08 mar 2016

Amat, Gianfranco Rossi è il nuovo direttore generale


Gianfranco Rossi è il nuovo direttore generale facente funzioni dell’Amat. L’incarico di un anno è stato determinato nella seduta odierna del Consiglio di amministrazione dell’azienda.
Rossi, direttore del servizio Commerciale e direttore d’esercizio del sistema Tram di Palermo, coprirà il posto rimasto vacante per un anno e mezzo, in attesa che venga espletato il bando pubblico per la nomina del direttore generale. Rossi vanta un’esperienza ventennale da dirigente all’Atac di Roma.


amatcomune di palermodirettore generale amatgianfranco rossimobilitaTramtrasporti urbani

5 commenti per “Amat, Gianfranco Rossi è il nuovo direttore generale
  • fabio77 708
    08 mar 2016 alle 9:12

    Mi sia consentito suggerire al Dottore Rossi, a cui vanno i migliori auguri per il difficile incarico, di iniziare con una cosina facile facile e di veloce attuazione: migliorare il sito dell’Amat, inserendo una cartina chiara con i percorsi delle linee.
    Buon lavoro!… con l’auspicio che tutti gli uomini di buona volontà supportino il Dottore Rossi nella giusta battaglia per il biglietto integrato Amat-Trenitalia.

  • belfagor 365
    08 mar 2016 alle 9:26

    Ma quanti direttori a l’AMAT?
    Dall’organigramma aziendale leggiamo che oltre il presidente, Antonio Gristina , vi sono ben 9 direttori. Ora uno di questi è diventato Direttore GENERALE. Certo , nonostante i tanti direttori, l’AMAT è un azienda mal gestita ( quasi fallita) con un pessimo rapporto con i dipendenti e i loro sindacati. Inoltre il “nuovo” direttore generale vanta una “ventennale esperienza all’ ATAC di Roma”, che notoriamente è una delle aziende più inefficienti e indebitata d’ Italia. Certo non è un bel biglietto da visita

  • basilea 594
    08 mar 2016 alle 10:17

    Ma un po di ottimismo…..! poi dite che io sono pessimista….
    Personalmente ho fiducia in questa persona,perche’ gia’ nei tram ho notato tanti particolari che per Palermo erano FANTASCIENZA …..: tutte le fermate con lo schema dei percorsi,percorsi interni ai tram come sulle metropolitane, il completamento del terminal Notarbartolo e soprattutto i tram che funzionano bene.
    Chi sa forse migliorera’ il servizio autobus….speriamo….

  • peppe2994 2833
    08 mar 2016 alle 17:22

    L’AMAT va troppo troppo male. Sicuramente il signor Rossi è un’OTTIMA scelta ma davanti ad uno sfacelo così profondo sarà dura.

  • Luca S. 129
    09 mar 2016 alle 11:52

    Colgo l’occasione per rilanciare alcuni temi di cui, l’egregio direttore, di fresca nomina, potra’ sicuramente occuparsi a costo zero o quasi:
    - miglioramento del sito dell’azienda (come gia’ scritto)
    - posizionamento presso le fermate di una tabella con gli orari e le frequenze previste dai bus (in attesa dei tabelloni elettronici)
    - avvio discussione onda verde per i bus
    - ristrutturazione delle fermate dei bus e relativa pulizia, oltre ad introduzione di panchine presso le stesse


Lascia un Commento