Un commento per “
  • belfagor 985
    09 set 2021 alle 9:46

    Emergenza cimiteri: piove sul bagnato.
    La Regione ha deciso di “affossare” ancora di più l’emergenza sepolture a Palermo .
    La” rimodulazione delle risorse” del Fondo di sviluppo e coesione operata dalla giunta regionale ha come una delle principali vittime il nuovo cimitero di Palermo .
    I 15 milioni di euro destinati alla realizzazione del nuovo cimitero di Ciaculli a Palermo sarebbero stati “rimodulati” cioè ….tagliati.
    Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, interviene duramente contro tale cancellazione delle risorse:
    “Il taglio dei 15 milioni di euro tolti all’ulteriore integrazione della progettazione del nuovo cimitero di Ciaculli rappresenta, nella grave emergenza che vive la città di Palermo, un atto irresponsabile che purtroppo appare essere una mancanza di sensibilità e collaborazione istituzionale”
    Ancora più dura la LEGA :
    “ Il taglio dei fondi è avvenuto su proposta fatta direttamente dal presidente Musumeci.
    È evidente che il presidente Musumeci non ha a cuore la soluzione dei problemi di Palermo, nemmeno quando per farlo non deve impegnare fondi regionali ma fondi nazionali. È un fatto che tutti i palermitani, e soprattutto le famiglie che hanno i propri cari defunti in attesa di inumazione, devono sapere”.
    P.S Musumeci, per motivi politici- elettorali , sta cercando di dirottare i finanziamenti statali del “Fondo di sviluppo e coesione” a Catania.
    Che poi Palermo rimarrà senza cimitero e senza altre opere pubbliche poco importa.


Lascia un Commento