12 feb 2021

Greenway Palermo-Monreale: affidato il servizio di pulizia e sfalcio aree comunali


Il 9 febbraio 2021 è stato pubblicata sul sito del comune la determina dirigenziale n.1407 relativa all’affidamento del servizio di pulizia e sfalcio aree comunali approvato dal Rup

Leggendo la determina si viene a conoscenza dello stato del progetto.
Il progetto risulta ancora non completato in quanto sono state effettuate le indagini strutturali ed ambientali e prove di laboratorio, mentre i rilievi risultano incompleti a causa dell’inaccessibilità in alcune aree per la presenza di folta vegetazione che rende necessari interventi di pulizia e sfalcio.

Considerato che:

– Per la suddetta pulizia e sfalcio il Rup con varie note, e per ultima la nota prot. n. 629019 del 28.05.2020, ha chiesto l’intervento dell’Area del Decoro Urbano e del Verde, la quale ha manifestato l’impossibilità ad intervenire per mancanza di mezzi idonei e maestranze disponibili;
– Con e-mail del 23.06.2020 il Rup ha pertanto chiesto alla Reset la disponibilità ad eseguire i suddetti interventi, ed in data 21.07.2020 si è proceduto con un sopralluogo nelle aree in oggetto;
– Con nota prot. n. 5787 del 28.07.2020, agli atti d’ufficio prot. n. 748367 del 04.08.2020, la Reset ha trasmesso il preventivo che, comprensivo del costo di eventuale pavimentazione in graniglia, ammontava ad € 64.428,00;
– Con nota prot. n. 870418 del 01.10.2020, a seguito di alcuni chiarimenti forniti dall’RTP, il Rup ha provveduto a trasmettere alla Reset il preventivo revisionato alla luce delle specifiche ed immediate esigenze progettuali, limitato solamente agli interventi sulle aree verdi e pertanto pari ad € 15.676,00;
– Con nota prot. n. 8170 del 04.11.2020, la Reset – dopo un sollecito inviato dal Rup con e-mail del 04.11.2020, ha formalmente accettato la revisione del preventivo, che viene confermato in € 15.676,00;
– Il Rup del Progetto della Greenway e l’Amministratore Unico della Reset Palermo S.c.p.a. hanno sottoscritto il contratto per l’affidamento del servizio di pulizia e sfalcio di alcune aree afferenti al tracciato della greenway Palermo-Monreale;
– La documentazione di cui al punto precedente ed i preventivi della spesa è stata redatta sulla base di prezzari ufficiali o per analogia ad analoghe lavorazioni svolte per altri progetti del Patto per il Sud, di cui il Rup attesta la congruità.

Visto che:
– con Determinazione Dirigenziale n. 61 del 30/03/2018 si è già provveduto ad accertare sul capitolo 7782, a valere sulle risorse del Patto per lo sviluppo della città di Palermo, e prenotare sul capitolo 17782, risorse pari ad € 271.500,00 occorrenti per l’anno 2018 relative a: Progettazione definitiva; Progettazione esecutiva; rilievi, accertamenti e indagini; prima parte incentivo ai funzionari interni; conferenza di servizi e autorità di vigilanza e altri oneri;
– L’importo per il servizio in oggetto può essere attinto dal relativo impegno (n. 3300/2020) capitolo 17782, in quanto la pulizia e lo sfalcio delle aree sono da considerare servizio connesso alle attività di rilievi, accertamenti e indagini, che risultano non completate per l’inaccessibilità delle aree in oggetto;

SI PROPONE
– Affidare alla Re.Se.T Palermo S.c.p.a., società partecipata del comune di Palermo, costituitasi con atto Rep. N. 53611 del 17.12.2014 registrato all’Ufficio delle Entrate Palermo 2 al n. 11927 del 17.12.2014, il servizio di pulizia e sfalcio di alcune aree di proprietà comunale, individuate dal Rup e specificate nel contratto stipulato per l’affidamento del servizio (all.1), in quanto prestazione rientrante tra quelle di cui all’art. 3 dello Statuto della società;
– Intestare parte dell’impegno n. 3300/2020 capitolo 17782, che si quantifica in € 15.676 (oltre ad IVA, se dovuta, ed oneri a discarica), in favore della Re.Se.T Palermo S.c.p.a.
– diinoltrarelapresenteDeterminazioneallaRagioneriaGenerale,affinchéprovvedaall’attribuzionedel relativo Codice Anagrafico;
– Ai sensi dell’art. 31 del vigente Regolamento di Contabilità, si attesta che la spesa (preventivi allegati) risulta conforme al contratto e che i relativi prezzi si ritengono congrui.
– dare atto che il presente provvedimento non comporta ulteriore impegno di spesa, rispetto a quello assunto con D.D. n. 61 del 30/03/2018.

Ricapitolando il bando era stato pubblicato nel 2017, nel 2020 viene sottoscritto il contratto per la progettazione e direzione lavori, adesso siamo a metà 2021 in attesa di completare i rilievi.
A Maggio 2020 il RUP cerca di trovare una soluzione per risolvere il problema della presenza di folta vegetazione chiedendo aiuto all’Area del Decoro Urbano e del Verde che risponde di non avere mezzi e maestranze idonei. A Giugno 2020 chiede aiuto alla Reset che solo a inizio Novembre 2020 accetta l’incarico.
Dopo sei mesi si è trovata una soluzione. SEI MESI solo per capire chi potesse rimuovere la folta vegetazione.
Poi ci chiediamo come mai i progetti non vedano mai luce…


borgo nuovocepcommissionefiabfiab palermo ciclabileGerardo Longobardigiuseppe barberagreen waygreenwaygreenway palermo monrealeItinerario Unesco Arabo-NormannoMarisa bellomomobilitamonrealepalermo monrealeparco villa turrisiPatrizia Pozziscartamento ridottoSegnalatiSilvia Vivianivia leonardo da vinci palermo

4 commenti per “Greenway Palermo-Monreale: affidato il servizio di pulizia e sfalcio aree comunali
  • punteruolorosso 2708
    13 feb 2021 alle 10:05

    si sono svegliati solo dopo che quei religiosi hanno ottenuto dalla soprintendenza di poter costruire sui terreni di villa turrisi. anche dio è d’accordo.
    tempo addietro uscì un video che percorreva virtualmente tutta la greenway. molte aree appartengono a…dio, altre sono occupate da “civili” abitazioni o hanno bisogno di importanti lavori di messa in sicurezza o di collegamento (strade, ponti) per essere attraversate.
    la greenway, inesieme al tram, era in cima agli obbiettivi della scorsa tornata elettorale. la prima non è mai partita, il secondo rischia già di deragliare.
    diranno che è stata colpa della burocrazia e dell’irresponsabilità delle opposizioni. le opposizioni vinceranno a man bassa con la promessa di 500 bus e di uno spazzamento più frequente. le opposizioni fanno grandi sogni.

    a che punto sono i lavori del parco cassarà?
    anche qui niente illusioni: aprirà, se aprirà, solo l’area verde. per le altre è meglio metterci una pietra (anzi un copertone) sopra.

  • Binario 393
    19 feb 2021 alle 14:18

    Se per togliere un po’ d’erba vi sono tutte queste problematiche, non oso immaginare il resto…

  • zavardino 239
    18 mar 2021 alle 17:56

    Fare un bel tram moderno sul sedime per Monreale? E’ il centro più grosso non servito da ferrovia, nonché turisticamente uno dei più importanti. Un altro passo potrebbe essere una bretella ferroviaria per Villabate e Misilmeri al massimo 9 km. Si collegherebbero i tre maggiori centri della provincia, nonché generatori di traffico pendolare.

    • punteruolorosso 2708
      18 mar 2021 alle 20:23

      ci pensavo anch’io. sarebbe più utile della greenway. speriamo che ci pensino, ma nel piano regolatore non c’è traccia di collegamenti su ferro per monreale.


Lascia un Commento