18 opere strategiche per l’aeroporto “Falcone-Borsellino”

Spread the love

(LiveSicilia) Il ministero delle Infrastrutture, l’Enac, la Regione e la Gesap, la societa’ che gestisce l’aeroporto di Palermo, hanno firmato oggi a Roma il protocollo d’intesa che consentira’ di investire entro il 2013 nello scalo del capoluogo siciliano 203 milioni di euro, 180 dei quali costituiti da fondi pubblici.

L’intesa permette di sbloccare anche 8,36 milioni di euro stanziati con il Pon Trasporti 2000-2006, fondi che serviranno per la sistemazione delle reti idriche e fognarie (7,36 milioni) e per l’adeguamento delle infrastrutture nel piazzale di sosta (un milione) dello scalo Falcone e Borsellino. Tutti fondi che vanno ad aggiungersi ad quelli gia’ previsti con altre fonti di finanziamento.

“Accogliamo con grande soddisfazione l’accordo ministeriale – dice l’amministratore delegato di Gesap, Giacomo Terranova -. Grazie all’attenzione del governo regionale e dell’Enac, e’ stato dato un ulteriore impulso alla realizzazione, in tempi brevi, di importanti opere di ammodernamento dell’aerostazione”.

La Gesap ha previsto la realizzazione di 18 opere strategiche per il potenziamento dello scalo aeroportuale in termini di efficienza e servizi. Tra gli interventi di maggiore impatto ci sono la nuova sala check-in (24,25 milioni di euro) e la nuova hall arrivi (17,8 milioni).

Post correlati

24 Thoughts to “18 opere strategiche per l’aeroporto “Falcone-Borsellino””

  1. Sarebbe pure ora…l’aeroporto giace in condizioni pietose da anni ormai. Comunque se venisse realizzato ciò che si vede nei rendering, dovremmo ritrovarci un aeroporto bello, moderno e finalmente competitivo!

  2. chiacchiere. se non si ragiona sui voli, possiamo costruire pure un aeroporto in vetro e carbonio, ma sarà sempre e solo una mera cattedrale nel deserto. pagheremo caro aver perso l’opportunità di fare atterrare Ryanair a PMO

  3. Andrea perchè dici persa l’opportunità? Ryan è venuta chiedendo la piena gestione dell’aeroporto e non gli si è potuto accrodare. Allo stesso tempo la provincia di Trapani paga un TOT annuo a Ryan per atterrare lì, cosa che non farei mai da noi. E poi è normale che ryan si attesti sempre negli aeroporti secondari, vedi Milano, Roma o Barcellona.

  4. Federico II

    Andrea, va bene ragionare sui voli, però bisogna anche presentare un aeroporto dignitoso ai turisti.

  5. antony977

    Ryanair??che incubi!
    A Punta Raisi dovrebbero pensare piuttosto a smuoversi per completare la nuova area check-in con le relative sale per gli assistenti aeroportuali ( 🙂 )
    In tema trasporti, allungare magari il terzo binario e allinearlo ai binari 1-2.
    Considerate che non appena il passante sarà pronto (ma anche la prima tratta) i collegamenti saranno più rapidi e le corse si intensificheranno.
    Inoltre parcheggi almeno a costo ridotto per il personale!

  6. mansell

    n.b. ci vogliono più parcheggi liberi!!! capisco il parcheggione per avere la certezza di lasciare l’auto e l’indomani trovarla ancora lì, ma è esagerato non avere un singolo posto per lasciare l’auto 20 minuti in attesa che parte l’aereo del figlio-fratello-amico

  7. @ mansell: in realtà ci sarebbe un parcheggio entro i quali i primi 60 minuti mi pare non si paga. Ma appena scatta il 61° minuto paghi un botto.
    E poi accoglierà al massimo 40 posti auto.

  8. si bel parcheggio del cavolo…l’altra volta provo a entrarci…presso il bottone…niente! Non si apriva la barra! Nonostante all’interno ci fossero moltissimi posti liberi

  9. piero82

    personalmente credo sia esagerato dire che l’aeroporto sia pietoso-abbandonato ecc ecc!
    i lavori ci sono stati,purtroppo a rilento…la gesap fa le cose con troppa lentezza,ma i lavori ci sono stati e con questi altri fondi l’aeroporto sarà molto piu funzionale e bello..premesso comunque che in termini di grandezza l’aeroporto di palermo è di molto piu grande di quello di catania(che è il principale scalo in sicilia)!

    non vi nascondo che fino a lunedi ho preso raynair da trapani..se lo vedere tutto sembra meno che un’aeroporto(ridicolo)ma credo che ad essere piu ridicoli siamo stati noi..nel non capire che si andava verso una politica loowcost. non dico di affidare l’aeroporto punta raisi alle compagnia loow cost,ma se in tempi passati costruivano una struttura(piccola ma funzionale)a boccadifalco? facendo dei costi come quelli di trapani? a quest’ora avremmo 2 aeroporti a palermo,punta raisi..e boccadifalco(per sole compagnie loowcost)!

  10. Lele

    ragazzi, sono utili entrambe le cose. sia dare un aeroporto confortevole e dignitoso, sia avere compagnie aeree che investono su di esso.

  11. Paco e Federico, avete ragione entrambi… tuttavia i dati del nostro aeroporto parlano chiaro: la GESAP sta portando avanti una gestione disastrosa.. io non penso tanto ai numeri dell’aeroporto quanto ai potenziali turisti che compagnie low cost come Ryanair, Easyjet, Wizzair, Jet2.com ecc… possono portare nella nostra città, nella nostra provincia e nella nostra regione..

  12. @Andrea ma tu hai visto i dati pessimi degli altri aeroporti, gennaio-marzo 2009 catania ha avuto -18%, ben superiore al nostro

    ormai non c’è un aeroporto che non perda, la crisi colpisce tutti

  13. Palermo, tre delle nove centraline del dipartimento controllo ambientale dell’Amia hanno rilevato una concentrazione media di Pm 10 (polveri sottili) oltre la soglia di 50 microgrammi per metro cubo fissata dalla legge. Si tratta delle centraline di via Evangelista Di Blasi (ad angolo con la Circonvallazione), che ha registrato un valore medio di 55 microgrami, di piazza Giulio Cesare (valore 60) e di via Belgio (valore 52).

  14. Fileas Fogg

    E’ stato un atto di colossale miopia lasciare scappare Ryanair a Birgi, la cui scomodita’ è sotto gli occhi di tutti (provare per credere…sale di imbarco microscopiche e con pochi posti a sedere, senza punto ristoro, i passeggeri sono obbligati a mettersi in coda anche mezz’ora prima dell’effettivo imbarco, in quanto le addette all’imbarco cominciano a strappare le carte di imbarco mentre la gente è ancora in coda…).
    Sarebbe bastato con una spesa modesta allestire la vecchia hall arrivi (funzionante fino a poco tempo fa) e trasformarla in un terminal solo per Ryanair, la collocazione a bordo pista avrebbe consentito di velocizzare i tempi di imbarco e sbarco e O’ Leary sarebbe stato contento… ma si sa la Sicilia è la terra delle occasioni perdute…

  15. huge

    Non so quando siete stati l’ultima volta a Birgi, ma la ristrutturazione sta trasformando il piccolo scalo trapanese in un gioiellino. Quando avranno finito sarà bello e funzionale.
    Poi è chiaro che per dimensioni è ridicolo, ma questo che vuol dire? Palermo fa 4M di pax l’anno e teoricamente dovrebbe crescere, Trapani ne fa 0,5M e probabilmente arriverà a non più di 1M, per cui le dimensioni mi sembrano adeguate.

    Riguardo ai parcheggi, secondo me, a Palermo la situazione è scandalosa.
    Il parcheggio a cui faceva riferimento Portacarbone, a meno che non l’abbiano rimesso in questi giorni, non c’è più da mesi. E’ stato convertito in parcheggio per i dipendenti GESAP. Attualmente a Punta Raisi non esistono parcheggi liberi e la tariffa minima è di 2€/h! Ladri!!

    Faccio una sola domanda: negli ultimi dieci anni, che interventi strutturali ci sono stati a Punta Raisi? I tunnel telescopici, la nuova via lato mare e poi?

  16. @huge

    colpevoli pure i palermitani che pur di non usare il comodissimo collegamento di trenitalia preferiscono pagare un sacco di soldi tra parcheggio e benzina

  17. huge

    @Piero. Boccadifalco è impossibile da utilizzare come aeroporto per un Boeing 737 (quelli che usa Ryanair) o simili. Le montagne sono troppo vicine e non avrebbero un sentiero di discesa sufficientemente lungo.
    Per non parlare del fatto che la pista è lunga solo 1,25km. A Punta Raisi la pista trasversale, quella corta, supera i 2km.

  18. huge

    @blackmorpheus: su questo mi trovi perfettamente d’accordo. Tra l’altro quando non usa l’auto, il palermitano medio usa il pullman! L’importante è che sotto ci sia dell’asfalto! 😀

  19. piero82

    [email protected]
    daccordo,ok mettiamo che boccadifalco sia stato inadeguato!
    ma dire che birgi diventerà un gioiellino mi pare eccessivo,io ci sono stato 2 volte negli ultimi due mesi(e l’ultima volta questa lunedì),scandaloso…a confronto la stazione notabartolo sembra malpensa!
    3 banchi check in,parcheggio piccolissimo,4 panchine per i passeggeri,hall arrivi di 1mq con un piccolissimo nastro trasportatore,un bar piccolissimo..e l’arredamento in legno all’interno del “TERMINAL” di scarsa qualitità,fidati!
    si ci sono operai che lavorano..ma lavori minimi,fidati che non possono costruire sa che cosa..la struttura è questa oramai!

  20. in effetti Brigi sta venedo fuori davvero un gioiellino, piccolissimo ma ben fatto

  21. huge

    @piero82: sul fatto che sia piccolo hai perfettamente ragione, ma come ho detto, non ci vedo nulla di male, visto il numero di passeggeri che lo devono usare. Per il resto, ma che aeroporto hai visto, scusa? Parcheggio piccolissimo?? Ma se ci sono un mare di posti auto, anche se, anche lì, tutti a pagamento. 4 panchine per i passeggeri? Forse eri lì solo di passaggio e non sei entrato nella nuova zona degli imbarchi al primo piano, quella a cui si accede dopo i controlli. Mi sembra che posti a sedere ce ne siano in abbondanza, così come spazio. Per i 3 banchi d’accettazione e la sala arrivi, se non sbaglio quella parte ancora dev’essere ristrutturata, quindi non ha senso giudicarla adesso.
    Birgi sarà piccolo, ma diventerà un aeroporto accogliente e perfettamente funzionale. Non vedo questo cosa tolga a Punta Raisi.

  22. Fileas Fogg

    Dire che Birgi sia un gioiellino mi pare un azzardo… ripeto ma avete visto la sala d’imbarco al primo piano che va in tilt gia’ con 2 voli che partono in contemporanea? Un conto era riallestire Birgi a servizio del trapanese… un altro farne il polo Ryanair per la Sicilia occidentale… e Io me lo posso pure accollare di arroccarmi a Trapani… ma le scomodita’ pure dopo la rustrutturazione no.

    A sistemare Boccadifalco mi pare che ci hanno pensato, c’è un progetto in aria da qualche parte… ci sarebbero atterraggi da brivido.

  23. piero82

    [email protected]
    lo conosco abbastanza bene…ci sono partito 3 volte negli ultimi 3 mesi! quello tu me lo chiami un parcheggio grande..con tanti posti auto?? secondo te, 3 banchi check in..sono un numero sufficente? le panchine per l’area imbarchi,diciamo che sono un numero discreto..ma giù??
    un nastro trasportatore per i bagagli secondo te,basta e avanza?
    sono consapevole che piccolo quanto sia,basta e avanza per una provincia piccola come trapani, e non ho mai detto che toglie qualcosa a palermo!

    VOGLIO AGGIUNGERE CHE NON HO NULLA CONTRO i TRAPANESI,questo lo voglio aggiugere perche tutte le volte che ho nominato qualsiasi città..mi si dice che sono un ultras e che parlo solo per rivalità calcistica! e non ora ma da sempre!

  24. freddie80

    Voglio precisare che a Birgi oltre i parcheggi sosta lunga e sosta breve ci sono anche i parcheggi gratuiti, se stai meno di un’ora.
    A parte questo…stanno per arrivare nuovi negozi all’apt di Palermo…ssssssst!!!! non ditelo a nessuno 🙂

Lascia un commento