25 gen 2021

Aeroporto Falcone Borsellino | Proseguono i lavori di ampliamento del terminal passeggeri


Continua il progetto di ampliamento del Terminal all’aeroporto di Palermo.
Dopo la rimozione dei gate, grazie alle foto pubblicate sui social dello scalo, vi mostriamo un ulteriore step delle lavorazioni per aumentare lo spazio viabilità per il passaggio dei carrelli portabagagli.
E’ in corso di realizzazione un nuovo muro di sostegno a una profondità di 3,35 metri.
Si allargherà la superficie dell’aerostazione verso la pista aumentando quindi gli spazi a disposizione del pubblico ma anche dei servizi interni

 


aeroporto falcone borsellinoaeroporto punta raisibando di garabando di gara gesapbando di gara palermobando di gara punta raisifalcone borsellinogesapmobilita palermonuovo bando palermonuovo terminal passeggeripunta raisipunta raisi palermoSegnalatiterminal passeggeri

11 commenti per “Aeroporto Falcone Borsellino | Proseguono i lavori di ampliamento del terminal passeggeri
  • cirasadesigner 1070
    25 gen 2021 alle 8:49

    Secondo il mio modesto parere, il fatto di aver abbandonato il Master Plan presentato qualche anno fa è un errore, l’aerostazione soffre essenzialmente di un conflitto di flussi legato al fatto che i passeggeri in arrivo si incrociano spesso con quelli in partenza, anche per questo l’utilizzo dei finger risulta poco pratico in ottica di tempi di rotazione. Sarebbe auspicabile pensare davvero alla soluzione dei due moli cosi come erano stati pensati nel Master Plan e fare in modo che i flussi non si incontrino a tal fine sarebbe auspicabile che il piano terra fosse riservato solo agli arrivi e ai servizi ad esso attinenti, sopratutto la zona ritiro bagagli ancora del tutto inadeguata per grandi flussi di traffico in ottica dei famigerati 15 milioni di passeggeri pensati per il 203à ma sopratutto in ottica degi grandi aerei intercontinentali che necessitano di nastri bagagli di dimensioni adeguati… Mentre il primo piano fosse pensato solo per la pertenze, lo stesso schema dovrebbe essere applicato ai due satelliti perpendicolari?.
    Se non ricordo male avevano una estensione tale da poter supportare 16 aerei in contemporanea. tale soluzione eliminerebbe l’anacronistico sistema dei bus sulla pista che risulta poco pratico, dispendioso e sopratutto pericoloso per il traffico genereato sulle piste.

    • peppe2994 3608
      25 gen 2021 alle 13:46

      Leggo delle idee molto confuse. Che i passeggeri in arrivo e partenza si incrocino è normale. In tutti gli aeroporti del globo funziona così se si vogliono utilizzare i finger. Non ho capito completamente il fatto dei due moli, e sono curioso. Gradirei se lo spiegassi, magari è una soluzione buona alla quale nessuno ha mai pensato.

      Sul discorso bus, sono le compagnie a richiederlo specificatamente, per velocizzare al massimo le procedure.

      Sul discorso nastri bagagli, l’area è in ampliamento. Lavorano dietro le quinte, infatti hanno innalzato una parete divisoria in cartongesso e lavorano alle spalle.

      • cirasadesigner 1070
        26 gen 2021 alle 9:01

        Idee confuse?
        Mi spieghi il suo giudizio?
        Quando io parlo di flussi di passeggeri che si incrociano alludo al fatto che i finger potrebbero essere collegati direttamaente al piano terra cosi come avvienet in centinaia di aeroporti e se lei non li ha visti, mi spiace, segno che non viaggia abbastanza, al di la del fatto che può o meno condividere la mia tesi, questo non significa che ha la libertà di utilizzare termini impropri, condiderando tra le altre cose che sta parlando con un architetto che conosce bene il suo mestiere.
        Fatta questa piccola premessa, se avessi curiosità ed acume intellettuale per scoprire di cosa parlo, basterebbe che cercasse semplicemente le immagini del Master Plan di Punta Raisi e troverebbe subito l’immagine di cui parlavo, Ah!!! ad onor del vero, ricordavo fossero solo 2 invece i moli previsti eramo ben 3 quindi per una potenzialita di ben 24 aeromobili in contemporanea.
        https://www.google.com/url?sa=i&url=https%3A%2F%2Fwww.one-works.com%2Four-works%2Fpmo-palermo-falcone-borsellino-international-airport-masterplan&psig=AOvVaw0kCn-4QblBCfEoI8kgWlqi&ust=1611732960300000&source=images&cd=vfe&ved=0CAIQjRxqFwoTCLihk5WEuu4CFQAAAAAdAAAAABAD
        Eccole il link a cui mi riferisco, avrà modo di rendersi conto di cosa parlo.
        Il fatto che le compagnie chiedano i bus, nasce semplicemente dal fatto che non le si obliga ad utilizzare il finger perchè ci si rende conto che attualmente le operazioni di rotazione sono troppo lente, proprio a causa di queste deficienze strutturali, quindi basterebbe semplicemente cambiare strategia altrimenti non si spiegherebbe perché Ryan air ad esempio a Fiumicino li utilizza sempre al molo B. Ma potrei citarle anche l’aeroporto diverso per flussi di traffico essendo un aeroporto al 90% turistico, come quello di Palma di Maiorca dove tutti gli aerei sono serviti da finger, siano essi compagnia di bandiera, siano essi low cost…
        Togliere i bus dalla pista sarebbe un enorme risparmio per il gestore dell’aeroporto, quanti autisti, avere la patente per un mezzo del genere costa tanto, quanto gasolio risparmiato, quanti mezzi a cui non è necessario fare manutenzione, quanto personale risparmiato per la pulizia??? Devo continuare? O le basta?
        Si toglierebbero tanti mezzi dalle piste, si toglierebbe la gente dalle piste con tutto quello che comporta.
        Non è un caso se ovunque nel mondo dove hanno aeroporti che sono degni del termine, questo mezzo anacronoistico non si usa più. ne vale anche del confort di viaggio, sono sicuro che se si chiedesse ai passeggeri se preferiscono il bus al finger, l’80% risponderebbe per il secondo. faccio un esempio attinente Palermo, quando si arriva in giornate caldissime di scirocco e si scende dallaereo con aria condizionata a 20° e ci si ritrova ai 40° del nostro clima non è piacevole credo… ma questo solo per aggiungere un ulteriore considerazione a questo uso non uso che si fa dei finger, a questo punto mi chiedo che utilità possano avere e perche gli aeromobili vengano fatti accostare all’aerostazione e prendere il bus anche per fare solo 100metri di percorso.
        Che l’area ritiro bagagli sia in ampliamento lo sapevo già, è il minimo che potessero fare, l’attuale risulta assolutamente non corrispondente agli standard minimi, nastri troppo vivcini l’uno all’alto, corti da non poter soddisfare i grandi aerei a cui il nostro scalo sembra puntare e squallidi anche da un punto di vista estetico, mi sono sempre chiesto ad esempio perche non chiudessero la struttura in maniera tale da nascondere i meccanismi e togliere quel residuo di pavimento che rimane all’interno del carosello che non serve a nulla se non a raccogliere sporcizia e rendere più difficile il lavoro agli addetti della pulizia, ma anche questo probabilmente ai suoi occhi appare normale.
        Ebbene io da tecnico e da architetto che cerca anche la bellezza nei manufatti, pretenderei maggiore cura nei dettagli… Spero di essere stato chiaro e sopratutto educato nel risponderle…

        • simbar 72
          26 gen 2021 alle 13:22

          La ringrazio anche io. Sono questi gli scambi di cui questo forum ha bisogno per essere la versione migliore di se stessa.

        • magick 48
          26 gen 2021 alle 13:33

          In realtà i bus vengono usati ancora in tutto il mondo, anche in grandi aeroporti, quando gli aerei sono parcheggiati ai remoti. Senza andare troppo lontano anche a Malpensa fino al 2019 si imbarcava coi bus. Di contro, sempre nel 2019, a Linate il volo Alitalia del pomeriggio proveniente da Palermo lasciava ai gate remoti pur con finger liberi. Non conosco le motivazioni, che credo siano anche di risparmio nelle tariffe aeroportuali in certi casi, ma non credo che i bus possano essere del tutto dismessi.

          • cirasadesigner 1070
            26 gen 2021 alle 22:42

            Se vogliamo che il nostro sistema aeroportuale a livello di paese cominci davvero ad offrire servizi degni del termine dobbiamo confrontarci con chi sta avanti rispetto a noi… e nei grandi aeroporti questo uso del bus diventa sempre meno diffuso… Poi so bene che a Milano nei due aeroporti si usa tantissimo ed ancor di più a Fiumicino, infatti sono aerporti non a passo coi tempi…

        • Irexia 1004
          26 gen 2021 alle 17:41

          Grazie al link ho potuto rivedere il masterplan citato e capire meglio il concetto di moli in un aeroporto.
          All’interno di questi quindi ci sarebbero percorsi per la partenza dal primo piano e in arrivo al piano terra al fine di non far incrociare i flussi in entrata e in uscita da un aereo?

          • cirasadesigner 1070
            26 gen 2021 alle 22:39

            tecnicamente uscito dall’aereo troverai due passarelle in una che sale verso il piano partenze e una che scende verso il piano arrivi…

  • punteruolorosso 2720
    25 gen 2021 alle 14:51

    peccato, mi piacevano molto quelle aiuole. sarà a vetrata con vista su montagna longa?
    che fine ha fatto il parco costiero?


Lascia un Commento

Ultimi commenti