Articolo
30 dic 2015

Tram, queste le frequenze ufficiali: Linea 1 servita ogni 5 minuti, poi..

di Antony Passalacqua

L'attuale sistema tranviario realizzato all’interno del Comune di Palermo è costituito da tre linee tranviarie confluenti dalla periferia di Palermo verso alcuni centri di interesse prossimi al centro della città ed è gestito con i seguenti 4 itinerari : Linea 1 "Roccella" : lunga ca. 5,5 km , in doppio binario, collega la zona est della città direttamente alla Stazione Centrale FS, favorendo così l’interscambio anche con le linee ferroviarie regionali e a lunga percorrenza. Frequenza 5’ – tram in servizio: 8 __ Linea 2 "Borgonuovo –Notarbartolo": lunga circa 4,8 km,  in doppio binario, collega il quartiere Borgo Nuovo (zona nord-ovest della città) con la Stazione FS Notarbartolo. Frequenza 10’ – tram in servizio: 3 __ Linea 3 "C.E.P. - Notarbartolo": lunga circa 5 km, in doppio binario, collega il grosso insediamento abitativo del quartiere CEP con la Stazione FS Notarbartolo. Frequenza 10’ – tram in servizio: 3 __ Linea 4 "Notarbartolo-Calatafimi-Notarbartolo": circolare lunga circa 8 km, collega il grosso insediamento abitativo del quartiere Notarbartolo con l'area est della Città nella zona nevralgica attraversata da Corso Calatafimi. Frequenza 12’ – tram in servizio: 3 In estrema sintesi, le caratteristiche peculiari del sistema di trasporto appena realizzato sono: Tre linee per una lunghezza totale di 18,310 km Velocità commerciale 20 km/h 44 fermate compresi 5 Terminal due dei quali, Stazione Centrale e Stazione Notarbartolo, parti integranti dei due più importanti nodi di scambio previsti dal Piano Integrato per il Trasporto Pubblico sede tranviaria propria protetta, in modo da limitare le interferenze del traffico privato sull’esercizio ai soli attraversamenti trasversali (peraltro di tipo protetto) e garantire un’elevata velocità commerciale; 88 interferenze di cui 62 incroci stradali, 26 attraversamenti pedonali e 3 rotatorie Due depositi: Roccella e Leonardo da Vinci per il ricovero e la manutenzione dei veicoli in zona Roccella (capacità di ricovero di 18 treni al coperto) in adiacenza al Centro Commerciale Forum ed in Via Castellana (capacità di ricovero di 12 treni al coperto) in prossimità della rotonda di confluenza tra la Via L.do da Vinci e la Via Michelangelo Flotta composta da 17 veicoli Bombardier Flexity Outlook di concezione innovativa, a pavimento totalmente ribassato per facilitare la salita di persone a limitata mobilità; Capacità del sistema attuale: 75.000 pax/giorno 24,5 mln pax/anno asservimento semaforico agli incroci e lungo i passaggi pedonali, per avere la via libera per il tram (onda verde). Di seguito la mappa delle linee.   Interessante sarà la frequenza su via L. Da Vinci (alta e bassa), dove si vedranno vetture ogni 5' essendo tratto in comune fra le linee 2-3-4.

Leggi tutto    Commenti 28