Articolo
19 feb 2010

Smog: una spiegazione contro i luoghi comuni?

di Amico di MobilitaPalermo

Pubblichiamo un intervento inviatoci da Guido Spoto in merito il problema della qualità dell'aria in città. L'utente ci invita a riconsiderare la questione "smog" alla luce di dati prodotti dall'Ordine degli Ingegneri di Palermo: [...]vi leggo da parecchio tempo e, visti gli ultimi provvedimenti (attuati e/o "minacciati") di limitazione del traffico a Palermo, vorrei sottoporvi un documento (che vi allego) tratto dal numero 6 (giugno 2009) del Bollettino Ufficiale dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Palermo. In tale documento viene affrontato in maniera scientifica il problema dello smog nella citta' di Palermo e ne vengono tratte delle conclusioni che, probabilmente, sono molto differenti da quelle che ciascuno di noi puo' immaginare. In particolare, in estrema sintesi, l'articolo rileva che a Palermo: - l'unico agente inquinante che supera frequentemente la concentrazione limite e' il PM10; - i superamenti della concentrazione limite solo in minima parte possono essere imputati al traffico cittadino; - i fattori che innalzano la concentrazione di PM10 sono principalmente la diffusione (ancora troppo alta) di vecchie caldaie a gasolio, le attivita' portuali e fenomeni atmosferici quali il vento di scirocco. Inoltre vorrei sottolinearvi il seguente passaggio, tratto dall'articolo in questione: <<L'articolo 16 della Costituzione afferma che 'ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità e di sicurezza'. Pertanto, il presupposto che il provvedimento sia funzionale a garantire la salute e la sanità è fondamentale non può essere genericamente citato ma piuttosto deve essere dimostrato anche tenendo conto dei risultati che il provvedimento stesso determina>>. SCARICA IL DOCUMENTO : QualitaAriaPalermo (numero 6)

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
18 feb 2010

Blocco auto 14 Febbraio: aumentano vidimazioni biglietti e le corse bus

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa dell'Amat circa i propri risultati ottenuti durante il blocco auto dello scorso 14 febbraio L’autobus è stato il vero protagonista della domenica a piedi. Dai dati elaborati dall’Amat emerge un quadro confortante che riguarda le obliterazioni e il numero di corse effettuate nel giorno del divieto di circolazione per le auto private. Rispetto alla media che si riscontra ogni domenica, il numero delle obliterazioni si è incrementato di 4.160 unità. E così anche le corse effettuate, +574, e i chilometri percorsi, +3.900.       Le differenze sono notevoli, considerato che il biglietto ordinario valeva nove ore invece di 90 minuti. Per quanto riguarda le obliterazioni, la media domenicale è di 7.400 vidimate, mentre nella giornata senza auto hanno toccato la punta di 11.560. Senza il traffico, gli autobus hanno potuto svolgere un numero maggiore di corse. Se la media domenicale si attesta a 4.800 corse, il dato delle corse effettuate domenica 14 febbraio è stato di 5.374. Tanti i chilometri in più che sono stati percorsi dalla flotta dei bus: 37.600 rispetto alla media domenicale di 33.700.     Al successo del mezzo pubblico è corrisposto quello del Car Sharing. Rispetto alla media dello scorse domeniche, nella giornata ecologica, la domanda per utilizzare l’auto condivisa ha avuto un incremento del 400%. I chilometri percorsi sono stati il 500% in più. Boom di contatti al sito carsharingpalermo.it (+250%) e di pagine visitate (+300%).     “Chi si è mosso in autobus domenica scorsa ha potuto vedere un servizio efficiente e puntuale – afferma Mario Bellavista, presidente dell’Amat -. La partecipazione dell’azienda all’iniziativa è stata affrontata da tutti i dipendenti con grande professionalità. Sono certo – continua il presidente – che i cittadini cominciano ad apprezzare il trasporto pubblico di massa come strumento alternativo all’auto. Anche sul fronte della rete vendita – conclude Bellavista -, da domani sarà possibile abbonarsi anche in piazza Alcide De Gasperi, al chiosco Amat. Un altro punto vendita, che si aggiunge a quelli di via Borrelli, via Giusti e piazza Sant’Antonino, per agevolare i nostri clienti”.    (altro…)

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
14 feb 2010

Blocco auto, un primo bilancio

di Andrea Baio

Com'era prevedibile, la giornata senza traffico nel complesso non ha funzionato. Dai vostri commenti sembra che le cause siano imputabili a diversi fattori: mancanza di vigili, scarsi controlli ove fossero presenti, mancanza di comunicazione adeguata da parte del Comune e l'immancabile menefreghismo palermitano. Riceviamo anche notizia da diverse fonti che gli autobus sono rimasti praticamente vuoti, nonostante il biglietto oggi valesse per l'intera giornata e nonostante le alte frequenze. Un utente ha lamentato la difficoltà di reperire biglietti per il mezzo pubblico, senza possibilità di acquistarlo neanche dall'autista stesso. Sotto un certo aspetto, è normale che una città che non sia abituata all'utilizzo dei mezzi pubblici non possa cambiare dall'oggi al domani, l'importante è continuare ad insistere e diffondere questa cultura. Di pari passo però, altrettanto forte dovrebbe essere lo sforzo di comunicazione per eventi come questo che, se non organizzati a dovere, o non funzionano, o mettono a disagio un'intera città. Intanto ecco i nostri vigili all'opera, beccati stavolta all'incrocio tra via Oreto e via Fazello, e alcuni scatti di Corso Tukory, via Leonardo Da Vinci e viale Regione... Edit: il video è stato girato alle 11:53 del 14/02/2010 httpv://www.youtube.com/watch?v=lMOsLkbTL0g ...Continua a leggere e guarda le foto

Leggi tutto    Commenti 59
Articolo
14 feb 2010

Blocco auto: cosa avete visto? LIVE

di Giulio Di Chiara

Con questo post vogliamo raccogliere i vostri pareri e le vostre testimonianze in base alle vostre esperienze quotidiane su strada. Se siete usciti di casa, raccontateci se e quante auto avete visto in giro, quanti vigili, eventuali multe....l'affollamento sugli autobus... insomma come si sta svolgendo nei vari quartieri della città questo blocco totale delle auto. (Precisate anche la zona di provenienza della segnalazione). PS: mandateci foto e video fatti anche con i vostri cellulari. Ne stiamo già ricevendo molti.

Leggi tutto    Commenti 43
Articolo
14 feb 2010

Blocco auto 14 Febbraio 2010: ecco l’ordinanza

di Giulio Di Chiara

Al seguente link troverete l'ordinanza del blocco auto di domenica 14 Febbraio 2010. L'ordinanza parla infatti di " sospensione della Circolazione veicolare, per tutti i veicoli per l'intero territorio comunale, nella fascia oraria dalle ore 10,00 alle ore 19,00..."    Saranno percorribili da qualunque veicolo purché conformi alle dirative sul controllo dei gas di scarico (bollino Blu): - l'asse di Viale Regione Siciliana (comprese le laterali) e le sedi viarie di collegamento utilizzate dai veicoli in uscita dal porto che: -per raggiungere l'autostrada A29 (dir. Trapani) percorreranno:Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo al link Porto, Via Francesco Crispi, Via Cristoforo Colombo (ing./usc. utilizzafa in funzione della zona di ormeggio utilizzata dalle navi), P.zza della Pace, Piano dell'Ucciardone, P.zza Giachery, Via Montepellegrino, via I. Rabin, Via M. L. King, Via Imperatore Federico, P.zza Don Bosco, P.zza Leoni, Viale del Fante, Via A. Cassara, P.zza Giovanni Paolo II, Via Ausonia, Via Praga, Via Belgio; - per raggiungere l'autostrada A19 (Catania -Messina) percoreranno: Porto, Via Francesco Crispi, Via Cala, Foro Umberto I, Via Messina Marine, Via Galletti, Via Pomara, ingresso autostradale Villabate. - i veicoli che, provenienti dalle direzioni autostradali A19 e A29, per raggiungere il varco del porto (ingresso): - con provenienza A29 (Trapani) percorreranno: Via Belgio, Via Empedocle Restivo, Via Alcide De Gasperi, P.zza Giovanni Paolo II, Via A. Cassarà, Viale del Fante, P.zza Leoni, P.zza Don Bosco, Via Imperatore Federico, Via Montepellegrino, Piazza Giachery, Via Piano dell'Ucciardone, P.zza della Pace, Via Francesco Crispi, Porto.   Si precisa che i percorsi individuati restano esclusi dalle limitazioni ordinate con il presente provvedimento. http://www.comune.palermo.it/comune/uffici/traffico_autority/od_14_02_2010.pdf http://www.mobilitapalermo.org/mobpa/2010/02/10/domenica-14-stop-alle-auto-in-tutta-la-citta/

Leggi tutto    Commenti 39