Articolo
04 mag 2016

Car Sharing | Quattro auto permetteranno la guida anche ai disabili

di Fabio Nicolosi

A Palermo la flotta di Car-Sharing, servizio pubblico gestito dalla partecipata del Comune AMAT, si arricchisce di vetture guidabili anche delle persone con disabilità. Il sindaco del capoluogo siciliano Leoluca Orlando insieme al vice presidente di Amat, Diego Bellia ha firmato un protocollo di intesa con la direttrice regionale dell'Inail Sicilia, Daniela Petrucci, che renderà fruibile il servizio di car sharing anche a persone con disabilità. Saranno infatti allestite, a spese dell'istituto di previdenza (finanziamento complessivo di 20 mila euro), alcune vetture con comandi speciali che estenderanno l'uso del servizio di auto condivise di Amat. Il progetto tende al reinserimento nella vita di relazione degli assicurati Inail al fine di restituire loro autonomia, anche attraverso interventi finalizzati all'integrazione e alla risocializzazione. In particolare, il progetto prevede per le persone con disabilità l'utilizzo di quattro vetture con comando al volante, estraibile anche per l'utilizzazione dei normodotati, e l'istituzione di altrettanti punti di prelievo delle auto (Stazioni Notarbartolo e Centrale, viale del Fante, Politeama) con possibilità di usufruire di tutti gli 80 parcheggi Car Sharing Palermo. Lo specifico servizio, che permette a Car Sharing Palermo di fare un altro un passo avanti nei programmi di espansione e di servizio allargato a tutti i cittadini, entrerà in funzione entro alcuni mesi, dopo che saranno ultimati tutti gli step necessari: effettuazione gara tecnologica, montaggio vetture, configurazione dei parcheggi e collaudi ed esercizio. Commentando l'iniziativa, il sindaco Leoluca Orlando ha affermato che 'Dopo l'introduzione delle vetture elettriche di qualche mese fa, questo progetto, unico sul territorio nazionale, conferma l'impegno del Comune per la mobilità sostenibile ed una importante sinergia e sintonia con l'Inail, per l'autonomia dei cittadini. È uno straordinario strumento che sarà evidenziato anche nel portale del turismo, che ha un'apposita sezione che mappa i servizi e i siti accessibili alle persone con disabilità'. Orlando ha inoltre ringraziato AMAT e Inail 'che insieme a tanti cittadini hanno permesso la realizzazione di questo risultato, frutto anche delle indicazioni e dei suggerimenti venuti dai potenziali utenti.' Infine un ringraziamento è stato rivolto a Domenico Caminiti, Presidente del Circuito nazionale Gestori Car Sharing IO Guido, 'il cui ruolo - ha detto Orlando - dà prestigio e riconoscimento al gran lavoro fatto nella nostra città per la mobilità sostenibile'. 'In una città che vuole diventare sempre più Smart - ha detto Caminiti - l'inclusione di tutti i cittadini, anche quelli con ridotte attitudini motorie, diventa obiettivo primario da perseguire da parte dei gestori di servizi pubblici e oggi con questa esperienza vogliamo fornire un modello sperimentale che speriamo sia replicato su scala nazionale'. 'L'Inail Sicilia ha inteso proporre questa collaborazione con il comune di Palermo - afferma Daniela Petrucci, direttore regionale Inail Sicilia - al fine di migliorare la mobilità e l'autonomia di coloro che hanno subito danni psico-fisici a seguito di un infortunio o malattia professionale e che anche grazie a questo progetto potranno riconquistare una parte significativa della loro indipendenza. Insieme stiamo costruendo un puzzle di società sempre più accessibile e fruibile da tutti. Partiamo con Palermo, monitorando il tipo di risposte che ci saranno, per poi eventualmente allargare il nostro raggio d'azione ad altre città siciliane nell'ottica che i pezzetti di libertà conquistata vanno messi tutti assieme'.

Leggi tutto    Commenti 1
Proposta
13 feb 2016

Viabilità e vivibilità all’Acquasanta: alcune proposte

di UomoSenzaTempo

Proposte utopiche?   Attivarsi per rendere Piazza Acquasanta area pedonale secondo progetto del Comune già approvato. (Arrivarci per gradi, lasciando dapprima il passaggio lato mare via Gulì-Belmonte aperto) Nelle more, e come prima fase di “assuefazione” rendere la Piazza a senso unico di marcia in  modo da “allegerirla” intanto di traffico ed evitare incidenti… Prevedere il sabato mattina una volta al mese un mercatino del Biologico e della frutta e verdura e dei frutti di Mare (?) in collegamento con Coldiretti e pescatori della zona. In questa giornata la piazza viene chiusa al pubblico e si chiede ai commercianti della zona di avere un banchetto in piazza con le loro prelibatezze con pulizia a carico di chi avrà il banchetto in piazza. La Parrocchia potrebbe essere convolta con la vendita di dolci e pietanze fatte in casa dai parrocchiani nella stessa giornata. Chiudere la piazza una volta al mese avrebbe anche la funzione di “abituare” i cittadini e  le realtà commerciali di zona a capire il vantaggio di avere la piazza chiusa. Poi passare a 2 volte al mese con una iniziativa analoga, tipo "la musica in Piazza di Giorno: coinvolgere i musicisti della borgata e borgate vicine a suonare per la piazza e dentro la piazza una volta al mese. Installare uno stallo Bike Sharing in Piazza al posto della vecchia fermata/capolinia autobus (importante per turisti degli alberghi di zona, tra l’altro, ed importante perché in via A. Rizzo inizia una ottima pista ciclabile che porta fino a Villa Sperlinga. E che si raccorda con altre piste ciclabili che portano al porto e Politeama. Acquasanta ed Arenella Vergine Maira sono prive di bike sharing, non è bello anche perchè con gli stalli a Mondello incentivare la biciclettate via Addaura sarebbe molto bello. Installare nel parcheggio Car Sharing una colonnina elettrica di ricarica sia per le auto elettriche del Car Sharing sia fruibile da cittadini che vogliono passare all’elettrico, si per turisti. Sistemare il semaforo di salita belmonte/via Belmonte/via Paoa Sergio istituendo la svolta continua a dx, salendo da salita belmonte (obbligatoria ed obbligatorio proseguire SOLO per via Papa Sergio) e svolta  a dx continua pure proveniendo da via papa Sergio per girare su via Rampolla. ELIMINARE I CASSONETI di fronte al porticciolo sulla piazza per aprire la veduta da Acquasanta sul porticciolo; i turisti si lamentano che li trovano proprio lì e in nessuna città al mondo troverete i  cassonetti "vista mare"..... Nel progetto per la Piazza il Comune dovrebbe inserire il WIFI libero comunale a tempo (un ora al dì).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 nov 2015

Il Car Sharing esteso alle attività del Comune di Palermo

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa l'estensione del servizio car sharing allo svolgimento delle attività istituzionali. La Giunta comunale, oggi pomeriggio, ha approvato uno schema di convenzione tra il Comune di Palermo ed Amat per l'utilizzo delle autovetture del servizio "Car Sharing" per lo svolgimento delle attività istituzionali. L'accordo abbatterà, di fatto, i costi di gestione per l'amministrazione rispetto ad altre forme quali il renting o il leasing tradizionale e faciliterà lo svolgimento delle attività istituzionali, come ad esempio, quelle degli assistenti sociali o dei tecnici che svolgono sopralluoghi o verifiche nelle diverse zone della città. L'uso di mezzi a basso impatto ambientale, a metano ed elettrici, offre inoltre un importante segnale del cambiamento di filosofia nella mobilità urbana.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 lug 2015

Arrivano le colonnine per la ricarica di auto elettriche

di Antony Passalacqua

Come preannunciato qualche settimana fa, sono in corso i lavori per l'installazione delle prime colonnine di ricarica per auto e scooter elettrici. I lavori fanno parte della recente fornitura al Car Sharing Amat di 24 auto Renault Zoe ad alimentazione elettrica e 16 colonnine di ricarica. Auto che costituiranno la prima flotta del Car Sharing elettrico in città e si andranno aggiungere alle altre auto a metano, già in servizio in città. I parcheggi che verranno dotati di colonnina di ricarica conduttiva di corrente, saranno rispettivamente: Park Ungheria, Park I. Florio, Park Teatro Massimo, Park Politeama, Park Notarbartolo, Park Malta, Park Campania, Park Porto. Sedici saranno complessivamente le colonnine di ricarica, i cui lavori sono già in corso. Qui le prime colonnine installate presso piazza Ungheria.

Leggi tutto    Commenti 7
Segnalazione
06 lug 2015

Imbrattate le auto del Car Sharing Palermo

di Fabio Nicolosi

Riportiamo la segnalazione del Car Sharing curato da Amat che la notte scorsa ha ricevuto un atto vandalico sulle loro auto. Condanniamo con fermezza questo gesto che danneggia un bene pubblico. La nostra è una città piena di contraddizioni fra desiderio di migliorarsi e rifiuto, con qualsiasi mezzo, di ciò può "disturbare" il ristretto orticello del privato, anche se si danneggiano gli interessi della collettività. Ieri sera abbiamo subito un atto vandalico in via Cheren a Passo di Rigano dove due nostre auto sono state imbrattate di vernice. La contraddizione sta proprio nel fatto che in talune zone della città non si vuole guardare all'evoluzione dei servizi al cittadino. Noi continuiamo, tuttavia, ad andare avanti, consci che dobbiamo fare la nostra parte anche nelle periferie e non solo nel salotto buono della città, per migliorarle e renderle più vivibili. Proprio perché palermitani siamo tutti, ma ricordiamoci che Palermo è troppo bella rimanere nella mediocrità sociale come qualcuno ottusamente vorrebbe. Aiutiamo la nostra Città (tutta) ad essere migliore e più bella.   Il servizio Car Sharing comunica infine che le vetture sono state ripristinate e già state poste in servizio.

Leggi tutto    Commenti 2    Proposte 0
Articolo
12 dic 2014

Car Sharing, in arrivo 80 nuove autovetture

di Antony Passalacqua

C'eravamo lasciati qualche mese fa con la gara per la fornitura di nuove autovetture per la flotta car sharing di Palermo. A che punto siamo? Sembra che la metà delle auto ordinate sia già arrivata e si sta procedendo alla immatricolazione e all'installazione delle apparecchiature di bordo per l'utilizzo in car sharing. A gennaio cominceremo a vedere le nuove vetture già per strada. In arrivo anche le nuove auto elettriche Renault Zoe, ma per quelle bisognerà attendere la contestuale installazione delle colonnine di ricarica. Ma ecco tutti i dettagli delle nuove auto (altro…)

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
07 nov 2014

Polizia Municipale 2.0: Ecco come migliorare la propria città

di Fabio Nicolosi

Oggi vi vogliamo mostrare quanto sia importante la partecipazione di tutti i cittadini e di quanto la pubblica amministrazione sia attenta alla nostra città Ormai quasi tutti Ormai quasi tutti utilizziamo i social network, ma ecco un modo intelligente per sfruttarli al meglio. L’episodio si è svolto su Twitter, noto social network dove la brevità dei messaggi e i famosi hashtag sono la chiave del suo successo. La segnalazione parte alle ore 15:35 da parte di un comune cittadino, via twitter. Alle ore 16:42 l’account della Polizia Municipale risponde di aver effettuato l’intervento e alle 17:29 l’Amat, che in questo caso non ha alcun compito ringrazia la PM per il lavoro svolto. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 4