Articolo
13 set 2021

Via Candelai e il nuovo basolato già “rovinato”

di antony977

Palermo - Poco più di un anno fa furono portati a termine i lavori di riqualificazione della pavimentazione stradale, con la posa di un nuovo basolato su via Candelai. Risultato che conferì un aspetto decisamente più gradevole e con la superficie stradale molto più regolare rispetto a prima. C'è sempre un ma...sappiamo che i lavori per sottoservizi e simili non hanno mai brillato nel ripristinare il manto stradale. E' così per via Candelai dove ci si accorge di determinati lavori eseguiti e col ripristino della superficie stradale con cemento.  Si, proprio cemento come vi mostriamo nelle immagini. Che fine hanno fatto le basole? Chi controlla? A chi il compito di eseguire le dovute verifiche?        

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
16 gen 2020

Viabilità | Dal 20 Gennaio chiude via Candelai per la riqualificazione della pavimentazione stradale

di Fabio Nicolosi

Il prossimo 20 gennaio è prevista la chiusura di via Candelai per consentire l'esecuzione dei lavori di riqualificazione della pavimentazione stradale. Questi dureranno circa 70 giorni. L'ufficio traffico rende noto agli automobilisti alcuni percorsi alternativi: 1) Da via Roma: immettersi in via Napoli, piazza Bottego, via Bari, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, via Spirito Santo e raggiungere via Candelai. 2) Da via Montevergini: percorrere via Celso via S.Agata alla Guilla, piazza Sett’Angeli, via dell’Incoronazione, via Matteo Bonello, via Papireto, piazza V. Emanuele Orlando, via Nicolò Turrisi, via Salesio Balsano, via Volturno, piazza Giuseppe verdi, via Cavour, via Roma, via Napoli, piazza Bottego, via Bari, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, via Spirito Santo e raggiungere via Candelai. 3) Da via V. Emanuele: precorrere via Matteo Bonello, via Papireto, piazza V. Emanuele Orlando, via Nicolò Turrisi, via Salesio Balsano, via Volturno, piazza Giuseppe verdi, via Cavour, via Roma, via Napoli, piazza Bottego, via Bari, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, via Spirito Santo e raggiungere via Candelai. 4) Da corso Alberto Amedeo: percorrere piazza V. Emanuele Orlando, via Nicolò Turrisi, via Salesio Balsano, via Volturno, piazza Giuseppe verdi, via Cavour, via Roma, via Napoli, piazza Bottego, via Bari, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, via Spirito Santo e raggiungere via Candelai. 5) Da corso Camillo Finocchiaro Aprile: percorrere piazza V. Emanuele Orlando, via Nicolò Turrisi, via Salesio Balsano, via Volturno, piazza Giuseppe verdi, via Cavour, via Roma, via Napoli, piazza Bottego, via Bari, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, via Spirito Santo e raggiungere via Candelai. 6) Da via Goethe: percorrere via Nicolò Turrisi, via Salesio Balsano, via Volturno, piazza Giuseppe verdi, via Cavour, via Roma, via Napoli, piazza Bottego, via Bari, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, via Spirito Santo e raggiungere via Candelai. 7) Da piazza Delle Stigmate/via Antonio Amico percorrere: via Alessandro Scarlatti, via Gaetano Donizzetti, piazza Giuseppe Verdi, via Cavour, via Roma, via Napoli, piazza Bottego, via Bari, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, via Spirito Santo e raggiungere via Candelai.

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
28 apr 2014

Foto| Nuovi restauri in via Gioeni e ponteggi sulla Cattedrale

di MAQVEDA

Lavori di restauro nei "luoghi del tesoro" in Cattedrale. Il ponteggio avvolge la parte dell'abside che ultimamente era ricoperta da quella che sembrava efflorescenza. Vorrei entrare in Cattedrale e chiedere se questi interventi magari comprendono la sottostante cripta (il corpo seminterrato visibile dalla piazza Sett'Angeli). (altro…)

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
02 set 2010

Nuovo parcheggio multipiano in via Candelai

di MAQVEDA

Nuove inaspettate dal centro storico. Verrà realizzato un parcheggio multipiano in via Candelai, quindi nel cuore del mandamento del Seralcadio, alle spalle del recuperato palazzo del Gran Cancelliere che invece si affaccia sulla parallela via del Celso. Dalle scarne notizie leggibili sul cartellone, è un'opera approvata nel giugno di quest'anno e rientra nel programma PRUSST (programma riqualificazione urbana e sviluppo sostenibile del territorio). Alla sommità verrà realizzato un girdino pensile e da lì sarà possibile fruire delle mura puniche (che non ho ben chiaro dove siano visibili in questo particolare punto della vecchia cinta). C'è da chiedersi se sarà un parcheggio pubblico o fruibile solo da chi lavora al palazzo del Gran Cancelliere (di recente diventata sede di rappresentanza della Benetton). Che dire, l'iniziativa sembrerebbe lodevole, specie in una zona congestionata dove i parcheggi sono pochi, però l'impatto estetico, come verrà risolto l'affaccio sulla strada, mi preoccupano non poco, speriamo bene. Poichè trovo assurdo mimetizzare un parcheggio pluripiano dietro la finta facciata di un palazzetto antico, penso e credo che si opterà per qualcosa di contemporaneo. il retro del palazzo del Gran Cancelliere:

Leggi tutto    Commenti 27