11 lug 2019

Via Palinuro | La regione approva la perizia di variante


È datata 04/07/2019 la delibera dell’Ass. Reg. Infrastrutture e Mobilità con la quale il dirigente responsabile del procedimento autorizza la perizia di variante richiesta dal comune di Palermo che prevede, la realizzazione di un solaio carrabile al fine di oltrepassare il canale “Ferro di Cavallo”.

Vedremo dunque se e quando i lavori ripartiranno sperando che sia l’ultimo stop di un’opera fondamentale per la borgata di Mondello e per la sua pedonalizzazione

Alleghiamo il documento:

66367660_2367383733352378_912254880486260736_n


comunemobilita palermomondellopedonalizzazione mondellopromondelloregioneSegnalativia palinurovia palinuro mondellovia palinuro palermoviabilità mondello

12 commenti per “Via Palinuro | La regione approva la perizia di variante
  • punteruolorosso 2176
    11 lug 2019 alle 9:26

    benissimo. allora non ci saranno più scuse, e mondello andrà pedonalizzata. si spera nel tram. ieri per andare a sferracavallo ci ho messo un’ora. è incredibile come ci sia qualcuno che preferisce il bus elettrico al tram. non sono la stessa cosa. si tratta di gente che al massimo ha preso il 101. la qualità e la velocità del servizio del tram sono di gra lunga superiori a quelle del bus, che va bene per i percorsi brevi e come navetta. speriamo dunque nel tram a mondello e a sferracavallo. quest’ultima è raggiungibile sì col passante, ma al prezzo di una fermata ogni mezz’ora che ti lascia in una strada senza marciapiedi né illuminazione (via palazzotto), che non ha nessun collegamento diretto con la piazza.

    • friz 1234
      11 lug 2019 alle 11:01

      …..se gli autobus di Palermo fossero gestiti dal sindaco di Milano ti faccio vedere io che funzionerebbero alla grande, meglio del 101… in ogni fermata degli autobus, come a Milano, ci sarebbero gli orari precisi di ogni passaggio, e una tabella elettronica che indica eventuali ritardi…
      Gli autobus e i tram hanno più o meno gli stessi punti di forza e gli stessi limiti, con la differenza che i costi di realizzazione e di gestione dei tram sono molto più alti… in altre parole per L’Amat è più probabile fallire se ci sono più linee del tram… oltretutto i vagoni dei tram che oggi ci sembrano moderni tra 20 anni sembreranno vecchissimi paragonati agli autobus che ci saranno tra 20 anni…
      Per Sferracavallo e per Mondello il Sogno è la Metropolitana… per “avvicinare” i punti lontani della periferia al centro della città il miglior mezzo è la Metropolitana… autobus e tram ci farebbero perdere solo tempo lungo il tragitto con la loro lentezza e con le loro mille fermate… questa passione che esiste in alcuni palermitani nei confronti del tram la trovo fuori dal mondo… non si riscontra in altre parti del globo… mi piacerebbe sapere tanto da dove nasca… boh… mah… forse si tratta dell’Elogio della Lentezza di cui hanno parlato diversi scrittori…

      • kutra 46
        11 lug 2019 alle 12:31

        Ti infastidisce la passione dei palermitani per un mezzo pulito, moderno, efficiente? Pazienza, rassegnati. Io lo uso da mesi e “me la scialo”.
        Mi stupisce invece che una persona di Palermo, che abita a Palermo (è così Friz?) non riesca a riconoscere “analiticamente” i benefici del tram rispetto al bus e l’importanza di questa infrastruttura dopo mezzo secolo di immobilismo. E’ scontato dire che la Metropolitana è migliore, è più bella, veloce e tutto.
        E’ meno scontato invece provare a non scadere nel solito elogio di amministrazioni diverse dalla nostra, a non manifestare “fastidio” per una sorta di “esultanza” collettiva nei confronti di un mezzo decente al posto di bus perennemente in ritardo.
        Ecco, forse dovremmo dire che l’atteggiamento del tuo commento è unico al mondo: quella capacità di alcuni palermitani di non saper vedere i piccoli passi, i segni del cambiamento, il pregio di un’alternativa.
        Chissà se qualche scrittore ha definito anche questo fenomeno.

      • punteruolorosso 2176
        11 lug 2019 alle 15:51

        in altre città il tram funziona meglio che a palermo ed è veramente veloce, una specie di metro. quindi miglioriamo ed estendiamo il tram, non prendiamoci in giro con il bus. semmai sarei favorevole al filobus.

        • unaltronicola 185
          11 lug 2019 alle 19:13

          Meglio il tram, al limite su gomma come mi pare li hanno messi a Mestre. I recenti sistemi ad induzione hanno troppi vantaggi rispetto ai fili aerei

    • unaltronicola 185
      11 lug 2019 alle 19:16

      Era troppo lungo e pure il server si è rifiutato di leggerlo :)
      Scherzo naturalmente, quando mi capitano queste cose di solito sono io ad aver fatto una cappellata senza rendermene conto, per il tuo caso non ho idea

    • Metropolitano 3687
      11 lug 2019 alle 22:24

      Prima di premere invio, seleziona tutto quello che hai scritto e usa la funzione Ctrl + C ; così, eventualmente puoi fare il copia/incolla con Ctrl + V in un nuovo post nel caso in cui il primo tentativo di invio post fallisce, e non dovendolo riscrivere tutto da capo.

  • Orazio 1245
    11 lug 2019 alle 21:58

    Qui si parla di uno stradone a Mondello e il dibattito, come spesso accade, si avvita ruotando attorno allo stesso punto immaginario in direzione del fondo del solito vicolo cieco., grazie a chi si sente vivo credendo di agitare ipotetiche masse contro il sindaco attuale.

    Per me stiamo solo parlando di uno stradone che faciliterà l’accesso a Mondello, utile ad arrivarci prima e a decongestionare le altre strade (per la verità viale dell’Olimpo è sempre libero, ma tant’è) in direzione di una congestionata Mondello.

    L’ipotesi di punteruolo sarebbe da prendere in considerazione o quantomeno discutere, peccato che ogni volta che si cita la parola “tram” a qualcuno viene l’embolo ed inizia il solito delirio contro tutto ciò che scorre in superficie su quattro ruote e un binario e contro il sindaco peggiore del sistema solare, con l’aggiunta del sindaco di Milano che porta i bus e, aggiungerei io, di quello di Nairobi che porta il treno.

    A mio avviso il tram per Mondello è l’ultima delle priorità ma non per questo mi scatta il delirio. Ne parlo e stop, logicamente, civilmente, e stop.

  • Alino Rappa 2
    16 lug 2019 alle 13:45

    mi sembra che si è un pò uscito off topic.
    Bisogna fare questa strada !.
    Poi ci sono tante cose importante, rete fognaria, parcheggi, tram, trenini, allungare la spiaggia di Mondello e altro.
    Intanto i tema è FINIRE questi lavori di questa strada !!!

  • belfagor 653
    20 lug 2019 alle 18:13

    Rimane ora da stabilire quando il Comune riprenderà i lavori. E quì sta il problema.
    L ’assessora comunale ai Lavori Pubblici Maria Prestigiacomo ha così commentato :« Grazie al parere positivo della Regione, l’ostacolo più grande è stato rimosso, ma ancora non ci è possibile fissare una data per l’avvio dei interventi» .
    In parole povere, il Comune non sa quando e se riprenderanno i lavori.

  • Metropolitano 3687
    22 lug 2019 alle 2:19

    Ergo il Comune tira il freno a mano su un lavoro importante. Ma dobbiamo considerare che questo #sindacolosafare non ha tenuto in considerazione altre opere più importanti quali il raddoppio del Ponte Corleone e lo Svincolo Brancaccio. La vedo dura.


Lascia un Commento