08 ago 2018

Viabilità | Chiuso Viale Regione Siciliana nei pressi di Via Belgio per rottura condotta gas


EDIT 2: Alle ore 21.10 è stata riaperta alla circolazione veicolare  anche la carreggiata centrale di viale Regione Siciliana  in direzione Catania. Resta chiusa solo la carreggiata laterale direzione Catania, all’altezza di via Atenasio per ultimare gli interventi di ripristino della conduttura del gas, che proseguiranno fino a notte.

EDIT: Riaperte le carreggiate di V.le Reg. Siciliana (centrale e laterale) direzione Trapani. Restano chiuse entrambe carreggiate direzione Catania

Chiuse le quattro carreggiate di Viale Regione Siciliana per una perdita di gas in via Atenasio (zona Cruillas), nei pressi di Grande Migliore, dove si è verificata la rottura di una condotta del gas provocata da una ditta che stava effettuando lavori. Sul posto vigili del fuoco, i tecnici di Amg e la polizia municipale.

Gli autoveicoli sono dirottati verso strade alternative in direzione Catania a partire dalla  rotonda di viale Lazio e da Trapani verso Palermo dal ponte di Sferracavallo.

Seguono aggiornamenti.


Amg gasgas palermomobilita palermorottura condotta gasvia belgioviabilitàviale regione siciliana

2 commenti per “Viabilità | Chiuso Viale Regione Siciliana nei pressi di Via Belgio per rottura condotta gas
  • Metropolitano 3326
    09 ago 2018 alle 0:16

    Prima la tangenziale di Bologna qualche giorno fa (a causa di un’autocisterna esplosa) e adesso la tangenziale del capoluogo siculo; il diavolo ci mette la coda.

  • sornione47 29
    10 ago 2018 alle 10:44

    Nessuno parla di questa ditta privata: chi è, è in regola con le autorizzazioni, licenze, permessi e via discorrendo? Le autorità cittadine sono intervenute per stabilire eventuali responsabilità. La ditta in questione aveva richiesto le carte con l’ubicazione esatta delle reti di sottosuolo agli organi interessati? Se sì, le aveva ricevute? Insomma vorrei che si indagasse su questa ditta e ce ne sono tante in città che lavorano. Sono tutte in regola? Niente si sa!


Lascia un Commento