Articolo
05 nov 2018

Polizia Municipale | Da Lunedì inizia il trasloco presso la nuova sede di Via Ugo La Malfa

di Fabio Nicolosi

Inizierà lunedì il trasloco progressivo della polizia municipale dalla sede "storica" di Via Dogali alla nuova sede di Via Ugo La Malfa 72. Un trasferimento che dovrebbe concludersi nell’arco di sei mesi. Trasloco che in realtà si annuncia da anni, ma che solo adesso entra nel vivo. La nuova sede, composta da due edifici, ha avuto bisogno di numerosi interventi di messa a norma che, a dirla tutta, non sono ancora conclusi ma, piuttosto che attendere ancora, il comandante Gabriele Marchese ha deciso di procedere per tappe. Il primo passo sarà il trasferimento dell’attuale piano terra di via Dogali, ossia gli uffici che hanno contatti diretti con l’utenza tra cui le relazioni col pubblico, il protocollo, le autogrù; a dicembre dovrebbe toccare a tutti gli altri piani, a eccezione del primo. In via La Malfa confluiranno anche l’autoparco dei vigili, attualmente in un bene confiscato in via Carlo Amore che però la Regione rivuole, e altri uffici dislocati in città, come il Nopa di corso Calatafimi o la centrale di controllo della Ztl alla Stazione centrale. “Grazie all’uso della tecnologia i numeri di telefono non cambieranno – spiega Marchese – Anche se gli uffici si troveranno fisicamente in un altro posto, i cittadini potranno continuare a chiamare gli stessi recapiti”. Il palazzo, ex sede della direzione tecnica di Telecom, avrebbe dovuto ospitare la sede di Almaviva ma dopo il naufragio delle trattative fu assegnata al comune di Palermo, che la individuò subito come nuova sede per i vigili urbani. Una sede unica in cui concentrare tutti gli uffici dei caschi bianchi, ma soprattutto un edificio ormai di proprietà comunale e che quindi evita pericolosi contenziosi. L’amministrazione Orlando negli anni ha stanziato centinaia di migliaia di euro per i lavori di adeguamento che, come detto, sono ancora in corso. "L'avvio del trasferimento del Comando e degli uffici della Polizia municipale dallo storico edificio di via Dogali in via La Malfa è un importante risultato ed è importante che non si attenda ancora l'ultimazione dei lavori di adeguamento di tutto l'edificio - dice il sindaco Leoluca Orlando - La necessità di adeguamenti strutturali e di sicurezza ha ritardato il trasferimento, ma è giusto che via via che i nuovi locali sono pronti si avvii la loro effettiva operatività. Questo anche per dare agli agenti in servizio, finalmente, degli spazi più moderni e adatti allo svolgimento dei compiti d'istituto. Una volta terminato il trasferimento valuteremo cosa fare del vecchio edificio, tutt'ora al centro di una complessa situazione formale. L'auspicio è che senza costi o con bassi costi per l'amministrazione possa diventare, anzi tornare ad essere un edificio per di civile abitazione, contribuendo ad alleviare l'emergenza abitativa". L’idea di arrivare fino in via Ugo La Malfa, però, preoccupa non poco visto che si tratta di un’arteria stradale molto trafficata, soggetta ad allagamenti e con penuria di parcheggi. “Ho verificato personalmente la disponibilità di posti auto – aggiunge Marchese – e grazie ad alcune aree pubbliche, distanti poche centinaia di metri, c’è spazio per almeno seimila autovetture”. Non è escluso però che, a trasferimento completato, il Comune non adotti altri provvedimenti per favorire la circolazione di auto private ma soprattutto degli autobus. E via Dogali? L’edificio, che rientra in una transazione definita tre anni fa con l’Immobiliare Strasburgo e per la quale ad oggi non si paga alcun canone, una volta liberato potrebbe ospitare abitazioni private tornando alla sua funzione originaria.

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
20 mag 2017

La Polizia Municipale adotta il car sharing, per quali scopi?

di Fabio Nicolosi

Car-sharing per la Polizia Municipale. Ieri pomeriggio nei locali del Comando di Via Dogali, l'Ing. Domenico Caminiti, in rappresentanza dell'Amat, ha consegnato al Comandante Vincenzo Messina le smart card dotate di microchip che permetteranno al personale del Corpo, di utilizzare per servizio già da lunedì prossimo, le autovetture del car-sharing, a supporto dei mezzi in dotazione. L'iniziativa odierna deriva da una precedente convenzione dell'Amministrazione Comunale con l'Amat, l'azienda di trasporto pubblico. "Il car-sharing è un mezzo di trasporto pubblico a tutti gli effetti e nell'ottica di economicità ed efficienza della pubblica amministrazione, diventa una grande opportunità per la Polizia Municipale - ha dichiarato il Comandante Vincenzo Messina." Da parte sua l'Ing. Caminiti, ha sottolineato che il carsharing "è un utile strumento a disposizione degli agenti in concomitanza con il cittadino, attraverso il servizio di prenotazione da effettuare tramite sms o app." e si è soffermato sulla "virtuosità dell'utilizzo di questi mezzi, scelto da 4700 abbonati che privilegiano questo tipo di mobilità". Tra l'altro, il parco auto consta anche di quattro autovetture con i comandi al volante per l'utilizzo da parte di persone con disabilità. Alla fine, Il Comandante ha ringraziato la Dott.ssa Accordino, dirigente del Servizio Affari Generali del Corpo e il Comm. La Rizza, che si sono occupati dell'iter burocratico e dell'analisi della fattibilità del servizio da coniugare con le esigenze operative del Comando. Una domanda è lecita però... Il corpo della polizia municipale gode di un ampio autoparco, perché si è ricorsi al car-sharing? Per risparmiare sui costi di utilizzo? In che modo e per che scopi verranno utilizzate le vetture car-sharing? Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
12 set 2015

Polizia Municipale, sciopero nazionale del 12 settembre

di Antony Passalacqua

La Polizia Municipale rende noto che sabato 12 settembre, possibili disagi alla circolazione potrebbero derivare per l’adesione del personale della Polizia Municipale, allo sciopero nazionale dei Corpi di Polizia Locale indetto dalla   organizzazione sindacale Sulpl. Saranno in ogni caso garantiti i servizi essenziali previsti dalla normativa vigente.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
26 feb 2015

Il parcheggio creativo a Borgo Nuovo-Passo di Rigano

di Comitato

Salve, con queste foto vorrei far conoscere a tutti fino a dove può arrivare la creatività di alcuni palermitani che pur di trovare un posto per la propria auto la parcheggerebbero ovunque in barba a tutte le regole e buon senso. Osservando queste immagini scattate di fronte la scuola Castellana (in via Castellana appunto e in più giorni verso le 7.45 del mattino), potete notare tutta la sfrontatezza e la non curanza nel parcheggiare l'auto sopra il marciapiede (largo appena un metro e mezzo) e tra due alberi! (altro…)

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
14 gen 2012

Vigili urbani a bordo degli autobus

di Giulio Di Chiara

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa dell'Amat. Voi cosa ne pensate? Vigili urbani a bordo dei bus con il compito di verificare i titoli di viaggio. Un esperimento della durata di sei mesi, che vedrà impegnati due agenti appiedati in squadra con i verificatori dell’Amat nei turni di mattina e pomeriggio. Il servizio partirà il prossimo lunedì, 16 gennaio, ed è frutto di un protocollo d’intesa tra il comando di via Dogali e l’azienda di trasporto pubblico. L’obiettivo dell’attività congiunta è duplice: combattere l’evasione sul pagamento del biglietto, garantendo anche la sicurezza a bordo dei bus; vigilare sulla viabilità. Su quest’ultimo punto, i vigili potranno elevare contravvenzioni alle auto in doppia fila, a quelle ferme in corsia preferenziale che ostacolano il passaggio del bus, senza scendere dal mezzo pubblico [...]  

Leggi tutto    Commenti 14