03 feb 2010

Sosta selvaggia in via Ernesto Basile


In linea con l’impegno di Mobilita Palermo contro la sosta selvaggia, oggi ci occuperemo delle auto parcheggiate all’interno della corsia preferenziale, in divieto di sosta, davanti al bar Massaro, lungo il tratto finale di via Ernesto Basile.

Nei giorni scorsi, pattuglie della polizia municipale hanno vigilato sulla zona impedendo agli automobilisti di intasare la corsia. Ieri  la municipale non c’era e le auto in sosta avevano invaso la strada impedendo il transito fluido e bloccando il traffico lungo l’intero asse di via Basile.

ecco le foto:
SostaSelvaggia3

SostaSelvaggia2

SostaSelvaggia1

Inutile dire che si tratta di una pratica deprecabile e che deve essere osteggiata in tutti i modi possibili. Ovviamente le foto sono a disposizione delle autorità competenti.

Questo comportamento è uno dei tanti atti di prepotenza e menefreghismo che siamo costretti a subire ogni giorno. Auto in sosta nelle corsie preferenziali, sui marciapiedi, sulle piste ciclabili, in doppia e tripla fila, queste sono tutte stonature che incidono sulla viabilità. Chi si lamenta della inadeguatezza del servizio pubblico del trasporto a Palermo, dovrebbe prima pensare a non piazzare le automobili dove gli pare, per paura che una breve passeggiata possa inficiare gli sforzi per ottenere una forma invidiabile.


amatamat palermoautobusautobus palermocomando vigili urbani palermocorsie preferenzialioccupazione corsie preferenzialiSegnalatisosta selvaggiatrafficovia ernesto basilevia ernesto basile palermoVIGILI URBANI PALERMO

Articolo successivo

7 commenti per “Sosta selvaggia in via Ernesto Basile
  • Tomas27 17
    03 feb 2010 alle 9:54

    Visto che si sa che in quel punto si parcheggiano sempre anche in presenza del divieto…perchè non far istallare dei paletti in acciaio lì davanti!!! ?? chiedo ma hai fini legali è il comune può farli mettere?? credetemi se fosse possibile li farei montare su dei punti strategici della città!!

  • pippojo26 25
    03 feb 2010 alle 10:34

    Se si mettessero questi paletti di cui parlo ( cosa che non è mai stata realizzata e chissà se mai si realizzerà!) la gente parcheggierebbe davanti ai paletti stessi, qua è la mentalità che non va, appena i vigili ci sono le macchine spariscono o quasi , quando i vigili non ci sono riappaiono!come i funghi!
    Questo tratto è un vero e proprio tappo per la città, una malformazione che andrebbe rimossa.
    Spero in interventi

  • gerry69 186
    03 feb 2010 alle 11:54

    - Comando vigili urbani prego.
    - Voglio parlare con il comandante!
    - Lei chi è?
    - Sono il marito della “Massara”
    - attenda in linea.
    - Pronto mi dica…
    - Ma comu finio? Amu a chiuri a putia?
    ………………………………………..

  • emmegi 717
    04 feb 2010 alle 21:47

    Sono un po’ OT, ma credo che questa segnalazione possa essere qui inserita.

    Passando da viale Strasburgo noterete dei vasi di fiori all’ interno della corsia preferenziale.
    Ed i pedoni possono attaccarsi al tram (che non c’ è :) ) perchè il marciapiede è interamente occupato.
    Anche questa è Palermo: tutto come da copione.

    http://img297.imageshack.us/img297/7072/picture074.jpg

  • monte_Pellegrino 597
    08 feb 2010 alle 23:59

    Ma è così difficile mettere una telecamera che riprenda tutta la strada davanti il suddetto bar? Una bella telecamera collegata con la polizia municipale che faccia tante belle multe: vedrete dopo i primi mesi, quando arriveranno le multe, magari quotidiane, se gli abitudinari del caffè posteggeranno ancora lì!

  • Bertuccio 1
    19 giu 2010 alle 20:34

    Sembra troppo chiedere al Comando dei VV.UU. di fare il minimo sindacale?
    La massa deve essere governata. Non basta sperare che chi vuole comprare le sigarette o vuole prendere un’arancina al volo si voglia far carico della viabilità stradale.
    Si deve dare un segnale.
    L’attvità periodica, o almeno sporadica, di un solo agente potrebbe risolvere il problema. Sono dieci anni che sto in zona e non ho mai visto un impegno concreto da parte della pubblica amministrazione.
    Non basta una ronda intimidatoria. La polizia municiale è pagata, è pagata da noi anche per per gestire il traffico! Ce lo siamo dimenticati? Quali paletti! Quali piantane! Dopo un mese sarebbe tutto distrutto o inutilizzabile. Già visto. Sappiamo che l’organico è scarso, ma ho visto troppe volte gruppi di cinque o sei vigili camminare in gruppo e infine accerchiare il ragazzino senza casco.
    Razionalizzare e responsabilizzare!
    Se il Generale Di Peri o i suoi dirigenti non sono all’altezza che vengano rimossi.
    Propongo raccolta di firme e lettera al Sindaco e al Comandate del corpo.


Lascia un Commento