Articolo
03 ago 2011

I guardrail di Viale Regione sono onde del mare

di Giulio Di Chiara

Avete mai provato a mettere i vostri occhi in asse con il guardrail di viale Regione Siciliana? No? Allora fatelo. Perchè se credevate che il guardrail fosse rettilineo, vi sbagliavate. Visto che siamo in una città di mare, le nostre lamiere sono delle vere e proprie onde del mare. Curve, ammaccate, divelte....le potete trovare in tutte le condizioni possibili. E anche non essendo tecnici c'è da pensare che in questo stato il loro livello di efficacia vada a farsi benedire. Guardrail vecchi, che portano i segni di anni e anni di incidenti ma anche di totale incuria e di mancate manodopera. Ma l'ufficio traffico o i settori competenti cosa fanno nelle loro mattinate di lavoro? Mancano i soldi per installarne nuovi? Ce lo dicano. Una strada così trafficata non può permettersi  chilometri e chilometri di rottami ai cigli della strada. Se poi ci aggiungiamo aiuole perennemente trabordanti che invadono la carreggiata, e segnaletica orizzontale che da mesi e mesi che attende di essere ultimata, ad esempio, nel tratto davanti Grande Migliore, questa strada diventa una trazzera urbana...

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
23 lug 2011

L’importanza della segnaletica orizzontale

di Giulio Di Chiara

Qualche giorno fa mi capitava di passeggiare in via Cluverio (ma qualsiasi altra via sarebbe stata ugualmente adatta allo scopo del post) e subito mi risalta all'occhio, paradossalmente, il bianco "luccicante" delle strisce pedonali appena rifatte. Partendo dal presupposto che in città la segnaletica orizzontale è totalmente invisibile e scolorita, mai curata, un "bianco" del genere non poteva non destarmi. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 18
Articolo
24 apr 2010

Aperto il parcheggio a P.zza V.E. Orlando ma…

di Giulio Di Chiara

Per la rubrica "Diventa articolista per un giorno": ....ma, dopo l'apertura "stranamente" è stato ridotto lo spazio riservato al posteggio delle moto in via Nicolò Turrisi. Prima era riservato quasi tutto il lato sinistro della strada, adesso lo spazio per le moto è stato ridotto a quasi la metà con rifacimento della segnaletica orizzontale e conseguente spostamento di quella verticale. E dire che quel parcheggio è usato, per la maggior parte, dagli avvocati e dagli impiegati che lavorano nei Palazzi di Giustizia. Chissà perchè? Qui prodest? Cosa è giusto in questo caso?

Leggi tutto    Commenti 18