Articolo
17 giu 2016

Emergenza incendi, squadre tecniche al lavoro per ripristinare linee ferroviarie

di antony977

Da un comunicato di Rfi circa le linee ferroviarie interrotte a causa dei focolai divampati nella provincia di Palermo   Questa  mattina sono stati ripristinati i collegamenti  Palermo - Termini Imerese e Messina - Sant'Agata. Inoltre, i servizi Palermo - Catania e  Palermo - Agrigento saranno assicurati con l’effettuazione di tutte le corse programmata da orario, senza limitazioni. Per quanto concerne la tratta Termini Imerese - Sant'Agata sono ancora in corso i lavori di ripristino e non è al momento possibile  una previsione di riattivazione (prossimo aggiornamento ore 8.00). I treni della relazione Messina - Palermo saranno garantiti con treno fra Messina e Sant'Agata, con bus sostitutivo fra Sant'Agata e Palermo. Foto repertorio: ladige.it

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 mag 2016

Le auto della 100sima edizione della Targa Florio transiteranno da Via Maqueda

di Fabio Nicolosi

Sarà una delle manifestazioni sportive più importanti dell'anno in Sicilia e sicuramente la più importante dal punto di vista del motorsport Si tratta della Targa Florio, la famosa gara di auto da rally e non solo che quest'anno vedrà alla partenza più di 400 auto tra moderne e storiche che disputeranno alcuni la gara di rally, altre una cronoscalata e altre ancora una gara di regolarità. Insomma tantissime auto, tantissimi turisti, tantissimi spettatori. Per permettere alla gara di godere del massimo lustro è stata autorizzata dall'ufficio traffico con l'ordinanza n° 522 del 27 Aprile 2016 la possibilità di allestire un parco partenze a Piazza Verdi (comunemente nota come Piazza Massimo) ed è stato concesso alle auto di percorrere l'intera via Maqueda fino al Corso Tukory mantenendo una velocità non superiore ai 10Km/h. Vista la grossa mole di auto e il grosso sforzo organizzativo da parte di chi dovrà allestire questo enorme parco chiuso vi sconsigliamo caldamente di percorrere Piazza Massimo e le vie limitrofe giorno 6 Maggio 2016 per l'intera giornata, ma in particolare dalle ore 17 a seguire. Per chi volesse conoscere l'elenco degli iscritti, il programma della manifestazione e tutti i dettagli ecco il link

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 apr 2016

Il Treno della 100^ Targa Florio| In viaggio col treno storico siciliano

di antony977

Domenica 8 maggio 2016 è prevista la 100ª edizione della Targa Florio, una delle corse automobilistiche più antiche e più famose nel mondo.L’Associazione TRENO D.O.C. offre a tutti gli appassionati per questa occasione irrepetibile un viaggio eccezionale con il Treno Storico composto dai rotabili che rientrano nel parco storico di Fondazione FS Italiane e che sono custoditi al Deposito Locomotive di Palermo.Il convoglio partirà dalla stazione di Palermo Centrale e sarà composto dalla locomotiva diesel storica anni ‘60, dalle carrozze della serie 45.000 tipo 1959 in livrea grigio ardesia, dalle carrozze “centoporte” degli anni ‘30 in livrea castano e isabella, nonché dal bagagliaio a due assi serie 92.000 degli anni ‘30, ed effettuerà una corsa verso le celeberrime tribune di Floriopoli a Cerda.  I partecipanti avranno la possibilità di assistere alla gara automobilistica su strada più famosa e più antica al mondo viaggiando su un bellissimo convoglio d’epoca, assaporando appieno il gusto di antico che il treno ispira ed ascoltando il rombo dei bolidi che hanno segnato la storia più bella dell’automobilismo, in un connubio che ritrae i fasti di un’epoca mai dimenticata. La partenza è prevista alle ore 7:45, il rientro alla stazione di Palermo Centrale alle ore 18:15. INFO: www.globalsemviaggi.it tel. 091.7848420 oppure - www.trenodoc.it - [email protected] – tel. 328.7319985 – 329.9613691

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2016

Pullman e sosta selvaggia, caos in zona Università

di antony977

Le autolinee extraurbane da sempre attente alle esigenze dei propri utenti. Questa è una scena che si presenta quasi quotidianamente (dal lunedì al venerdì) durante gli orari di punta. Studenti che attendono i pullman in fermate improvvisate o presunte tali, senza pensiline, senza alcuna indicazione, senza panchine e seduti sui marciapiedi. Al momento della partenza , in determinate linee gli studenti sono ammassati all'inverosimile. L'Ast come Questo è uno dei tanti carrozzoni che prende contributi pubblici dalla Regione, ma i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ovviamente non si sente più parlare del famoso terminal Basile e nel frattempo regna il caos in zona via Vasile

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
20 feb 2016

“Il Treno del Mandorlo in Fiore” | In viaggio col treno storico siciliano

di antony977

Domenica 13 Marzo 2016 riparte il Treno Storico Siciliano da Palermo alla volta di Agrigento Centrale per la 71° Sagra del Mandorlo in Fiore. Il treno, i cui rotabili rientrano nel parco storico di Fondazione FS Italiane, sarà composto dalla locomotiva storica anni ‘60 e dalle carrozze tipo “59” anni ‘60 e dalle carrozze “Centoporte” anni ‘30. Di seguito il programma dettagliato del Treno del Mandorlo in Fiore: Partenza dalla stazione di Palermo Centrale alle ore 08:20, con fermate intermedie a Bagheria (08:41), Termini Imerese (09:16), Roccapalumba-Alia (10:02), Cammarata S. Giovanni Gemini (10:26), Aragona Caldare (11:08) Agrigento Bassa (11:20) ed arrivo a Agrigento Centrale alle ore 11:30. Dopo la partenza e durante il percorso sarà possibile usufruire del servizio bar a bordo treno dove sarà possibile gustare i cornetti artigianali della ditta “Pane e Fantasia” o dell’ottimo caffè espresso, o in alternativa poter scegliere tra cappuccino, cioccolata calda, té, succhi di frutta, bibite analcoliche, acqua minerale e le patatine per la gioia dei piccoli. Durante il percorso, sarà possibile acquisire dei biglietti, dietro un piccolo contributo per sostenere l'Associazione, grazie al quale si potrà partecipare all'estrazione di alcuni premi offerti da Spazio Cultura ed Effe Model. Arrivati ad Agrigento Centrale, durante la giornata tempo libero a disposizione, per partecipare alla 71° Sagra del Mandorlo in Fiore dove si potrà assistere alla sfilata dei gruppi Folkloristici. Per comodità sul treno sarà distribuita a tutti i partecipanti una cartina della città di Agrigento riportante alcune informazioni turistiche per coloro i quali si fermeranno ad Agrigento città. Ripartenza alle ore 17.46 da Agrigento C.le per il rientro a Palermo. Sarà possibile, per chi lo desiderasse, con un supplemento di euro 10,00, da pagare contestualmente all'acquisto del biglietto, alle ore 13:03 raggiungere la Valle dei Templi a bordo delle automotrici storiche ALn 668 le cosiddette “littorine”; tale opportunità permette, una volta scesi alla fermata del Tempio di Vulcano di raggiungere a piedi il rinomato Tempio della Concordia, per assistere alla premiazione dei gruppi Folkloristici; è compreso l'ingresso al Giardino della Kolymbetra gestito dal FAI. Ripartenza da Tempio di Vulcano alle ore 17:29 (adunata alla fermata ore 17:20) per riprendere ad Agrigento Bassa il treno di ritorno per Palermo C.le effettuando al ritorno le stesse fermate per servizio viaggiatori fatte all’andata. CESTINO PRANZO Treno DOC, in collaborazione con la ditta “Pane e Fantasia” offre con un contributo di € 8,00 (prenotazioni entro giovedì 10/03/16) un pocket lunch che verrà distribuito direttamente dai volontari dell'associazione la mattina durante il viaggio in treno. Il cestino da viaggio sarà composto da una porzione di insalata di riso, una cotoletta di pollo panata con contorno di patate al forno, panino, frutta (mandarino), dolce (crostata), bottiglietta acqua e posate; QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE Da tutte le fermate: € 22,00 Adulti - € 12,00 ragazzi, fino a 12 anni non compiuti Da Aragona Caldare: € 10,00 Adulti - € 5,00 ragazzi – senza garanzia del posto a sedere Da tutte le fermate: GRATIS bambini fino a 4 anni non compiuti (senza diritto al posto a sedere) - comprende il solo trasporto ferroviario andata e ritorno SUPPLEMENTI Trasferimento al Tempio di Vulcano in treno con ALn 668 storiche “littorine”: quota individuale da 4 anni in su € 10,00 con corsa riservata (andata da Agrigento C.le ore 13:03 e ritorno alle 17:29) N.B.: Anche in presenza di condizioni meteorologiche avverse la partenza sarà garantita. Non sono previste riduzioni né rimborsi nel caso in cui il passeggero non si presenti in tempo utile alla partenza o l'escursione dovesse essere interrotta per cause di forza maggiore non dipendenti dalla volontà degli organizzatori o per avverse condizioni atmosferiche che impediscano il raggiungimento della destinazione finale. Specifiche esigenze personali devono essere presentate al momento della prenotazione; per la buona riuscita del viaggio, è necessario che i partecipanti con particolari problemi di salute, partecipino con un proprio accompagnatore. Il presente evento è organizzato da Treno DOC, il Ticket è acquistabile presso la sede della Globalsem Viaggi sita a Palermo in Via Giusino 51 Tel. 0917848420 o mediante acquisto ondine sul sito www.globalsemviaggi.it INFO: www.globalsemviaggi.it tel. 091.7848420 oppure - www.trenodoc.it - [email protected] – tel. 328.7319985 – 329.9613691

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
30 set 2015

La discarica di Monte Pellegrino

di Pantera di Bellolampo

Domenica scorsa, da palermitano osservante, ho fatto l'acchianata al santuario di S.Rosalia.  Devo dire che ben poco è cambiato rispetto agli anni precedenti. Le rampe della scala vecchia presentano ancora delle recinzioni in bastoni metallici e rete arancione. Non dico di ripristinare il selciato in pietra, piuttosto sconnesso per i primi 2/3 del percorso, ma almeno di eliminare le reti di plastica e ripristinare i parapetti, quello sì! A questo aggiungo anche la foto. Se non apparteneva ad un campeggiatore, per esclusione, deve averlo lasciato uno di quegli  abusivi che nei primi giorni di settembre infestano la scala vecchia. Anche lì, controlli latitanti così come pure ai bordi della strada tra Santuario e belvedere, sacchetti in abbondanza . RAP, VV.UU., Presidente e consiglieri di Circoscrizione di preciso, di cosa vi occupate? I Palermitani meritano il promontorio più bello del mondo! Concludo con un plauso sincero all'Amat. Tra mezzi in attesa di fronte al santuario ed altri in circolazione, ho contato ben 7 autobus (di recente consegna) impegnati sulla tratta Politeama - Monte Pellegrino. Ottimo servizio.

Leggi tutto    Commenti 3    Proposte 0
Articolo
16 set 2015

Tram, Amat chiarisce su frequenze e nuove vetture

di antony977

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa dell'Amat circa alcuni aspetti tecnici del prossimo avvio dell'esercizio tranviario.   Palermo, 15 settembre 2015 - Si punta al raddoppio dei treni in dotazione per il sistema Tram della città di Palermo. I nuovi mezzi arriveranno entro il 2016 e si andranno ad aggiungere ai 17 treni già in dotazione per le quattro linee. L'acquisto sarà possibile grazie ai 50 milioni di euro della Comunità europea (Po Fers 2007/2013), destinati allo scopo attraverso l'Amministrazione Comunale, preso atto del buon esito del progetto Tram. I nuovi treni serviranno per raddoppiare il parco rotabile e diminuire ulteriormente i tempi di attesa alle fermate. A tal proposito, l'Amat precisa che, già con la dotazione del parco treni attuale, "la frequenza di passaggio alle fermate della linea 1 Roccella/Stazione Centrale (6 chilometri) sarà di circa cinque minuti, e non di venti/venticinque minuti, mentre tutto il percorso, fermate incluse, sarà coperto in circa 17 minuti. I treni lunghi circa 32 metri hanno una capienza di 250 posti, di cui 56 a sedere. "I tempi di attesa - sottolineano dall'azienda di via Roccazzo - sono in linea con i valori medi indicati da altri sistemi Tram presenti in Italia". Tutto ciò sarà oggetto di approvazione da parte della costituenda commissione di agibilità che, dopo il tempo necessario per le verifiche, dovrà rilasciare il Nulla osta all'esercizio (N.O.E.) quale documento finale dell'attività di pre-esercizio, nella quale l'Amat risulta impegnata in qualità di stazione appaltante. Va detto pure che tale proposta è inserita nel definitivo programma d'esercizio, così come collegato al nuovo contratto di servizio, che sarà oggetto di valutazione del Consiglio comunale. Inoltre, ci tiene a precisare l'Amat, dopo le critiche sollevate nei giorni scorsi, "non si riscontra nessuna criticità che possa compromettere il servizio, soprattutto a livello infrastrutturale; così come non c'è preclusione all'accesso dei diversamente abili, tenuto conto che il progetto segue la normativa vigente ed è stato approvato, in tutti i suoi aspetti, da tutti i soggetti preposti ivi incluso il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti". Va infine ricordato che la velocità massima consentita a tram e auto in città è stabilita dal codice della strada, che fissa il limite a 50 km/h.

Leggi tutto    Commenti 16

Ultimi commenti