03 nov 2015

Roseto di Viale Campania, avvistate nuove piante, riprendono i lavori?


Sembra che ci stiamo avvicinando alla conclusione, finalmente, dei lavori di questo spazio “verde” tra Viale Campania, Viale Lazio e Via Puglia.

Sono state infatti collocate delle piante all’interno dei vari spazi predisposti. Purtroppo non abbiamo notizie circa le specie piantate, la possibile apertura e come mai ci sia voluto così tanto tempo per ultimare questi lavori

Quello che però vogliamo ricordarvi è il lungo iter che questo spazio ha subito:

Il progetto risale al 2009 quando il vecchio assessore Milone annunciava l’avvio dei lavori entro pochi giorni e contava un investimento di 1.000.000€, poi tra errori di progettazione dovuti all’assenza di rampe per i disabili e non si sa quali altri problemi, è stato abbandonato fino al 2012, quando magicamente
i lavori sembravano ripresi, poi è nuovamente caduto tutto nell’abbandono fino a quando nel 2014 l’assessore Barbera annunciò il completamento dei lavori entro tre mesi…

Oggi ci troviamo con un nuovo giardino, con qualche pianta all’interno ma con tante incertezze. Quando potremo finalmente usufruire di quest’area verde?

E’ accettabile che per completare un giardino ci vogliano sei anni?

Ringraziamo per le foto giovannimi1976:


AMBIENTEarredo urbanocentro commercialecentro commerciale interratocentro commerciale viale campaniacircoscrizionecomitatoconsigliere comunalefondo terrasigalleria commercialegiardini pubbliciisola pedonalemobilita palermoParcheggipiazzale campaniaprotestariqualificazione viale campaniaroseto piazzale campaniaroseto terrasiroseto viale campania palermoSegnalatiterrasiviale campaniavilla terrasi

19 commenti per “Roseto di Viale Campania, avvistate nuove piante, riprendono i lavori?
  • Ennio Giganti 9
    31 ott 2015 alle 9:17

    Area VERDE? ma se siamo a 80% di cemento che vediamo pure in foto, ma chi e’ stato questo architetto geniale? , Con quale coraggio la chiamiamo area verde! Dove sta il verde?, Non sarebbe stato il caso di riqualificare quest’area facendo la famosa fermata della metro, con spazio parcheggio e area bar e negozi, piuttosto che bloccare viale Sicilia e viale Lazio con le conseguenze note a tutti?

    • peppe2994 2832
      03 nov 2015 alle 8:08

      La metro non c’entra nulla. Il treno passa dove passa, non è che si può spostare a piacimento.

      • Ennio Giganti 9
        03 nov 2015 alle 10:35

        Caro Peppe2994 , non so se sei mai stato nelle metro di altre citta’ ma esistono anche delle stazioni metro che con corridoi sotterranei portano ai treni, e certe volte sono anche piu’ lunghe dei 200 metri che separano l’area in questione dal cantiere davanti il bar Sicilia.
        Non credo che chiudere altre strade sia meglio che riqualificare aree completamente abbandonate da anni.

        • peppe2994 2832
          03 nov 2015 alle 11:37

          Se è per questo, si possono arrivare a fare chilometri nei tunnel delle metro, ma per raggiungere altre linee. Non ha senso spostare solo l’accesso, perché per scavare il tunnel pedonale con tutti gli accorgimenti del caso richiederebbe comunque la chiusura della strada.

    • ligeiro 248
      03 nov 2015 alle 13:13

      Bruttissimo, solo come il comune di palermo sa fare! l’ingombro della metro in superficie non è tantissimo solo un paio di scale per le uscite..

  • peppe2994 2832
    03 nov 2015 alle 8:11

    Al momento rimane tutto bruttissimo.
    Il cemento vivo poi… Ci andava la pietra viva eventualmente, ma è chiaro che così hanno speculato di più.

  • Mr.Head 242
    03 nov 2015 alle 9:04

    Attendiamo la fine dei lavori… magari sarà tutto più gradevole con le piante!!! Quoto punteruolorosso per il cancello!!!

  • zio 29
    03 nov 2015 alle 9:29

    è ora che si faccia chiarezza su questo scempio .qualcuno dovrà pagare caro.è un’offesa alla città.non so quante migliaia di euro della collettività hanno speso per questo “capolavoro”.una colata di cemento su un terreno che era meglio lasciare coltivabile ,o almeno dare continuità all’attigua villetta. VERGOGNA.

    • fadel 189
      03 nov 2015 alle 14:47

      migliaia di euro? questa oscena spianata di cemento (con pseudo aiuole a stelle degne del peggior geometra d’italia) è costata 1 milione di euro!!!! con una cifra simile si convertiva a giardini, giardini per davvero, mezza palermo

      • Mr.Head 242
        03 nov 2015 alle 17:05

        beh, effettivamente… con la stessa cifra potevamo piantare 6000 nuovi alberi in tuttala città!!!

  • se68 382
    03 nov 2015 alle 13:42

    zio, hai perfettamente ragione. In effetti non capisco come l’autore di questo post non lo sottolinei….questo spazio non andrebbe mai aperto, piuttosto totalmente rivisto, a costo di ricoprirlo con terra proseguendo il giardino alle spalle, magari con un unico prato verde e alberi..perchè dobbiamo accollarci un tale scempio? ecco cosa dovrebbe denunciare, a mio avviso mobilita, palermo…..

  • Fabio Nicolosi 48404
    03 nov 2015 alle 14:27

    Ritengo sia arrivato il momento di aprirlo, per miglioramenti c’è sempre tempo, ma l’importante è dare alla cittadinanza la possibilità di usufruire di un’area verde, su cui sono già stati spesi centinaia di euro senza poter neanche utilizzarlo…

  • fadel 189
    03 nov 2015 alle 14:54

    tra i palazzi sullo sfondo e questa pista di pattinaggio è una gara a cosa è più osceno. #palermotroiaiod’italia

  • zio 29
    03 nov 2015 alle 17:47

    io francamente non capisco questo buonismo. se io sbaglio pago, se i medici sbagliano pagano,adesso anche se i magistrati sbagliano pagano, perchè non dovrebbe pagare un ingegnere ,se così si può chiamare chi ha progettato una simile schifezza al costo di soldi pubblici 1000.000 di euro ovvero 2 miliardi delle vecchie lire. MA STIAMO SHERZANDO?.che si faccia qualcosa, e al più presto. tutto ciò è intollerabile.che le associazioni si riuniscano e nominino un avvocato con gli attributi,affinchè si faccia luce su questa oscura vicenda. e restituisca credibilità alle istituzioni. LADRI.

  • se68 382
    03 nov 2015 alle 22:15

    fabio nicolosi, mi dispiace non sono d’accordo.
    Basta guardare dall’alto lo scempio realizzato..
    https://www.google.it/maps/@38.142914,13.3387786,217m/data=!3m1!1e3
    Non credi che, come dice zio, qualcuno dovrebbe spiegare perchè non è stato , semplicemente, prolungato il giardino di villa costa? Adesso, oltre alle aiuole a forma di “stella”, avremo due distinte ville in un unico spazio, entrambe delimitate con una inutile recinzione e per di più delimitate tra di loro con una ulteriore cancellata !!!
    Non pensi sia l’occasione per chiedere almeno spiegazioni a chi di dovere? Questa non è affatto un’area verde. E’ semplicemente uno sterile esercizio di stile ( pessimo), quando si sarebbe, ripeto per l’ennesima volta ( ma mi domando come mai nessun altro lo faccia), prolungare villa costa, utilizzando la medesima tipologia già adoperata ( che è più che dignitosa). Pensi veramente che una volta aperto, sarà poi modificato? Non pensi che Mobilita Palermo possa e debba in tal senso fare qualcosa invece di accettare supinamente tale obbrobrio?

  • punteruolorosso 1630
    04 nov 2015 alle 0:02

    si pensi ad abbattere la recinzione che lo separa da verde terrasi, quella che lo allontana dalla strada…
    viale campania è troppo largo. una spianata di cemento. andrebbe rivisto tutto con alberature imponenti

  • se68 382
    04 nov 2015 alle 11:12

    mah, non capisco.. rispondere costa così tanto?…..così, anche per educazione…è la seconda volta già.


Lascia un Commento