04 ott 2018

Aeroporto Falcone Borsellino | Superati 5 milioni di passeggeri


Da inizio anno i passeggeri che hanno volato dall’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino sono stati 5.103.982, circa 700mila in più rispetto al periodo gennaio-settembre del 2017 (4.393.713).

Le performance di settembre evidenziano l’eccezionale anno dello scalo palermitano, che dopo gli ottimi risultati di traffico registrati nei mesi estivi – cresciuti tutti tra il 13 e il 16% – infiocchetta il migliore risultato di sempre anche nel mese appena trascorso. Il traffico passeggeri di settembre infatti è aumentato del 16,6% (693.381),con circa 100mila viaggiatori in più rispetto allo stesso periodo del 2017 (594.350), tra le migliori percentuali di crescita dei principali aeroporti italiani, la migliore in Sicilia. Notevole il ritorno positivo creato dalle maggiori 15 compagnie aeree che volano su Palermo.

Lo stesso si può dire per i voli: +14,53% a settembre e +11,2 nel periodo da gennaio a settembre.

Il traffico internazionale mantiene un trend ancora più elevato del totale generale di voli e passeggeri.
Da gennaio a settembre la percentuale dei passeggeri è aumentata fino a toccare il 23,3% (1.376.103), circa 260mila passeggeri in più rispetto allo stesso periodo del 2017 (1.116.131). I voli internazionali sono cresciuti del 21,17%.
Le compagnie aeree.
L’aeroporto di Palermo ha aumentato il suo traffico grazie al largo numero di compagnie che operano sullo scalo. In generale, Ryanair si conferma il primo vettore, per passeggeri trasportati, come accade nel resto d’Italia. Ryanair (17,6%), Alitalia (+5,5%), Volotea (39,05%), EasyJet (17,4%), Vueling (12,1%), Transavia (49,4%), Tuifly (31,1%), Lufthansa (39,7%), Mistral Air (11,9%), AirItaly (11,9%), Swiss International (16,4%), Air Malta (70%), Eurowings (64,8%), British Airways (28,9).

Le rotte nazionali sono tutte in aumento, con la forte incidenza del raddoppio del traffico (+101%) su Malpensa a seguito dell’apertura della base Ryanair. Una rotta che la compagnia irlandese ha inaugurato di recente a Palermo. Di fatto sono stati offerti finora 200mila posti in più su Milano, con ottimi risultati di riempimento. Altra rotta che fa piacere segnalare è quella per #Genova, con un aumento del 50%. Roma Fiumicino (4,8%), Milano Linate (2,5%), Bologna (8,1%), Pisa (19,4%), Torino (9,1%), Treviso (9,4%), Verona (8,3%), Napoli (13,4%), Venezia (48,2%), Bari (17%).

Per quanto riguarda le rotte internazionali, vale la pena evidenziare Lione, che segna un aumento del 123%. Ad agosto, Lione è stata la seconda rotta internazionale assoluta, essendo servita da ben quattro compagnie di linea e due charter. Seguono La Valletta (70,2%), Francoforte (66,3%), Barcellona (40,6%), Madrid (24,5%), Parigi (21,1%), Zurigo (16,4%), Marseille (14,4%). La maggiorate di queste rotte sono operate da compagnie diverse da Ryanair


5 milioni di passeggeriaeroportoaeroporto palermoduepistefalcone borsellinomobilita palermopunta raisirecordSegnalatisettembre

3 commenti per “Aeroporto Falcone Borsellino | Superati 5 milioni di passeggeri
  • Gaetano Dolce 7
    04 ott 2018 alle 10:45

    Se si considera che nello stesso periodo l’aeroporto di Trapani ha perso 1,3 milioni di passeggeri, possiamo affermare che l’aumento del numero di passeggeri dell’aeroporto Falcone e Borsellino non ha compensato questa perdita e che quindi, nell’insieme dei 2 aeroporti abbiamo perso flusso turistico.
    Auspico che oltre ai trionfalismi sui numeri si faccia un’analisi seria per capire se gli stessi sono dovuti ad un effettivo miglioramento dell’aeroporto e dell’offerta turistica dell’intorno o solo al trasloco di arrivi da Trapani.

    • unaltronicola 101
      04 ott 2018 alle 17:22

      Infatti! Guardando i numeri penso che il successo dell’Aeroporto Falcone Borsellino sia essenzialmente il fallimento di Birgi.
      Non sono però d’accordo sul bilancio in perdita, mi pare che i viaggiatori tra i due aeroporti presi insieme siano grossomodo gli stessi, mentre quello che ha portato turisti è stato il porto con circa 150.000 passeggeri in più tra gennaio e luglio. In ogni caso meglio trarre le conclusioni a fine anno con i dati completi.

  • Binario 176
    05 ott 2018 alle 15:00

    Tutto molto bello, strabiliante … Peccato che poi piova nella nuovissima hall arrivi…


Lascia un Commento