17 nov 2016

L’ambulante di Via Imera raddoppia!


E’ trascorso quasi un anno dall’ultima segnalazione e, come da regola,  l’indisturbato ambulante di Via Imera (angolo Via D’Ossuna) ha creato una nuova filiale!


abusivoambulantecarreggiatacorsiavenditore di fruttavia imera

3 commenti per “L’ambulante di Via Imera raddoppia!
  • belfagor 761
    25 nov 2016 alle 5:42

    Caro “punteruolorosso”, anche se non ci conosciamo personalmente, ho molto stima di te. I tuoi interventi sono sempre(quasi) interessanti e denotano una buona cultura e un grande amore per questa città. Purtroppo questa volta non ho capito questo tuo intervento. “Palermopulita” ha segnalato un problema piccolo ma reale. L’angolo tra Via Dossuna e Via Imera è stata lottizzata da questo ( o questi) ambulante che ha ristretto la carreggiata. Visto che il Comune colpevolmente non interviene almeno ha voluto manifestare pubblicamente tale disaggio. Francamente il “chissenefrega!” non è da te e ricorda un modo di dire “grillina” o del ventennio fascista.

    • punteruolorosso 2437
      25 nov 2016 alle 7:21

      via imera si presterebbe a diventare un asse di raccordo fra la stazione lolli e il centro storico. ci vorrebbero piste ciclabili, alberature e marciapiedi più larghi, magari eliminando la sosta e consentendola nel solo parcheggio della stazione del passantedi via imera. fra piazza indipendenza e via imera hanno abbattuto quel palazzo di inizio novecento. adesso affacciandosi da piazza indipendenza si vede il cantiere, ma anche discariche e i resti del cortile cascino. perché non migliorare quell’affaccio con una scalinata? o con del verde che includa tutta l’aerea del cortile cascino e della nuova fermata? fra corso alberto amedeo e via imera vi è una terra di nessuno, che potrebbe essere trasformata in un parco aridosso delle mura della città.
      con tutte queste emergenze e questi progetti mancati, mi chiedo che senso abbia prendersela con l’ambulante. si combatta il degrado creando le infrastrutture, il verde e la vivibilità, non solo vietando.
      l’illegalità maggiore, in quella zona, riguarda le istituzioni. al secondo posto metterei gli automobilisti. e poi gli ambulanti.


Lascia un Commento