Articolo
24 dic 2015

Il consiglio comunale delibera: Via al TRAM e alla ZTL a 100€

di Mobilita Palermo

Dopo una settimana di discussione è stata finalmente votata a favore la rimodulazione del contratto di servizio di Amat, che prevede l’introduzione del Tram all’interno delle varie voci di spese, ma che prevede anche l’istituzione delle ZTL così come stabilito dal PGTU (Piano Generale Traffico Urbano). Dopo una maratona di oltre 48 ore e dopo circa 402 emendamenti presentati si è dunque arrivati all’approvazione di questo importante atto. Esso consente quindi non solo di usufruire del servizio proposto da Amat e che pone fine quindi alla discussione sull’affidamento del Tram, ma che prevede anche l’istituzione di una vera zona a traffico limitato regolamentata. Numerose telecamere avranno il compito di controllare non solo i possessori di pass, ma anche se i veicoli sono provvisti di assicurazione e sono in regola con bollo e revisioni, insomma un modo per tutelare chi ogni giorno circola per le strade della città. La ZTL avrà un costo di 100€ per ogni autovettura, non sono ancora stati chiariti i tempi e i modi con cui verranno distribuiti, ma presto vi forniremo notizie in merito. Scriveremo un articolo di approfondimento per chiarire i numerosi dubbi e le numerose perplessità, non appena verrà pubblicato l’atto sul sito del comune. In questa seduta consiliare fiume, sono stati discussi vari aspetti e centinaia di emendamenti. Di seguito ne raccogliamo alcuni, anche curiosi: Sostituire la cifra 120€ con 120,00€ Fornire ad ogni cittadino richiedente un pass per la ZTL un abbonamento gratuito per autobus, tram, carsharing e bikesharing (considerando il numero dei pass ci sembra una proposta bella ma irrealizzabile per motivi di bilancio dell'amat) Abbassare il costo del pass ZTL da 120€ a 60€ L’atto è stato votato dai 41 consiglieri comunali presenti con 24 voti favorevoli 16 voti contrari e 1 astenuto.

Leggi tutto    Commenti 57
Articolo
07 ott 2015

Carsharing elettrico, tram e bikesharing: ecco tutte le novità da AMAT

di Andrea Baio

E' stato inaugurato oggi il carsharing elettrico di AMAT. In totale 24 vetture, che vanno a costituire la più grande flotta mobile in Italia. Amat informa che i servizi carsharing e bikesharing (incluse bici e scooter elettrici) saranno disponibili con un'unica card.   Al parco elettrico vanno ad aggiungersi 102 auto a metano. Secondo quanto dichiarato, sebbene da parte nostra nutriamo diverse perplessità, a novembre dovrebbe inoltre partire il servizio bikesharing, con l'attivazione degli stalli e la disponibilità di oltre 420 bici bikesharing, delle quali 20 a pedalata assistita.   La cittadinanza ha dato un riscontro positivo al servizio fornito sino ad adesso, superano i 3200 abbonati nel 2015. Attivati inoltre ulteriori 5 stalli carsharing, tra cui uno in piazza Verdi. E' stato inoltre annunciato un servizio carsharing specifico per i diversamente abili. Infine, secondo quanto dichiarato dal Comune di Palermo in via informale, entro dicembre dovrebbero essere messe in esercizio tutte e tre le linee di tram. Su quest'ultima dichiarazione restiamo molto prudenti, dato che ancora i lavori sono in fase di ultimazione, e saranno necessari ulteriori tempi per il collaudo. Qui sotto, la mappa degli stalli carsharing elettrico con colonnina di ricarica, fornita da AMAT. L’appalto del Carsharing elettrico prevede due lotti: Il primo operativo da oggi con l’apertura di 5 parcheggi: Piazza Massimo, Piazzale Ungheria, Via Malta, Piazza Ignazio Florio e via Libertà Il secondo verrà attivato entro il 31 Dicembre e prevede l’apertura di tre ulteriori parcheggi: Stazione Notarbartolo, Porto, Piazza Europa

Leggi tutto    Commenti 8