Articolo
26 giu 2018

Greenway ciclopedonale Palermo-Monreale. Ex aequo fra due proposte per i lavori

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa il concorso di progettazione per la greenway lungo l'ex tracciato ferroviario a scartamento ridotto Palermo-Monreale.   Palermo - Si è svolta ieri mattina la seduta pubblica conclusiva del concorso internazionale di progettazione in due fasi per LA RICONVERSIONE AD USO PISTA CICLABILE GREENWAY DELLA DISMESSA FERROVIA A SCARTAMENTO RIDOTTO PALERMO – CAMPOREALE NEL TRATTO PALERMO – MONREALE, presso la Sala della Carrozze a Villa Niscemi, alla presenza dell’Assessore alla Rigenerazione Urbana, Emilio Arcuri, che ha porto i saluti del Sindaco prof. Leoluca Orlando , del Sindaco di Monreale Piero Capizzi, del Presidente della Scuola Politecnica Maurizio Carta, del Presidente dell’Ordine degli Architetti di Palermo, Franco Miceli. L’importo dell’opera, inserita nel Patto per Palermo sottoscritto dal Sindaco, e il Presidente del Consiglio dei Ministri, è pari  complessivamente ad € 4.700.000,00 L’esito del concorso, che  si è svolto tramite la procedura web-based messa a disposizione dal sito concorrimi dell’ordine degli Architetti di Milano, è stato proclamato dalla Commissione Giudicatrice composta dall’Ing. Marisa Bellomo , Presidente , dal prof. Giuseppe Barbera, ordinario Università di Palermo, dall’Arch. Silvia Viviani, Presidente dell’INU, dall’Arch. Patrizia Pozzi, esperta progettista del paesaggio, dal Dott. Gerardo Longobardi, Dottore Commercialista. La Commissione ha dichiarato vincitori ex aequo le proposte progettuali del gruppo di progettazione rappresentato dall’Arch. Alessia Sarno (capogruppo) e quella del gruppo di progettazione rappresentato dall’Arch. Antonino Terrana (capogruppo). Come previsto dal Codice dei Contratti, nel breve termine  seguirà l’affidamento dell’incarico dei successivi livelli di progettazione e della direzione dei lavori, tramite una procedura negoziata, alla quale saranno invitati a partecipare i due vincitori aexquo del concorso di progettazione. I  lavori, il cui avvio è previsto per la seconda metà del 2019, consentiranno tramite la realizzazione percorso ciclopedonale, il collegamento tra Palermo e Monreale; lo stesso percorso interagirà col contesto ambientale con l’intento di valorizzarne e riqualificarne le risorse naturali, paesaggistiche e architettoniche.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
01 apr 2016

Tra Templi e Canneti in Littorina – 2 Aprile 2016

di Antony Passalacqua

Sabato 2 aprile alle ore 17:00, a Spazio Cultura Libreria Macaione, Via M.se di Villabianca, 102 - Palermo, evento organizzato in collaborazione con l'associazione TRENO D.O.C. Verrà proposta la visione un filmato restaurato per l'occasione che farà rivivere un'epoca ferroviaria ormai passata, quella dei lenti convogli a scartamento ridotto che attraversavano i paesaggi della Sicilia (clicca qui per vedere il trailer). L’ultimo giorno di lavoro del capotreno Giacomo Leone, in servizio su una RALn 60 diretta da Castelvetrano a Sciacca e ritorno; un video presentato per la prima volta in assoluto al pubblico; i contenuti umani, oltre quelli ferroviari, conferiscono a questo film un valore che va al di là della semplice testimonianza ferroviaria. Un connubio di umanità e di professionalità, che le ferrovie di quei tempi possedevano. Un particolare ringraziamento va al Signor Salvatore Leone, proprietario del filmato, per avere scelto la nostra Associazione per divulgare questo preziosissimo video storico. Questo incontro che, ricordiamo, è stato inserito ufficialmente nella 9ª Giornata Nazionale delle Ferrovie NON Dimenticate, organizzata da Co.Mo.Do. Confederazione Mobilità Dolce, sarà anche l'occasione sia per illustrare l'impegno profuso dall'Associazione TRENO D.O.C. dal 2008 per preservare e fare tornare in vita le ultime vestigia dello scartamento ridotto siciliano, sia per aggiornare sulle più recenti ed entusiasmanti novità su questo front, ottenute grazie al nuovo, determintante impulso dato da Fondazione FS Italiane. A seguire sono previsti degli interventi di: Nicola Macaione, socio fondatore che modererà l'incontro,Daniele Fucarino, presidente dell'Associazione che illustrerà le attività di Treno D.O.C., Fabio Marineo, socio che parlerà del progetto per il recupero della Ferrovia di Selinunte, Andrea Bernasconi, socio che parlerà del restauro dei rotabili storici di Castelvetrano. L'incontro sarà reso più... "gustoso" e conviviale grazie al contributo di alcuni sponsor legati al territorio attraversato dalla Ferrovia di Selinunte, che hanno deciso di offrire a tutti i partecipanti all'evento i loro prodotti di eccellenza legati alla tradizione agricola che ha reso famoso il Belice.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
03 mag 2013

Sistema tranviario Palermo – Monreale: le foto di qualcosa che “fu”

di Giulio Di Chiara

Partiamo dalla domanda di Simone: Salve, sono un cittadino di Monreale, volevo chiedere se esiste un progetto di ripristino della linea tranviaria che collegava Piazza Bologni a Rocca Monreale e da quest'ultima a Monreale tramite un particolare sistema di funicolare costituito da due carri-freno. Tale linea fu barbaramente eliminata nell'imminente dopoguerra. Se penso che avevamo un ottimo sistema di collegamento tra il centro di Palermo e quello di Monreale provo molta rabbia. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 7