22 dic 2018

Tram per periferie e parcheggi, il Comune presenta domande di finanziamento


Il Comune di Palermo ha ufficialmente presentato le istanze di partecipazione a due importati misure  di finanziamento che interessano la mobilità cittadina.

La prima misura è rappresentata dal Decreto Regionale n. 1845 del 10/07/2018  per la realizzazione di parcheggi di interscambio in favore dei comuni di Palermo, Catania e Messina. La seconda invece è un bando del M.I.T.  per il reperimento delle risorse finanziarie necessarie alla realizzazione delle tratte tranviarie D, F e G (Mondello, Bonagia, Sferracavallo).

Ma da dove nasce l’esigenza di questi finanziamenti?  L’attuale iter per la progettazione definitiva delle iniziali tratte tranviarie A B C, finanziate dal cosiddetto Patto per Palermo, era stato affidato allo studio Cassata, vincitore dello scorso concorso internazionale per la progettazione del Sistema Tram Palermo.

Il concorso prevedeva infatti: lo studio di fattibilità tecnica economica, comprensivo di tutte le indagini previste per legge, delle tratte A, B, C, D, E, F, G, i 13 parcheggi e infine la progettazione definitiva delle tratte A-B-C.

Il progetto delle linee tranviarie inoltre la realizzazione di alcuni parcheggi  considerati necessari strategici essendo  dislocati in prossimità dei percorsi delle tratte da realizzare, e a supporto dell’interscambio tra il mezzo privato e il tpl.

Complessivamente si tratta dei seguenti parcheggi:

- Piazza Giulio Cesare ….. n. 1 parcheggio multipiano

- Piazzale Ungheria ……… n. 1 parcheggio interrato

- Via Libertà ……………….. n. 2 parcheggi interrati

- Piazza Boiardo ………….. n. 1 parcheggio interrato

- Piazza Don Bosco ……… n. 1 parcheggio interrato

- Via Alcide de Gasperi … n. 2 parcheggi interrati

- Via Francia ………………. n. 1 parcheggio a raso e interrato

- Viale Strasburgo ……….. n. 1 parcheggio interrato

- Via Galatea ………………. n. 1 parcheggio a raso e interrato

- Via Mongibello …………. n. 1 parcheggio a gradoni

-Sferracavallo …………….. n. 1 parcheggio a gradoni

- Foro Italico ………………. n. 1 parcheggio interrato

- Bonagia ……………………. n. 1 parcheggio a raso

 

Risultano però prive di copertura finanziaria le tratte D E F G e i rispettivi parcheggi Strasburgo, Galatea, Mongibello, Sferracavallo, Foro Italico, Bonagia. Da qui la richiesta di finanziamento indirizzata al M.I.T.  che se accolta, consentirà di prolungare alle estreme periferie le nuove linee tram.

Tornando invece all’attuale progettazione per le tratte A B C (via Roma, via Libertà, via Notarbartolo, via Basile), risultano privi di copertura finanziaria i seguenti parcheggi.

- Piazza Boiardo ……………. n. 1 parcheggio interrato

- Piazza Don Bosco ……….. n. 1 parcheggio interrato

- Via Alcide de Gasperi ….. n. 2 parcheggi interrati

- Via Francia …………………. n. 1 parcheggio a raso e interrato

Questi ultimi dovranno trovare finanziamento tramite l’avviso del  D.R. n. 1845 del 10/07/2018. Aggiungiamo inoltre che il primo stralcio dei lavori con priorità 1 (progettazione definitiva e direzione lavori per la realizzazione) trova copertura finanziaria all’interno delle risorse stanziate dal C.I.P.E. con Delibera n. 26 del 10 agosto 2016  e che assegna a Palermo la cifra di 332 mln.

 


intermodalitàmitParcheggiSegnalatiTram

6 commenti per “Tram per periferie e parcheggi, il Comune presenta domande di finanziamento
    • bob64 7
      27 dic 2018 alle 16:28

      realizzato su più livelli, probabilmente a raso, come quelli già presenti a Mondello

  • Valerio 52
    22 dic 2018 alle 15:15

    Quindi, allo stato attuale, risultano interamente finanziate le tre linee A B e C e i (soli) parcheggi di piazza Giulio Cesare, piazzale Ungheria e i due di via liberta’? E’ corretto? E quello di Piazza Sturzo?? Quanto tempo ci vorrà per la progettazione definitiva e per l’appalto?

    • mdm 335
      24 dic 2018 alle 15:47

      Occorre prima reperire i fondi. Attualmente le nuove linee in progetto NON sono interamente finanziate. A parte i 200 milioni di euro del Patto per Palermo infatti, il resto dei soldi, in pratica non ci sono, si è solo previsto di reperirli dai privati.

  • vicchio65 81
    22 dic 2018 alle 19:06

    Mi sono perso il pezzo Orleans-Balsamo. Si fa? Sono state superate le critiche sul passaggio in via Tukory?
    Questa sarebbe una bella notizia!

  • simbar 26
    23 dic 2018 alle 15:41

    Ottima notizia! Mi sorge un dubbio: perché fare domanda di finanziamento per le linee D, F e G ma non per la E considerato che -se non ricordo male- la linea E è necessaria per la realizzazione della linea G?


Lascia un Commento