Articolo
02 mag 2016

La commemorazione di Pio La Torre e la retorica della legalità

di Antony Passalacqua

Le immagini sono eloquenti e si riferiscono alla giornata di sabato 30 aprile. Mentre le Autorità e le associazioni ricordavano l'eccidio per mano mafiosa di Pio La Torre e Rosario Di Salvo con una manifestazione al Teatro Biondo, questa è la "legalità" che si consumava sui marciapiedi di fronte al teatro, lungo via Roma. Non sono le auto dei soliti nostri concittadini che disconoscono ogni regola e che immortaliamo quotidianamente,  ma proprio autovetture delle Autorità. E se proprio le Autorità posteggiano le proprie auto sui marciapiedi per recarsi ad un evento che come tema ha la legalità, è semplicemente legalità di facciata.Perché a parole si è bravi a predicare ma bisogna fare i fatti, e cominciare anche da questi gesti e non sventolare solamente frasi fatte. Azioni come queste sono pericolose perché frutto di prevaricazioni, del "io posso, tu non sei nessuno",  e  incentivano il comune cittadino a fare altrettante azioni, oltre a rendere diffuso il senso di illegalità e ingiustizia Foto: M.Garofalo    

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
20 gen 2016

La nuova moda, il posteggio dei motori sotto le pensiline

di Fabio Nicolosi

Ci troviamo in Viale Del Fante in una mattinata di pioggia, ed ecco che notiamo qualcosa di anomalo. Le pensiline dell’autobus vengono utilizzate dai motociclisti come riparo per i loro mezzi dalla pioggia. Per non parlare che dalle foto si evince che alla fermata è pure presente un auto, il che costringe l’autista del mezzo pubblico ad accostarsi in doppia fila e far scendere e salire i passeggeri in piena strada e non al margine così come previsto.

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
15 dic 2015

Bike Sharing | Arrivano le bici ma anche il Panormosauro

di Fabio Nicolosi

Dopo una giornata dove non si è parlato che di Bike-Sharing, ecco che nel primo pomeriggio le bici sono state finalmente posizionate nei vari stalli, il servizio è quindi ufficialmente partito ed è già possibile abbonarsi presso i punti Amat... MA Si c’è un ma... Guardate bene la foto Ci troviamo a Piazza Alberico Gentili, nella zona IN della città proprio tra Via Libertà e Via Notarbartolo... Ed ecco che il panormosauro si appropria di ogni minimo spazio, si perché lui la moto non la può lasciare 10 metri più indietro, l’auto non la può lasciare lontano dal negozio. Poi però se le bici non sono negli stalli condivide subito i vari articoli delle testate locali e si indigna, se lascia la moto in una zona dove non potrebbe o l’auto in doppia fila e gli si fa notare inizia a lamentarsi che non ci sono i posteggi, che è una città invivibile, che i vigili sono troppo severi... Beh la realtà dei fatti è che il panormosauro ama la comodità e non abbandonerà mai il suo mezzo preferito LA MACCHINA! Potremmo avere il sistema dei trasporti migliore del mondo, ma lui dirà sempre che più comoda della macchina non c’è nulla... Ah e se vi state chiedendo: “Ma la Municipale l’hai chiamata?” la risposta è “Si, ma era troppo impegnata a dirigere il traffico infernale di questi giorni nei numerosi incroci cittadini” Forse Vecchioni aveva ragione?

Leggi tutto    Commenti 34
Articolo
12 feb 2015

Quando il panormosauro ti blocca il 101

di Antony Passalacqua

Una delle tante scene a cui assistiamo quotidianamente, ma che riproponiamo giusto per spolverare la memoria. Ci troviamo all’incrocio fra via Villa Sofia viale della Croce Rossa, con un autosnodato della linea 101 bloccato  poco prima del suo arrivo al capolinea di viale del Fante. Il bus è rimasto bloccato per oltre 30minuti fino all’arrivo della Polizia Municipale che ha provveduto a sanzionare. Foto: ultimo82 (altro…)

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
13 gen 2015

Il panormosauro versione “motociclensis”: i connotati

di Amico di MobilitaPalermo

Ci siamo spesso divertiti (si fa per dire) a dipingere i caratteri distintivi del "palermitano senza regole" alla guida, dando quasi sempre per scontato l'utilizzo dell'automobile. In realtà c'è un altro emisfero altrettanto vasto che si districa nel traffico a bordo di scooter o motori di grossa cilindrata. Un altro ventaglio di cattivi comportamenti che un lettore riassume in questo inciso divertente. Ribadendo che il scooter o l'auto, non sono i problemi in se, quanto il modo in cui vengono utilizzati. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
26 ago 2014

Sferracavallo, quando il cittadino non è tutelato dalle Forze dell’Ordine

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo la lettera da parte di una nostra concittadina della borgata di Sferracavallo. Siamo in tema di sicurezza e controllo del territorio, con le forze dell'ordine che dovrebbero mantenere un presidio costante e permanente. Ovviamente, ad una telefonata al centralino della Polizia Municipale le è stato risposto che non era disponibile alcun agente che potesse avvicinare a Sferracavallo. Come tutelare i cittadini che si ribellano e che chiedono semplicemente vivibilità nelle nostre piazze?E' davvero così difficile?   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 16