Articolo
07 nov 2011

Sciopero benzinai 8-11 Novembre 2011

di Giulio Di Chiara

Fonte: http://www.ilmediterraneo.it/   EDIT: in Sicilia lo sciopero dei benzinai comincerà un giorno prima rispetto al resto d'Italia e durerà 24 ore di più. Gli impianti della rete stradale e autostradale dell'isola saranno chiusi, infatti, a partire già dalle 19,30 di oggi e riapriranno alle ore 7 di venerdì prossimo.Da domani, incroceranno, per tre giorni, le braccia i benzinai. "A partire dalle ore 19.00 dell’8 e fino alle ore 07.00 del 11 novembre sulla viabilità ordinaria e a partire dalle ore 22.00 dell’8 e fino alle ore 06.00 del 11 novembre sulla viabilità autostradale" tutti i distributori di benzina rimarranno chiusi, segnalano dal Coordinamento Nazionale Unitario di Faib Confesercenti e Fegica Cisl. Da anni attendono la riforma della distribuzione carburanti per abbattere i costi: i benzinai devono riversare nelle casse dello Stato quanto introitato pagando tasse e Iva, perciò chiedono un bonus che li tuteli. Saranno escluse dalla protesta Liguria e Toscana, colpite dall'alluvione.

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
13 set 2010

Sciopero benzinai dal 14 al 16 Settembre in Sicilia

di Giulio Di Chiara

E' stato confermato il blocco dei distributori di carburante dalle ore 07:00 di martedì 14 settembre, sino alle 22:00 di giovedì 16 Settembre. Apprendiamo il motivo dello sciopero: [..]i distributori sciopereranno a causa delle inadempienze del governo, circa gli accordi presi nel protocollo d’intesa del 2008. Un giorno prima del resto del paese, a causa di una diversa turnazione dei distributori. Le Associazioni della categoria, Faib, Fegica e Figisc, hanno preso la decisione (altro…)

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
11 gen 2010

Sciopero selvaggio Amat: protestano i passeggeri rimasti a piedi

di Giulio Di Chiara

Palermo, 11 gen.-?(Adnkronos) - Sciopero selvaggio, indetto a sorpresa dai sindacati, dei  dipendenti Amat, l'Azienda per i trasporti urbani di Palermo. Questa mattina centinaia di palermitani sono rimasti a piedi, aspettando invano gli autobus, anche nelle arterie principali, tra cui il '101' e il '107'. A indire lo sciopero bianco sono stati i sindacati Cisl, ugl, uil e Cisal, come conferma all'ADNKRONS il Presidente dell'Amata Mario Bellavista. "E' un ricatto - ha detto - e noi ai ricatti non vogliamo sottostare. Prenderemo provvedimenti immediati, a partire dalla denuncia per interruzione di pubblico servizio dei partecipanti allo sciopero selvaggio. E' una situazione che non puo' andare avanti". (Ter/Col/Adnkronos)

Leggi tutto    Commenti 20