Articolo
16 lug 2011

Sondaggio: “I palermitani fanno da sé” – una campagna possibile?

di Andrea Baio

Tempo fa, stanchi delle condizioni ignobili in cui giaceva (e giace tuttora) la nostra città, organizzammo un evento che ebbe un successo notevole, e che riscontrò un'eco anche tra i politici locali e la stampa. "Puliamo il salotto della città" ha avuto valore puramente simbolico; tuttavia, si è saputo dimostrare che esiste una Palermo che dice no. Questa Palermo viene fuori ogni giorno di più, soprattutto a causa della sordità dell'amministrazione, che si rinchiude nei palazzi ignorando di fatto i bisogni della città e dei suoi cittadini. Arriva oggi una nuova proposta dell'utente Francesco Guadagna Spett. Mobilita Palermo,attraverso questo splendido sito avete dimostrato di amare la nostra città. Perchè non facciamo un ulteriore passo in avanti? Mi spiego: ci sono alcune zone di Palermo, come l' Addaura, che sono piene di rifiuti. Il comune spera che volontari possano presentarsi per ripulire la zona dato che gli operai della Gesip non possono svolgere al momento tale mansione. Perchè non promuoviamo attraverso il sito una giornata di volontariato a favore di questa causa? Cominciate a lanciare anche un sondaggio per sapere cosa ne pensano gli altri lettori ed eventualmente gettiamo le basi per una cooperazione che possa liberare Palermo dai rifiuti. Grazie (altro…)

Leggi tutto    Commenti 19
Articolo
28 giu 2011

Miti da sfatare

di Andrea Baio

Viaggiando in giro per l'Europa, mi è sempre capitato di ammirare il decoro e la pulizia delle aree urbane. Sfido chiunque a mettere in discussione la perfezione quasi irritante di città come Londra, Madrid, Berlino.....ok, in realtà tutte le città che non siano quelle italiane. Tuttavia, a parer mio, l'analisi del fenomeno risulta più complessa. E' difficile sradicare il luogo comune secondo il quale i palermitani siano dei porci a cui piace sguazzare nella propria immondizia; nonostante tutto, quest'oggi vorrei provarci. Già in Spagna avevo notato con grande stupore come i cittadini di Madrid, Malaga o Barcellona non fossero poi così diversi da noi. Gli spagnoli sporcano...e sporcano tanto; non sto parlando solo di cartacce per terra, murales o che so io. A Bilbao, dopo una sagra, la gente urinava in massa in una piazza che dopo qualche ora era satura di pozzanghere e fiumiciattoli, il tutto condito da un puzzo insostenibile. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 44
Articolo
04 mag 2011

Chiusa via Messina Marine fra le vie Adorno e Cappello

di Fabio Nicolosi

Arrivano i big del Partito popolare europeo - che parteciperanno a una convention da oggi a venerdì - e in città si rivoluziona la viabilità: divieti di sosta, a partire dalla mezzanotte di ieri, davanti agli alberghi che ospiteranno le personalità (Hotel delle Palme di via Roma, Villa Igiea, Excelsior di via Marchese Ugo) e in tutta la zona del San Paolo Palace di via Messina Marine, dove si svolgeranno i lavori. Ieri sera è scattato il divieto di sosta anche al Foro Italico e nel primo tratto di via Lincoln. Ma la vera rivoluzione scatterà oggi, quando verrà chiuso al traffico il tratto di via Messina Marine compreso fra le vie Adorno e Cappello, cioè quello che si trova di fronte al San Paolo Palace: i divieti saranno in vigore dalle 8 alle 20 per tutti e tre i giorni, mercoledì, giovedì e venerdì. I vigili urbani devieranno le macchine che arrivano dal porto obbligandole a svoltare in via Adorno, a imboccare viale dei Picciotti, via Cappello e infine a rimettersi in via Messina Marine. Le auto che invece vengono dalla direzione di Villabate dovranno svoltare in via Cappello, imboccare Corso dei Mille, immettersi in via Lincoln e da lì tornare al Foro Italico (Repubblica-Palermo)

Leggi tutto    Commenti 19
Articolo
05 ott 2009

Amia spa, pulizia(?) e paradossi…

di Lele

Sappiamo tutti che nell'universo delle ex municipalizzate, la galassia AMIA conta più di 2600 lavoratori. Il paradosso è quello che si vede in queste foto scattate il  25/08/2009 alle ore 12.00 ca, dove si evince lo stato di abbandono del sottopasso BASILE. La carta pubblicitaria ha sostituito i piloni in cemento e le relative pareti. Continua a leggere e guarda le foto

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
22 set 2009

La pioggia fa affondare Palermo, e non solo quella…

di Andrea Baio

Come ben sapete, Mobilita Palermo per scelta non assume schieramenti partitici di alcun genere. E' un elemento essenziale per garantire l'obiettività della nostra informazione e, allo stesso tempo, proteggere noi stessi da facili strumentalizzazioni. Tuttavia, ritengo, per dovere di informazione, che sia necessario prendere in esame ciò che si è visto ieri nel servizio di Stefania Petyx. Ecco qui la vergogna, per chi non l'avesse visto httpv://www.youtube.com/watch?v=w6ywvMS6VFY ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 28