02 ott 2014

LA PROPOSTA | Chiudere Porta Nuova e migliorare il traffico su piazza Indipendenza


L’immissione da Corso Alberto Amedeo in Corso Calatafimi è sempre stata problematica, perché è un imbuto in salita e perché subito dopo vi sono spesso auto in doppia fila che rallentano il traffico. In occasione di un articolo su questo sito che informava di un piccolo cambiamento di senso in Via Colonna Rotta mi è tornata alla mente una mia vecchia idea che vorrei sottoporre all’attenzione di tutti.

 

piazza indipendenza, come può essere 2

 

Si tratta di cambiare senso a Corso Alberto Amedeo, ma soltanto nel tratto che va da Corso Calatafimi al mercato delle pulci, Piazza Domenico Peranni, consentendo di risalire Via Matteo Bonello giusto quanto basta per accedere alle strade come indicato in foto, ma non oltre, grazie, magari, a dei bollard appositamente installati: questa soluzione consente anche di potere disporre la chiusura di Porta Nuova al traffico veicolare, consentendone l’attraversamento soltanto a mezzi pubblici, di sicurezza e di soccorso.

Alla Piazza Indipendenza, praticamente una mega rotonda, si accederebbe direttamente da Via Imera attraverso una strada, da realizzare anch’essa in salita, ma da percorrere più fluentemente poiché non si scontra con mezzi che percorrono quel tratto di strada in senso opposto. Nel tratto di Corso Calatafimi immediatamente precedente a Corso Alberto Amedeo , da percorrere quindi in discesa, si dovrebbe istituire una corsia preferenziale per autobus e auto dei Carabinieri (questi ultimi potendola percorrere in controsenso, qualora fossero chiamati ad intervenire in Corso Calatafimi e in quella parte di città).

 

dal mercato delle pulci a via matteo bonello

 

Infine, una volta terminati i lavori di costruzione della fermata Tribunale sarebbe il caso di collegare Corso A.Amedeo e Via Imera attraverso il prolungamento di Via Gaetano Mosca (via che potrebbe anche essere allargata nel tratto ad oggi collegato solo con il Corso A.Amedeo attraverso l’esproprio parziale di un terreno adiacente).

 

VIa Gaetano Mosca

 

Irexia


corso alberto amedeolavori passante ferroviario via imerapiazza indipendenza palermovia imera palermo

18 commenti per “LA PROPOSTA | Chiudere Porta Nuova e migliorare il traffico su piazza Indipendenza
  • renard 235
    02 ott 2014 alle 11:24

    Assolutamente d’accordo, anche perché è assurdo che passino le macchine sotto Porta Nuova (certo se si decidessero a restaurarla…).
    Invece io ho un’ulteriore modifica. Visto che un giorno sì ed un giorno pure ci sono manifestanti davanti la Regione che bloccano tutto il traffico, non si potrebbe istituire il doppio senso nel tratto davanti Palazzo Reale? Tra l’altro con questa modifica non ci sarebbero flussi di traffico che si intersecano e la strada è abbastanza larga da permettere il doppio senso.

  • Irexia 709
    02 ott 2014 alle 12:46

    @ fabio nicolosi
    Le auto dalla questura potrebbero prendere via Matteo Bonello, come immagino, facciano già oggi.

  • Irexia 709
    02 ott 2014 alle 12:50

    @fabio nicolosi
    E’ sempre possibile mettere corsie preferenziali per le forze di polizia, ambulanze, vigili del fuoco etc… che devono potere accedere ovunque con i loro mezzi. Ecco perchè, se secondo la mia proposta, si procedesse a chiudere parzialmente via M. Bonello ci dovrebbero essere i bollard: essendo possibile la loro scomparsa, il passaggio sarebbe sempre consentito ai mezzi di soccorso…

  • Marco Mura 0
    02 ott 2014 alle 14:44

    Scusate… e chi vuole scendere per corso vittorio, e giungere ai 4 canti, in via Roma o alla Cala??? Che deve fare? Il giro di Palermo?
    A meno non consenti, una volta giunti al mercatino delle pulci, di girare a destra in direzione cattedrale e poi da li riscendere per corso vittorio… no?

  • Irexia 709
    02 ott 2014 alle 15:22

    @ Marco Mura: esatto, si tratterebbe di fare un giro, piccolo, per bypassare Porta Nuova.
    L’opzione bollard per chiudere via M.Bonello sarebbe da attuare soltanto qualora si volesse decidere, un giorno, di chiudere il Cassaro alle auto…

  • Otto Mohr 47
    02 ott 2014 alle 15:29

    Ragazzi, scusate ma questa non è una proposta!
    Nel piano urbano del traffico che è stato già approvato viene riportata una soluzione, chiamata soluzione ottimale, che è precisa a questa. Basta applicare quello che già è scritto li…

  • peppe2994 3062
    02 ott 2014 alle 15:49

    Per quanto riguarda la strada nuova che si dovrebbe costruire, è già in programma ed in progettazione esecutiva, ma se ne parla quando finirà il cantiere Imera.
    Il nuovo PUT dovrebbe entrare in vigore soltanto allora.

  • Lucka90 47
    02 ott 2014 alle 15:52

    @Otto Mohr dove posso trovarlo? Ho cercato sul sito del comune senza esito. In particolar modo sono interessato a questa “soluzione ottimale” di cui parli.

  • Otto Mohr 47
    02 ott 2014 alle 16:36

    Lucka
    Purtroppo non è più online. C’era qualche anno fa, ma poi è stato tolto per non so quale motivo. Ai tempi ho fatto in tempo a scaricare il pdf che è bello corposo…

  • Panico 19
    02 ott 2014 alle 17:59

    Vedo con piacere che la proposta di chiudere porta nuova, con modifica al senso al corso alberto amedeo, è di larga condivisione.
    Anch’io avevo commentato un post precedente con questa soluzione.

  • Athon 879
    02 ott 2014 alle 21:39

    Sono del tutto d’accordo.

    @Marco Mura, sotto Porta Nuova non dovrebbero più passare auto, e i Quattro Canti dovrebbero tornare ad essere ciò che sono, ovvero una piazza.

  • gippo70 26
    03 ott 2014 alle 12:30

    E una situazione che si vive solo qui da noi, il transito di tutto il traffico ” del mondo “, sotto questo gioiello .
    Modifica che si potrebbe adottare anche per Porta Felice, chiudendo definitivamente o quasi, piazza Marina.

  • Athon 879
    03 ott 2014 alle 15:13

    @gippo70, sono d’accordo. Ho sempre pensato la stessa cosa.

    L’intero Corso Vittorio Emanuele dovrebbe essere interdetto alle auto, da Porta Nuova a Porta Felice. È la via più storica di Palermo e potrebbe tornare ad essere la più bella.

    Dipendesse da me, trasformerei tutta la sezione da via Roma al mare in una sorta di rambla con una pavimentazione decorata con i fatti più salienti della storia siciliana.

    Talvolta nell’oceano delle lamentele e dei disfattismi, ci si dimentica del fatto che Palermo è tra le più importanti città del Mediterraneo. Bisognerebbe tornare ad avere quell’attitudine visionaria e intrisa di fierezza dei cittadini del primo Novento.

  • piero68 117
    03 ott 2014 alle 19:24

    Diciamo che alla “soluzione ottimale” ci avevano pensato gia’ da un po’ i cittadini,visto che e’ condivisa da molti di noi ed io stesso che abito in zona da 30 anni, gia’ da tempo avevo pensato ad una soluzione molto simile a quella proposta.Da realizzare assolutamente la via di collegamento Imera-Piazza Indipendenza e Alberto Amedeo-Imera

  • rudi gi 97
    25 gen 2015 alle 17:19

    Per favore, qualcuno si adoperi affinchè vengano tolte i quintali di spazzatura che costeggiano l’autostrada per Palermo nel comune di Carini:non è un bel biglietto da visita per chi sbarca a Palermo. E poi che l’ANAS si ricordi di riverniciare il rivestimento interno delle 4 gallerie di Sferracavallo e Isola delle Femmine, per dare piu luminosita e sicurezza.


Lascia un Commento