Articolo
18 nov 2018

FOTO | La giungla del tram lungo la linea 1

di Fabio Nicolosi

Doveva essere la svolta, il rilancio, il riscatto. Il tram che dalla stazione centrale conduce fino al centro commerciale "Forum Palermo" attraversa quartieri "delicati", quartieri che per anni hanno chiesto un servizio di trasporto pubblico efficace, puntuale, pulito. Un servizio che adesso è presente, ma che viene trascurato, viene denigrato, viene vandalizzato, viene umiliato e viene anche messo a rischio. Di cosa stiamo parlando? Lasciamo le immagini parlare: Pietre appositamente posizionate sui binari, sassi lanciati contro le vetrate, bancarelle a ridosso della linea, gente che passeggia sui binari incurante del pericolo, macchine parcheggiate all'interno della sede. Ma con questi episodi, i conducenti della linea 1 potrebbero scriverci una catena di libri, una serie di romanzi horror. Gli autisti dell'Amat dicono "Basta" Dopo l'ultimo episodio di ieri allo Sperone, dove ignoti hanno lanciato un sasso contro un tram della linea 1 mandando in frantumi un vetro e ferendo un passeggero, monta la protesta per chiedere più sicurezza e tutela da parte dell'azienda, comune e forze dell'ordine. Domani si terrà un incontro tra Amat e sindacati proprio sul tema sicurezza. Volete che la linea 1 venga soppressa? Ditelo! Volete rimanere senza un mezzo pubblico in grado di portarvi in pochi minuti da Centrale a Roccella? Ditelo! Volete tornare ai mezzi di 40 anni fa, piccoli, sudici, cigolanti e maleodoranti? Ditelo! Altrimenti denunciate, denunciate e denunciate! Perché l'unico modo per ridurre questi episodi e non costringere l'azienda a sopprimere il servizio per problemi di ordine pubblico è condannare episodi sporadici che accadono, ma che rischiano di combinare stragi e che mettono a repentaglio la vita di chi utilizza i mezzi. Sappiamo infatti che il tram è molto utilizzato dagli studenti, dai professori, da lavoratori, gente per bene, educata, rispettosa che ogni mattina paga il biglietto o che ha un regolare abbonamento e che utilizza civilmente il mezzo per recarsi a lavoro, a scuola o per fare shopping nel centro commerciale a ridosso di Palermo. Sperando che questo sia l'ultimo di una lunga serie di brutti episodi, lanciamo l'hastag: #PalermoAmaIlTram

Leggi tutto    Commenti 32
Segnalazione
15 gen 2016

Mercatino via Pecori Giraldi Palermo

di paolo78

Buongiorno, mi chiamo Paolo, ho 37 anni e con la mia famiglia abito in Via Pecori Giraldi Palermo da alcuni anni. Il problema che vorrei sollevare è la presenza del mercatino che ogni Lunedì si svolge presso la via suddetta. La prima domanda che mi viene in mente, e chiedo gentilmente a voi di potermi dare risposta, è se tale mercatino è autorizzato e quindi legale oppure abusivo. La domanda sopra ha un senso per poter comprendere il livello di gravità alla quale siamo davanti riguardo la sua esistenza, la sua gestione, i vincoli che crea, i disagi che crea ed i pericoli che nasconde. In primo luogo tale mercato così disposto, obbliga gli abitanti della zona a dover spostare le proprie auto per fare loro spazio. Sottolineo il termine obbliga, poichè se qualcuno scorda di spostarla può scordarsi anche di prenderla, senza immaginare i danni che potrebbe subire divenendo appoggio o altro. In secondo luogo reputo che tale mercato, così disposto, leda la libertà di chi abita nelle vie interessate, poichè posizionandosi davanti gli ingressi non permette a nessun veicolo di poter entrare uscire compresi quelli di sicurezza. Si, se qualcuno dovesse avere bisogno di un'ambulanza, o dell'intervento dei vigili del fuoco, sarebbe impresa ardua poter accedere agli edifici interessati da tale mercato. Terzo punto l'immondizia che lasciano e lo spostamento dei cassonetti a loro piacimento. Questo mercato che termina intorno alle 13:30/14:00 rende impraticabile la via Pecori Giraldi almeno fino alle 17:30 periodo in cui, chi prova a traversarla deve vedersela con cumuli di sporcizia, residui di verdure, sacchetti, ghiaccio riversato sul manto stradale, cartacce e chi più ne ha più ne metta. tra le 14:00 e le 17:30 il personale RAP passa a raccogliere i rifiuti ma MAI, e dico MAI viene pulita o disinfettata la strada. Ma non c'è niente di strano poichè la RAP, che raccoglie l'immondizia a loro piacimento, anche quando permette l'accumulo a dismisura di rifiuti lungo tutta la strada, quando raccoglie, oltre a creare intralcio al traffico, non ha mai osato disinfettare strade e marciapiedi. Aggiungo che i rifiuti lasciati dai mercanti, sono molto pericolosi poichè essendo scivolosi possono essere di notevole rischio caduta sia per i pedoni, sia per scooter e biciclette.....e se qualcuno cade su questi rifiuti chi paga? Certamente il comune e quindi NOI. Quarto ma non ultimo punto, la pericolosità che si è venuta a creare giorni addietro e ricordo che tale mercato viene svolto difronte ad una scuola media. Proprio Lunedì scorso vi è stato un litigio tra mercanti, al quale hanno assistito mia moglie e le mie figlie rimaste traumatizzate, dove vi sono stati, pugni, coltellate, sangue ed addirittura uno dei partecipanti allo scontro si è sbarrato dentro la scuola Sandro Pertini per sfuggire agli altri aggressori, o aggrediti, costringendo il Dirigente della scuola a chiedere l'intervento della Polizia. Adesso ritorno alla domanda iniziale, poichè se il mercato è autorizzato, il comune dovrebbe cercare di regolamentarlo meglio e PRETENDERE la civiltà, la pulizia, decoro, rispetto degli abitanti, e l'accessibilità; se invece il mercato è abusivo, ritengo il Comune responsabile di qualsiasi cosa possa accadere in un contesto irregolare da tantissimi punti di vista, oltre che pericoloso, e poco salutare e chiederei la gentilezza di poter dare ai lavoratori del mercato un'ubicazione più consona al loro servizio senza che questo intralci la libertà degli altri cittadini. Si può fare qualcosa in merito?  

Leggi tutto    Commenti 4    Proposte 0
Articolo
15 lug 2014

VIDEO e FOTO | Il primo viaggio del Tram di Palermo

di Comitato

E’ stato inaugurato alla presenza del sindaco Orlando e del cardinale Romeo, il pre-esercizio della linea 1 del tram di Palermo sino al terminal provvisorio di Piazza Scaffa. Presenti anche il consorzio Sis, Amat, Bombardier e i vari rappresentanti del Comune di Palermo e della Regione Siciliana. Questa foto vuole essere un tributo ai veri protagonisti del tram di Palermo Tanta l’emozione riscontrata tra i presenti, specialmente tra gli operai; ed è a loro che vogliamo dedicare questo post ringraziandoli per tutto il lavoro massacrante che ha portato al raggiungimento di questo obiettivo. Ed eccovi un video esclusivo con le immagini in soggettiva dall’interno della vettura, buona visione! (altro…)

Leggi tutto    Commenti 21
Articolo
10 lug 2014

TRAM| Ecco i totem elettronici per le indicazioni dei tempi d’attesa

di Fabio Nicolosi

E dopo il ricco reportage in cui vi abbiamo mostrato foto e video del tram per strada, adesso è ora di mostrarvi i nuovi totem elettronici in fase di installazione lungo la Linea 1. Come potete notare dalla foto, si tratta di un tabellone luminoso che segnalerà i tempi di arrivo della prossima vettura, i percorsi, le fermate ed anche un dispositivo audio che segnalerà eventuali emergenze (scioperi per esempio). Ricordiamo inoltre che ogni fermate verrà dotata di telecamere per la videosorveglianza. Ringraziamo giovannimi1976 per il reportage fotografico: (altro…)

Leggi tutto    Commenti 20
Articolo
09 lug 2014

FOTO & VIDEO | Ecco il tram ufficialmente per strada

di Comitato

Il tram esce finalmente fuori dal deposito e si presenta alla città. Cominciano quindi le prove su strada lungo il percorso della linea 1, da Roccella fino al terminal temporaneo di piazza Scaffa. Ricordiamo che le vetture avevano già percorso svariati chilometri di collaudo all'interno del deposito, e che ora cominceranno il collaudo per strada. Ringraziamo Gabriele Gumina per gli scatti. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 48

Ultimi commenti