Viabilità | Dal 22 Agosto chiude il sottopasso di piazza XIII vittime

Spread the love

L’ordinanza n° 987 del 10/08/2022 pubblicata in data odierna dall’ufficio traffico ordina le seguenti limitazioni alla circolazione veicolare e pedonale, per l’esecuzione dei lavori al sottopasso di piazza XIII vittime:

Prima fase dei lavori;

Dalla data di inizio dei lavori (22/08/22) e per una durata di 30 (trenta) giorni lavorativi e consecutivi;

– Chiusura totale al transito veicolare e pedonale dell’intera carreggiata lato monte del sottopasso di piazza XIII vittime in direzione via Cala

– per la durata dei lavori delle due fasi nella via Francesco Crispi, Corsia laterale lato Monte tratto compreso tra la via Onorato e la via San Sebastiano: Istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta 0–24, ambo i lati;

Seconda fase dei lavori:

Ultimati i lavori di demolizione di cui alla prima fase;

– Chiusura parziale dell’intero sotto passo di cui sopra, relativamente all’area di cantiere creando una corsia non inferiore a mt. 3,00 destinata al transito veicolare che sarà realizzata nel lato opposto all’area di cantiere;

Ultimati i lavori di cui sopra in direzione Cala, seguiranno i lavori relativi al Sottopasso Direzione Pizza della Pace;

Prima fase dei lavori;

Dalla data di inizio dei lavori e per una durata di 30 (trenta) giorni lavorativi e consecutivi;

– Chiusura totale al transito veicolare e pedonale dell’intera carreggiata lato mare del Sottopasso di piazza XIII vittime in direzione Piazza Della Pace;

– per la durata dei lavori delle due fasi nella via Francesco Crispi, Corsia laterale lato Mare tratto compreso tra la via Filippo Patti e la Via Sammuzzo: Istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta 0–24, ambo i lati;

Seconda fase dei lavori:

Ultimati i lavori di demolizione di cui alla prima fase;

– Chiusura parziale dell’intero sotto passo di cui sopra, relativamente all’area di cantiere creando una corsia non inferiore a mt. 3,00 destinata al transito veicolare che sarà realizzata nel lato opposto all’area di cantiere;

MISURE CONTENITIVE

Come misura per contenere il traffico che sicuramente si creerà è stata emessa una seconda ordinanza, la n°988 del 10/08/2022 che ordina la sospensione dell’o.d. n. 485 del 31.03.2017 e ss.mm.ii., relativa all’ istituzione della ZTL centrale dalle ore 8:00 alle ore 20:00, limitatamente a via Roma e alle vie Squarcialupo e Castello.

Fermo restando la limitazione nel resto della zona a e fermo restando la ztl notturna, durante le due fasi lavorative non consecutive di 30 giorni ciascuna, necessarie per la demolizione degli intonaci delle pareti del sottopasso viario divieto di transito dei mezzi pesanti superiore a 3,5 t. nell’area interessata dal cantiere con obbligo di svolta a destra in uscita dall’area portuale;

Sarà inoltre istituito un percorso alternativo, mediante il posizionamento di segnaletica, lungo le vie Squarcialupo e Castello;

Si allega planimetria con in verde le aree dove la ZTL non sarà attiva.

Post correlati

40 Thoughts to “Viabilità | Dal 22 Agosto chiude il sottopasso di piazza XIII vittime”

  1. Paragone

    La via del mare è un calvario, per carità i semafori servono, ma tre in meno di cento metri sono una follia fatta da quel cosænutile che niente ha fatto in 10 anni per la circolazione;
    alla fine trenta metri a piedi si possono fare e se ne possono eliminare almeno due (almeno in questa fase )
    Come sicuramente un divieto di sosta e di fermata fra via s. Sebastiano e piazza tarzanà deve esser fatto in modo permanente, magari installando le telecamere come altre polizie municipali fanno in tutta italia

    Sarà una buona occasione per vedere se ci siamo liberati di un cosænutile e ce ne dobbiamo sorbire un altro per i prossimi cinque anni semprecche ci duri

  2. punteruolorosso

    @paragone, la soluzione è l’interramento di tutto il lungomare. i semafori rallentano il traffico, ma i pedoni dove devono attraversare?
    mezzi pesanti diretti al porto, macchine, motori…nessuno si scandalizza. si stracciano le vesti per l’intonaco del sottopassaggio, ma non vedono le lamiere e non sentono il calore dei tubi di scappamento. una tangenziale davanti al mare.

  3. Panormita Mediano

    Non capisco proprio perché devono rifare questo sottopasso.
    Secondo me va benissimo così com’è.
    ‘Inchia che bello codesto sottopasso…paremaitturanapare?

  4. Irexia

    @punteruolorosso
    Assolutamente d’accordo, occorrerebbe che Comune ed Ente porto si mettessero d’accordo e cominciassero questo percorso insieme

  5. BELFAGOR

    SOTTOPASSO DI VIA CRISPI : UNA STORIA ESEMPLARE
    Nel sottopassaggio di via Crispi ( forse) inizieranno i lavori.
    Finalmente !!!
    La storia di questi lavori è …. un classico esempio di “mala amministrazione”,
    In qualunque città italiana tale storia sarebbe già stata attenzionata dalla magistratura ma a Palermo….. .
    Gli interventi di manutenzione sul sottopasso di via Crispi, cioè i lavori del copri muro laterale del sottopasso, erano stati inseriti nell’accordo quadro triennale……. 2017-20.
    Dopo anni di attesa, la cosi detta “Amministrazione Comunale” Orlando aveva annunciato l’inizio dei lavori sul sottopasso a ……..gennaio 2021.
    Nella realtà solo il 9 febbraio 2021 veniva firmato l’accordo con la Tecno Costruzioni, impresa che si era aggiudicata i lavori.
    Sul sito istituzionale del Comune di Palermo, fu pubblicata la seguente notizia
    “Sarà firmato il prossimo 9 febbraio 2021 il contratto quadro per la manutenzione dei ponti e cavalcavia, all’interno del quale sono previsti i lavori che riguardano anche il sottopasso di via Crispi.
    Ne dà notizia l’assessore Maria Prestigiacomo che sottolinea che proprio quello di via Crispi sarà fra i primi interventi, essendo il progetto dell’intervento già pronto.”
    Sembrava che finalmente , dopo ben due anni d’attesa, era giunto il momento di iniziare i “mitici” lavori del sottopassaggio di via Crispi .
    Invece si trattava nell’ennesima …” promessa” , ancora più grave perché pubblicata sul sito ufficiale del Comune: in parole povere una……. “bufala istituzionale”.
    Da allora il tempo è passato ma dei lavori…….. nemmeno l’ ombra.
    Chiaramente dal Comune nessuna spiegazione per tale tale ritardo .
    Sembra che il motivo di tale ritardo sarebbe dovuto alle solite inefficienze burocratiche comunali e soprattutto alla redazione del cosiddetto piano di sicurezza( ma non era tutto pronto?).
    Da alcune indiscrezioni sembrava che gli uffici comunali avevano “partorito” tale piano ma…….. risultano scaduti alcuni atti propedeutici alla redazione dei contratti attuativi ( sob!!!!).
    Conoscendo i nostri vecchi “amministratori”, avevamo previsto che sarebbe stata la nuova amministrazione comunale ha iniziare e ( speriamo) completare i lavori.
    Abbiamo avuto ragione!!!
    Almeno, questa volta, il muro granitico dell’ immobilismo e dell’ inefficienza che la giunta Orlando ha creato in questi 10 anni sembra che, finalmente, si stia sgretolando.
    Chiariamo, non si tratta di un opera colossale ma di un semplice lavoro di manutenzione cioè dei lavori sul copri muro laterali del sottopasso, ma da noi anche un opera di manutenzione diventa un ……impresa titanica.
    Accontentiamoci.

    P.S. Leggiamo dall’ ordinanza :
    “Come misura per contenere il traffico che sicuramente si creerà è stata emessa una seconda ordinanza, la n°988 del 10/08/2022 che ordina la sospensione dell’o.d. n. 485 del 31.03.2017 e ss.mm.ii., relativa all’ istituzione della ZTL centrale dalle ore 8:00 alle ore 20:00, limitatamente a via Roma e alle vie Squarcialupo e Castello. Sarà inoltre istituito un percorso alternativo, mediante il posizionamento di segnaletica, lungo le vie Squarcialupo e Castello”

    Ma non sarebbe stato meno cervellotico e complicato sospendere, durante i lavori, la ztl su tutta via Roma?

  6. BELFAGOR

    FINALMENTE!!!
    Dopo ben ….. 5 anni ( sob!!!!!!!) sono iniziati i lavori nel sottopasso di via Crispi.
    Una delle più grande vergogne della vecchia “amministrazione” sembra si avvia a soluzione.
    Certamente il cantiere avrà un forte impatto sul traffico.
    L’intervento, necessario per mettere in sicurezza il sottopassaggio ed eliminare il ridicolo e inutile restringimento di carreggiata, metterà a dura prova la viabilità di questo snodo fondamentale del traffico.
    Una situazione aggravata dagli imbarco di Tir e auto che ogni giorno paralizza l’arteria.
    Questa volta la nuova amministrazione , che ha ereditato tale “ storico” cantiere, ha avuto il buon senso di sospendere la Ztl in alcune strade, tra cui via Roma, cosa che i vecchi “amministratori” si rifiutavano categoricamente .
    I lavori dovrebbero concludersi tra due mesi .
    Speriamo bene.

  7. Scorpion

    Ed ecco che invece chiude definitivamente Ipercoop dopo tanti anni di piacevole spesa. Grazie Orlando. Ma soprattutto Grazie ai Radenza che hanno devastato lo shopping nel Palermitano per sempre, e ridimensionato in altre province iIcoop rimadti aperti . Complici le gravi carenze infrastrutturali. Per arrivare al Torre Ingastone si deve passare dal pericolante ponte del Viale Regione che quel genio dell’ex-sindaco in una decade non ha sistemato mai e per arrivare al Forum non si puo farlo dalla A19 perchè lo Svincolo Brancaccio è ancora incompleto !! Se questo è orgoglio Panormita… ahinoi. Troppe carenze infrastrutturali, troppi ritardi e troppa omertà. Ovviamente i giornali non ne parlano di questo passaggio di proprietà e di chiavi.

  8. Orazio

    Chiude Ipercoop e la colpa è di Orlando. Pure le due che chiudono a Catania attaccate alla tangenziale chiudono e la colpa è di Orlando.

    La libertà di tastiera produce aborti multipli. Analfabetismo di ritorno e coda di paglia.

  9. Scorpion

    Io non ho detto che a Catania chiudono, dopotutto lì non c’era Orlando furioso. Non si parla a vanvera.

  10. Paragone

    Cara redazione ma le offese qui dentro si possono scrivere tranquillamente?
    Oppure se uno è un “gnurantuni” allora ha un salvacondotto?
    Chiedo per un amico

  11. Scorpion

    Se non rimuovono gli insulti, beh, allora il vantaggio è reciproco. Ma ovviamente così si crea il caos.

    Ma viri un po chi bieddru a ddu picciùatto, ca pari maitturana quannu rice all’autri “analfabetismo, aborto”, etc… si siente importante, ma è solo un bulletto da tastiera. Tutto dispotico, contro la libertà di espressione come il mondo distopico che ci attende grazie appunto agli elites di Davos (WEF). Io non ci avevo fatto caso a quegli insulti, perchè io non sono e dunque non parlo così arrogante come lui. Quando parla così degli altri in realtà parla solo di se stesso.

  12. Metropolitano

    Ipercoop che chiude adesso ????
    …’nkia me lo aspettavo che andava a finire cosi’ dopo il primo segnale delle precedenti festivita’, ma non pensavo accadesse cosi’ presto, manco a Natale arrivera’. Scorpion e’ pure vero che quello che aveva le chiavi della citta’ non ha mai curato l’importanza dei centri commerciali, ma il problema deriva principalmente dal cambio di gestione avvenuto a Dicembre del 2021.

    Quindi se io ci vado lo trovo gia chiuso ?

    E come mai qui in MobPA non hanno detto nulla ?! Per caso il web ha censurato l’informazione con l’uso di algoritmi che hanno rilevato le parole chiave di una notizia di cui non si deve far sapere (stile META, di Facebook) ? O proprio non se ne vuole parlare per non ferire i sentimenti altrui ? Se e’ la seconda ipotesi, vi informo che prima o dopo si verra’ a sapere.

  13. Metropolitano

    ” Ma viri un po chi bieddru a ddu picciùatto, ca pari maitturana quannu rice all’autri analfabetismo, aborto, etc… ”

    ‘nkia, preciso , STILE “MAITTURANA” !! Inconfondibile HEHEHE 😀 😀

  14. Scorpion

    Precisamente. Chiudono entrambi, per evitare ogni tipo di consolazione da parte della gente: rue vaistunati p’i Palemmetani, pimmia e pittia, da parte degli jonici Radenza, come se una sola non bastasse. A Catania invece almeno per ora permangono attivi gli ipermercati Ipercoop e in parte non sono meravigliato dato che da sempre gli svincoli per raggiungerli direttamente (Gravina, Punta San Giovanni, Tremestieri Etneo) sono aperti, mentre per andare e venire al Forum tu qui devi uscire e fare giri assurdi per Brancaccio, Ciaculli, etc…
    Quindi i punti di vista contorti di Orlando che ha sempre fatto orecchie da mercante per i centri commerciali e per le infrastrutture in genere e dei nuovi arrivati Radenza che a loro volta una volta presa la gestione dei negozi scappano come Capitan Schettino e la nave Concordia facendo in modo che così l’ipermercato attuale si ARENA (e ho gia detto tutto quanto), hanno portato a questo atroce risultato; l’economia locale e le attività qui vanno sempre a lutto.
    Cmq sia, buon Pomeriggio

  15. Metropolitano

    Che tristezza.
    Ritorniamo agli anni novanta. Dove c’era Citta’ Mercato a dominare i generi alimentari. Poi vedremo come finira’ con MediaWorld e LEROY MERLIN. Al Forum io ci vado anche per far spesa di elettronica e articoli per la casa e Bricolage. Ma se Ipercoop chiude io scegliero’ di andare nei supermercati Coop intermedi della citta’. Hanno aperto a giugno un InCoop Superstore a Monreale in via Biagio Giordano (non un megastore), raggiungibile direttamente dalla circonvallazione di Monreale. E piu che un negozio, vendono pure articoli per la casa e perfino prodotti per auto e dei televisori Seleco. Certo non sara’ come un Ipermercato ma e’ una via di mezzo tra super- e iper-. Mi dispiace. Sti “Radenza 3.0” fanno una cosa e NE SFASCIANO DUE !! Un grave scompenso se parliamo di attivita’ primarie. Proprio era questo il loro obiettivo per quanto riguarda Palermo !?!

  16. Scorpion

    Non è proprio così. In quel tempo non c’erano manco Lidl, MediaWorld, Decathlon, Merlin, etc… mentre oggi esistono pure in Palermo. Con il tempo se ne sono succedute altre di società dagli anni 60 in poi e oggi tocca a Coop che ha cambiato gestione rivoluzionare la dirigenza, diventando così sempre meno nazionale e sempre più locale. Il problema appunto è come viene gestita la nuova organizzazione di questi nuovi colletti bianchi, i Radenza appunto, una volta occupata le ubicazioni commerciali del Forum e di Torre Ingastone, presenti da 12 anni e + qui.
    Ricorda solo una cosa. COOP SEI “TU” ! Sei te a decidere. Se Ipercoop sparisce anche solo localmente, passi a quelli minori Coop per continuare ad avere qualità e convenienza. I nuovi arrivati di gruppo Végé ta che prendono il posto nei centri commerciali palermitani non convincono mica tanto per ora, ma alla gente basta solo che a loro venga detto che il prodotto è scontato (partendo da un prezzo piu elevato di prima) e loro si fanno fregare se non conoscono i prezzi originali e non hanno riferimenti comparativi. Faranno loro il confronto, i meno stolti, come sempre. Ricorda il proverbio siciliano: cu lassa a vecchia p’a nova un sapi chiddu ca truova. Fai te. Per il resto mi dispiace e mi fa rabbia la nuova gestione Radenza specie per come ha gestito il destino di Palermo, in linea con quanto ho letto in molte recensioni negative di quest’anno con tanto di malumore collettivo.

  17. punteruolorosso

    non capisco uesta passione per i centri commerciali. lo stesso decathlon si trova al poseidon, dove nessuno ha pensato di fare una fermata del passante. è raggiungibile solo in macchina. capisco che la gente va via da lì piena di pacchi, ma è assurdo costringere la gente a prendere la macchina. il forum stesso, pur raggiungibile con l’ottimo tram (e il passante) è diventato un posto per teenager, pieno di negozi inutili. non serve a niente. fate voi, a me piace andare al cinema in centro, odio prendere la macchina per vedere un film.
    in città ci sono tanti cinema storici chiusi. due importantissimi cinema, come l’astoria e il finocchiaro. cosa ne facciamo?

  18. Orazio

    Scorpion: si lamentano del mancato rispetto della libertà di espressione solo e soltanto quelli che esprimono frottole, balle, fantasie. Chi dice cose sensate mai si lamenta in tal senso.

    Frottole, balle e fantasie come quelle che Ipercoop chiude per colpa di Orlando. Ma che figura ci fai a dirlo?

    Poi puoi scrivere quello che ti pare e piace, ci mancherebbe… una tastiera non si nega a nessuno. 🙂

  19. punteruolorosso

    @orazio,
    son d’accordo con te sulla critica ad alcuni commenti superficiali e a volte imbecilli di uesto blog, ma che in italia e in occidente ci siano forme di censura rispetto a chi non la pensa come la maggioranza, secondo me è vero. pur senza censurare un’opinione, si può però denigrare, delegittimare il cittadino che ha espresso uell’opinione, facendo mancare a uest’ultima credibilità e visibilità. il risultato è perfino migliore, perché il censore la fa franca, passa per democratico.
    piuttosto la mia critica va al comitato. la nuova versione del sito consente a cuegghié di firmarsi come vuole o addirittura spacciarsi per un altro. giusto che ognuno dica ciò che vuole, anche le cazzate più assurde, ma che ci metta almeno la faccia. non la sua faccia vera, ma un nickname riconoscibile con cui iscriversi e assumersi la responsabilità di ciò che si dice.

  20. punteruolorosso

    @orazio,
    non so se mi sono espresso in maniera chiara, la denigrazione e la delegittimazione del cittadino che ha un’opinione diversa dalla nostra è la forma di censura più applicata nel nostro paese, e anche la più odiosa per uanto mi riguarda.

  21. punteruolorosso

    @panormita mediano,
    miii chi bellu riscuissu ddemogratico! pari maitturana, pari…

  22. Orazio

    SI quello che dici tu è corretto, punteruolo, però di solito in quei casi di censura latente il censurato non piagnucola oppure lo fa argomentando.

    Mi riferivo più banalmente a quello che sostiene che la causa della chiusura di Ipercoop è Orlando. Ripeto: che figura ci fa?

  23. Metropolitano

    Carissimo, dovresti preoccuparti pèr te stesso quando hai scritto ad altri quelle belle parole che istigano all’odio sociale. Non facciamo come nelle sitcom americane (i primi ad essere insolenti verso se stessi e verso il resto del Mondo) dove uno insulta l’altro per bullismo o perche’ si sente perfetto ? Hai l’aria di un guerrafondaio, ma qui noi siamo per la pace e la liberta’ di opinione. Se nessuna di queste due cose ti sta bene, allora facci il favore di togliere il disturbo 😉 .

  24. Paragone

    Orlando ha le sue colpe, ma con la coop non c’entra!!
    Una delle colpe è aver spalancato le porte alla destra, che ora si prendera pure la regione agevolmente.
    Questo è imperdonabile

  25. Metropolitano

    Si, perche’ secondo te le sinistre sanno governare. Non cambia nulla, credimi.
    E poi Orlando ha gia esaurito il suo ultimo mandato, e non poteva piu ricandidarsi per piu motivi data la sua situazione. A me Orlando non manchera’ affatto. E stavolta manco ai Palermitani che hanno creduto in lui e sono stati traditi. C’e’ malessere e malumore in giro, ergo non lo avrebbero fatto salire se fosse stata possibile una terza ricandidatura. Piouttosto facciamo un riassunto di quello che ha fatto Orlando dal 2012 ad oggi senza contare gli anni ottanta e novanta ? Qui non parliamo di ipotesi future ma di eventi passati e vissuti sulla nostra pelle.
    Cosa ha fatto Ollano per la mobilita’ e i centri commerciali ?! Niente di nuovo. I centri commerciali sono stati fondati nel 2009 e 2010, e i lavori del tram iniziati nel 2007 furono conclusi nel 2015. Il passante FS devono ancora finire di raddoppiarlo ma e’ dal 2008 ch ci lavorano, il Viale Regione con il cantiere della vergogna e’ diventato quasi una strada urbana con la nuova segnaletica orizzontale in direzione TP (che nessuno rispetta) firmata Orlando e Catania, niente sottopasso Perpignano, Ponte Corleone con corsie dimezzate, no svincolo Brancaccio. Solo per citare i risultati piu importanti. Poi ognuno puo esperimere la propria opinione, ma ogni tanto bisogna basarsi sui fatti.

  26. Orazio

    Ma basta, metropolitano… lasciamo perdere tante cose, ma quando parli di me come istigatore dell’odio sociale sei serio o cosa? Esprimi un’opinione o spari una frottola senza rete?

    Ah si… la libertà di opinione… 🙂

    Ma pure tu, che figura ci fai?

  27. Peppe G.

    Un tempo leggevo mobilita palermo per le news d’anteprima su tantissimi progetti legati allo sviluppo della città e mi piaceva anche commentare.
    Oggì leggo mobilita palermo per il cabaret che si trova in tanti commenti.
    Un suggerimento per gli admin.
    Se non avete intenzione di regolamentare e gestire questo sito d’informazione, chiudetelo, il degrado non potrà che aumentare.

  28. Scorpion

    “Mi riferivo più banalmente a quello che sostiene che la causa della chiusura di Ipercoop è Orlando. Ripeto: che figura ci fa?”

    Diciamo che Orlando ha sempre storto il naso sulla sola idea dei Centri Commerciali, com’è vero che quando c’era quell’altro prima di lui, quello del cdx veniva sempre criticato dal PDiota. Ma invece dei talk show perchè non faceva qualcosa per la città anzichè criticare gli altri? E ho fatto riferimento ai Radenza, i veri responsabili di questo cambio di casacca da parte degli addetti ai supermercati ex-IperCoop che devono lavorare per un’altra società adesso.
    Se parli a vanvera la fiura ce la fai te, e non colui che tu stai insultano o criticando o addirittura minacciando. E poi te ne esci arrampicandoti sugli specchi dicendo che spariamo frottole (e tu chi sei per dirlo). Inutile che tutto borioso “proteggi” la ormai minima reputazione di Orlando tralaltro ormai andato via, perchè la fiducia va meritata solo che l’ignoranza genera più fiducia della saggezza. Nel torto devi fare voto di silenzio perché se taci ci fai piu figura.
    https://www.frasimania.it/wp-content/uploads/2018/12/frasi-ignoranza-fiducia-darwin-700×700.jpg

  29. Scorpion

    Io sono d’accordo con Peppe G. ma non possiamo farci nulla se cca avemu ‘n trol ca c’have tutta sta cunfirienza cu nui avutri. E gia sono stato attaccato al primo commento con quegli insulti da parte di Orazio, senza motivo; ma quello solo fa così con tutti o solamente con chi non gli vanno a genio le opinioni e conoscenze altrui ? Per instinto io devo ribattere con le conoscenze, ma poi se lui tira dritto per la sua via con le solite frasi ripetitive, diventa sempre più notevole la sua insofferenza ed arrivato a un certo punto lo snobbiamo, l’ignoriamo. Avete letto i suoi commenti per curiosità ?

    https://www.frasimania.it/wp-content/uploads/2018/12/frasi-ignoranza-vanita-arroganza-700×700.jpg

  30. Orazio

    Scorpion, io non insulto nè minaccio nessuno. E nemmeno proteggo nessuno. Non sparare frottole come al solito.

    Sei tu che hai detto la frottola che la colpa della chiusura di Ipercoop è di Orlando. Impara ad argomentare piuttosto. Nell’ultimo post lo hai in qualche modo fatto, non lo condivido ma lo leggo.

    Chi sono io? Non sono di certo uno che posta link e massime copiate/incollate dal web come fai tu. Io se la cosa la so, la dico, se no taccio. Ecco chi sono io. Di prima mano, insomma, non minestra riscaldata.

  31. Scorpion

    “Scorpion, io non insulto nè minaccio nessuno. E nemmeno proteggo nessuno. Non sparare frottole come al solito.”
    – Orazio
    – 27 Agosto 2022 at 22:06
    – “Chiude Ipercoop e la colpa è di Orlando. Pure le due che chiudono a Catania attaccate alla
    tangenziale chiudono e la colpa è di Orlando.

    – La libertà di tastiera produce aborti multipli. Analfabetismo di ritorno e coda di paglia.”

    no comment

  32. Scorpion

    Di prima mano ? E chi c’aspetti p’a sicunna manu ?? Viri ca u muro ancora nun iè pittatu. 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀

    pari maitturana, pari. Dai, non essere saccente e parla solo con saggezza quando puoi, non con presunzione invece. 🙂 Poi fai come credi… non prendere il consiglio come un’offesa. Ciao ciao.

  33. Metropolitano

    ‘nkia sti stanno infiammando gli animi. Rinucia Scorpion, e’ tempo perso. E’ perso. Diamo la colpa ai Radenza che hanno rovinato il settore di generi alimentari specialmente a Palermo.

  34. Panormita mediano

    Scorpion perchè mi copi? ‘Inchia pari maitturana pari?

  35. Panormita mediano

    Il degrado a volte è talmente bello…’inchia ca pare maitturana, pare!

  36. BELFAGOR

    “MI NI STAIU FUTTIENNU”
    Scusate per questa frase volgare , passata alla “storia” perché pronunciata da un autorevole personaggio locale, ma mi sembra che spieghi , meglio di tanti articoli di denuncia, l’ atteggiamento di certi nostri “amministratori” di fronte ai disagi che il loro immobilismo ha creato ( e crea) ai cittadini.
    Tale frase mi è tornata in mente leggendo le dichiarazioni del titolare della ditta Tecno Costruzione, appaltatrice degli interventi di messa in sicurezza, che sono iniziati il 22 agosto, nel sottopasso di via Francesco Crispi.
    “Stiamo iniziando. Fra oggi e domani completeremo le operazioni di messa in sicurezza del cantiere. Mercoledì 24 agosto speriamo di iniziare materialmente gli interventi, ovvero ciò che è previsto dal progetto”
    Un …po’ di “ritardo” è normale in questa città: ma c’è di peggio.
    “ Gli interventi saranno anticipate dallo ……. smantellamento dell’impianto di illuminazione recentemente installato proprio all’interno del sottopasso di via Crispi. Strutture incompatibili con quelli che sono gli interventi da eseguire. L’impianto verrà temporaneamente dismesso. Va in contrasto con le nostre attività – sottolinea il titolare della ditta -. E’ chiaro che lo rimetteremo al proprio posto una volta conclusi i lavori”.
    Riassumendo : l’ appalto era stato sottoscritto nel lontano 9 febbraio 2021 dall’ex assessora ai Lavori Pubblici ma a causa dei diversi rinvii per “problemi burocratici” dell’ allora “amministrazione” comunale finalmente sono stati avviati il 22 agosto 2022 .
    Nel frattempo, mentre le pratiche dell’ appalto erano ferme in qualche ufficio comunale, a prendere polvere, sono iniziati i lavori dell’impianto di illuminazione all’interno dello stesso sottopasso di via Crispi.
    Tali lavori sono stati fatti in “fretta e furia” perché si rischiava di perdere i finanziamenti.
    Perciò, prima si istalla l’ impianto di illuminazione, poi, pochi giorni dopo, viene temporaneamente dismesso perché si devono iniziare i lavori per mettere in sicurezza il sottopasso .
    Poi , alla fine dei lavori, l’ impianto elettrico verrà rimesso a posto.
    COMPLIMENTI!!!!!
    P.S. In una città normale prima si facevano i lavori per mettere in sicurezza il sottopasso, subito dopo si installava il nuovo impianto di illuminazione.
    Si risparmiava tempo , denaro e si limitava i disagi dei cittadini.
    Ma, a Palermo, dove c’era un signore che “ il sindaco lo sapeva fare” , della logica, degli sprechi di denaro pubblico e dei tanti disagi dei cittadini , se ne stanno “futtiennu”.

  37. Orazio

    … deduco quindi che, secondo il Fantasma, per essere “una città normale” sarebbe stato meglio perdere i finanziamenti. Mah…

  38. belfagor

    Da BLOGSICILIA 4 11 21
    “Estendere i lavori sul sistema di illuminazione di piazza XIII Vittime anche al sottopasso di via Francesco Crispi: è questa la possibilità che i tecnici del Comune di Palermo stanno valutando, per potere sfruttare al massimo i fondi a disposizione.
    Il sottopasso presenta un impianto decisamente vetusto. Gli interventi verrebbero finanziati con parte dei soldi rimasti in seguito al ribasso del costo dei lavori sull’impianto del Porto.
    Lavori che però andrebbero ad aumentare il numero di cantieri attualmente esistenti in zona e che stanno mettendo sotto pressione la tenuta del traffico del Porto.
    Un caos, quello che ha riguardato l’area del Porto, che ha fatto infuriare residenti ed automobilisti.
    Il picco si raggiunge durante le ore di punta. La coda di macchine arriva infatti ad estendersi fino a piazza della Pace.
    Una questione, quella della viabilità fra Porto e Cala, sulla quale si attendeva l’intervento dei mobility manager nominati dal Comune di Palermo. I tecnici erano stati scelti dall’assessore Giusto Catania e dal sindaco Leoluca Orlando per lenire i problemi derivati dal traffico. Ad oggi, però, non si sono registrati interventi decisivi da questo punto di vista ( sob!!!!)
    A destare qualche preoccupazione, sulla fattibilità del progetto, è lo stato dei parapetto laterali del sottopasso.
    Nell’idea dei tecnici, vi era la speranza che i lavori di manutenzione sui muri laterali fossero a buon punto. Ma gli stessi sono ancora al palo, come già documentato, a causa della mancanza del piano di sicurezza. Un’assenza che costringe la Tecno Costruzioni, ditta che ha sottoscritto l’accordo quadro il 9 febbraio 2021, ad attendere la conclusione dell’iter burocratico per potere partire con i lavori.”
    P.S. Se i burocrati e gli “amministratori” del Comune non avessero perso 18 mesi per affidare l’ appalto all’ impresa vincitrice del bando, già da tempo i lavori di messa in sicurezza e d’ illuminazione del sottopasso di via Crispi, sarebbero stati realizzati, invece ora…….
    COMPLIMENTI!!!!!

  39. Paragone

    La disgrazia è stata aver dato la citta in mano ai comunisti ed al pd per dieci anni, una follia che son sicuro che non si ripetera.
    Le nuove generazioni hanno capito la differenza fra chi promette e parzialmente fa e chi promette e promette promette promette

    Alle prossime elezioni vedremo la fine del pd n italia

    Io. e lo scrivo sul serio, non sono contento di cio, la democrazia è alla base di tutto, tutti i politici devono dare il proprio contributo ed averr eguali possibilita e spazi

    Cosa è successo a palermo si ripeterà a livello nazionale, oramai il pensiero è : non fai niente. ti mando affa!!
    Ma questo si badi bene, varra pure per la destra in futuro, il popolo oggi non è piu quello di trent’anni fà

  40. Orazio

    Sommessamente vorrei esprimere il mio parere sulla velocizzazione del traffico in quella zona.

    I lavori del sottopasso sono certo una causa, però da un canto questi lavori vanno fatti, dall’altro il tappo c’era anche prima.Le cause del costante intasamento sono principalmente due: in primo luogo le auto in sosta selvaggia poco prima della clinica (non ricordo il nome della clinica) ed all’altezza della rivendita di pane con milza; poi i semafori pedonali

    Evitare la sosta selvaggia costerebbe davvero poco.I semafori pedonali, beh… quelli sono necessari, ma non sono quelli i principali artefici del caos.

    Lo dico sommessamente perchè – ancora una volta – i palermitani sono peggiori dei politici che li governano, anche dei peggiori.Altro che lavori, luci e illuminazioni…

Lascia un commento