13 ott 2015

Parcheggio Basile, via libera dalla Regione per il capolinea dei pullman


Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo inerente l’attestamento del capolinea dei pullman extraurbani presso il parcheggio Basile. Dopo circa nove  anni dalla sua realizzazione, quest’area parcheggio finalmente viene destinata alla sua naturale funzione, quale nodo  d’interscambio fra i pullman extraurbani in ingresso e i bus Amat. A questo punto ci aspettiamo un miglioramento delle linee bus per la Stazione C.le (109) e per il centro città (108, 118). Senza trascurare servizi di pubblica sicurezza attorno all’area che diverrà gremita di pendolari in transito.

 

L’assessorato regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità della Regione siciliana ha dato il via libera per l’utilizzo del Parcheggio Basile come capolinea dei bus extra-urbani che collegano la città con il resto della Regione.  Lo rende noto l’assessore comunale alla Mobilità,  Giusto Catania, il quale sottolinea l’importanza di questo provvedimento: “lo spostamento al parcheggio Basile del capolinea dei bus extra-urbani renderà più fluida la circolazione e limiterà le emissioni inquinanti nei pressi della stazione centrale. Infatti non sarà più possibile fermarsi in via Paolo Balsamo che, anche a causa del completamento dei lavori del Tram, ha visto ridursi la sua carreggiata.”

Nei prossimi giorni si terrà una riunione presso l’assessorato regionale per definire percorsi e fermate degli autobus extra-urbani.

“Al fine di rendere efficace tale provvedimento e non arrecare disagi ai pendolari – conclude Catania – l’Amat sta lavorando, in vista del nuovo programma d’esercizio, a garantire un collegamento veloce dal parcheggio Basile verso la Stazione centrale e verso il centro della città”.


autolinee estraurbaneBUScomune di palermoparcheggio basileregione sicilianatrasporto pubblicovia ernesto basile

23 commenti per “Parcheggio Basile, via libera dalla Regione per il capolinea dei pullman
  • punteruolorosso 1629
    13 ott 2015 alle 7:57

    tutta l’area intorno fa schifo. bisogna ripulire, ripristinare i muretti, aprire varchi per l’università e per il parco cassarà.

  • peppe2994 2830
    13 ott 2015 alle 8:41

    Purtroppo però parcheggio Basile non ha ne una sala d’attesa, ne panchine, ne cartelli informativi con orari e altro, ne biglietteria, ne bagni, ne cestini, ne nulla. Ma si può continuare a fare le cose così a cavolo? Poi ci vuole un collegamento rapido con la stazione centrale, ed al momento se va bene c’è un bus ogni 20 minuti :roll:

  • fabio77 706
    13 ott 2015 alle 8:52

    Finalmente le giuste battaglie, cominciano a dare i primi, sia pur acerbissimi, frutti. Speriamo che da questo ennesimo proclama non passi un altro anno prima di vedere gli autobus posteggiare davvero al parcheggio Basile. Concordo sul fatto che l’area, dopo anni di abbandono, si presenta allo stato attuale uno squallidissimo deserto, senza nessun servizio ai viaggiatori (se si esclude la biglietteria dell’Amat), peggio dell’area di attracco dei traghetti a Villa San Giovanni. Ora sta al Comune dimostrare di avere volontà e capacità di dare un po’ di dignità a questo sito, in sinergia con le forze dell’ordine per quanto attiene alla sicurezza. E’ necessario installare bagni pubblici, panchine, pensiline, un bar, una illuminazione che renda il posto sicuro anche la sera. E’ inoltre necessario un servizio di bus navetta, gestito dall’Amat, che faccia la spola tra il parcheggio ed il centro città. Il parcheggio Basile sia la porta d’ingresso accogliente della città di Palermo per chi viene da fuori.

  • Luca S. 129
    13 ott 2015 alle 11:47

    Ragazzi, aiutatemi a capire: cosa succedera’ al terminal di recente costruizione che e’ situato in corso dei mille, cui si accede dalla stazione centrale, ingresso in via Balsamo.

    Detto questo, di terminal ancora non c’e’ nulla, considerato che mancano, come facevano notare altri, panchine, aree di ristoro, bagni etc. Vedremo cosa faranno.

    Sottolineo infine che questo terminal di via basile ha un piccolo svantaggio a mio modesto parere, ossia l’essere non proprio vicino alla stazione Orleans del passante, che potrebbe collegare con il centro citta’ e le tante fermate del passante in modo molto veloce e frequente. E’ prevista una navetta di collegamento, anche pensando a chi si muove con dei bagagli pesanti?
    Fermo restando che si puo’ sempre usufruire delle linee bus urbane, che a quanto pare saranno potenziate.

  • Salvo68 72
    13 ott 2015 alle 13:21

    Francamente questa scelta mi lascia perplesso, in quanto nelle grandi città i capolinea dei bus extraurbani sono adiacenti alle stazioni ferroviarie e della metropolitana. Se uno viaggia da Sciacca e deve andare a Bagheria sarà costretto a effettuare due cambi (bus urbano più treno) con perdita di tempo e aggravio dei costi. A questo punto potrebbe scegliere l’automobile, incrementando l’inquinamento. Suppongo, inoltre, che i bus per la Sicilia orientale continueranno a fare capolinea alla stazione. Piuttosto, eliminerei i capolinea di piazza Marina e piazza Lolli, spostandoli alla stazione Notarbartolo o quella Centrale. Per quanto riguarda i bus extraurbani con percorso breve ( Monreale, Altofonte, Ficarazzi, etc.) non si potrebbe prevedere un solo capolinea nei paesi ? Comunque, a mio parere, nessun bus extraurbani (tranne quello per Punta Raisi) dovrebbe transitare nel centro storico e negli assi centrali della città (via Libertà, via Notarbartolo, etc.).

    • basilea 594
      13 ott 2015 alle 20:10

      Non per contraddirla, ma le consiglio PRIMA DI SCRIVERE queste amenita’, di farsi un giretto per Palermo: Si accorgera’ cosi’ che i capolinea estraurbani di PIAZZA LOLLI e PIAZZA MARINA ,non esistono piu’ da decenni……………….; poi alla stazione centrale (credo lei intenda via Balsamo) ora c’e’ il capolinea TRAMVIARIO della linea 1; mentre alla Stazione Notarbartolo c’e’ il capolinea tramviario linee 2 – 3 – 4 e non c’e’ spazio per pulman. Quanto ai bus per Altofonte, Monreale e Bagheria mi spiega perché dovrebbero avere un solo capolinea esterno ? gia’ questa CA**ATA la fa l’AMAT ed e’ ASSURDO. Infine perché il solo pulman di punta Raisi dovrebbe essere l’unico a passare in citta’…? forse lo usa lei ?

      • Salvo68 72
        13 ott 2015 alle 20:32

        Ovviamente mi riferisco al parcheggio di Piazza Cairoli e a quello in costruzione nei pressi della stazione. Per quanto riguarda la Stazione Notarbartolo lo spazio per il parcheggio dei pulmann potrebbe essere ricavato dove insistono attualmente le ditte di autonoleggio e in futuro sulla copertura dell’attuale trincea. Riguardo al capolinea unico ha l’indubbio vantaggio di dimezzare il suolo occupato dai bus e ridurre le emissioni legate alle soste brevi. Infine, ribadisco il buonsenso nel tenere fuori dalle zone centrali i bus (con la doverosa eccezione del bus per l’aeroporto, per la sua valenza turistica).

    • punteruolorosso 1629
      13 ott 2015 alle 20:15

      anche secondo me è troppo lontano dalla stazione. e il percorso a piedi verso orleans è una vergogna. sporcizia, barriere architettoniche, niente piste ciclabili…

      • fabio77 706
        13 ott 2015 alle 21:25

        L’Amat deve utilizzare bus navetta che salgono e scendono dal parcheggio Basile al centro città di continuo dalle 7 del mattino alle undici di sera. Nessuno deve farsela a piedi, sarebbe una vergogna.

  • Fulippo1 1343
    13 ott 2015 alle 17:34

    Con molta probabilità, il capolinea non sarà l’unica fermata della città.
    Nel comunicato è riportato che sarà fatta una riunione con gli organi competenti dove probabilmente verranno decise delle fermate intermedie, prima di fermare il bus al parcheggio basile.
    Sicuramente tra queste ci sarà la stazione centrale, da dove i bus transiteranno prima di arrivare al parcheggio, o dopo la partenza.

    • fabio77 706
      13 ott 2015 alle 21:20

      Perdonami, si crea il nuovo capolinea degli autobus al parcheggio Basile per disintossicare il centro, e poi facciamo passare di nuovo tutti gli autobus davanti la Stazione? E cosa abbiamo risolto così?
      Lo stesso Catania dice: “lo spostamento al parcheggio Basile del capolinea dei bus extra-urbani renderà più fluida la circolazione e limiterà le emissioni inquinanti nei pressi della stazione centrale”.

  • peppe2994 2830
    13 ott 2015 alle 18:33

    Tutto questo, quando c’è quel meraviglioso spiazzo accanto il binario 10 alla stazione. Che rabbia :evil:

  • Mr.Head 242
    13 ott 2015 alle 19:59

    Una futura fermata la vedrei bene al parco commerciale Form, in quanto servita da Tram, Passante ferroviario e futuro svincolo Brancaccio!!! Si eviterebbe così, il transito di questi mezzi in Centro!!!!

    • fabio77 706
      13 ott 2015 alle 21:37

      Ormai lo svincolo Brancaccio è diventato per sua natura, direi quasi ontologicamente, FUTURO……

  • Orazio 760
    13 ott 2015 alle 21:37

    Bene così, però…

    A mio avviso Palermo dovrebbe avere tre capolinea dei bus extraurbani. Quello Basile potrà essere efficace se e quando verrà realizzato il prolungamento del tram 3 come previsto dal Comune. Poi uno che intercetta i flussi lato Trapani, ad es alla stazione di Tommaso Natale, magari nella zona dei binaridismessi, purchè si realizzi una bretella che arrivi li dal vialone dell’ex Coca Cola. E infine uno al Forum di Brancaccio.

  • matteo O. 156
    14 ott 2015 alle 0:34

    A me sembra una follia… l’avevo già detto anni fa quando fu proposto. Per anni ho preso il pullman per arrivare a Palermo. Se mi avesse lasciato alle 8 di sera in via Basile mi sarei messo a piangere.
    Inoltre i tempi per arrivare in centro da un’altra città si allungherebbero di almeno mezz’ora! A questo punto preferirei venire direttamente in macchina! Mi dispiace ma questa soluzione complica di molto la vita dei pendolari (a meno che ovviamente abitino in zona Università).

    Penso anche ai turisti che arrivano li per la prima volta. Scendono dal pullman e vedono i bellissimi palazzoni desolati di via Basile… bella accoglienza! poi ci lamentiamo che i turisti vengono e scappano via…

    • fabio77 706
      14 ott 2015 alle 9:26

      A mio avviso il Comune deve garantire un efficiente servizio di bus navetta che colleghino via Basile al centro città. Per quanto attiene ai palazzoni desolati di via Basile, non credo che l’area della Stazione Centrale sia meno desolata, anzi …. Tu, che come me, hai preso il pullman per arrivare a Palermo, sai bene cosa significa arrivare domenica sera d’inverno con i valigioni alla Stazione Centrale, con il timore di venire derubati persino delle mutande.

      • matteo O. 156
        15 ott 2015 alle 1:12

        E’ vero, la stazione centrale non è un posto meraviglioso, ma quantomeno sei in centro e non devi scendere con la valigia da un pullman per salire su un altro (perdendo almeno altri 30 minuti).
        Inoltre per un turista arrivare di giorno e fare una passeggiata in via Roma è di certo gratificante.

  • fabio77 706
    12 nov 2015 alle 9:31

    Il comunicato stampa del 12 ottobre del comune di Palermo riguardante il parcheggio Basile recita: “Nei prossimi giorni si terrà una riunione presso l’assessorato regionale per definire percorsi e fermate degli autobus extra-urbani”. E’ passato un mese. Se ne sa qualcosa?

  • fabio77 706
    14 dic 2015 alle 9:17

    Una volta al “Giornale di Sicilia” contavano i giorni che passavano prima che si realizzasse qualcosa …. A distanza di oltre 60 giorni dal via libera della Regione, il nulla – come al solito – regna sul parcheggio Basile. I nostri soldi continuano a rimanere buttati a miliardi delle vecchie lire su quel DESERTO di asfalto, per usare un appropriata espressione del sig. Basilea.


Lascia un Commento