Articolo
06 lug 2010

Centro storico: 30 milioni di euro destinati anche a tre piazze storiche

di Giulio Di Chiara

Apprendiamo da un comunicato ufficiale dell'Assessorato al Centro Storico la predisposizione di un piano mirato: Il piano di interventi utilizza due risorse finanziarie principali. La prima da 12 milioni di euro proviene dalla Regione Siciliana e consente la riqualificazione di tre importanti piazze collocate lungo l'asse monumentale del Cassaro: piazza della Vittoria, piazza Bologni e piazza Marina. Il progetto è uno stralcio del più ampio “Progetto di riqualificazione degli assi monumentali” e prevede la completa riqualificazione delle piazze attraverso un intervento integrato sulle pavimentazioni, sull'illuminazione, sull'arredo urbano e sul restauro degli elementi scultorei e delle recinzioni storiche. L'intervento più cospicuo è quello di Piazza Marina, volto ad una complessiva riconfigurazione della piazza e degli spazi limitrofi per restituirla al suo splendore originario e per agevolarne l'uso pedonale e come luogo di aggregazione. Anche Piazza della Vittoria godrà di un intervento di ampio respiro mirato soprattutto a restituire qualità al suo godimento vista anche la sua posizione strategica rispetto ad importanti centralità. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
11 giu 2010

Il piccolo gioiello gotico

di MAQVEDA

Giù i ponteggi dalla piccola chiesetta di Sant'Antonio Abate, sita all'interno del complesso dello Steri a piazza Marina nel mandamento della Kalsa o Tribunali. E' molto piccola, eppure così bella e all'interno ricordo che conserva dei preziosissimi affreschi di periodo gotico recentemente ritrovati. Il portale risale invece al Quattrocento. Era la cappella privata della famiglia Chiaramonte e venne costruita insieme al palazzo agli inizi del 300. In origine era collegata al palazzo tramite un passaggio sopraelevato esterno, oggi non più esistente e di cui si notano i resti. ...Guarda le altre foto

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
18 nov 2009

Report tavolo tecnico su spazi pubblici e Mobilità in Centro Storico

di antony977

Si è svolto ieri 17 Novembre, presso l'assessorato centro storico,  l'insediamento del tavolo tecnico sulla Mobilità in Centro Storico e gli spazi pubblici. Tavolo tecnico che come ricordiamo, è stato promosso  dal consigliere comunale D. Ribaudo in collaborazione con l’assessore al Centro Storico M. Carta, il quale  ha promosso questa "concertazione"  fra associazioni di categorie, enti istituzionali, svariate associazioni cittadine e portatori d’interesse che operano nel tessuto urbano. Presenti:  i partner istituzionali   quali  l'assessore al Centro Storico Maurizio Carta,  avv. Bellavista in qualità di presidente Amat, ufficio Traffico Palermo, assessore Urbanistica Mario Parlavecchio; ed infine presenti al tavolo soprattutto  le varie associazioni che quotidianamento nel loro operato, si battono per una maggiore vivibilità della città: il Dipartimento Trasporti dell'Università di Palermo, dott. Giovanni Felice di Confesercenti, il  Forum delle associazioni (Salvare Palermo, Fai, Italia Nostra, Amici dei Musei e Anisa) e le varie associazioni Lailac dei commessi, da Mobilita Palermo all'Officina delle Idee, da Palermo Ciclabile al Comitato spazio pubblico. E ancora le associazioni Città 2.0, Società attiva e Fare città e i consorzi Piazza Marina e dintorni, Panormus e Castellammare. Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
13 giu 2009

La chiesa di Sant’Antonio Abate allo Steri

di MAQVEDA

Adiacente il palazzo dei Chiaramonte a piazza Marina (più conosciuto come palazzo Steri) alla Kalsa è la chiesetta di Sant'Antonio Abate, cappella privata della famiglia. Venne costruita da Manfredi I, esponente di questa potente famiglia che nel corso del Trecento aveva imposto la sua egemonia su buona parte dell'isola. Presenta ancora oggi le sue primitive forme gotiche, con prospetto molto semplice dove spicca il bel portale di marmo bianco a sesto acuto finemente scolpito. L'interno è ad unica navata con volte a crociera. Proprio di recente, poco dopo l'apertura del cantiere, è stato scoperto all'interno un affresco di notevole fattura. ...Continua a guardare le foto

Leggi tutto    Commenti 1