Articolo
12 giu 2017

FOTO | Passante Ferroviario: Iniziata la posa del ballast alla fermata Francia

di Fabio Nicolosi

Dopo avervi mostrato, qualche mese fa gli avanzamenti dei vari lavori lungo la tratta tra Palermo Notarbartolo e San Lorenzo del raddoppio del passante ferroviario, oggi vi mostriamo delle nuove immagini per documentarvi l'avanzamento delle lavorazioni. In queste settimane, dopo completato la platea della sede ferroviaria e il massetto della banchina passeggeri è iniziata la posa del tappetino anti-vibrazioni, lo stesso già utilizzato nella tratta A. Al di sopra del quale è in corso di spargimento un primo strada di ballast. Il pietrisco, per uso ferroviario, deve presentare, dopo la lavorazione in appositi impianti di frantumazione, vagliatura e lavaggio, una granulometria tipicamente compresa fra 30 e 60 mm, un contenuto ridotto di particelle fini (polveri) ed una forma spigolosa (al fine di favorire l'ingranamento ed evitare cedimenti). La classificazione del pietrisco per massicciate ferroviarie è stabilita dalla norma UNI EN 13450, che fornisce inoltre indicazioni per la redazione della dichiarazione di conformità CE e l'apposizione della relativa marcatura CE sui documenti di trasporto. In ambito italiano, le caratteristiche del ballast sono definite dalla specifica tecnica di RFI: Pietrisco per massicciata ferroviaria. La massicciata ha il compito di: - distribuire i carichi verticali sul piano di regolamento del corpo stradale; - assicurare al binario le condizioni geometriche di progetto; - assorbire gli sforzi indotti nel binario dalla circolazione dei treni; - assorbire gli sforzi indotti nel binario dalle variazioni di temperatura; - costituire un drenaggio delle acque meteoriche; - conferire la binario elasticità; - realizzare un filtro tra binario ed ambiente nei confronti dei fenomeni vibrazionali. Ecco un'immagine che spiega gli strati sottostanti i binari Il prossimo passo sarà quello di far entrare un treno cantiere che dovrà piazzare le traversine e successivamente i binari. Ricordiamo che è confermata la consegna di un singolo binario della tratta Notarbartolo - Punta Raisi entro dicembre 2017 Ringraziamo Giovanni75 per le foto: Ti potrebbe interessare anche: Passante Ferroviario di Palermo VIDEO ESCLUSIVO | Passante Ferroviario: Dentro le gallerie da Notarbartolo a San Lorenzo VIDEO e FOTO | Passante Ferroviario: Abbattuto l’ultimo diaframma tra Francia e San Lorenzo Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
08 giu 2017

Via Palinuro | Al via i lavori preliminari per la realizzazione della nuova viabilità

di Fabio Nicolosi

Sono iniziati Martedì 6 Giugno i lavori preliminari per il completamento di Via Palinuro. Questi lavori prevedono la demolizione del muro su via Mondello, la rimozione degli infestanti e la scoperchiatura del ferro di cavallo Saranno inoltre recintate le aree comunali rispetto a quelle dei privati espropriati e tracciata la pista. Il tutto realizzato dalle maestranze del Coime che prevede circa una settimana di lavori. Ricordiamo che l’opera è strategica, visto che costituirà un collegamento interno fra la borgata e il centro città alternativo all’attuale viale Regina Elena che potrà così, in futuro, essere pedonalizzato. L'impresa aggiudicataria provvisoria è ancora in verifica. "Appena avremo queste verifiche, pensiamo i primi di luglio, sottoscriviamo il contratto e consegniamo i lavori" - dichiara il capo area dell'area tecnica della riqualificazione urbana e delle infrastrutture Mario Li Castri. L’opera costerà 2 milioni di euro, di cui 250 mila a carico del comune di Palermo e il resto a valere su fondi regionali Ecco le prime immagini dei lavori: Ti potrebbe interessare anche: Via Palinuro | La regione sblocca le somme, possibile apertura nel 2017? Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
07 giu 2017

Grandi Stazioni: cominciano le rifiniture del nuovo terminal bus

di Andrea Baio

Notevoli progressi sono stati fatti nell'area di cantiere di Grandi Stazioni, nonostante il recente aggiornamento. Il nuovo terminal per bus urbani ed extraurbani prende forma ogni giorno di più. E' andata avanti la posa dei sottoservizi, con l'installazione di pozzetti e tubi. Per quanto riguarda le rifiniture estetiche, si è posata la pavimentazione nel primo tratto di marciapiede perimetrale alla nuova rampa di accesso da via Fazello per le auto dirette al futuro parcheggio. Nello specifico, la pavimentazione è la stessa utilizzata per piazza Cupani: pietra lavica etnea. C'è da dire che l'effetto è molto gradevole, peccato solo per la bizzarra scelta di posare le lastre a raggiera in corrispondenza delle curve, creando un effetto "fisarmonica" un po' anti-estetico a mio avviso. Com'è inoltre possibile notare dalle immagini, è stata inserita la terra all'interno della vasca adiacente la rampa, la quale sarà adibita a spazio verde. Chiarito il dubbio riguardo la pensilina del terminal passeggeri: dal rendering sembrava che la copertura riguardasse l'intero complesso, mentre in realtà la pensilina è installata esclusivamente sul perimetro dell'edificio. Anche qui, l'effetto che si prospetta è abbastanza gradevole, speriamo in un'adeguata scelta dei materiali di copertura. E' stato inoltre delineato il perimetro dell'area pedonale che circonderà il terminal, la quale sarà pavimentata con le stesse lastre di cemento pigmentato. Infine, è stato ultimata la posa dell'isolante e della pavimentazione sul tetto. Una volta terminati i lavori, verrà asfaltata l'intera area. I bus accederanno da via Fazello, in corrispondenza dell'ingresso più largo adiacente la rampa auto, per poi fare il giro in fondo e uscire dall'altro varco in corrispondenza del binario 10. Vi lasciamo a qualche immagine Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
07 giu 2017

Scuole chiuse: al via programma di interventi di riqualificazione durante la stagione estiva

di Mobilita Palermo

Con l’approssimarsi della stagione estiva, l’Ufficio Edilizia Scolastica, dell’Area Tecnica della Riqualificazione Urbana e delle Infrastrutture ha stilato un programma di interventi da effettuare nelle scuole e negli asili nido cittadini durante la chiusura per le vacanze. I tempi di avvio dei lavori, che partiranno dalla prossima settimana e che dovranno comunque concludersi entro l'inizio dell'anno scolastico 2017/18, sono stati concordati con i dirigenti delle singole scuole. Saranno interessati i seguenti edifici: Plesso Ugo dell’I.C. A Ugo - via Arculeo, n. 39 per l’adeguamento servizi igienici per il trasferimento delle sezioni di materna e rimozione, ripristino intonaci in distacco, revisione copertura, riparazioni impianto termico ed elettrico. Palestra Garibaldi dell’I.C. Rapisardi-Garibaldi - via delle Croci, n. 5 per l’esecuzione degli interventi necessari per restituire l’edificio alla sua funzione. Si prevede in particolare, il rifacimento del locale docce, l’esecuzione di verniciature e tinteggiature interne, la revisione dell’impianto elettrico e la sostituzione degli elementi obsoleti, la sostituzione delle porte interne degli spogliatoi, la riparazione e la tinteggiatura di alcuni infissi esterni, la collocazione della pellicola di sicurezza da applicare sui vetri non ‘anti infortunistici’, la revisione e la manutenzione delle attrezzature sportive fisse esistenti, la pulizia e la lucidatura dei lambris e degli elementi lapidei interni, la collocazione di un pavimento sportivo in legno chiaro prefinito e preverniciato con vernice ad alta resistenza e la tracciatura dei campi di gioco. Plesso Mattarella dell’I.C. Di Vittorio - via Di Vittorio n. 7, per l’impermeabilizzazione della copertura e il ripristino di intonaci esterni. Plesso Natoli dell’I.C. Di Vittorio - Corso dei Mille n. 1486, per l’impermeabilizzazione della copertura, il ripristino intonaci esterni e il rifacimento servizi igienici. Plesso A. Agostino dell’I.C. Sperone-Pertini - via Sacco e Vanzetti n. 42, per l’impermeabilizzazione della copertura, il ripristino intonaci esterni e la messa in sicurezza della cancellata. Plesso Nazario Sauro della D.D. Nazario Sauro - via Amedeo D’Aosta n. 20, per l’impermeabilizzazione della copertura, il ripristino intonaci esterni e interni e revisione servizi igienici. Plesso Altarello II UDE -via Carlo del Prete per messa in sicurezza e ripristini intonaci esterni per la fruizione degli spazi esterni. Plesso Vittorio Emanuele III dell’I.C. Vittorio Emanuele III-Paulsen – via C. Terranova n. 93, per ripristino intonaci esterni interni e revisione servizi igienici. Plesso Paulsen dell’I.C. Vittorio Emanuele III-Paulsen – piazza Cardinale Carpino n.3/5, per lavori finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi non strutturali. Plesso Bentivegna dell’I.C. San Lorenzo Florio - via S. Lorenzo n. 85, per la manutenzione dell’impianto elettrico. Plesso Astorino dell’I.C. San Lorenzo Florio - via Astorino n. 21, per la manutenzione dell’area giochi esterna. Plesso Manzoni dell’I.C. Manzoni-Impastato via F. Parlatore n. 56, per la manutenzione dei servizi igienici. Asili nido Santangelo, Aquilone, Morvillo, Papavero, Topolino e Pellicano per interventi di adeguamento finalizzati alla manutenzione di impianti elettrici, impianti idrici – antincendio e termici, oltre che all’efficientamento energetico dei manufatti con particolare riferimento agli infissi esterni, oltre ad aspetti distributivi e di carattere igienico sanitari. Plesso Orestano Materna della D.D. Orestano - via S. Ciro n. 48, per lavori finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi non strutturali. Plesso Setti Carraro dell’I.C. Uditore Setti Carraro - via Tiepolo n.4, per lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento. Palestra Sciascia dell’I.C. Sciascia - Via De Gobbis n. 13, per il consolidamento strutturale. Plesso Valverde dell’I.C. Rita Atria - via Valverde n.1, per lavori finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali. Plesso Whitaker e plesso Pascoli della D.D. Gabelli - Via Zisa n. 17, per lavori finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali. Plesso Ferrara dell’I.C. Amari Roncalli Ferrara - P.zza Magione n. 1, per lavori finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi non strutturali. Plesso Maritain della D.D. Raciti - Largo Gibilmanna – per lavori finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi non strutturali. Plesso Bonfiglio dell’I.C. Colozza Bonfiglio - via Imera nn. 145/147 per lavori finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali. Plesso Verga dell’I.C. Nuccio Verga - p.zza dell'Origlione n. 10 per lavori finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali. Plesso Turrisi Colonna dell’I.C. Turrisi Colonna, p.zza Gran Cancelliere n. 1 per lavori finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali. Plesso Collodi della D.D. Alcide De Gasperi - via Briuccia civ. 89 per lavori finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali. Plesso Falcone dell’I.C. Montegrappa Sanzio - via E. Basile civ.170 per lavori finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali. Plesso Bonanno dell’I.C. Mantegna Bonanno – via Pitrè, pavimentazione sportiva della palestra. Plesso Borsellino dell’I.C. Mantegna Bonanno – piazza Pietro Micca, pavimentazione sportiva della palestra. Scuola Media don Milani, I.C. Sferracavallo – via Tacito, manutenzione ordinaria degli interni e degli infissi. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
06 giu 2017

Nuova rotonda in Via Nicoletti?

di Mobilita Palermo

Spesso mi trovo a passare in via Nicoletti di fronte all'ex stabilimento Coca Cola. L'inversione a U in direzione Palermo e` un punto molto pericoloso, perche` le auto che arrivano da Sferracavallo o dallo svincolo dell'autostrada viaggiano ben oltre i 50 km/h del limite. Il problema e` accentuato per coloro che facendo inversione devono poi andare verso Tommaso Natale in quanto devono tagliare la strada a chi proviene da Sferracavallo. Inoltre questi ultimi non rispettano l'obbligo di tenersi a destra per consentire alle auto che fanno inversione a immettersi nel flusso del traffico. A mio avviso sarebbe utile una rotonda all'altezza della confluenza con via Partanna Mondello e accanto all'Elenka. In questo modo la rotonda puo` servire a fare inversione a U o a immettersi facilmente sulla strada vecchia verso Tommaso Natale, inoltre la rotonda rallenta in maniera naturale il traffico in entrambi i sensi, e questo rende piu` sicuro quel tratto di strada.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
01 giu 2017

Piazza Cupani: posata la nuova pavimentazione

di Andrea Baio

Come previsto dal progetto Grandi Stazioni, in questi giorni è stata posata la nuova pavimentazione di piazza Cupani. La copertura è costituita da lastre di cemento pigmentato, mentre le aiuole con il verde storico sono state delimitate da muretti in pietra di Billiemi. Si procederà come prossimo step all'installazione dei nuovi pali per l'illuminazione. Il vuoto che si verrà a creare in corrispondenza degli ex servizi igienici interrati, ad oggi in disuso e che verranno tombati, sarà delimitato attraverso una seduta continua di traccia curvilinea. L'aspetto estetico della nuova piazza è sicuramente migliore rispetto a prima, tuttavia l'intervento da l'impressione di essere piuttosto modesto in considerazione di una riqualificazione generale. Per quanto riguarda invece il progetto Grandi Stazioni nel suo complesso, non ci risulta comprensibile come non si sia minimamente pensato di intervenire all'interno della stazione stessa, dove ad esempio al momento è posto un pavimento in gomma assolutamente antiestetico. Attendiamo il termine dei lavori, nella speranza che non si tratti dell'ennesima occasione mancata per creare qualcosa di bello. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
30 mag 2017

Aeroporto Falcone Borsellino | In sostituzione i proiettori delle torri faro del piazzale aeromobili

di Fabio Nicolosi

Sono cominciate le operazioni per l'installazione dei proiettori a Led delle torri faro nel piazzale aeromobili. Saranno montati in tutto 70 nuovi proiettori (il progetto ne prevede 120) a basso consumo di energia in dieci torri faro (in tutto sono 19). L'importo complessivo dell'appalto è pari a 238.968,04 € per una durata di 45 giorni utili ad ultimare i lavori. Ad aggiudicarsi il bando è stata la 2G CONSULTING SRL - PALERMO - in avvalimento con il Consorzio Stabile Real Italy S.c.a.r.l. Si otterrà un risparmio dei consumi di circa il 70%: invece degli attuali 100 kw per dieci torri, con i nuovi proiettori a Led il consumo di energia scenderà a 31 kw. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1