Articolo
19 ott 2015

FOTO | Virtual Bikers – Palermo 2015: classifica e bilancio finale

di Andrea Baio

Una competizione entusiasmante, alla quale avete partecipato in tantissimi! Più di 80 partecipanti (dei quali 68 entrati in classifica per aver terminato la gara), per un totale di 80 km virtuali percorsi. Cosa bisognava fare? Pedalare più velocemente possibile su una bici tecnologicamente avanzata che rilevava velocità e distanza in tempo reale, muovendo in una mappa il relativo segnaposto sino al traguardo, che abbiamo piazzato nel lungomare di Mondello vicino lo stabilimento del Charleston. Si gareggiava singolarmente o in coppia, l'obiettivo unico era battere il tempo migliore. Ma tanti amici si sono presentati insieme per sfidarsi personalmente, per poter dire "io sono più bravo di te!". Tanti partecipanti e tantissimi curiosi che incitavano i partecipanti appena dietro le postazioni. Non ci aspettavamo questo riscontro, ma ancora una volta ci avete smentito. La prima edizione di Virtual Bikers ha un bilancio sicuramente positivo, a conferma che l'unione tra tecnologia, gioco e divertimento è ancora una volta il connubio vincente. E' stata una soddisfazione vedere i mille volti di Palermo radunati insieme per sfidarsi nella gara per rincorrere il tempo migliore, senza distinzione di età, ceto sociale o etnia. Hanno pedalato giovani, meno giovani (anche una signora a 60 anni!) e anche un bambino di 10 anni. Questa prima edizione ci è servita anche per prendere nota di tutte le migliorie da apportare la prossima volta, per garantirvi una competizione sempre più avvincente. Voi invece ne avete approfittato per divertirvi e fare sport (che male di certo non fa!). Ecco i due vincitori di Virtual Bikers, che si sono aggiudicati le 2 mountain bike messe in palio dall'organizzazione di MobyDixit. Delio De Feo, che ha consumato i pedali della nostra mountain bike, raggiungendo il traguardo con un incredibile tempo record di 2:17:635 minuti (a sinistra) e Nestor Bokuchava, secondo classificato, con un altrettanto rispettabilissimo tempo di 2:25:509 minuti (a destra).   E tutti gli altri? Delio De Feo (02:17:635) Nestor Bokuchava (02:25:509) Carmelo Scozzola (02:26:092) Mauro Silvestri (02:26:909) Francesco Scaffidi Abate (02:27:022) Arturo Bono (02:27:885) Giovanni Cassata (02:27:928) Silvio Santangelo (02:28:941) Davide Silvestri (0:2:29:157) Ciro Trentacosti (02:30:970) Giovanni Gioia (02:36:058) Francesco Abramo (02:36:445) Daniele Donatuti (02:37.112) Anoh Pacome (02:39:330) Emanuele Signorino (02:39.931) Alessio Corona ( 02:40:016) Giuseppe Greco (02:40:629) Andrea Abbatino (02:42:126) Aurelio Cibien (02:42:553) Fabio Arnone (02:42:627) Francesco Ienna (02:42:928) Vincenzo Meli (02:44:090) Aurora Lo Verde (02:44:997) Sergio Di Benedetto (02:44:430) Vincenzo Martorana (02:44:537) Daniele Panzarella (02:45.089) Irene Lucia Presti (02:45:143) Giuseppe Patellaro (02:46:623) Sergio Signorino (02:46.793) Marco Caruso (02:47:755) Luigi Caruso (02:48:972) Aurelio Salvatore Tusa (02:49.979) Salvatore Reginella (02:56:464) Francesco Passantino (02:56:746) Vincenzo Genco (02:57.020) Giuseppe Costanza (02:57:093) Davide Fontana (02:57.162) Michele Scarpinato (02:57.803) Silvio Cangemi (02:58:061) Giancarlo Leonardi (02:58:805) Salvatore Presti (03:00:494) Roberto Nunzio Lo Verde (03:01:845) Dario Conchi (03:03:008) Stefania Ruello (03:04:027) Giuseppe Muliello (03:05:513) Roberto Vaglica (03:07.358) Filippo Cimino (03:09:053) Piera Greco (03:10:543) Chiara Bruno (03:10:576) Claudia Giuliana (03:12:191) Enrico Carapezza (03:13:044) Salvatore Tumminia (03:13:548) Monica Miceli (03:14:067) PatriziaRao (03:17:682) Martina Billeci (03:19:659) Giuseppe Salone (03:26:557) Ina Pillitteri (03:27:115) Orazio Marramaldo (03:27:780) Stefania Leta (03:31:914) Viviana Fantauzzo (03:35:577) Elisa Mancino (03:36:174) Lelia Grasso (03:40:305) Chiara Sansone (03:41:598) Emilia Midulla (03:42:236) Ilenia Nasti (03:45:563) Konan Suzanne (04:00:672) Virginia Bellomonte (04:00:830) Federico Passantino (04:08:742) – 10 anni Qui sotto, una bella carrellata di foto. Chiunque fosse interessato a riproporre questo gioco in altri contesti può contattarci a palermo@mobilita.org. Ringraziamo "Mobydixit" per averci ospitato e sponsorizzato all'interno del loro evento. Ringraziamo anche SenseiServer per lo sviluppo della parte tecnologica. Vi aspettiamo alla prossima!

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
15 ott 2015

Circonvallazione: forse non tutti sanno che….

di di benedetto59

giornalmente vado al lavoro in bicicletta e percorro un tratto del viale Regione Siciliana (corsia laterale), dove è vietato utilizzare, per taluni mezzi, la corsia centrale. Faccio notare che in tutti i varchi esiste il segnale di divieto che non viene osservato (questo a Palermo non è una novità!). Molti ciclisti tranquillamente, ma sicuramente non lo sanno, la utilizzano come se fosse una pista ciclabile mettendo a rischio la propria incolumità.  

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
12 ott 2015

Virtual Bikers – Palermo 2015: una sfida per tutti!

di Andrea Baio

IN PALIO 2 MOUNTAIN BIKE DONATE DA EUROMOBILITY - PARTECIPAZIONE GRATUITA Evento facebook: LINK Virtual Bikers è il gioco ideato e organizzato da mobilita.org per Moby Dixit - la conferenza nazionale dei mobility manager - in partnership con Euromobility, e sviluppato da Sensei Team, per tutti gli appassionati della bicicletta che vogliono esplorare la propria città in modo “innovativo”. Le biciclette infatti sono ancorate a dei supporti fissi connessi ad una centralina intelligente, che monitorerà attraverso dei sensori la velocità e fornirà altri dati utili. I partecipanti dovranno pedalare per raggiungere nel minor tempo possibile il traguardo e potranno seguire la propria gara su una mappa virtuale che mostrerà la loro posizione, istante per istante, all’interno di un percorso pre-caricato. Questo primo esperimento coinvolgerà gli utenti in una gara individuale per battere il record di percorrenza.   Come funziona? Partecipare è semplicissimo: basterà recarsi allo stand di Virtual Bikers il 15-16 Ottobre 2015 (ai Cantieri Culturali alla Zisa) e il 17 Ottobre 2015 (In piazza Casa Professa) e richiedere allo staff di iscriversi alla gara. I partecipanti devono fornire nome, cognome, recapito telefonico e mail Ogni sfida è individuale, vale a dire che tutti i partecipanti gareggiano contro il tempo migliore della classifica generale La classifica generale sarà resa disponibile in tempo reale sul sito palermo.mobilita.org, cliccando nell’apposito banner “Virtual Bikers” E’ possibile portare un amico da sfidare in gara, dato che la postazione include due biciclette. La gara a due viene comunque intesa come gara individuale a due partecipanti. L’unica sfida è contro il tempo migliore. Soltanto i partecipanti che termineranno la gara entreranno di diritto nella graduatoria finale Durante la gara, i partecipanti dovranno assumere una posizione corretta e sicura sulla bicicletta, mantenendo sempre il bacino aderente al sellino e le mani ben poggiate sul manubrio. Pena l’esclusione dalla gara. E’ vietato usare il cambio E’ vietato pedalare all’indietro E’ possibile regolare il sellino alla propria altezza Nota bene: le biciclette messe a disposizione sono misura 26, per cercare di garantire la massima partecipazione possibile. Tuttavia, lo staff si riserva la facoltà di non accettare iscrizioni qualora si riscontrassero elementi di rischio per la sicurezza dei partecipanti.   Orari e luogo di partecipazione al contest:   Giorno 15 Ottobre - Cantieri Culturali alla Zisa (dietro il cinema De Seta) ore 16:00-20:00   Giorno 16 Ottobre - Cantieri Culturali alla Zisa (dietro il cinema De Seta) ore 10:00-13:00 e 15:00-20:00   Giorno 17 Ottobre 2015 - Piazza Casa Professa dalle ore 10:30-16:00. Ore 17:00 consegna dei premi   Premi Verranno assegnate in premio 2 Mountain Bike  - messe a disposizione da Euromobility - ai due tempi migliori registrati nella classifica generale dei tre giorni. I due vincitori dovranno ritirare il premio in loco la sera stessa dell’evento finale - giorno 17 ottobre in piazza Casa Professa - a termine gara. Lo staff contatterà telefonicamente ciascuno dei vincitori. In assenza di risposta, il premio verrà assegnato al secondo tempo migliore. I vincitori dovranno firmare il documento di consegna per il rilascio del premio, e rilasciare una foto di rito. Nota bene: consigliamo vivamente ai partecipanti di tenere d’occhio periodicamente la  graduatoria generale sul sito palermo.mobilita.org (cliccando sul banner Virtual Bikers) per ricevere informazioni in tempo utile circa l’eventuale vincita del contest e la cerimonia di premiazione finale. In bocca al lupo, e che vinca il migliore!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 set 2015

Mind the date | Conferenza finale Muovity

di Andrea Baio

Tre anni di ricerca, un team di oltre 20 persone, centinaia di tester coinvolti: sono alcuni dei numeri che ruotano attorno a muovity, il progetto di ricerca di Mobilita Palermo sul social carpooling innovativo, finanziato dal MIUR all'interno del bando "Smart cities and communities and social innovation", rivolto alle regioni del Mezzogiorno.  La volontà è stata quella di creare un prodotto di ricerca innovativo, che superasse i potenziali ostacoli che attualmente limitano i servizi carpooling in Italia, introducendo meccaniche di coinvolgimento e fidelizzazione degli utenti. Alle spalle, una approfondito studio sulle abitudini di spostamento dei cittadini di Palermo e provincia, nonché delle criticità che attualmente vincolano la mobilità da e per Palermo. L'associazione Mobilita Palermo presenta i risultati ottenuti in questi tre anni, e le prospettive future per dare continuità a questo ambizioso progetto. L'appuntamento è fissato per venerdì 25 Settembre 2015 alle ore 15:00 presso la sala conferenze del Consorzio Arca - viale delle Scienze Ed. 16. Interverranno al dibattito su carpooling e sharing economy come strumenti di supporto alla mobilità urbana dei prossimi anni:   Andrea Baio - vicepresidente Mobilita Palermo Monica Guizzardi - responsabile comunicazione Consorzio Arca Giusto Catania - assessore alla mobilità del Comune di Palermo   Aderisci all'evento QUI

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 set 2015

#ECOnvertiti, fatti un selfie e racconta il tuo amico “poco sostenibile”

di Giulio Di Chiara

In vista  della Settimana Europea della Mobilità di quest'anno (il programma di Palermo qui), abbiamo pensato per una volta a coloro che ancora sono restii ad assumere comportamenti più sostenibili nella loro quotidianità. Siamo sicuri che anche tra  i nostri amici, parenti e conoscenti ce ne siano parecchi, dallo zio letteralmente "saldato" al sedile dell'auto, all'amico che non pedalerebbe nemmeno sulla cyclette in palestra. Vogliamo dargli un volto, prenderli simpaticamente in giro, raccontando nel commento perchè abbiamo scelto loro nel nostro scatto. Le foto saranno raccolte e pubblicate sulla pagina facebook di Mobilita Palermo. Chi riuscirà poi a farsi il selfie con "l'altro" direttamente su un mezzo pubblico o su una bici, sarà il nostro eroe. L'importante sarà usare l'hashtag #ECOnvertiti. Seguite le semplici istruzioni contenute in questa grafica.   Saranno utilizzati tutti i social network più comuni (facebook, twitter, instagram). Attendiamo i vostri scatti e le vostre storie ;) #ECOnvertiti

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 set 2015

Parcheggio Punta Raisi, lo sapevate che…

di Antony Passalacqua

Forse non tutti lo sanno, ma è bene ricordare che i primi 15 minuti di sosta all'interno del parcheggio dell'aeroporto Punta Raisi sono gratuiti. Sconsigliamo la sosta selvaggia in prossimità dell'area partenze/arrivi, o addirittura lungo il rettifilo che conduce all'ingresso dell'aeroporto. Basterà semplicemente regolarsi coi tempi per non incorrere in una contravvenzione. Vi riportiamo le condizioni che regolano il parcheggio, regolarmente affisse all'interno dell'area aeroportuale. Dall'aeroporto ci annunciano novità in arrivo, che miglioreranno il servizio e faranno risparmiare.    

Leggi tutto    Commenti 29
Articolo
12 giu 2015

Commissione Mobilità a singhiozzo: quali priorità da discutere?

di Giulio Di Chiara

Come ricorderete, diversi mesi fa il Comune ha istituito una commissione permanente sulla mobilità urbana, invitando al tavolo diversi soggetti, tra cui noi di Mobilita Palermo e il Coordinamento Palermo Ciclabile. Ribadiamo ancora una volta che l'obiettivo dichiarato è l'istituzione di un laboratorio per sviluppare valutazioni generali a supporto delle decisioni politiche, pertanto nessuno si aspetti scelte avallate e firmate dai componenti della commissione. A noi piace considerarla una consulta, un momento in cui il Comune illustra le sue idee e recepisce pareri e umori di vari soggetti interessati (società civile, aziende di trasporto, enti, etc.). Per motivi burocratici gli ultimi incontri sono stati spesso posticipati. Apprendiamo che è in programma un incontro la prossima settimana, dove si discuterà della prossima "Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2015". Vi abbiamo relazionato sugli incontri precedenti, ma va specificato che alcuni temi sono stati lasciati in sospeso e mai ripresi come auspicato da tutti, senza conoscere ulteriori conclusioni a cui è arrivata l'amministrazione a seguito delle riunioni stesse. Non ultimo il tema delle ZTL, avviato ma mai veramente discusso nelle sue parti. A distanza di un mese ci si riunirà per parlare totalmente di altro. Il rischio è quello di disperdere l'interesse e le risorse dei membri della commissione in riunioni frammentarie senza un filo conduttore. Ci sono argomenti che a nostro avviso richiedono priorità, come il Ponte Calatafimi, anch'esso affrontato preliminarmente ma non approfondito sulla base delle idee che nel frattempo il Comune ha partorito. Nella speranza che il Comune riesca a chiudere il cerchio sulle tematiche proposte, vogliamo comunque provare a dare il nostro contributo coinvolgendovi, in vista del prossimo incontro in cui si avanzeranno idee per attività da svolgere durante la Settimana Europea della Mobilità. Scriveteci qui le vostre idee, considerando che "ovviamente" il budget a disposizione sarà pressochè pari allo zero (almeno questo ci aspettiamo viste le esperienze passate). Proveremo a inoltrarle e valutarle in commissione.    

Leggi tutto    Commenti 4