Segnalazione
14 dic 2017

Mobilità difficile a Palermo per invalidi in carrozzina, esempi in Piazza San Domenico e Via Giovanni Meli

di Antonio Cimino

Il 26 novembre scorso, con mia moglie disabile, siamo stati costretti a estenuanti gimcane tra balate e marciapiedi. In copertina potete notare il veicolo parcheggiato in corrispondenza di scivolo per disabili, Via Giovanni Meli, verso San Domenico a sinistra. Qui sotto invece i varchi con dissuasori in Via Roma, angolo Via Coltellieri, che impediscono di accedere a Piazza San Domenico perché troppo stretti, costringendo a salire e scendere dal marciapiede. .

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
13 dic 2017

Avete mai provato a camminare degnamente a piedi?

di azziesse

Ciao ragazzi, io e la mia famigliola (composta da me, mio marito e il mio figlioletto di quasi due anni) viviamo a Palermo da un anno e mezzo, da settembre abbiamo comprato casa. Siamo diventati ufficialmente cittadini di Palermo. Volevo illustrarvi le problematiche che affronto ogni qualvolta esco a piedi (con passeggino). Via Montepellegrino, a parte lo squallore dell’immondizia abbandonata dagli esercenti e consumatori del mercato ortofrutticolo, ma nessuno si accorge di quanto sia impossibile camminare degnamente a piedi? Lasciando stare i marciapiedi altissimi senza rampa di acesso (poveri disabili) , ma le strisce pedonali? Invisibili, sono talmente sbiadite che si fa fatica a vederli. Già per riuscire ad attraversare devo sbracciarmi perche gli autisti palermitani hanno sempre molta fretta non possono fermarsi, poi con le strisce invisibili (avete idea di quanti tir passano da quella strada?). Una volta che attraversi miracolosamente, devi fare mille deviazioni perché ovviamente dall’altra parte della strada proprio sulle strisce ecco il parcheggio selvaggio. Si perché il palermitano deve parcheggiare sulle strisce, e poi arriva quello che si parcheggia in doppia fila accanto a quello che si parcheggia sulle strisce. Questo succede SEMPRE.Gli attraversamenti pedonali sono dei parcheggi. Continuando nel nostro percorso, si palesa ancora l’inciviltà, ma voi che avete cani perché siete così poco rispettosi e pensate che potete far defecare i vostri cani ovunque senza ripulire? File davanti ai negozi di toilettatura per farli risplendere e poi gli fate fare i bisogni ovunque perché tanto che importa siamo all’aperto. Siete degli incivili e luridi. Poi la Rap e i suoi cassonetti, ma lo sapete che devo scendere dal marciapiede a volte perché hanno messo i cassonetti in un modo che non mi è possibile passare con un passeggino? L’altro giorno in via dei Cantieri (che a spazzatura è messa veramente molto male) attraverso sulle strisce e cosa mi ritrovo dall’altra parte? I cassonetti della spazzatura? Sulle strisce??? Ma siamo pazzi. Palermo, è la mia città, la nostra città. Io la adoro, sono felice di viverci, ma non capisco perché bisogna lasciare all’abbandono e all’inciviltà le strade. Perché non ci sono controlli, perché i vigili urbani non si fanno mai un giretto per controllare il rispetto o meno del codice della strada. Perché non si multano tutti coloro che sporcano le strade utilizzandoli come bagni a cielo aperto per cani. Perché non si ampia la raccolta differenziata per tutta la città? La mia zona è una discarica di rifiuti ingombranti, perché quelli che abitano nelle zone dove non ci sono cassonetti, vengono qui a buttare tutto. Avete presente l’Astoria Palace ? Quanti turisti vi alloggiano? E cosa vedono quando escono? Una fogna a cielo aperto. Io sono una mamma, e guido un passeggino, in qualche modo riesco a districarmi, ma un disabile come fa a girare per queste strade? Come si può vivere dignitosamente in questa città? Questa è via Montepellegrino, questa è la mia Palermo. Grazie.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
06 dic 2017

FOTO | Tutto pronto per l’apertura del nuovo LIDL (ex Salamone & Pullara)

di Fabio Nicolosi

Siamo ormai agli sgoccioli. La struttura esterna del nuovo punto vendita della catena di supermercati tedesca é ormai pronta da alcune settimane. Anche le insegne, le rifiniture esterne e le aree attorno la grossa struttura sono pronte ad accogliere gli utenti. All'interno invece si stanno ultimando gli ultimi ritocchi per l'apertura prevista entro Natale. Il nuovo Lidl di Viale Regione Siciliana sarà un supermercato di grandi dimensioni, ben 1.400 metri quadrati, dotati di 120 parcheggi. È stata attrezzata una zona adatta al divertimento dei bambini e un parco pubblico da 2.000 metri quadrati. Un particolare da notare è che Lidl, grazie alla ristrutturazione dell’area, restituirà alla cittadinanza palermitana la Via Palatucci, strada compresa tra Viale Regione Siciliana e Via Principe di Paternò, che ormai da tempo era chiusa per evitare l’abbandono di rifiuti ingombranti. Dal punto di vista economico, non solo LIDL ha assunto gli ex dipendenti di Salamone & Pullara, ma ha dato lavoro ad altri 25 operatori. La data di inaugurazione é fissata per il Giovedì 21 Dicembre. Ecco come si presentava la zona qualche mese fa: Questo é invece lo stato attuale. Ringraziamo Paco per le foto: Ben vengano i grandi gruppi, la città ne ha bisogno. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
06 dic 2017

Pedonalizzazioni | Via alla sperimentazione su Cassaro Basso

di Mobilita Palermo

L'Ufficio Mobilità ha emesso una ordinanza che, in via sperimentale, regolamenta la viabilità del trattol "basso" di via Vittorio Emanuele per l'istituzione di una semi pedonalizzazione. In particolare, dalle ore 10 alle ore 24 nei giorni di sabato, domenica e festivi e dalle ore 16 alle ore 24 dei giorni feriali scatterà la chiusura del traffico veicolare nel tratto compreso tra via Porto Salvo e via Roma. Il provvedimento prevede l'istituzione di una corsia centrale per la circolazione veicolare, di un larghezza di 3.50 mt, a senso unico di marcia in direzione di via Roma. Nella parte restante della carreggiata, a ridosso dei marciapiedi, l'istituzione di due percorsi pedonali, equamente suddivisi che saranno delimitati con apposita segnaletica orizzonatale e anche con arredi o fioriere. Il provvedimento non interesserà i veicoli dei residenti, dimoranti e di titolari di Passi carrabili ricandenti nel trratto di strada in argomento, oltre ai veicoli delle Forze dell'Ordine, di soccorso in emergenza e delle biciclette. Varranno comunque per gli autoveicoli le limitazioni già vigenti per la ZTL centrale. "Seguendo la pressante richiesta che è venuta dai residenti e dai commercianti dell'area e dalla Circoscrizione - affermano il Sindaco e l'Assessora Riolo - avviamo oggi una nuova sperimentazione, che durerà fino alla fine del periodo delle feste di Natale e Capodanno, al termine del quale faremo una valutazione dei risultati. Questo provvedimento è il segno del grande cambiamento culturale in atto a Palermo, dove dalle barricate e dalle proteste contro le pedonalizzazioni siamo passati alla richiesta di istituirne sempre più numerose e più ampie. Un risultato importante per la vivibilità non solo del centro storico della città." Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
01 dic 2017

Guerriglia in Viale Regione Siciliana, traffico bloccato

di Fabio Nicolosi

EDIT: Il traffico é tornato regolare, vedremo se nella nottata, dopo la partita si verificheranno ulteriori scontri Ci comunicano che in Viale Regione Siciliana si sono verificati degli scontri tra tifosi di calcio Probabilmente si tratta di un lancio di petardi, bombe carta e fumogeni Apprendiamo da PalermoToday: Fumogeni e bombe carte lanciati in strada, ultras incapucciati che tentano un agguato contro i rivali e un massiccio dispiegamento di polizia. Scene di guerriglia urbana oggi pomeriggio in viale Regione Siciliana. Tutto ha avuto inizio quando un gruppo di palermitani ha atteso il passaggio dei tifosi del Catania (circa 500) diretti verso Trapani per assistere alla partita in programma stasera. Il primo tentativo di contatto è avvenuto alla rotonda di via Oreto, dove alcuni hanno lanciato fumogeni e petardi contro il serpentone - formato da pullman, auto e mini van - dei catanesi. La polizia però ha evitato il contatto. Gli agenti della Digos hanno messo in fuga i palermitani che avevano "aperto le ostilità". Subito dopo, superato il sottopasso di viale Lazio, i supporter catanesi si sono fermati e sono scesi da auto e pullman. All'altezza dell'ex Grande Migliore, è ricominciato il lancio di bombe carta, petardi e fumogeni. Con non poca difficoltà la polizia è riuscita a far tornare la situazione alla normalità e a portare i tifosi in autostrada in direzione Trapani. Seguono aggiornamenti...

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
01 dic 2017

Pedonalizzazioni | Via Torrearsa, l’isola pedonale “fantasma” viene rimossa

di Mobilita Palermo

Era stata instituita nel lontano 2000, con l'ordinanza n°1461 del 2 Agosto. A chiedere la revoca é il nuovo assessore alla mobilità Riolo. Abbiamo provato a cercare sul sito del comune i motivi con i quali la stessa era stata istituita, ma purtroppo non abbiamo trovato nulla. Era un'area pedonale realizzata nel tratto tra Via La Lumia e Via G. Daita ed é rimasto un provvedimento isolato Il piccolo tratto di strada é infatti lontano dalle altre zone pedonali, non ha alcun attrattore al suo interno tale da motivare una scelta simile. Inoltre l'area, come possiamo notare dalle foto, era ormai del tutto abbandonata a se stessa e veniva utilizzata come una strada qualunque posteggiando su ambo i lati. Voi che ne pensate? E'stata l'ennesima occasione persa per una possibile pedonalizzazione dell'area a mare di Via Libertá o quest'abolizione andava già messa in atto da tempo? Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 4