Articolo
11 ago 2017

Amat | Apre il nuovo punto vendita a Piazzale Ungheria

di Fabio Nicolosi

Casse automatiche, vendita abbonamenti e biglietti per bus e tram, tagliandi e abbonamenti per la sosta in zona blu . Da oggi entra a pieno regime il nuovo punto vendita Amat di piazzale Ungheria 38, aperto h24 tutti i giorni della settimana. Nasce un servizio migliore e flessibile, che comprende il pagamento attraverso tre casse, due esterne, posizionate a filo con il nuovo locale, e una interna, dove è possibile pagare il ticket del parcheggio (circa 180 stalli) con monete, banconote, bancomat e carte di credito, digitando semplicemente il codice impresso nel tagliando prelevato all’ingresso nel parcheggio. il sistema rilascerà comunque una ricevuta di avvenuto pagamento. Una volta pagata la sosta, per l’uscita basterà far leggere al lettore ottico installato nei pressi della sbarra il QR code del ticket. La sosta entro i 15 minuti è del tutto gratuita. La tolleranza in uscita è sempre di 15 minuti dal pagamento. All’interno del nuovo punto vendita c’è una postazione presidiata da personale Amat addetto al rilascio dei titoli di viaggio (abbonamenti e biglietti bus/tram) e dei titoli per la sosta (gratta e parcheggia, abbonamenti zone blu). Da dopo l’estate si potranno acquistare anche gli abbonamenti car e bike sharing. Si ricorda inoltre che i residenti in piazzale Ungheria possono attivare l’abbonamento per la sosta, oltre agli abitanti delle vie: Magliocco, Mariano Stabile (tratto compreso tra piazza Regalmici e piazza San Francesco di Paola) e via Vaglica. Per gli abbonati non vi è riserva di posti. Il costo della tariffa oraria o frazione di ora, dalle 8 alle 20, è di 1,50 euro. Dalle 20 alle 8 del giorno successivo, il costo forfettario è di 1 euro per tutte le dodici ore. L’abbonamento mensile è di 30 euro. Con il nuovo punto vendita di piazzale Ungheria sale a sette il numero delle postazioni dove è possibile acquistare i prodotti per il trasporto pubblico, la sosta e la mobilità sostenibile: via Borrelli, via Giusti, piazza Giovanni Paolo II (piazzale De Gasperi), Chiosco Stazione Centrale (piazza Giulio Cesare), piazzale Lennon, Capolinea Basile. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
01 apr 2014

AAA Cercasi Vigili Urbani per liberare le piste ciclabili

di Antony Passalacqua

Una nuova segnalazione sul parcheggio selvaggio lungo le piste ciclabili. Questa volta siamo in via Ammiraglio Rizzo, di fronte il Don Orione. Stessa scena che si presenta da svariati mesi e stesso copione: zero controlli equivalgono a zone franche. Non cambia di molto la situazione in prossimità di piazza Cascino, dove addirittura un bar sfrutta un tratto della ciclabile per i propri tavolini. E questo è solo un banale esempio di come si spendono i finanziamenti europei qui in città. Ed è sempre attuale la nostra proposta di istituire una particolare squadra di vigili urbani in bicicletta con il compito di monitorare i percorsi ciclo-pedonali. Ricordiamo come sempre che la pista ciclabile è già regolata con ordinanza n.898 del 31/08/2011. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
28 mar 2014

Vigili Urbani assenti, e le piste ciclabili vengono invase

di Antony Passalacqua

Continuano le segnalazioni sul parcheggio selvaggio lungo la pista ciclabile di via Giusti, ad opera di residenti e commercianti. Stessa scena che si presenta da svariati mesi e stesso copione: zero controlli equivalgono a zone franche. Ed è sempre attuale la nostra proposta di istituire una particolare squadra di vigili urbani in bicicletta con il compito di monitorare i percorsi ciclopedonali. Ricordiamo come sempre che la pista ciclabile è già regolata con ordinanza n.898 del 31/08/2011. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 24
Articolo
12 feb 2014

Panormosauri sulla pista ciclabile…e i vigili?

di Antony Passalacqua

Riportiamo un'altra segnalazione sul parcheggio selvaggio in città, questa volta occupandoci di una pista ciclabile. Lo scenario è sempre identico: auto parcheggiate sopra la corsia riservata alle biciclette e con conseguente danneggiamento della stessa. Assenza di controlli da parte degli organi di Polizia Municipale. Senza ordine e controlli, prevalgono ovunque i panormosauri. E ricordiamo che la pista ciclabile è già regolata con ordinanza n.898 del 31/08/2011. Salve,  mi chiamo Gabriele Talento ed è da un po' di tempo che vorrei segnalare un fatto che mi lascia ogni volta senza parole ovvero il parcheggio "selvaggio" sul marciapiede con pista ciclabile nonostante il cartello di divieto di fermata. Questo fatto avviene ogni giorno, da anni, in via giusti angolo via sciuti e la cosa che mi sorprende di più è la totale assenza di controlli da parte dei vigili o ausiliari.    (altro…)

Leggi tutto    Commenti 15