Articolo
04 gen 2018

Il posteggio selvaggio ed imposto presso l’ospedale Civico

di Alessandro Baol

Da un po' di tempo a questa parte non si fa che parlare dell' iniziativa di "Liberi", una campagna di sensibilizzazione a favore dei disabili che cerca di punire tutti quegli automobilisti indisciplinati (tanti) che senza usare minimamente il senso civico decidono di occupare con la propria auto scivoli, strisce pedonali ed altro. Tutto molto bello... ma perchè le zone interessate sono sempre le solite? Viale Campania, via De Gasperi, via Ausonia, via Briuccia, viale Strasburgo e via Emilia? Davanti al pronto soccorso dell' ospedale Civico in via Tricomi bisogna assistere ogni giorno a scende davvero incredibili ed umilianti per i degenti. Le auto posteggiate in modo da occupare totalmente i marciapiedi (in barba al divieto di sosta), sulle strisce pedonali, sugli scivoli, all' interno dell' area di svincolo delle autoambulanze costringono alcuni degenti ad essere presi in braccio, chiedere aiuto o trascinarsi per poter anche solo semplicemente camminare sul marciapiede, o attraversare o recarsi all' interno del P.S. Il tutto naturalmente in totale potere dei posteggiatori che sono assoluti padroni della zona e che evidentemente sono invisibili alle varie pattuglie di forze dell' ordine (ivi compresa polizia municipale di Palermo) che transitano spesso in questa via senza che la cosa sembri interessarli minimamente. innumerevoli le segnalazioni tramite PEC al sindaco ed la comando della Polizia Municipale (anche fatte telefonicamente quelle volte in cui qualcuno risponde al centralino) che puntualmente non hanno mai risposta. E' sempre più complicato spiegare agli utenti stranieri come sia  possibile questa situazione e come mai le forze dell' ordine non intervengano severamente. Questa amministrazione comunale e la polizia municipale non sanno? Hanno bisogno di essere continuamente stimolate? E' davvero complicato capire che evidentemente serve un presidio fisso dato che qui no si tratta solo di posteggiatori e inciviltà, ma anche di dignità del malato e dei suoi parenti che hanno diritto a potersi recare per svolgere visite o visitare degenti senza dover versare un obolo alla mafia? La cosa è ancora più assurda alla luce del fatto che vi è un posteggio regolare e regolamentato e costa tanto quanto offrire il "caffè" ai posteggiatori. Solo ogni tanto uno sporadico quanto inutile blitz che come unico risultato ha quello che dopo circa un'ora dall' azione tutti i posteggiatori sono di nuovo al loro posto senza alcun tipo di problema e guai a dir loro qualcosa perchè si passa direttamente alle minacce. Stiamo parlando di uno dei maggiori ospedali e P.S. di Palermo, perchè non si fa nulla? Perchè non si impianta un'azione concreta e stabile? Perchè non si adotta qualcosa come quella l' inziativa sopra citata? Allora esiste davvero una città di serie A ed una di serie B? Un P.S. ed ospedale ad alta specializzazione è meno importante, forse, delle vie della Palermo bene?  

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
20 nov 2017

Piazza Borsa – Al via i lavori di riqualificazione: giorni contati per i posteggiatori abusivi…

di Salvatore Galati

Ne avevamo parlato qualche mese fa circa la riqualificazione di Piazza Borsa, attanagliata fra posteggiatori abusivi e sosta selvaggia per la movida. Infatti da oggi inizieranno i lavori di installazione della nuova pavimentazione, elementi di arredo urbano ed essenze arboree. Salteranno gli ultimi 10 posti auto che erano rimasti disponibili, anche perché per motivi di sicurezza la sosta era già limitata a una porzione della piazza. I lavori "dovrebbero" concludersi entro le prossime festività natalizie. Non resta che augurare sentite condoglianze ai posteggiatori abusivi. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 15
Articolo
22 mag 2013

Parcheggio selvaggio Policlinico e l’inefficacia della Polizia Municipale

di Antony Passalacqua

Torniamo nuovamente alla questione parcheggio selvaggio in zona Policlinico. Sono passati infatti poco più di 20 giorni da quando la Polizia Municipale ha effettuato un blitz "su richiesta", malgrado l'evidente disordine che era ed è sotto gli occhi di tutti. C'eravamo posti l'interrogativo sui controlli: la loro efficacia è direttamente proporzionale alla costanza nel tempo. Più i controlli sono effettuati con regolarità, maggiore sarà la loro efficacia. Ma fatti ogni tanto, sono solo un bluff. E non solo in questa zona. Riportiamo e condividiamo la lettera di Massimo Bonomo: Buongiorno, non avendo ricevuto alcun riscontro alle precedenti segnalazioni, ed in mancanza di interventi nelle strade indicate dal 1 Maggio, rinnovo la richiesta di cui all’oggetto, allegando le foto della situazione odierna alle ore 9:30. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
29 apr 2013

Policlinico, blitz “su richiesta” della Polizia Municipale

di Antony Passalacqua

Pubblichiamo le immagini che ci vengono inviate da M.Bonomo e che si riferiscono al blitz di qualche ora fa avvenuto nella piazza antistante il Policlinico. Nella settimana precedente avevamo dato ampio spazio allo scenario  che si presenta quotidianamente fra via Del Vespro e via La Franca. L'originalità (triste) di questo intervento è quello che ci sta dietro: il cittadino M.Bonomo, dal 15 aprile ad oggi ha giornalmente inviato medesima email di segnalazione al Comando della Municipale (senza ricevere alcuna risposta), al Sindaco e alla stampa. Al 14° giorno, forse sfiniti dalle notifiche delle email, qualcuno in via Dogali ha deciso di intervenire. Quindi non ci resta che ringraziare IL CITTADINO che si è fatto carico di questo problema ed ha costretto all'intervento le forze preposte al controllo del territorio. Qui il "normale" è qualcosa che va conquistato come fosse un extra. D'altronde questo scenario di abusivismo è nato ieri.............. quindi i vigili hanno dovuto organizzare tutto, capire il problema...... ...peccato che già un anno fa c'era chi segnalava abbondantemente il problema... Ci vuole coraggio e coscienza nel dare risposte ai cittadini, sia con le parole che con i fatti. E domani? I controlli nel territorio devono essere costanti, altrimenti questo sarà il solito intervento di facciata (vedi corso Finocchiaro Aprile). (altro…)

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
18 apr 2013

100 auto in divieto di sosta: Palermo capitale!

di Giulio Di Chiara

Chi frequenta MobilitaPalermo da qualche anno riconoscerà sicuramente questi scatti. Sebbene possano sembrare copie di foto pubblicate qualche tempo fa, vi assicuriamo che sono recentissime, emblema di problemi arcinoti ma irrisolti. Questa la richiesta perpetuata ancora una volta da M.Bonomo: "Con la presente si richiede formalmente di provvedere con urgenza all’organizzazione di un servizio di pattugliamento delle aree circostanti i due poli ospedalieri Civico e Policlinico, nonché la via Parlavecchio che consente l’accesso al cimitero di Santo Spirito (o S.Orsola), incaricando almeno due pattuglie di PM con servizio continuo dalle ore 7:00 alle ore 18:00.    (altro…)

Leggi tutto    Commenti 19
Articolo
04 ago 2012

Denuncia telefonica al 113 per posteggiatori abusivi: ecco cosa hanno risposto

di Amico di MobilitaPalermo

Riprendiamo ancora una volta la tematica dei posteggiatori abusivi, molto attuale, aggiungendo un plus alla discussione. Riportiamo infatti la testimonianza di A. Vitale, che ci racconta il contenuto della sua telefonata al 113: Sabato sono andato al Lido "L'Ombelico del Mondo" all' Addaura e con poco stupore ho notato una flotta di posteggiatori abusivi che occupavano tutto lo spiazzale accanto il lido, incassando da ogni mezzo a due ruote 1 € ( erano tantissimi motorini). Dopo il mio ingresso nel lido ho provveduto a chiamare il 113 al fine di far intervenire le forze dell'ordine e far sequestrare il ricavato a questi parassiti. Morale? Ve la racconto : (altro…)

Leggi tutto    Commenti 29