16 dic 2017

Si avviano a conclusione i lavori su piazza Borsa


Si avviano a conclusione i lavori di restyling su piazza Cassa di Risparmio o più comunemente chiamata piazza Borsa. Lavori che consistono nel rifacimento dei bordi dei marciapiedi e caditoie in tutta la piazza, l’ampliamento dello spartitraffico centrale con piantumazione di nuove essenze arboree, rifacimento cordoli delle aiuole e pavimentazione. “Sfrattati” con l’occasione i posteggiatori abusivi.

La piazza verrà resa fruibile al pubblico entro il 23 dicembre.

E voi che ne pensate? Motivate le vostre critiche o apprezzamenti fra i commenti.


comune di palermolavori piazza borsapiazza borsapiazza borsa palermopiazza cassa di risparmioriqualificazioneSegnalati

43 commenti per “Si avviano a conclusione i lavori su piazza Borsa

Comment navigation

  • sicciaroto 33
    18 dic 2017 alle 14:38

    Rispondo a filotramviaria : a Reggio Calabria c’è un lungomare che fu definito da Gabriele D’Annunzio ” il chilometro più bello d’Italia”.

  • sicciaroto 33
    18 dic 2017 alle 14:46

    Rispondo a filotramviaria :
    Reggio Calabria ha un lungomare che fu definito da Gabriele D’Annunzio ” il più bel chilometro d’Italia “.

  • fabio77 750
    18 dic 2017 alle 15:45

    A parte il lungomare, che merita la fama che ha, a Reggio arrivano le frecce di Trenitalia, mentre a Palermo e nella Sicilia intera, per i noti motivi, questo non avviene.

  • Orazio 940
    28 gen 2018 alle 20:40

    Tutti hanno espresso pareri e opinioni ed anche sfogato istinti prima di poter vedere la piazza. Ieri sera l’ho vista e mi è parso un ottimo effetto d’insieme. Si cammina, si respira, sono scomparse le auto ed i brutti ceffi. Non capisco perché in una piazza così piccola qualcuno proponga di mettere tanti alberi (oggi ce n’è una fila e ci bastano a mio avviso) che occluderebbero la visuale. Per me va bene così. Poi certo non ci sono basole ma se per questo nemmeno dissuasori in oro zecchino né fontane che eruttano monete d’argento però io mi accontenterei. Un “non luogo” é diventato una piazza, credo sia questo l’importante. Ad maiora, certo.

    • punteruolorosso 1878
      29 gen 2018 alle 6:54

      si tratta di uno degli spazi più grandi del centro storico, sorto a causa dello sventramento del quartiere lattarini. perché mettere gli alberi? per coprire le facciate un po’ troppo severe e autocelebrative che la retorica del tempo assegnò ai nuovi stradoni e alle piazze grandi e vuote dell’epoca coloniale, burocraticizzate dalla funzione pubblica e dal disprezzo verso il popolo palermitano. gli alberi possono riempire questo spazio e renderlo più umano. ricordatevi cosa volevano fare del quartiere olivella: abbatterlo completamente per ingrandire piazza verdi. o di parte del quartiere kalsa: demolito per far spazio alla via del porto, che avrebbe distrutto anche piazza marina. per fortuna li ha fermati la seconda guerra mondiale. i danni dei bombardamenti sono stati inferiori a quelli che avrebbero fatto gli architetti del tempo


Lascia un Commento