo di fare sport che unisce il jogging alla raccolta dei rifiuti, nato in Svezia e che si sta espandendo in tutto il mondo. Palermo, Capitale italiana della Cultura 2018, non poteva mancare ed è per questo che, in contemporanea a tutte le città Retake d’Italia, anche noi avremo il nostro plogging sabato 28 aprile dalle ore 10. Potrete correre o semplicemente passeggiare lungo un percorso che prenderà il via da Il Parco della Salute al Foro italico e che si snoderà lungo parchi, giardini, ville, strade pedonali e marciapiedi della nostra città.  Ogni partecipante riceverà guanti e sacchetti per raccogliere i rifiuti, inoltre ci saranno gadget offerti gentilmente da Percorrere e Spanusport 091La manifestazione non ha carattere agonistico, ma esclusivamente ecologico e di partecipazione cittadina attiva e volontaria.Al fine di organizzare al meglio la manifestazione l’iscrizione è gratuita ma obbligatoria. Può partecipare chiunque: bambini, adulti, amici a quattro zampe. Cosa aspettate a contattarci e a richiedere il modulo di iscrizione a retakepalermo@gmail.com Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0