22 dic 2011

Amat, da oggi i nuovi bus Bredamenarini in servizio


Entreranno oggi  in servizio i nuovi 25 bus Amat della Bredamenarini.  Muniti di impianto di climatizzazione, sistema videosorveglianza h24 con ben 4 telecamere, sistema localizzazione GPS (verrà attivato in primavera sull’intera flotta), video 17″ (con indicatore di percorso, ecc.), sedili in materiale plastico bicolore del tipo“antivandalismo”.

Saranno dislocati nelle seguenti linee: 103, 105, 110, 111, 134, 164, 442, 475, 644, 721 e 837.

I nuovi bus, già immatricolati e collaudati, alla vigilia della loro immissione in servizio.

 


amat palermoautobusautobus bredamenariniautobus palermobredamenariniBUS

13 commenti per “Amat, da oggi i nuovi bus Bredamenarini in servizio
  • pepposki 310
    22 dic 2011 alle 9:30

    L’acquisto di nuovi autobus a rinforzare la flotta è sempre un’ottima notizia. Ciò che mi rende perplesso è come mai in 10 anni di amministrazione, di stampo centro destra, si sia proceduto solo ora ad un’investimento cosi cospicuo. Non vorrei che sia la solita facciata, di fine mandato, che serve a far cambiare idea alla gente dopo 10 anni di immobilismo comunale…su tutti i fronti…Credo che sebbene si parli di aziende ex municipalizzate, sia necessario slegare la guida dai colori politici al governo. La nomina degli amministratori dovrebbe essere fatta per concorso, con verifiche annuali sui risultati, e mandati non più lunghi di 5 anni. Cosi da evitare situazioni come l’AMIA con l’amministrazione Galioto

  • Luca S. 129
    22 dic 2011 alle 10:37

    Se le elezioni fossero ogni 12 mesi, si farebbero molte piu’ cose a Palermo…
    Concordo con Pepposki!

  • tasman sea 20
    22 dic 2011 alle 10:45

    bene
    che schifo gli autobus bloccati nel traffico, o che bloccano il traffico. nel centro storico
    si dovrebbe circolare solo in autobus, uno al minuto e niente auto.
    ho sentito dire che la metro leggera automatica non è molto fattibile, e non per un fatto di soldi, ma di cavità sotterranee e falde. se si facesse, costerebbe molto di più. io a questo punto sarei per un tram veloce di superficie, con semafori intelligenti e chiusura al traffico del centro. costerebbe meno e sarebbe bello a vedersi, più della metro. il tram potrebbe raggiungere anche la costa, via crispi fino a bagheria. lo spazio c’è. tutte quelle discariche messe in spiaggia ne hanno creato.

  • Giovanni 319
    22 dic 2011 alle 21:41

    propongo inoltre un più serrato controllo dei bus sia all’interno che all’esterno a i capilinea dimodochè oltre a beccare gli aggressori dei conducenti gli scippatori ecc. si condannino al pagamento dei danni e degli accessori dei bus i vandali!!

  • peppo_8787 32
    23 dic 2011 alle 22:05

    Proprio oggi ho provato uno di questi nuovi autobus (linea 644). Che dire? Ovviamente essendo nuovo c’era ancora odore di gomma e di nuovo appunto. Suppongo che ancora debbano installare in ogni linea il proprio indicatore di percorso ecc.. oggi c’era solo lo schermo con le foto della città e la musichetta in sottofondo. Anche i sedili li trovo adeguati. Nel complesso do un voto pari ad 8!

  • huge 2128
    23 dic 2011 alle 23:11

    @Irexia: è impensabile dover impiegare tre, quattro persone per ogni autobus. Chi li pagherebbe gli stipendi? Inoltre, anche se fossero in numero adeguato, non si può chiedere ai controllori di svolgere compiti di polizia. Sono controllori e come tale hanno come unico compito quello di verficare la regolarità dei biglietti. Perché dovrebbero mai mettere in pericolo la loro incolumità?

  • pacos87 21
    26 dic 2011 alle 11:49

    Queste non verrano mai messe nella periferie come sperone brancaccio pomara bonagia ecc. sti mezzi che prendono servono solo per le belle zone della città è come al solito ha noi delle zone che ho citato rimangono le vetture che si guastano ogni giorno è che ci piove all’interno come accade sulle linee 226 è 231 linee che al momento di partire di impiegano mezz’ora per chè di andare avanti non ne vogliono sentire ecc. come la linea 250. come al solito una sola parola per queste persone che non prendono in considerazione queste zone e che non gliene frega nulla VERGOGNATEVI. anche queste zone esistono cercate di mettere vetture che siano idonee è no quelle che dovrebberò essere demolite. VERGOGNA!!!!!

  • Irexia 670
    26 dic 2011 alle 13:02

    @ Huge: tre persone, non una di più, perché da tre persone è composta la squadra dei controllori che salgono sulle vetture per controllare che i biglietti siano stati tutti timbrati.
    Non occorre affatto che mettano in pericolo la propria incolumità, ma è sufficiente la loro presenza in divisa per fare da DETERRENTE (chi danneggia e disturba il più delle volte è un parassita della società che non paga alcunchè e va gravare sugli onesti il costo dello stato sociale, se costretti a fare il biglietto comincerebbero a camminare a piedi, perché non sarebbe più divertente).
    Inoltre alcuni controllori AMAT hanno fatto un corso apposito e sono quindi pubblici ufficiali (da un discorso sentito da un controllore ad un autista del 101: la suddetta qualifica comporta maggiori poteri e un comportamento contrario a quello dovuto in direzione di un pubblico ufficiale si configura come reato es artt. 336, 337,341 bis c.p.).
    Infine lasciare gli autisti da soli, senza una cabina guida anti aggressione, e lasciare gli altri utenti in balìa dei deficineti non mi sembra una soluzione migliore…
    Il costo si ripagherebbe con le numerose multe che verrebbero elevate e dall’innalzamento del numero dei biglietti che verrebbero regolarmente venduti e timbrati.

  • huge 2128
    26 dic 2011 alle 17:46

    @Irexia: ribadisco, è una soluzione impraticabile. Non si può pensare di mettere tre controllori per ciascun autobus.
    Il costo non si ripagherebbe affatto. Se fosse come dici tu, la figura un tempo fissa del bigliettaio non sarebbe scomparsa.

    Prova a fare un banalissimo conto alla femminina, come su suol dire.
    Tre persone, stipendio medio di €1200 (consideriamo il minimo, ma ovviamente sarebbe di più): €43200 per bus l’anno. Che moltiplicati per tutti gli autobus che circolano fanno alcuni milioni di euro l’anno.

    Mi pare evedente che un manager di un’azienda privata che proponesse una cosa del genere verrebbe cacciato all’istante…

  • gae 13
    29 dic 2011 alle 11:42

    sono contento che finalmente anche l’amat sta comprando autobus dopo esattamente 3 anni(gli ultimi autobus sono stati immatricolati nel 2008) spero che a nessun ragazzo venga in mente l’idea di scriverci perchè sarò il primo a lamentarmi quando vedrò determinate cose!! per quanto riguarda i controllori io nn li metterei bensi farei circolare nei bus la polizia!! che secondo me è molto utile perchè sia ragazzi che persone appena la vedono sono tutti in silenzio! esempio: quest’estate sull’806 tutti che gridano musica ,napoletana house e chi più ne ha più ne metta,ad alto volume.Salgono 2 militari per 3 fermate e nell’autobus regna un silenzio catacombiale! era da fare un video a questa scena!! nn dico di mettere un guardia di polizia per ogni vettura ma quanto meno far girare molte pattuglie! e aumentare di una decina i controllori! anche di sera!! e il poliziotto deve assere armato cosi mette più terrore ne sono più che sicuro.. ma tanto so che l’amat queste cose non li farà mai!

  • Irexia 670
    29 dic 2011 alle 11:49

    E invece l’amministratore di un’azienda pubblica che lascia che i propri mezzi vengano vandalizzati, che i propri dipendenti subiscano aggressioni, che i biglietti non siano in numero coincidente con gli effettivi utenti dei mezzi, che i cittadini civili, che pagano il biglietto, debbano essere alla mercè dei delinquenti, ottiene magari pure il premio di produttività! Allegria!
    Un’azienda che fornisce un servizio non deve pensare soltanto all’aspetto economico ma al servizio che ne fa la sua ragion di vita! Altrimenti la società (nella fattispecie s.p.a.) si scioglie!
    Comunque è sempre più vicino il giorno in cui i servizi di trasporto locali dovranno essere affidati ai privati i quali hanno tutto l’interesse a che il servizio funzioni, pena il non rinnovo dell’affidamento da parte del Comune. Speriamo bene…

  • gae 13
    29 dic 2011 alle 12:50

    già speriamo bene! comunque è sbagliato che l’amat permetta a questi vandali di salire sull’autobus! però devo dire che ancora qualche autista giusto c’è! perchè l’altro giorno di sera sulla 516 arrivati a tommaso natale salgono dei ragazzi e ovviamente volevano salire da dietro mentre l’autista apre solo davanti appena loro si avvicinano l’autista dice avete il biglietto? loro: no allora l’autista chiude la bussola e se ne va! dovrebbero fare tutti cosi di sera.. di giorno benomale c’è tanta gente ma la sera non sale quasi nessuno e dovrebbero fare tutti cosi! e poi trovo anche giusto che gli autobus rientrino a mezzanotte e non dopo! già alle 9 e mezza gli autobus girano vuoti x la città!! sopratutto quelli x la periferia! nella 102 la sera salgono 8 persone senza biglietto non c’è motivo di tenere 4 102 x come dovrebbe essere infatti l’amat ne mette 3.. e sono daccordo! io ne metterei 2!!!


Lascia un Commento