01 giu 2017

Giù i ponteggi in piazza Rivoluzione, recuperato palazzo Scavuzzo – Trigona


Finalmente!
Giù i ponteggi da palazzo Scavuzzo-Trigona in piazza Rivoluzione, già Fieravecchia, nel Mandamento Kalsa o Tribunali
E’ ormai alle fasi finali il recupero di questa bella casa costruita nel primo cinquecento e abitata in origine dal notaio Giacomo Scavuzzo, barone di Cefalà.
La facciata mostra un impianto ancora quattrocentesco rinnovato da elementi rinascimentali come le finestre a timpano triangolare poggianti su una cornice marcapiano. Più aderente alla tradizione catalana il bel portale policentrico con arco semiovale adagiato su bellissimi peducci con putto reggistemma. All’interno si conserva la bella corte porticata con archi a sesto ribassato sostenuti da pilastri rettangolari.
Il restauro ha nuovamente evidenziato le finestre su cornice marcapiano (in parte trasformate in balconi oggi eliminati) e la partitura a grandi riquadri di cui rimanevano ampie tracce tra il degrado. Spero che il piccolo stemma sul portale sia solo stato rimosso per ricollocarlo a fine intervento.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


Mandamento Kalsa o Tribunalipalazzo Scavuzzo Trigonapiazza rivoluzione

3 commenti per “Giù i ponteggi in piazza Rivoluzione, recuperato palazzo Scavuzzo – Trigona
  • danyel 358
    02 giu 2017 alle 11:55

    Bello … qualcuno sa cosa ci sarà all’interno? Cioè, quale sarà il suo utilizzo?

  • Athon 830
    03 giu 2017 alle 21:05

    Molto bello! L’ho visto dal vivo. L’insieme architettonico di Piazza Rivoluzione finalmente offre un colpo d’occhio di tutto rispetto. Qui non posso fare a meno di visualizzare Corso Vittorio Emanuele e Piazza Bologni con tutti i palazzi restaurati: si genererebbe una bellezza da bloccare il respiro e strappare gli occhi!


Lascia un Commento