05 feb 2014

Passante Ferroviario, lavori presso la futura stazione Tommaso Natale


Altre  nuove immagini  dal cantiere del Passante Ferrovario presso l’attuale stazione di Tommaso Natale. Sono in corso le operazioni di completamento della futura trincea a cielo aperto, e che ospiterà i nuovi binari interrati.

Secondo le previsioni, il primo binario interrato verrà attivato a Giugno di quest’anno, con la conseguente dismissione di tutti i passaggi a livello fra Sferracavallo e Cardillo.
Ringraziamo peppe2994 per gli scatti.

Foto0513

Visuale dei futuri accessi alla banchina d’attesa. Il nuovo piano del ferro sarà infatti ribassato.

Foto0514

Uno scorcio dell’imbocco della nuova galleria artificiale, in direzione Cardillo.

Foto0515


lavori passante ferroviario tommaso natalelavori tommaso natalemarinellapassaggio a livello chiusopassante ferroviariopiazza tommaso natalestazione di tommaso nataletommaso nataletrafficovia guastella palermo

7 commenti per “Passante Ferroviario, lavori presso la futura stazione Tommaso Natale
  • peppe2994 3140
    05 feb 2014 alle 10:31

    Purtroppo tranne quello che si riesce a vedere ad occhio non sappiamo lo stato di avanzamento dei lavori nelle trincee. Qualora queste fossero complete è assolutamente plausibile un’apertura per Giugno.
    Anche in superficie nei pressi di Torre Ciachea il nuovo binario è già pronto così come tra Sferracavallo ed Isola delle femmine dov’è tutto predisposto per la posa del binario in superficie.

    Direi che sono a buon punto e se tutto va bene rispetteranno i programmi di apertura di metà della linea entro fine anno. Certo non hanno ancora attivato i binari 6 e 7 a Palermo centrale, così come quelli di Brancaccio e la bratella di collegamento che bypassa la stazione centrale ma senza l’apertura della tratta A non vedo l’utilità di aprirli.

  • huge 2221
    05 feb 2014 alle 11:41

    Mah, spero smuovano un po’ il culo.
    E’ da qualche mese a questa parte che a Tommaso Natale si procede a passo di lumaca.

    Onestamente non riesco a capire quale sia la logica nello svolgere i lavori a singhiozzo. Un mese si lavora a ritmi vertiginosi, il mese dopo sono praticamente fermi, poi di nuovo un’accelerata. Se i ritmi di lavoro fossero stati uniformi, la nuova fermata di Tommaso Natale sarebbe già pronta da tempo.

    Vabbè. Tornando alle foto.
    Nella seconda foto, a sx di dove terminana l’impalcatura in legno, dovrebbe essere realizzata la passerella pedonale di collegamento tra le due banchine. Se notate si vede che la parte sommitale del muro s’interrompe bruscamente.
    Mi chiedo se la passerella sarà realizzata in c.a. o con travi in acciaio (imho, preferibile).

    Riguardo le gallerie, sono emtrambe (sia lato Sferracavallo sia lato Cardillo) già scavate e pronte.
    Credo vadano solo completati i lavori al sifone del PL Crocetta, i cui lavori sono iniziati un paio di settimane fa.
    A proposito, qualcuno che ha visto come procedono?

  • Giovanni 320
    05 feb 2014 alle 15:19

    quindi di là ci passeranno due treni affiancati? dalla larghezza vista più avanti (sotto un pompa di benzina Esso) dove c’era una betoniera che gettava cemento per la base mi è sembrato di no

  • Saro 58
    05 feb 2014 alle 15:32

    @Huge: Queste foto… rispetto a quelle che ho scattato poco più di due settimane fa… mi fanno ben sperare… infatti rispetto alla sistuazione di stallo dei lavori post natalizia adesso da queste foto si nota che la parte sommitale del muro di trincea lato vecchia stazione sono (sembrano) più definite… togliendo quelle ultime parti di casseforme in legno hanno quasi finito… lato mare invece vedo ancora tanti ferri scoperti…
    Speriamo che adesso riprendano un ritmo lavoro normale! ;)


Lascia un Commento