11 set 2011

Intervallo: Londra, Parigi, Palermo.


Londra, Big Ben
Londra, Big Ben


Parigi, torre Eiffel
Parigi, torre Eiffel
Palermo, Teatro Massimo
Palermo, Teatro Massimo
Antico mercatino di Piazza Giuseppe Verdi, Palermo.


abusiviabusivismopolizia municipale palermoSegnalativia dogali

24 commenti per “Intervallo: Londra, Parigi, Palermo.

Comment navigation

  • Beny980 55
    11 set 2011 alle 9:57

    buon esempio di come si sia ridotta piazza verdi…

    ps: due foto dritte di Londra e Parigi no? ;)

  • Chicca_27 2
    11 set 2011 alle 10:17

    Unico piccolo problema: sotto ogni capolavoro artistico-architettonico esistono bancarelle! ci sono sotto il big ben, ci sono ai piedi della tour eiffel e a palermo… bè, sono ovunque… Certo, lì vendono souvenir del monumento o della città in questione, da noi accessori moda, mobili, soprammobili, stampe artistiche, gadget, gioielli, calamite… Non c’è molta differenza in fondo! Non lo giustifico, non fa impazzire neanche me, ma così stanno le cose…

  • giosafat 306
    11 set 2011 alle 10:30

    @chicca_27 si, è vero, ma qui è tutto lasciato al caso. Lì al contrario le bancaralle sono autorizzate ed è tutto parte di un progetto di fruibilità dell’opera, per cui ogni ambulante sa dove deve andare a piazzarsi, non si creano questi tappi sui marciapiedi e anche gli stessi ambulanti regolarizzati non presentano la merce su precari cartoni delle banane apparecchiati e immediatamente smontabili in quei rari casi in cui la municipale fa il suo lavoro.

  • giosafat 306
    11 set 2011 alle 10:33

    Senza voler neanche considerare qual è la fonte del 95% delle rotelle con le quali sono costruite le bancarelle più sofisticate…

  • Otto Mohr 47
    11 set 2011 alle 10:44

    Si però se ci mettete la foto del Massimo fatta col telefonino e quelle altre con la fotocamera, lo svilite il nostro bel teatro…
    Però, effettivamente, le bancarelle se ne devono andare da li…al massimo ci possono stare gli ambulanti che con i carrettini vendano souvenir e il grande venditore di granite :) (PS da quando è scomparso il vecchio venditore di granite, non le fanno più come prima…una volta erano uniche!!!)

  • marcone83 94
    11 set 2011 alle 11:22

    non m pare che sotto la tour eiffel le bancarelle siano organizzate… se così fosse perchè appena arriva la gendarmerie scappano?!?!?! tutto il mondo è paese e le bancarelle ci sono!!! l’unica cosa è che dovrebbero evitare di stringere il marciapiede!

  • Nio 157
    11 set 2011 alle 11:28

    beh dire “cosi stanno le cose…” che vuol dire così stanno le cose? vedere il simbolo storico di una città circondato da 4 bancarelle (assolutamente diverse da quelle del Big Ben) che vendono custodie per telefonino ….è assolutamene avvilente,più di un sacchetto dell’immondizia, forse non ci si rende conto del danno e dello sfregio che si fà alla città, non vi è capitato mai di vedere dei turisti impossibilitati a scattare una foto del teatro? anche io posso dire ..così stanno le cose.. nel senso che questo è il simobolo di quanto interessi e sia legata la città al proprio patrimonio storico alla propria cultura e tradizioni….e non prendetevela al solito solo con i politici o le forze dell’oridne, perchè quà è un’intera città (o quasi per fortuna) che dorme o si è assefuatta….Palermo è la città dell’associazionismo…ci sono più realtà che in qualsiasi città d’italia e non si riesce a fare NULLA a convincere chi di dovere e a debellare quattro abusivi…ma per favore!!! (l’altra sera a mondello un atelier che per smontarlo ci sarebbe voluta mezz’ora, basterebbe sequestrare la merce 3 4 volte).

  • Alessio.T 33
    11 set 2011 alle 11:44

    ma quanto è bella parigi? ariosa, spaziosa, piena di verde! caratterizzata da una parte antica, perfettamente tenuta, e da una parte ultra moderna (con espressioni bellissime di architettura contemporanea!). Quanto è bella palermo? centro storico enorme, tenuto di m***a, verde non curato, traffico pure in centro che tra le strade strette e anguste crea un effetto camera a gas! parte moderna inesistente (o quasi), ma ai cittadini sta bene così! forse è meglio dire….quanto sarebbe bella palermo? con un centro storico perfettamente curato e chiuso al traffico, con il verde curato giorno per giorno, con le zone periferiche utilizzate come luogo di espressione di architettura moderna e quindi facenti parte di una città nuova, accostata a quella vecchia (proprio come londra e parigi)!

  • Freddie 1052
    11 set 2011 alle 11:54

    @Chicca_27
    Ho vissuto a Londra e ci torno almeno una volta l’anno, credimi che io bancarelle sotto il big ben non credo di averne mai viste. Anzi ti dico proprio con certezza che non ci sono per niente bancarelle attorno al big ben.
    Per quanto riguarda Parigi, la gendarmeria è riuscita a “ripulire” la zona antistante la torre Eiffel dagli abusivi (ovvero nel tratto tra la fermata Bir-Hakeim e la torre stessa). Hanno risolto in maniera semplice: li “assicutano” sistematicamente e gli sequestrano tutto, tanto che gli abusivi adesso si limitano a camminare con i gadget in mano (quindi non posano nulla per terra) e se arriva la gendarmeria scappano subito senza dover perdere tempo a raccogliere gli oggetti da terra o correre il rischio di vederseli sequestrare.

  • salvu85 43
    11 set 2011 alle 13:16

    ma qui non hanno bisogno di scappare perchè se è il caso montano le tende per giorni senza che nessuno dica nulla e vi posso dire che l’anomalia è tutta palermitana, lo scorso anno ricorderete lo spiacevole episodio in via ernesto basile un ambulante si è dato fuoco per la disperazione di avere la merce sequestrata più volte durante la giornata, mentre da come si evince dalle foto, per le vie del centro si fa finta di non vedere nulla, lì regna l’anarchia, lì è tutto consentito…ambulanti, parcheggiatori, prostituzione, le forze dell’ordine pur buttando l’ochio fanno finta di non vedere niente di niente, il sabato sera è una lotta con i parcheggiatori abusivi organizzati (e ce ne sta uno ogni 2 metri con tanto di fischietto e bigliettini), la prostituzione che parte da piazza marina passando per via lincoln, la stazione, via roma sino al corso tukory di tutto questo si fa finta di non vedere nulla…e magari un posto di blocco (posto a 20m da 2 prostitute che continuano ad esercitare) ti ferma pure facendoti passare un brutto quarto d’ora senza motivo…uscire per svagarsi un pò il sabato sera per per le vie del centro diventa un’impresa ardua certe volte…ma sin quando si farà finta di non vedere nulla in questa città, c’è ben poco da aggiungere…

  • salvu85 43
    11 set 2011 alle 13:19

    e aggiungo che l’odore di piscio di cavalli davanti a piazza massimo è a dir poco stomachevole…

  • Alessio.T 33
    11 set 2011 alle 14:29

    si è vero quello delle prostitute è un problema ben grave! in pieno centro l’altro giorno, mi è capitato di camminare in mezzo alle prostitute! O.O , per dirvi, ne ho dovuta scanzare una per poter passare! è un’indecenza! è mai possibile che non si faccia niente???

  • Gianfranco 109
    11 set 2011 alle 16:04

    Be e la colpa di chi è?? un giorno qualcuno perbenista con la puzza sotto il naso disse che fare sesso in cambio di denaro non è reato se paghi le tasse, quindi fare le marchette per fare carriera non è reato basta pagare le tasse!

    Cmq non tergi vessiamo, consiglio a tutti di vedere la città di Firenze anchessa ricca di bancarelle con tanto di algerini, marocchini e tanti altri unica differenza e che li tengono tutto in ordine ci sono aree predeterminate della città dove si può vendere ovviamente chiuse al traffico non lontane dal centro

  • wpalermo 14
    12 set 2011 alle 10:07

    ORA BASTA !

    La finiamo di guardare/parlare solo di cose negative o no?! (comunque a Roma bancarelle ci sono come a Palermo).
    Guardate piuttosto il Teatro Massimo che non sfigura per niente con Londra o Parigi.

    ps ok cercare di sistemare le cose che non vanno. Ma basta guardare solo quelle!

    Ciao.

  • griffild 327
    12 set 2011 alle 10:27

    ragazzi è diventato uno skifo ke in pieno centro ci siano bancarelle abusive, è un offesa personale a me ke ho un negozio e pago tasse, immondizia, serit, studi di settore, multe, non ce la faccio più, e vedere questo mi fa arrabbiare perkè non ci credo ke nn c’è niente da fare, nn è possibile.

  • salvu85 43
    12 set 2011 alle 13:04

    @wpalermo:
    quindi perchè non sfigura dobbiamo rimanere nel degrado, bisogna rimanere a guardare decadere questa città nell’anarchia più totale, in barba alle leggi, al decoro, al rispetto del senso civico? proprio perchè le nostre “bellezze” non sono da meno bisogna far qualcosa…il problema dei palermitani, ma anche più in generale il problema degli italiani è che ci si assopisce, ci si abiuta a tutto…


Lascia un Commento