19 set 2010

Una “holographic girl” per la sicurezza stradale


Sviluppato da due organizzazioni canadesi e concepito come un nuovo modo per spaventare gli automobilisti e renderli più vigili alla guida, il sistema prevede la visualizzazione olografica di una bambina che corre dietro ad un palloncino rosa – immagini proiettate su strade e parcheggi, studiate per ricordare al guidatore di rallentare.

Attualmente installato in una strada di Vancouver, il sistema utilizza una serie di videoproiettori – un’installazione da circa 15.000$ – che mostrano l’immagine in movimento della bambina alla caccia del suo palloncino. L’immagine appare inizialmente sfocata nel mezzo della strada; avvicinandosi ad una distanza di circa 30 metri l’immagine risulta perfettamente a fuoco, per sparire completamente quando il guidatore si avvicina ulteriormente.

Lo scopo consiste nel ricordare all’automobilista di “aspettarsi sempre l’inaspettabile”; sebbene le motivazioni siano lodevoli, rimangono comunque dubbi e perlessità sulla reale efficacia e la pericolosità intrinseca, in quanto il sistema potrebbe essere causa di incidenti dovuti proprio alla disattenzione dei guidatori e ai tentativi di evitare la holographic-girl.

Una "holographic girl" per la sicurezza stradale

Per informazioni: www.tsfbcaa.com


acianas spaancicomitato mobilita palermocomune palermoholographic girlregione siciliasicurezza stradaletsfbcaa.com

Articolo precedente

7 commenti per “Una “holographic girl” per la sicurezza stradale
  • Prometeus 152
    19 set 2010 alle 10:43

    Sistema ottimo! Così, quando un automobilista vede una bambina vera per strada, pensa che sia un ologramma e la spalma a terra con la macchina! Non dimentichiamo che qui a Palermo i dissuasori di velocità di via libertà venivano usati come rampe di lancio da certi automobilisti poco …. intelligenti.

  • rogers 44
    19 set 2010 alle 11:36

    AUTOVELOX….AUTOVELOX….AUTOVELOX FISSI E MOBILI e vedi come tutto d’un tratto il palermitano guida a 50 Km/h.
    Poi se, come in tutte le città italiane e straniere, mettessero anche un po’ di segnaletica orizzontale e cordoli nelle corsie di emergenza, forse il traffico sarebbe più ordinato!

    Mi chiedo cosa diavolo ci vuole, il tutto sarebbe autofinanziato dalle multe…buuuu….ai posteri l’ardua sentenza…….

  • stay_acid 67
    19 set 2010 alle 20:53

    scusate l’ OT, fra 2 ore è il 20 settembre e via perpignano non è stata ancora chiusa. Non riescono a rispettare mai un c*zz* di niente, ci provano proprio gusto a farlo!
    Nessuno gli ha imposto quella data, avrebbero potuto dire qualunque data, pure il 30 dicembre, perchè dire una data se non si è sicuri al 100% di farcela?!

  • marcos 113
    19 set 2010 alle 21:33

    guarda che spesso si fanno di notte e di prima mattina certe operazioni sulle strade come per le strscie da ridipingere, serve un pò di tempo.

  • diesse78 123
    20 set 2010 alle 8:45

    tornando ai autovelox fissi, basterebbero piazzarli in viale regione per far finire la lunga lista di morti e incidenti, soprattutto nelle vicinanze del curvone sotto il sottopasso di corso calatafimi


Lascia un Commento

Ultimi commenti