Articolo
24 set 2015

Mind the date | Conferenza finale Muovity

di Andrea Baio

Tre anni di ricerca, un team di oltre 20 persone, centinaia di tester coinvolti: sono alcuni dei numeri che ruotano attorno a muovity, il progetto di ricerca di Mobilita Palermo sul social carpooling innovativo, finanziato dal MIUR all'interno del bando "Smart cities and communities and social innovation", rivolto alle regioni del Mezzogiorno.  La volontà è stata quella di creare un prodotto di ricerca innovativo, che superasse i potenziali ostacoli che attualmente limitano i servizi carpooling in Italia, introducendo meccaniche di coinvolgimento e fidelizzazione degli utenti. Alle spalle, una approfondito studio sulle abitudini di spostamento dei cittadini di Palermo e provincia, nonché delle criticità che attualmente vincolano la mobilità da e per Palermo. L'associazione Mobilita Palermo presenta i risultati ottenuti in questi tre anni, e le prospettive future per dare continuità a questo ambizioso progetto. L'appuntamento è fissato per venerdì 25 Settembre 2015 alle ore 15:00 presso la sala conferenze del Consorzio Arca - viale delle Scienze Ed. 16. Interverranno al dibattito su carpooling e sharing economy come strumenti di supporto alla mobilità urbana dei prossimi anni:   Andrea Baio - vicepresidente Mobilita Palermo Monica Guizzardi - responsabile comunicazione Consorzio Arca Giusto Catania - assessore alla mobilità del Comune di Palermo   Aderisci all'evento QUI

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 set 2015

#ECOnvertiti, fatti un selfie e racconta il tuo amico “poco sostenibile”

di Giulio Di Chiara

In vista  della Settimana Europea della Mobilità di quest'anno (il programma di Palermo qui), abbiamo pensato per una volta a coloro che ancora sono restii ad assumere comportamenti più sostenibili nella loro quotidianità. Siamo sicuri che anche tra  i nostri amici, parenti e conoscenti ce ne siano parecchi, dallo zio letteralmente "saldato" al sedile dell'auto, all'amico che non pedalerebbe nemmeno sulla cyclette in palestra. Vogliamo dargli un volto, prenderli simpaticamente in giro, raccontando nel commento perchè abbiamo scelto loro nel nostro scatto. Le foto saranno raccolte e pubblicate sulla pagina facebook di Mobilita Palermo. Chi riuscirà poi a farsi il selfie con "l'altro" direttamente su un mezzo pubblico o su una bici, sarà il nostro eroe. L'importante sarà usare l'hashtag #ECOnvertiti. Seguite le semplici istruzioni contenute in questa grafica.   Saranno utilizzati tutti i social network più comuni (facebook, twitter, instagram). Attendiamo i vostri scatti e le vostre storie ;) #ECOnvertiti

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 set 2015

Parcheggio Punta Raisi, lo sapevate che…

di Antony Passalacqua

Forse non tutti lo sanno, ma è bene ricordare che i primi 15 minuti di sosta all'interno del parcheggio dell'aeroporto Punta Raisi sono gratuiti. Sconsigliamo la sosta selvaggia in prossimità dell'area partenze/arrivi, o addirittura lungo il rettifilo che conduce all'ingresso dell'aeroporto. Basterà semplicemente regolarsi coi tempi per non incorrere in una contravvenzione. Vi riportiamo le condizioni che regolano il parcheggio, regolarmente affisse all'interno dell'area aeroportuale. Dall'aeroporto ci annunciano novità in arrivo, che miglioreranno il servizio e faranno risparmiare.    

Leggi tutto    Commenti 29
Articolo
12 giu 2015

Commissione Mobilità a singhiozzo: quali priorità da discutere?

di Giulio Di Chiara

Come ricorderete, diversi mesi fa il Comune ha istituito una commissione permanente sulla mobilità urbana, invitando al tavolo diversi soggetti, tra cui noi di Mobilita Palermo e il Coordinamento Palermo Ciclabile. Ribadiamo ancora una volta che l'obiettivo dichiarato è l'istituzione di un laboratorio per sviluppare valutazioni generali a supporto delle decisioni politiche, pertanto nessuno si aspetti scelte avallate e firmate dai componenti della commissione. A noi piace considerarla una consulta, un momento in cui il Comune illustra le sue idee e recepisce pareri e umori di vari soggetti interessati (società civile, aziende di trasporto, enti, etc.). Per motivi burocratici gli ultimi incontri sono stati spesso posticipati. Apprendiamo che è in programma un incontro la prossima settimana, dove si discuterà della prossima "Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2015". Vi abbiamo relazionato sugli incontri precedenti, ma va specificato che alcuni temi sono stati lasciati in sospeso e mai ripresi come auspicato da tutti, senza conoscere ulteriori conclusioni a cui è arrivata l'amministrazione a seguito delle riunioni stesse. Non ultimo il tema delle ZTL, avviato ma mai veramente discusso nelle sue parti. A distanza di un mese ci si riunirà per parlare totalmente di altro. Il rischio è quello di disperdere l'interesse e le risorse dei membri della commissione in riunioni frammentarie senza un filo conduttore. Ci sono argomenti che a nostro avviso richiedono priorità, come il Ponte Calatafimi, anch'esso affrontato preliminarmente ma non approfondito sulla base delle idee che nel frattempo il Comune ha partorito. Nella speranza che il Comune riesca a chiudere il cerchio sulle tematiche proposte, vogliamo comunque provare a dare il nostro contributo coinvolgendovi, in vista del prossimo incontro in cui si avanzeranno idee per attività da svolgere durante la Settimana Europea della Mobilità. Scriveteci qui le vostre idee, considerando che "ovviamente" il budget a disposizione sarà pressochè pari allo zero (almeno questo ci aspettiamo viste le esperienze passate). Proveremo a inoltrarle e valutarle in commissione.    

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
27 mag 2015

Quante e dove sono le zone blu a Palermo? Vediamole in una mappa

di Mobilita Palermo

Vi siete mai domandati quali siano le vie di confine tra una zona tariffata e un'altra, o quanto siano estese le aree P1, P2 etc? Il tema parcheggi è sempre molto attuale e così abbiamo deciso di dedicare un pò di tempo a realizzare una mappa che consenta in maniera immediata di percepire il mosaico delle soste tariffate a Palermo. Siamo partiti da queste informazioni del Comune di Palermo, questo è il risultato: Chiederemo al comune di Palermo di generare autonomamente queste mappe per una migliore diffusione delle informazioni.    

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
04 mag 2015

Qualcosa si mobilita

di Mobilita Palermo

Sette anni sono tanti: l’impegno è stato “tanto”, la iniziative sono state “tante”, i risultati di questa straordinaria community sono stati “tanti”. Arriva un momento in cui l’adolescenza finisce, e bisogna crescere. Anche noi adesso dobbiamo crescere. L’esperienza è la base primaria di ogni evoluzione, ogni miglioramento;  l’esperienza di questi anni ci ha insegnato che gli obiettivi si possono perseguire, con ostinazione e con una buona dose di passione. Sette anni fa non avremmo mai immaginato di arrivare a raggiungere questi risultati, così come non avremmo immaginato di riuscire a coinvolgere così tanta gente in questo progetto comune, che oggi prende il nome di mobilita.org. Ci piace pensare che questo riscontro positivo stia nella capacità di aver creato qualcosa di bello, e di averlo voluto condividere con il territorio, senza rivendicare alcuna proprietà di sorta. La nostra è una community dove tutti possono partecipare, anzi… devono partecipare! Noi - e sottolineo, noi - siamo risorse, non spettatori. Il potenziale di queste risorse deve essere convogliato in un progetto comune che possa costituire una base di rinascita per i nostri territori; ecco perché abbiamo deciso di sfruttare al massimo l’esperienza di questi anni per creare qualcosa di nuovo, organizzato, innovativo ed efficiente, che spinga verso livelli ancora più avanzati la partecipazione civica:  una partecipazione ottenuta grazie a ciò che è venuto prima, e di cui oggi possiamo fare tesoro per i passi successivi. “Qualcosa si mobilita” è stato lo slogan della campagna di lancio, che racchiude lo spirito che ci ha contraddistinto in questi lunghi anni, con l’immutata volontà di fare bene in un territorio difficile come il nostro, afflitto da tanti problemi, ma con tanto potenziale da esprimere. Un nuovo portale nazionale, un nuovo logo, una nuova veste grafica, una nuova impaginazione, nuove funzioni, mappe interattive, sempre più social, per rendere la nostra community ancora più dinamica, e la nostra informazione ancora più completa, puntuale ed efficace. Mesi di lavorazione, in cui abbiamo cercato di potenziare ed affinare tutti gli aspetti positivi che hanno caratterizzato sino ad oggi Mobilita Palermo. Uno studio finalizzato a rendere replicabile questo esperimento sociale, che ha riscosso tanto entusiasmo nella sua città di origine. Tra le novità: Un box “Proposte” per avanzare soluzioni specifiche a criticità riscontrate nel territorio, con la possiblità di correlarle anche a “Segnalazioni” da parte di altri utenti della community. Un box “Segnalazioni” per raccogliere le criticità riscontrate da voi utenti. Un box “Q&A” (Questions & Answers) per avanzare ogni genere di domanda inerente la tua città e ricevere risposte dalla community di mobilita.org. Un box “Bacheca” come spazio libero di confronto, per dare parola a tutti voi. Una sezione “News da altre città” nel portale nazionale, per la pubblicazione di post da quelle città che non fanno ancora parte del network . Login unico per accedere e interagire con lo stesso utente in qualsiasi parte del sito. Login social per accedere velocemente con il proprio account facebook, twitter o google+. “Mobilita su mappa”: per la ricerca di articoli, segnalazioni e proposte nell’area di vostro interesse. Una barra “Breaking News” per aggiornamenti in tempo reale, rumors, eventi, viabilità, etc. Un “Karma”, ovvero il punteggio utente che aumenta all’aumentare della vostra partecipazione con la comunità. Un modello che è riuscito quello di mobilita, grazie alla passione di chi ci ha lavorato e continua tutt’oggi ad investirci. Un ringraziamento speciale va a tutte le persone che hanno collaborato con noi, ed in particolare a Daniele Bruneo, il cui supporto è stato fondamentale per la realizzazione di questo ambizioso progetto. Un modello che funziona, grazie a tutte le persone che ci hanno creduto, ci credono, e continueranno a crederci; e poiché ogni progetto si fonda sulle persone che ne fanno parte, abbiamo voluto metterci alla ricerca di altre realtà che avessero voglia di perseguire i nostri stessi obiettivi, per un progetto comune che oggi si concretizza con l’attivazione di una nuova redazione nella nostra città “cugina”: Catania. Tre ragazzi - Amedeo Paladino, Roberto Lentini ed Alessio Marchetti -  con la stessa energia che ci caratterizza, e altrettanta voglia di fare bene. Tre ragazzi con storie simili alle nostre, attivi già da tempo all’interno delle dinamiche della propria città, con un forte desiderio di partecipare in prima linea al processo di rinascita. L’obiettivo è fare rete, e quelle che oggi sono due città, domani saranno cinque, dieci, cento. Chiunque potrà proporsi per avviare una propria redazione, o semplicemente offrire un singolo contributo. Tante gocce insieme fanno un oceano, e noi abbiamo voluto abbattere ogni sorta di barriera per stimolare al massimo la vostra partecipazione in ogni forma possibile. Ci piace pensare che questo che vedete oggi sia il frutto del lavoro di tutta quanta la community. Tra (tanti) vecchi utenti - e altrettanti nuovi - speriamo di raggiungere nuovi territori e raccontare nuove storie ed esperienze. Lasciamo a voi adesso il piacere della scoperta e l’impegno della condivisione! Sette anni sono tanti, e vogliamo percorrerne altrettanti con lo stesso entusiasmo del primo giorno. Insieme a tutti voi!  

Leggi tutto    Commenti 18
Articolo
03 apr 2015

Commissione Mobilità (2) Le ZTL: chi può accedere? In quali fasce orarie?

di Giulio Di Chiara

A seguito dell'insediamento della Commissione sulla Mobilità, istituita dal Comune di Palermo, oggi si è tenuto il secondo tavolo di lavoro. Tema affrontato (e precedentemente annunciato) è stato il varo delle future Zone a Traffico Limitato. In particolare ci si è soffermati sulla futura ZTL 1 che corrisponderà al perimetro del centro storico, all'interno della città anticamente murata. Premessa: tema di oggi era anche il Ponte Calatafimi che non è stato discusso per motivi di tempo e a cui sarà dedicata una delle prossime sessioni. Tornando al tema principale, l'Assessore Catania ha chiarito il presupposto dell'amministrazione:  vietare l'ingresso alla ztl a determinate categorie di veicoli prive dei requisiti (che verranno definiti successivamente), senza possibilità alcuna di "acquisto" del diritto al transito. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 18