Articolo
27 apr 2019

Aree pedonali, in arrivo i dissuasori a scomparsa

di Antony Passalacqua

Palermo - Faranno la loro "comparsa" fra un paio di settimane circa, con l'obiettivo di migliorare il decoro salvaguardando al tempo stesso la sicurezza nelle aree pedonali. Sono i dissuasori oleodinamici a scomparsa che il Comune si appresta ad installare. Studiati per l'interdizione ai passaggi veicolari e regolare gli accessi urbani in generale, verranno installati agli ingressi delle aree pedonali andando ad eliminare i new jersey (blocchi di cemento) tutt'ora visibili su via Maqueda e corso V. Emanuele.  Quindici complessivamente i dissuasori acquistati. Ci saranno novità sul fronte basolato in via Maqueda, che approfondiremo con un successivo articolo per capire meglio le attuali criticità delle zone chiuse al traffico veicolare.

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
12 apr 2019

Riders e aree pedonali, un rapporto platonico

di Antony Passalacqua

Palermo - Il mantenimento del decoro urbano è un tema abbastanza importante e sensibile per una città che vuol proiettare un'immagine più elegante in ambito internazionale: turismo, promozione culturale. Uno fra gli elementi che oggi andiamo a focalizzare riguarda proprio il mantenimento del concetto di "pedonalizzazione" nelle aree pedonali e la loro costante "invasione". A quanti di voi sarà capitato di vedere sfrecciare scooter all'interno di aree pedonali, o anche contromano, durante le operazioni di "food delivery"? Ne sono un esempio le immagini che ci inviano da piazza Olivella con scene che si presentano quasi con cadenza giornaliera. Ma non solo qui, ed altre segnalazioni ci giungono da piazza San Domenico, corso Vittorio Emanuele e persino via Maqueda. Tutte aree pedonali dove bisognerebbe salvaguardare la sicurezza e il decoro. Tralasciamo la questione igiene a chi di competenza e senza volerne fare di tutta l'erba un fascio (c'è già chi effettua questo lavoro in bici), riteniamo che siano necessari dei provvedimenti quali telecamere e presidi affinché si possano evitare scene come in foto e salvaguardare anche la sicurezza dei pedoni. Foto: F.C.

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
30 ott 2018

FOTO | Piazza San Domenico trasformata in parcheggio ad uso esclusivo

di Fabio Nicolosi

Anni di battaglie civili, di ordinanze, di manifestazioni... Tutto sparito in una mattinata... Piazza San Domenico è stata trasformata, a totale insaputa di tutti, in un parcheggio. Si avete letto bene, un parcheggio. Non sappiamo chi, perchè, da chi sia stato autorizzato; sta di fatto che le fioriere ancorate alla pavimentazione sono state divelte, perché smontarle era impossibile e la piazza inizialmente è stata riempita di auto blu e auto di polizia e carabinieri e successivamente è stata resa carrabile non avendo rimpiazzato le fioriere e consentendo dunque il transito ad auto e motocicli, come da foto. Nel sito del comune non esiste alcuna ordinanza comunale che autorizza la sosta di auto nella piazza, non esiste alcuna delibera che autorizzi lo spostamento delle fioriere, chi ha dunque permesso tutto questo? È accettabile che una piazza pedonale e che dopo anni di incuria ed abbandono venga anche se per un solo giorno trasformata in un parcheggio solo per il capriccio di qualche "autorità"? Ci aspettiamo un chiarimento da chi è a conoscenza della questione, che sia il comune o chi sappia darci una spiegazione in merito. La galleria fotografica, che lascia poco spazio all'immaginazione:

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
28 ago 2018

Arriva la pedonalizzazione fra via Bandiera e il mercato del Capo

di Salvatore Galati

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa l'istituzione di nuove aree pedonali in Centro Storico. Al via il procedimento di pedonalizzazione e regolamentazione delle Zone a Traffico Limitato nei mercati storici “Capo”, "via Sant'Agostino" e "via Bandiera" nei quali varrà una restrizione della circolazione maggiore rispetto a quanto avviene nella più ampia zona della ZTL centrale. Le aree oggetto della nuova regolamentazione sono quelle che sono indicate come ZTL o come pedonali nel Piano Particolareggiato Esecutivo per il centro storico e nel Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU), oltre ad alcune ad esse limitrofe, nelle quali la limitazione del traffico è funzionale alla migliore fruibilità e funzionalità delle prime. In particolare, nell'area dei tre mercati, dalle 8 alle 20 di tutti i giorni sarà vietata la circolazione di tutte le auto (anche munite di pass ZTL) e motocicli, ad eccezione di quelli dei residenti. Tale restrizione si protrarrà, inoltre, fino alle ore 24 del giovedì, venerdì e sabato, e la domenica mattina. Il provvedimento mira a rivalutare le realtà commerciali e sociali dei mercati storici, nonché a favorire lo sviluppo di attività consone con il territorio, quale volano fondamentale per la vitalità, la vivibilità e l’attrattività di queste zone della città e per lo sviluppo dell'economia ad esse collegate. Per il presidente della I Circoscrizione, Massimo Castiglia, "si tratta di un provvedimento importante perché frutto di un lungo dialogo e scambio di idee fra l'Amministrazione, la Circoscrizione, i residenti e i commercianti; un importante percorso di condivisione e partecipazione, analogo a quello che interessa altre zone del Centro storico". Considerazioni: ma non era meglio valutare prima l'istituzione di un ulteriore navetta a servizio dell'area del Centro Storico (o se già è stato che valutazioni sono uscite fuori) e parallelamente lavorare con una convenzione col parcheggio Tribunale?

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
10 ago 2018

Corso V. Emanuele, ripristinata segnaletica orizzontale

di Antony Passalacqua

A seguito di nostro articolo/segnalazione dove abbiamo evidenziato la necessità di rifacimento della segnaletica orizzontale in corso Vittorio Emanuele,  Amat ha provveduto al ripristino e il 1 Agosto è stata nuovamente delimitata la corsia ciclopedonale da quella carrabile. Si tratta del tratto compreso fra Porta Nuova e la Cattedrale dove  era facile ritrovarsi auto ad invadere la corsia riservata a pedoni e ciclisti, azzardando alle volte pericolosi sorpassi incuranti della presenza di pedoni.   Ringraziamo il servizio segnaletica stradale Amat per l'attenzione prestata.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
07 ago 2018

Piazza Donaudy: una nuova area a disposizione dei cittadini

di Fabio Nicolosi

Spesso i cittadini ci chiedono l'importanza e l'utilità delle circoscrizioni, oggi vi portiamo un esempio di come basti poco per migliorare la vivibilità di un quartiere. Ci troviamo tra Corso Calatafami e Via Palmerino (parte bassa) esattamente in Piazza Donaudy che è stata liberata dalle auto! Dopo avere risistemato la pavimentazione, le maestranze del Coime hanno completato questa mattina l'installazione dei dissuasori a Piazza Donaudy liberando la piazza dalle auto e rendendola di conseguenza completamente pedonale. Un successo della IV Circoscrizione che dopo l'approvazione da parte del Consiglio, ha sollecitato gli Organi Competenti ed in particolare il Vice Sindaco Sergio Marino affinchè si realizzassero i lavori. Nell'area sono già stati installati 2 canestri donati dai Presidenti dei Circoli Lions Monte Pellegrino Avv. Daniele Rizzuto e Palermo Leoni Ing. Mauro Fazio. Nel contempo il settore Ville e Giardini ha iniziato la potatura che terminerà nei prossimi giorni per ridare aria e luce alla piazza e nei prossimi giorni sarà anche installato a cura del Comune, un parco giochi per i più piccoli frutto anche di donazioni private. Dopo la pista di pattinaggio di Via Mulè, dichiara il Presidente Silvio Moncada, stiamo consegnando al quartiere Villa Tasca una spazio ludico ricreativo di primo livello. Uno spazio per i più piccoli ma non solo, fortemente voluto dai cittadini e dal limitrofo plesso Donaudy. A fine agosto l'inaugurazione!

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
30 lug 2018

L’importanza della segnaletica: pedoni, ciclisti e automobilisti a rischio collisione in Corso V. Emanuele

di Giulio Di Chiara

L'importanza della segnaletica stradale la conosciamo tutti, anzi la conoscono in pochi visto che in tanti non la mantengono (al Comune) e ancora di più non  la rispettano (i palermitani). Tuttavia ci sono delle situazioni abbastanza critiche che diventano tali proprio a causa della scarsa manutenzione. Il caso che illustriamo è relativo al centralissimo Corso Vittorio Emanuele, nel tratto compreso tra la Cattedrale e Porta Nuova. Proprio in questo tratto la carreggiata è pressochè divisa in due: la parte a sinistra della foto è carrabile e consente alle auto autorizzate di proseguire in direzione Cattedrale. A destra invece vi è una zona promiscua pedonale-ciclabile in entrambi i sensi, quindi salire e scendere. Cosa succede? Percorrendo spesso questo segmento ciclabile in direzione Porta Nuova, molte auto che procedono in senso contrario non percepiscono la separazione della carreggiata e si spostano al centro della strada e azzardano anche sorpassi, invadendo quasi totalmente l'area a loro vietata. Il problema è proprio la segnaletica che da diversi mesi è quasi invisibile e il rischio di scontri frontali è veramente alto. Il rifacimento della segnaletica ha priorità massima in questo tratto, speriamo che ad AMAT se ne rendano conto al più presto.  

Leggi tutto    Commenti 6